TW Risponde #513

Amiche ed amici di TuttoWrestling, una delle migliori Risse Reali degli ultimi anni è ormai agli archivi ed il primo regno titolato di The Rock dopo dieci anni dall'ultimo è ormai instaurato e lo sarà quasi certamente fino ad uno dei main event più scontati della storia di Wrestlemania (ma diciamoci la verità: in genere i main event di Wrestlemania sono quasi sempre scontati…). La grande attenzione che tutti (o quasi) stiamo prestando alle storyline della WWE non ha fatto scemare la fame di conoscenza sul mondo del wrestling da parte di voi fan, le domande sono sempre tantissime. Partiamo, allora, subito con l'elenco di quelle indesiderate.

[RIQUADRO9]

Ed ora… partiamo!!!


Ciao Myth, sono Edoardo da Aosta, volevo porti le seguenti domande
1- Esiste qualche altro sito affidabile come Silvervision che venda dvd sulla WWE in europa?
Restando sullo stesso tema, la WWE ha trovato il successore di Silvervision per la vendita di dvd in Europa?
2- il ppv della wwf “The wrestling Classic” del 1985 fu mai trasmesso da una televisione?
stessa domanda vale anche per la Royal Rumble del 1987, fu mai trasmessa?
3- Secondo te Steve Austin e Shawn Michaels torneranno mai per un ultimo match? Magari in qualche altro dream match che soprattutto a Wrestlemania vanno di moda in questo periodo.
4- Sono un grandissimo appassionato dei match Elimination Chamber e Hell in a Cell. I match di una decina di anni fa erano molto più divertenti e secondo me meglio lottati. Adesso sono addirittura noiosi, match dopo match sono sempre peggio e l'apice l'ho abbiamo toccato, secondo me, con l'Hell in a Cell tra CM Punk e Ryback. Secondo te sono le restrizioni del TVPG a rendere meno belli questi due tipi di match oppure sono i wrestler che non sono in grado più in grado di interpretare un match violento?

