TW Risponde #566

Care amiche, cari amici di TuttoWrestling, un salutone da “The Myth”! Torna il TW Risponde e questa settimana la carne messa a cuocere è davvero tanta. Quindi diamo subito il via alla nostra rubrica, spazio alle vostre e-mail!


Ciao e complimenti a tutto lo staff di TW.Sono Igor e scrivo da Milano.Passo subito alle mie riflessioni/domande:
1-riguardo questo nuovo corso in casa WWE, la cosiddetta “reality era”…bé,credo che a Stamford stiano ascoltando molto di piu i fans, pushando i favoriti dal pubblico e dando a loro quello che vogliono, finalmente. Mi riferisco ovviamente al mega push di Bryan, di Wyatt, Shield ed in misura minore di BNB, Cesaro e Paige. Credi che questo trend rimarrá una costante in WWE? Ovvero premiare i favoriti dal pubblico a discapito dei pupilli di Vince e soci?
2-Per riallacciarmi alla domanda di prima, secondo me sia Cena che Orton (i due simboli dell ultimo decennio in WWE)sono stati per lungo tempo dei campioni imposti dalla federazione. Cena poi,anche sotto i fischi e la disapprovazione di tutti ha continuato i propri regni. Che ne pensi?e non credi che queste imposizioni abbiano influito negativamente sui ratings e sui buyrates in generale?
3-da 1 a 10 come giudicheresti l'attuale roster a livello di starpower?
4-perchè la WWE non rende ufficiale il fatto che il wrestling sia una disciplina predeterminata? Visto che non siamo più nel 1984 e ormai lo sanno pure i bambini…hanno paura che ammettendolo screditerebbero in qualche modo la disciplina?
Grazie ciao a tutti 🙂

1.Io questa “reality era” proprio non la vedo. Randy Orton è l'heel di punta a Raw, John Cena ha maciullato la Wyatt Family, Kane è nuovamente nel main event. Se la WWE ascoltasse veramente il pubblico, allora dovremmo avere un megapush per Dolph Ziggler ma così non è… Daniel Bryan era fuori dal main event di Wrestlemania, solo l'abbandono di CM Punk ha fatto riscrivere tutti i piani. Rispetto agli altri, piacciono a Vince McMahon e ai suoi. Bad News Barrett è uno dei nuovi favoriti del proprietario della compagnia e pure gli altri nomi che hai fatto sono sotto il radar dei dirigenti da tempo. Per me, nulla di nuovo: Vince McMahon continuerà a dare spazio ai suoi preferiti, anche a discapito di quelli dei fan, se sarà necessario.
2.Sui cattivi risultati televisivi degli show della WWE negli ultimi anni secondo me ha influito la scarsezza generale del prodotto, oltre ad una generale stanchezza dei fan. L'attenzione del pubblico è ciclica. Questo è un momento “down” verrà pure il momento “up”. Chiaro, poi, che l'assenza di personaggi di primissimo livello come “Stone Cold”Steve Austin, The Rock, Hulk Hogan nei bei tempi d'oro, ha influito. Però John Cena non ha fatto male, come dimostra il fatto che le vendite sel suo merchandising restano sempre altissime. Riguardo Randy Orton, spesso i booker con lui hanno sbagliato alla grande: anche la sua Road to Wrestlemania di quest'anno è stata terribile, completamente all'ombra di Triple H e Stephanie. Randy è un heel con i fiocchi e da un po' di tempo a questa parte non gli viene data la possibilità di esprimere tutto il suo potenziale.
3.L'attuale star power della WWE è basso, ma è in ripresa. Qualche mese fa avrei dato un 4, ora salgo almeno a 5.
4.La WWE proprio dal 1984 ha reso noto che il wrestling non è più uno show ma uno spettacolo! Non per niente non usano nemmeno più la dizione “sport entertainment” e sono passati all'entertainment “puro”. Ormai sarebbe realmente anacronistico se decidessero di propinarcelo come un vero sport. Tra l'altro, non lo fanno nemmeno più TNA, Ring of Honor e le indies, dove il concetto di kayfabe è comunque scomparso.

