TW Risponde #515

Amiche ed amici di TuttoWrestling, sono passate ben due settimane e le ancore stanno ancora lì, a fare bella mostra di sé nel banner di questa rubrica. Ma può mai essere? Cose da pazzi! In ogni caso, nessuno di voi mi ha scritto di avere una buona e valida alternativa… Mica me le dovrò tenere, no? Vabbè, proseguiamo. Cosa c'è ora? Eh? Ah sì. La lista delle domande indesiderate.

[RIQUADRO9]

Adesso è proprio il momento di iniziare con le vostre domande… inizia qui la Road to Wrestlemania del TW Risponde!


Salve un saluto a tutta la redazione ,passo subito alle domande:
1)Secondo te Mr.KennedyAnderson tornerà mai alla WWE? Se si come lo vedresti oggi alla federazione di Stamford??
2)Dominick, il figlio di Rey Mysterio, dovrebbe avere intorno ai 18 anni, sai per caso se anche lui percorrerà le gesta del padre o è escluso di vederlo in futuro su un ring di wrestling?
3)Sai è incredibile come ogni giorno su vari siti di wrestling venga a sapere di avvenimenti che avverranno fra qualche mese, pur non essendo veri e propri spoiler, l'ultima che ho sentito riguardava un presunto match a Summerslam fra Brock Lesnar e Cm Punk con conseguente passaggio a face di uno dei 2, sapresti spiegarmi da dove vengono prese tutte queste informazioni? voglio dire, non penso che i bookers della WWE vadano regalando spoiler ai giornali,rovinando l'effetto sorpresa che è un po il bello del wrestling…grazie in anticipo, un saluto, spero di trovare le mie domande pubblicate sul vostro sito la prossima volta.
Sax Solorap

1.Anderson è un wrestler appena sufficiente ed un buon intrattenitore, che però, con la stessa gimmick da troppi anni tra WWE e TNA, oramai ha stancato. Io non credo tornerà a breve nella WWE (ovviamente mai dire mai) dove si è lasciato alle spalle troppi nemici. A Stamford potrebbe essere un midcarder e nulla di più, sempre che non lo spediscano a Superstar a jobbare a talenti più giovani e bravi di lui.
2.Nulla è escluso, ma finora non è trapelata da nessuna parte la notizia di un suo possibile debutto nel mondo del wrestling. Non credo si sia mai allenato per diventare un lottatore e probabilmente non ne ha minimamente voglia.
3.E' un po' come il calciomercato. Uno sente un amico del cugino di secondo grado del parrucchiere di un inserviente che lavora a Stamford, ed ecco fatto il rumor senza senso! Al di là degli scherzi, a volte si parla, si discute del futuro anche tra wrestler, tra dirigenti o tra dipendenti della WWE, quindi si lanciano battute, ipotesi, idee ed è possibile che qualcuna di queste trapeli all'esterno anche se poi non esiste assolutamente nulla di concreto. Altre volte, siti di terza categoria statunitensi si inventano vere e proprie bufale per vedere aumentare il numero di accessi da parte dei visitatori… Cosa che, fortunatamente, con TuttoWrestling non accade mai!

Ciao a tutti, mi chiamo Sinhuè Rossi e abito in Sardegna, sono un appassionato di wrestling, seguo tuttowrestling.com da circa 3 anni ed è la prima volta che scrivo a TW Risponde. Parto subito con le domande, che sono solo due.
1. The Undertaker. Si discute tanto sulla sua effettiva influenza in WWE e se sia stato o meno una stella di prima grandezza. E' stato veramente importante nella storia della WWE o ha vissuto una carriera “per conto suo” senza influire più di tanto?
2. Cosa ci fa gente come Khali sotto contratto? Nell'ultima puntata di Raw ha fatto un match di pochi minuti con Mark Henry dove ha fatto pietà in ogni sua azione, possibile che non si rendano conto?
Grazie in anticipo per le risposte!