1.Silvervision, fino a poche settimane fa, era il distributore ufficiale della WWE in Europa, quindi era l'unico nel nostro continente che potesse fregiarsi di una “patente di affidabilità” data proprio dalla compagnia di Stamford. WWE e Silvervision hanno, però, rotto il loro accordo ed ora la WWE in Europa ha un nuovo distributore: si tratta della Freemantle. Posto qui di seguito la news che è stata postata da Lorenzo Pierleoni a metà novembre 2012 sul nostro sito: FremantleMedia Enterprises, società di produzioni televisive che appartiene alla divisione di RTL Group, la seconda più grande d'Europa. La sua sede centrale si trova a Londra. Di seguito il comunicato rilasciato sul sito internet della FremantleMedia Enterprises allo scopo di annunciare il nuovo accordo: “LONDRA/NEW YORK, 19 NOVEMBRE, 2012: La FremantleMedia Enterprises (FME) annuncia oggi un nuovo grande accordo di distribuzione con la WWE (NYSE:WWE) per i diritti esclusivi di intrattenimento casalingo relativi al catalogo di programmazione della WWE in Europa, nel Medio Oriente e in Africa (EMEA). L'accordo avrà valenza da gennaio 2013 e vedrà la FME gestire i diritti dei DVD, dei Blu-Ray e del digitale per tutti i nuovi contenuti WWE e anche quelli già esistenti, rendendo possibile per la prima volta ai fan della popolare programmazione della WWE un accesso digitale in EMEA. Alcuni dei nuovi titoli che saranno rilasciati includono Night of Champions 2012, Hell in a Cell 2012, Top 100 Raw Moments, Attitude Era e WrestleMania 29. La WWE è un leader riconosciuto nell'intrattenimento globale. La compagnia consiste in un portafoglio di aziende che creano e consegnano contenuto originale 52 settimane all'anno ad un pubblico globale. La WWE è impegnata nell'intrattenimento per famiglie nella sua programmazione televisiva, nei suoi pay-per-view, nei media digitali e nelle piattaforme di pubblicazione. La programmazione della WWE è trasmessa in più di 145 paesi ed in 30 lingue e raggiunge più di 300 milioni di abitazioni in tutto il mondo. Pete Kalhan, vicepresidente anziano all'intrattenimento casalingo e all'archivio EMEA, della FME, ha commentato: 'la WWE è un marchio incredibilmente forte ed in continua crescita con una fanbase globale enorme ed estremamente fedele. Il marchio ha una storia ricca e si è comportato eccezionalmente bene nel settore DVD per molti anni. Non vediamo l'ora di lavorare con la WWE per far crescere tutti gli aspetti del loro catalogo di intrattenimento casalingo e siamo particolarmente entusiasti di poter introdurre questo tipo di contenuto alle masse dell'EMEA attraverso piattaforme digitali'. 'La WWE è lieta di lavorare con la FremantleMedia Enterprises nella distrubuzione digitale e al dettaglio del nostro contenuto in EMEA', ha detto Casey Collins, vicepresidente esecutivo ai prodotti dei consumatori per la WWE. 'L'ampia capacità di vendita al dettaglio della FME ci permetterà di distribuire più contenuti della WWE attraverso tutti i canali in cui comprano i nostri fan'”.
2.Sì, “The Wrestling Classic” è stato trasmesso in pay-per-view negli Usa nel 1985, con una card che prevedeva un torneo a sedici uomini con la vittoria finale di Junkyard Dog su “Macho Man” Randy Savage. Fu il primo evento di wrestling mai trasmesso con questa modalità. Riguardo la Royal Rumble, la sua prima edizione non fu nel 1987 ma nel 1988 e non andò in onda in PPV, ma in diretta televisiva “free”, come speciale, su Usa Network
3.Io mi giocherei qualche centesimo sul ritorno “one night only” di “Stone Cold” Steve Austin a Wrestlemania 30 per un match contro CM Punk. Anzi, credo proprio se quest'anno non ci fossero stati nel line-up The Rock e Brock Lesnar, avremmo proprio visto questo match, che ha bisogno di essere il centro dell'attenzione del WWE Universe. Se accadrà, lo sarà di certo. Non vedo, invece, alcuna possibilità di un ritorno sul ring di Shawn Michaels. HBK ha dimostrato tutto quello che doveva e non ha conti con il passato da chiudere.
4.Non tutti i wrestler sono in grado di lottare ogni gimmick match. Di certo, alcuni Elimination Chamber ed Hell in a Cell sono “scritti” male dei booker, d'altra parte. Devi, poi, aggiungere il fatto che ormai abbiamo visto tante volte questi match, in particolare gli Hell in a Cell, e che quindi l'effetto sorpresa è andato via via sfumando, soprattutto perché i fan ogni volta si aspettano di vedere il match migliore della storia.

Ciao CDB scusa se disturbo volevo chiederti alcune cose su un wrestler che mi sta veramente a cuore. Justin Gabriel. Io credo che la WWE non lo stà sfruttando per niente e presto lo licenzierà. Eppure è uno dei più agili sul ring e i suoi match mi suscitano sempre tensione. É molto più bravo dei 3MB, dei Time play player, di Bo Dallas, e io lo trovo allo stesso livello di wrestler sfruttatissimi come Barret, Miz e Rhodes. La WWE non lo ha fatto partecipare nemmeno alla Rumble, è da mesi che non lotta. Spero che tu mi possa dare più informazioni. Cordiali saluti, Domenico.

Non sono CDB, molto più modestamente sono “The Myth” ma ti rispondo comunque… Justin Gabriel è lo Shelton Benjamin dei nostri anni, solo trattato peggio dalla WWE. Gabriel è bravo sul ring ma scarso al microfono. In ogni caso questo non giustifica il fatto che alcuni wrestler peggiori abbiamo molto più spazio di lui. Se continua così, licenziamento in vista nel giro di pochi mesi. Purtroppo. Sono certo che alla TNA saprebbero cosa farsene di lui!