Ciao Michele ti ho scritto un paio di mesi fa, ecco le mie domande:
1) Bray Wryatt, Shield e Cesaro: sicuramente quello che è successo per la nuova guardia è stato un po' diverso per tutti e 5 i lottatori. Bray ha abbassato lo status con la sconfitta del feud con Cena, idem Cesaro, mentre lo Shield ha innalzato il suo status annientando l'Evolution. Riusciresti ad abbozzare un futuro per loro? Come la vedi?
2) Senti a me mi fa dispiacere, troppo dispiacere per Dolph Ziggler. Questo ragazzo è uno spreco di talento enorme. Basterebbe poco per farlo ripushare. Per esempio fare un feud a Summerslam con Randy Orton, ma è possibile che Dolph jobbi per qualche frase di troppo?
3) La vittoria di Cena: a che serve far vincere un feud ad uno che per più di 10 anni ha dato tutto per la WWE? A che serve fargli vincere il feud con Wryatt che gli abbassi lo status? Per me è assurdo. Non è che Cena debba jobbare come Triple H, ma di fronte a questo talento come Wryatt non capisco perché fargli vincere il feud.
4) Secondo te che futuro avrà Cody Rhodes?
5) Daniel Bryan: io personalmente gli avrei tolto i titoli prima. Oramai a che gli servono? Oramai lo status di prima donna ce l'ha, è il migliore, perché fargli tenere le cinture senza una scrittura decente? Il suo infortunio è stata una manna dal cielo. Io ne avrei approfittato DA SUBITO di questo infortunio per levargli le cinture. Adesso sarò un po' lungo ma se mi ascolti io avrei pensato: toglievi i titoli a Bryan. Dopo Payback Triple H si autoproclamava campione, abbozzavi un feud con Roman Reigns, al MITB fai vincere Dean Ambrose ed hai gente nuova che HHH jobberà per farli esplodere. E Bryan può recuperare con tranquillità, e fare una nuova corda da underdog, con calma e tranquillità, e poi farlo diventare campione il prossimo anno. Così facendo hai il tempo per creare anche un personaggio che possa risultare credibile anche quando Bryan sarà campione (perché l'underdog può funzionare solo quando non sei campione), e in questo arco di tempo, che so, magari ti allei con Cena e vai ad affrontare i due Paul Heyman Guys. Così facendo avrai un Bryan rivitalizzato, e i 2 Paul Heyman Guys che si studiano per un loro eventuale match. Ovviamente il tutto con una costruzione fatta prima. La butto li eh, ma per dire, Bryan campione a che serve? Ora è rimasto campione, ma per me è stato un errore dato che al momento nessuno dei nuovi ha il suo status per essere credibile per togliergli il titolo, solo Punk ma sappiamo cosa ha fatto. Per questo io lo avrei tolto dal titolo. E' rimasto a campione, adesso la WWE riuscirà a fare una scrittura decente per il suo regno? Io non credo (scusa se sono stato lungo)
Grazie per le eventuali risposte.