1.Undertaker è stato una stella di prima grandezza per la WWE lottando 250 date all'anno per anni ed anni anche se negli ultimi periodi, per motivi di età e di acciacchi fisici, si è dovuto fermare. Undertaker, con i suoi feud contro i The Rock, gli “Stone Cold” Steve Austin, gli Hulk Hogan, i Diesel, è stato per anni una delle colonne portanti della compagnia ben prima di diventare la “attrazione speciale” dei tempi di oggi che tutti conosciamo.
2.Già, cosa ci fa ancora sotto contratto Great Khali? Semplicemente, la WWE attrae grazie a lui un po' di pubblico in più sul mercato indiano. E basta. Non era forse meglio assumere anche Sonjay Dutt, che almeno sa lottare? Mistero. Khali ha delle gambe che lo reggono a malapena e credo che presto finirà, purtroppo, come Giant Gonzales: su una sedia a rotella. Non è mai stato un buon wrestler ma ora è diventato addirittura osceno. Perché la WWE non gli eviti di lottare, magari facendolo apparire solo in segmenti comedy o come guardia del corpo di qualcuno, è al di là della mia comprensione.

Ciao Myth, sono Matteo da Imperia, è la prima volta che ti scrivo e queste sono le mie domande:
1. Secondo te, il caso “Mass Transit” può essere considerato l'inizio del declino della ECW?
2. In WWE hanno vietato le sediate in testa, questa regola è collegata all'era del Tv Pg oppure l'avrebbero vietate comunque? Stessa cosa con le Piledriver?
3. L'ex American Wrestling Association fu la federazione che ebbe più cinture? Oppure ci fu un'altra federazione che la superò?
4. Secondo te, quale membro dello Shield avrà una buona carriera da singolo? Secondo me Seth Rollins!
Grazie mille

1.Cominciamo con il raccontare cos'è il “Mass Transit Incident”. Il giovane Erich Kulas, nel 1996, si presentò ad un house show della ECW, avvicinò Paul Heyman e gli chiese di poter lottare. Per farlo dichiarò di essere maggiorenne e di avere già diverse esperienze nel mondo del wrestling, anche se entrambe le cose non erano vere. Paul Heyman accettò e, visto che Axl Rotten non si era presentato all'evento, lo inserì in un match di coppia: Kulas, con il nome di Mass Transit, con D'von Dudley, contro New Jack e Mustafa Saed, the Gangstas. Il diciassettenne Kulas, che aveva fin allora lottato un solo match e che pesava quasi centosessanta chili, fu letteralmente massacrato da New Jack, infuriato dal fatto che il suo avversario non era in grado di stare sul ring. Kulas avrebbe dovuto farsi un blade job da solo, ma non era in grado. Ci pensò, allora New Jack, ma Kulas si mosse e venne tagliato in profondità. Successivamente, Kulas e la sua famiglia intentarono un processo contro la ECW, perdendolo. Nel 1996, comunque, la ECW era una compagnia in forte ascesa (da lì a poco sarebbe venuto il suo primo PPV, Barely Legal) e quindi ben lontana dal declino, avvenuto solo nel 2000, non per mancanza di affetto da parte dei fan ma solo per la perdita del contratto televisivo con Spike Tv e per l'incapacità di Heyamn di gestire economicamente la compagnia.
2.Il divieto di sediate in testa negli show della WWE trae origine dalle polemiche sorte in seguito all'analisi sul cervello di Chris Benoit, effettuate dopo il duplice omicidio-suicidio da lui compiuto. I medici hanno attestato che i troppi colpi presi alla testa nel corso della sua carriera gli avevano fatto venire una forma di demenza precoce ed erano sorte grosse polemiche contro il mondo del wrestling, in seguito alle quali la WWE ha statuito la nuova regola. Chi non la rispetta, come successo ad Undertaker e Triple H in occasione della scorsa Wrestlemania, viene pesantemente multato.
3.La American Wrestling Association dei bei tempi (fallì nel 1990) riconosceva numerose cinture perché riconosceva come suoi i titoli di compagnie ben più piccoli che operavano in territori circoscritti, in maniera molto simile a quanto accade anche oggi con la National Wrestling Alliance. Suppongo che, per numero di cinture riconosciute nel corso della sua storia, la NWA abbia avuto nel carniere molti più titoli della AWA.
4.Secondo me tutti e tre i wrestler dello Shield possono avere una buona carriera da singolo, anche se vedo oggi Dean Ambrose come la punta di diamante del gruppo che potrà sfondare se i booker lo sapranno gestire bene.