Ciao Michele, sono Luca e vengo da Bastia di Rovolon (Padova), e innanzitutto volevo farvi i complimenti per il sito sempre aggiornato e le varie rubriche molto interessanti.
Ecco qui le mie domande:
1)Sono un fan dell'Undertaker e volevo chiederti contro chi lo manderesti quest'anno a Wrestlemania.
2)Come la vedresti una sfida tra i due ragazzi di Paul Heyman, CM Punk e Brock Lesnar?
3)Si parlava spesso di uno Sheamus vs Randy Orton a WM per il WHC. Come credi siano cambiati i piani con l'inserimento di Alberto Del Rio?
4)Recentemente ho letto una news dove si parlava di un possibile turn face di Dolph Ziggler. Se a WM ci fosse Del Rio(face) vs Orton(heel) e una vittoria di The Viper e un successivo incasso di Ziggler si rivedrebbe il feud Ziggler-Orton. Tu che ne pensi di questo scenario? E nel caso dove collocheresti Sheamus nella card di WM e nelle successive storyline?
5)Chiudo con una domanda retrò: in cosa consisteva precisamene la gimmick da “Mr.Ass” di Billy Gunn?
Grazie per eventuali risposte e ancora complimenti per il sito.

1.A questo punto, con la card già in parte blindata, lo manderei contro CM Punk e mi spingo anche oltre: lo farei perdere.
2.Con la giusta costruzione a livello di booking e con un CM Punk di nuovo face, un match tra la Straight Edge Superstar e The Nexy Big Thing sfonderebbe anche nell'ormai asfittico mercato dei pay-per-view. A me piacerebbe molto vedere un Punk vs. Lesnar. A chi non piacerebbe?
3.Sheamus ed Orton potrebbero ancora sfidarsi a Wrestlemania 29, solo non per il titolo mondiale. Non avrebbe senso toglierlo ad Alberto Del Rio durante la Road to Wrestlemania.
4. Magari Alberto Del Rio andrà contro il possessore del Money in the Bank Dolph Ziggler allo “Showcase of Immortals”. In ogni caso, a Sheamus ed Orton io farei fare un match “face vs. face” e li inserirei comunque nella card. Un match a quattro pure sarebbe un'idea, ma vorrebbe dire che Ziggler si è fatto fregare rispetto alla sua “title shot”, che in genere viene sfruttata in match singoli.
5.Semplicemente, quella di “Mr. Ass” era una gimmick di uomo con un bel sedere. Solo questo. La trovi stupida? Era stupida. Per questo non ha funzionato. Basta ricordare la sua theme song, “Ass Man”, cioè “Uomo Sedere”. C'è da aggiungere altro?

Ciao sono Andrea da Busto Arsizio e sono un vero “malato” di wrestling, tanto che lo scorso anno sono volato a Miami per Wrestlemania 28 e farò lo stesso prossimamente andando a New York per WM 29 🙂 Ho alcune domande semplici semplici. Ho appena terminato la visione dell' ultimo episodio di Smackdown e mi sovvengono questi quesiti:
1) Alberto Del Rio può essere in un certo senso considerato l'erede (perlomeno spirituale, diciamo così ) del leggendario Eddie Guerrero? A parte la nazionalità, mi sembra abbia anche quel tocco di ironia e simpatica strafottenza che hanno reso grande Latino Heat, unitamente a capacità di lotta assolutamente ottime.
2) i membri del The Shield che futuro potranno avere come singoli quando arriverà il momento di dividerli?
3) la mossa di mettere Ric Flair al fianco di The Miz, con tanto di Figure 4, è solo una (grossa) forzatura della WWE per rendere ancora più over The Miz oppure può essere stato lo stesso Ric Flair a “scegliere” The Miz come allievo? In ogni caso, perché scegliere lui e non qualcun altro?
4) Ultimamente mi sta piacendo tantissimo Antonio Cesaro. Quando potrebbe avvenire la sua esplosione come main eventer? Quanto la WWE crede in lui? Secondo me ha “World Heavyweight Champion” simbolicamente tatuato in fronte!
E con quest'ultima ho finito, passo e chiudo complimentandomi ovviamente per il sito e per l'eccellente lavoro che svolgete!