1.Vedo incerto il futuro della Wyatt Family, che doveva uscire vincitrice dal feud con John Cena. La loro gimmick è “a tempo”, perché è di quelle che prima o poi annoierà il pubblico, soprattutto se i wrestler continueranno a perdere. Wyatt dovrebbe essere subito inserito in un nuovo feud e vincerlo, altrimenti la sua carriera dovrà essere già considerata traballante. Cesaro è un futuro campione del mondo, dubbi non ce ne sono. Muoio dalla voglia di vedere un feud tra lui e Brock Lesnar, se non già a SummerSlam, almeno a Survivor Series, se non addirittura a Wrestlemania 31.
2.Ormai è cosa nota: Dolph Ziggler si è alienato le simpatie di buona parte della dirigenza perché si lamenta troppo del suo mancato push, sia privatamente che pubblicamente, addirittura sui social network o quando concede interviste. La WWE, invece, dovrebbe premiare uno dei suoi migliori wrestler. Gettano via un enorme potenziale solo per ripicca. Contenti loro…
3.Io ho sempre scritto che mettere Cena contro Wyatt non serviva ad innalzare il secondo, ma ad abbassare il bostoniano nel ranking della compagnia. L'errore è stato mettere i due l'uno contro l'altro, non far vincere il feud a Cena, che è e resta il volto della WWE e non può essere troppo maltrattato durante gli show teletrasmessi.
4.Due anni fa avevo preconizzato la vittoria del titolo mondiale, almeno quello di Smackdown quando c'era, per Cody. Oggi, invece, il più giovane dei fratelli Rhodes è impantananto nel midcarding in un feud con il fratello Goldust che non è esploso ed in una storyline per nulla accattivamente. Credo che anche questo sia il caso di un pessimo lavoro dei booker e non credo che Cody possa risalire facilmente la china.
5.La cosa incomprensibile è che l'Authority non ha tolto il titolo a Daniel Bryan proprio quando avrebbe avuto tutti i titoli per farlo. Bryan è infortunato e non può difendere la cintura per 30 giorni? Ok, togligli il titolo, dallo temporaneamente al wrestler di riferimento, cioè Randy Orton, poi Bryan quando torna comincia la sua terza caccia al titolo in un anno. Magari glielo fai rivincere a SummerSlam o a Survivor Series ed il pubblico è nuovamente contento perché l'underdog è riuscito a sovvertire ancora una volta il volere del fato, laureandosi campione. A me sembrava una cosa semplice semplice. Non capisco perché Vince McMahon l'abbia, invece, tirata così per le lunghe.

Ciao a tutti, sono Stefano. ho già scritto in questa rubrica e spero di riuscire, stavolta, ad avere risposte ad alcune domande (amo questo sito e questa rubrica. E perfetta). Vado con le domande:
1. Secondo voi, non fanno debuttare Samy Zayn perchè ora come ora è la principale attrazione di NXT insieme ad Adrian Neville?
2. La Tna sta passando un brutto periodo, non dovrebbero far tornare il Jeff Hardy originale?
3. Ho sentito che Prince Devitt ha firmato per la WWE, cosa mi sai dire su questo atleta? È una futura star?
4. Vedresti Kevin Steen in WWE?

1.Non fanno ancora debuttare Sami Zayn e Adrian Neville a NXT solamente perché ritengono che i due lottatori debbano ancora maturare un po', ma anche perché è necessario trovare loro un buono spazio nelle storyline nella compagnia. Certo che se devono fare la fine di Adam Rose e Bo Dallas, è meglio che si fermano a NXT ancora per qualche anno, almeno lì riescono a far vedere a tutti il loro grande potenziale.
2. La colpa del declino della TNA non sta nella pur assurda scelta di far lottare il loro atleta di punta con una gimmick nuova che, per quanto bella, non rispecchia quello che il pubblico si aspetta. Se Jeff Hardy tornasse a lottare come Jeff Hardy sicuramente i fan gradirebbero di più, ma non basterebbe a rilanciare la compagnia, che negli ultimi mesi ha perso buona parte dei suoi wrestler di punta (da Sting a AJ Styles, da Kazarian a Daniels e così continuando…) ed in cui le storyline e gli angle sono spesso gestiti in modo ridicolo.
3. Prince Devitt è uno dei migliori prospetti della scena indipendente statunitense ed ha anche un'ampia esperienza nella Terra del Sol Levante. Sono sicuro che nella WWE farà non bene, ma benissimo.
4.Lo vedo benissimo nella WWE e lo vede benissimo la WWE stessa, visto che lo ha messo sotto contratto, per quello che riportano alcuni siti web americani, proprio nelle scorse ore. Secondo me Kevin Steen era, fino a ieri, i il miglior talento in attività non sotto contratto con una major. Secondo me nella WWE potrebbe seguire i fasti addirittura di Daniel Bryan. Chi ha visto uno dei suoi match contro El Generico (Sami Zayn) non può che concordare con me.