Ciao,
mi chiamo Alessandro e vivo a Benevento. Senza badare alle ciance, passo direttamente alle domande:
1)Sembra ormai assodato che a Wrestlemania ci sarà il rematch tra Triple H e Brock Lesnar. Alla luce del rinnovo contrattuale di quest'ultimo, vedi così impossibile una sua ennesima vittoria ai danni del Cerebral Assassin? Lesnar preserverebbe l'immagine di macchina da guerra inarrestabile, mentre HHH non se ne farebbe niente.
2) John Cena. Ho rivisto i due elimination chamber caricati su youtube dalla WWE (quelli del 2010 e del 2011), entrambi vinti in maniera assolutamente anonima dal leader della Cenation. Nonostante le grandi qualità di Cena, questi due match m'hanno fatto riflettere sull'odio incondizionato che buona parte del pubblico nutre nei suoi confronti. Il rapper di Boston è stato letteralmente imposto come icona della federazione, esageratamente, a discapito anche di storyline più meritevoli o più interessanti, forse anche al di là dei suoi reali meriti. Non pensi che questa sua gestione sia stata in linea di massima sbagliata? Oggi CM Punk è più over di Cena con solo un anno e mezzo di push alle spalle.
3)John Morrison. Rivedendo la Chamber del 2011, penso che farlo vincere in quell'occasione l'avrebbe catapultato definitivamente nel main event della federazione, in quanto era molto over e la sua prestazione fu fenomenale. Pensi che durante il suo prossimo stint in WWE possa fare il salto di qualità tanto agognato? A mio avviso sarebbe un face credibile e di valore, sulla falsariga di quello che sarebbe potuto essere Jeff Hardy e che non è stato.
4) The Miz. Quest'uomo ha vinto un main event di Wrestlemania contro John Cena, ma chi se lo ricorda? Tutto quello che la WWE ha cercato di costruire è completamente andato in fumo, ed oggi il buon Mizanin è un midcarder tutto da costruire. Quali possono essere le cause di questo grande cambio di programma? Lo stesso discorso, anche se in tono minore, lo faccio con Cody Rhodes. Non m'è mai piaciuto, però sembrava in rampa di lancio, ed invece oggi sguazza nel nulla assoluto.
5) L'ultima domanda te la faccio su Randy Orton. Credi che il suo ridimensionamento sia temporaneo o definitivo? Mi piacerebbe, che una volta turnato heel, che gli dessero più spazio al microfono come una volta. Non sarà mai stato un fenomeno in fatto di mic skill, ma almeno il suo personaggio sembrava più completo e più definito (cito il suo lungo monologo di festeggiamento dopo la vittoria del primo World Title).
Grazie mille e buon proseguimento di rubrica!

1.I fan vogliono che Triple H sconfigga Brock Lesnar nel rematch, ma non troverei scandalosa una seconda vittoria di Lesnar, anche se darebbe l'idea di un feud non “chiuso”: prima o poi il face deve vincere! In ogni caso una vittoria o una sconfitta non cambiano molto neppure per Lesnar che ormai è solo una “special attraction” e non un wrestler incardinato nelle storyline della compagnia.
2.Se John Cena è l'indiscusso campione delle vendite del merchandising ci sarà un perché. Solo i fan più smaliziati lo fischiano perché lo vogliono fischiare. Altri si accodano per divertimento. Buona parte del pubblico, in particolare donne e bambini, lo adorano. CM Punk oggi è più over? Non direi, Punk è heel… Se la WWE avesse l'impressione che Cena fosse realmente meno amato (cioè, non fischiato per sport), stai sicuro che lo passerebbe molto velocemente heel.
3.Non credo che la WWE abbia mai pensato seriamente a far vincere a John Morrison l'Elimination Chamber match del 2011 perché Vince McMahon non lo ha mai visto come un possibile campione e neppure come un main eventer. Non so neppure se Morrison tornerà mai più nella WWE, perché non mi sembra che fuori dalla WWE si stia facendo notare. Sarebbe di certo un buon face (non al livello di Jeff Hardy) ed anche secondo me potrebbe essere un buon main eventer, ma, ovviamente, le scelte di booking della WWE non dipendono da quello che piace a noi.
4.Sia per The Miz che per Cody Rhodes si tratta di tragici errori dei booker che non hanno la benché minima idea di come muoversi coerentemente. The Miz ha avuto un buon regno da campione, subito dopo è sparito nel dimenticatoio, perché la WWE, senza nessun motivo apparente, lo ha tenuto fuori dal giro del main event. Rhodes, invece, nonostante prestazioni maiuscole ed una gimmick che funzionava, non ci è neppure entrato ed è finito a far coppia con Damien Sandow. Lo stato di confusione dei booker si nota pure dal fatto che prima è stato annunciato lo split di Rhodes e Sandow e poi, come se nulla fosse, i due tornano a far coppia addirittura in PPV. Tutti e tre, in ogni caso, meritano nuove chance. Per The Miz credo si prospetti la vittoria del titolo US battendo Antonio Cesaro, magari a Wrestlemania. In ogni caso, per lui è troppo poco.
5.Pure con Randy Orton gli errori compiuti sono enormi. Era il wrestler numero 2 della compagnia dopo John Cena ed anche lui è sceso nella classifica senza averne nessuna colpa. Il suo personaggio oggi è anonimo, non è più il Legend Killer, né The Viper, né l'Apex Predator e ad Elimination Chamber si è fatto schienare in maniera stupidissima da un Jack Swagger che fino a due settimane prima era un jobber. Per salvarlo, per salvarsi, la WWE dovrebbe presto farlo nuovamente tornare heel.