Ed eccoci all'appuntamento ormai storico con lo “smista la lista”. Vi avevo chiesto di indicarmi quali sono i vostri cinque momenti preferiti nella storia di Raw ed ecco una selezione delle vostre migliori risposte, arrivateci sia via e-mail che via Facebook, sul profilo ufficiale di TuttoWrestling. A voi una selezione delle vostre migliori risposte:

Sono Musta ed ecco i miei momenti migliori di Raw:
5. il turn di Shawn Michaels a Hulk Hogan
4. il ritorno di Ric Flair nel 2001
3. Mike Tyson entra nella Dx
2. Randy Orton attacca il Chairman
1. il debutto di Jericho nel 1999

Demetrio Fiorenza
Batista tradisce l'Evolution
Il debutto di Cena con la draft lottery
Shawn Michaels che colpisce Hulk Hogan
Il ritorno della DX nel 2006
Il ritorno di Brock Lesnar

Gabriele Masini
1)Pipe Bomb di Cm Punk
2)WWE Undisputed ladder match fra Jeff Hardy e Undertaker
3)Seth Rollins tradisce lo Shield
4)Il debutto del Nexus
5)Mr McMhaon è il Greater Power

Alessandro Parker Mennitto
-La Pipe Bomb di Punk
-Shane McMahon compra la WCW
-ii debutto del Nexus
-il turn di Punk a Raw1000
-il tributo ad Eddie

Andrea Andj Contarin
1. Il debutto di Chris Jericho
2. Vince e Shane collegati rispettivamente da Raw e Nitro
3. Stone Cold annega nella birra la Corporation
4. Il ritorno di Brock Lesnar
5. La pipebomb di Cm Punk

Francesco Cervesato
Raw 1000: Cm Punk stende The Rock
Seth Rollins tradisce lo Shield
Stone Cold invade Raw alla guida di un camion cisterna piena di birra
Il ritorno di Chris Jericho
Eric Bishoff viene licenziato

Stefano Boero
1) Austin riempie di birra la Corporation
2) Tyson e Austin
3)Pipe Bomb di Punk
4) la vittoria di Mankind del titolo WWF
5) il ritorno di Undertaker a Raw nel 1998

Federico Parolo
-Pipe Bomb di Punk
-Brock Lesnar ritorna
-Incasso di Punk su Edge
-Camion della birra di Stone Cold
-Daniel Bryan che si impadronisce del ring con i suoi fan

Scegliere solo cinque momenti della storia di Raw come i propri preferiti è una cosa ardua, ma ci provo, come sempre in ordine sparso:

1.Raw is Owen
2.Beer bath di “Stone Cold” Steve Austin sulla Corporation
3.Mankind vince il suo primo titolo mondiale con l'aiuto della DX
4. “Stone Cold” Steve Austin rivince il titolo mondiale contro Kane dopo 24 ore
5.Vince McMahon appare in diretta a Raw e a Nitro

Per la prossima puntata smistatemi questa nuova lista composta da cinque elementi: quali sono i vostri cinque momenti preferiti nella storia di Smackdown?


E' tutto per oggi. Vi do appuntamento alla prossima settimana ricordandovi che per vedere pubblicate le vostre e-mail dovete scrivermi in un italiano corretto e rispettoso di ortografia e sintassi, pena la cestinazione. Ciao a tutti!

That's excellently executed…

“The Myth” Michele M. Ippolito

[RIQUADRO2]

Michele M. Ippolitohttp://www.tuttowrestling.com
Ha cominciato a scrivere su TuttoWrestling nel 1998, dove, negli anni, si è occupato di un po' di tutto. Dal 2009, ininterrottamente, è autore del TW Risponde, la rubrica più antica, più letta ed amata del wrestling web italiano. Quando fu creata la prima newsboard di wrestling in Italia, lui era lì, a tradurre e scrivere notizie per gli internauti del nostro Paese.
14,946FansLike
2,617FollowersFollow

Ultime Notizie

Articoli Correlati