E' ora il momento della “Smista la lista”. La domanda a cui avete dato risposta negli scorsi giorni è: quali sono i cinque nomi più brutti di lottatori nella storia del wrestling? Vediamo insieme una selezione delle vostre migliori risposte.

Ciao sono Marco ecco la mia lista:
1)Shelton Benjamin
2)Sheamus (peggio il soprannome “Great White” che può essere tradotto come pallidone)
3)Damien Demento
4)Test
5)Giant Baba
Ciao e complimenti per l'ottima rubrica!!!!

Giovanni Vaan Vittadini
Sheamus,Kizarny,Dupree,Diesel e il terribile Test pace all'anima sua

Roberto Angelini
Fandango
Primo
Honky Tonk Man
Orlando Jordan
Chris Nowitski

Gianni Rock Ferretti
Daivari,Boogeyman,Spanky,Kharma,Snitzky

Nico Patrizi
Canis Lupus, Viscera, Gangrel, Grandmaster Sexay, Mantaur

Matteo Slamm Pivetti
1 Kama Mustafa
2 Aldo Montoya
3 Micheal McGillicutty
4 Sylvester Terkay
5 Kung Fu Naki

Angelo Rollo
Kane, Viscera, Kamala, Boogyman, Gangrel

Francesco Cervesato
Big Daddy V, Michael McGullicutty, Titus O'Neil, Johnny Curtis, Rocky Maiva

Gabriele Baldo
Titus O' Neil,Hornswoggle,John Cena,Tensai,Brodus Clay

Fermo restando che alcuni di voi hanno addirittura votato di veri nomi di battesimo di qualche lottatore (!!!) ecco quelli che, secondo me, sono i cinque nomi più brutti della storia del wrestling (ma sai quanti me ne scordo):

Ice Train
Viscera
Michael McGillicutty
Rochester Roadblock
Honky Tonk Man

Per la prossima settimana smistatemi questa nuova lista composta da cinque elementi, dedicata a chi è veramente molto esperto di storia: Quali sono stati, secondo voi, i cinque match più brutti della storia di Wrestlemania?


Oggi abbiamo dato vita ad una edizione veramente scoppiettante… non resta che salutarci… Appuntamento la prossima settimana!

That's excellently executed…

“The Myth” Michele M. Ippolito

[RIQUADRO2]

14,557FansLike
2,609FollowersFollow

Ultime Notizie

Il kickoff di WWE Backlash durerà mezz’ora

Il kickoff di Backlash sarà soggetto ad una novità rispetto ai classici pre-show dei pay-per-view WWE. La compagnia di...

In lieve aumento gli ascolti di Friday Night SmackDown

Dopo essere scesi sotto i due milioni, per la seconda volta dal passaggio del programma su FOX, ieri sono tornati a salire...

Motivi dietro al licenziamento di Chris DeJoseph

Come vi abbiamo riportato a inizio mese Chris DeJoseph, uno di writer principali di SmackDown, è stato licenziato dalla WWE.

Voci su un possibile WWE Queen of the Ring Tournament

Stando a quanto riferito nella Wrestling Observer Live la WWE aveva in programma per quest'anno il primo Queen of the Ring Tournement.

Articoli Correlati