1.Del Rio e Guerrero sono due wrestler completamente diversi, sia come lottatori che come capacità al microfono, che come attitudine. Sicuramente sono i due portabandiera della WWE presso i “latinos” in due periodo storici diversi. Solo questo lo accomuna.
2.Ambrose, Rollins e Reigns sono tre buoni wrestler, che possono fare molto bene anche da singoli. Credo che Dean Ambrose abbia qualcosa in più e non mi stupirei se nel giro di un paio d'anni finisse nel main event della WWE.
3.Sì, la WWE sta forzando The Miz e Ric Flair, presentando il primo, che ricorda vagamente nell'attitudine “Nature Boy”, come allievo del secondo. Secondo me questa cosa non ha alcun senso, perché la gente sa che nessuno può essere come Ric Flair: The Miz, così, fa la figura di un lottatore di serie B che per sopravvivere deve per forza sperare di assomigliare a qualcun altro. Era molto, molto meglio la storyline messa su dalla TNA tre anni fa, con AJ Styles che cercava di assomigliare a Flair anche fisicamente: almeno quella era divertente, e poi i due erano entrambi heel.
4.Sì, se la WWE non compie stupidaggini, Antonio Cesaro è un futuro main eventer. E dire che Claudio Castagnoli venne messo sotto contratto dalla compagnia già una volta alcuni anni fa e poi venne prematuramente licenziato! E' forte, atletico, bravo al microfono, sa lottare da brawler ma anche da tecnico: ha tutti i numeri per sfondare.


Ed ora siamo arrivati al momento che voi tutti da due settimane aspettavate. Chi ha vinto i due premi più ambiti di TuttoWrestling (non i TW Awards, che avete capito…)? Parliamo del “Pick the Pippa”, destinato al wrestler che nella WWE Royal Rumble del 2013 è rimasto sul ring meno tempo di tutti gli altri e del “What Am I Doing Here”, appannaggio di un wrestler senza alcuna possibilità di vittoria finale e di lottare in un main event a Wrestlemania, che comunque arriva tra gli ultimi quattro rimasti sul ring nel corso della Rissa Reale. In tanti ci avete scritto. Cominciamo a vedere una selezione delle vostre risposte:

Ciao Michele sono Emanuele, ti scrivo per dirti i miei pronostici per la Rumble
secondo me il Pick The Pippa andrà a Ryder mentre il What Am I Doing Here andrà a Cesaro se me lo passate come non un nome di primissimo piano…se no vado con l'alternativa nessuno, ciao

Pick The Pippa
Darren Young (dei PTP)
What Am I Doing Here?
Antonio Cesaro
Gianpi

Pick The Pippa Award: Tensai, What Am I Doing Here? Nessuno
Marco da Milano.

Ciao,
Pick the Pippa: Santino Marella
What i am doing here: nessuno
ciao
Stefano Genova

Pierpaolo Provetti
Pick the pippa: The Great Khalì
What am I doing here? : Dolph Ziggler

Ciao sono Roberto di Milano e vorrei votare come Pick the Pippa Award Zack Ryder, mentre come What Am I Doing Here? Antonio Cesaro (se eleggibile) altrimenti Seth Rollins.
grazie

Pick the Pippa 2013: Heath Slater
What Am I Doing Here 2013: Seth Rollins

“Pick the Pippa” : J.Mahal
“What Am I Doing Here?” : H.Slater

Andrea Canton
Pick the Pippa: Slater
WIADH: Santino

Pick the Pippa: DARREN YOUNG
What am I doing here?: WADE BARRET
Federico20011980

Pick The Pippa: Drew McIntyre
What Am I Doing Here?: Dean Ambrose
NICOLA (nickvi77) – VICENZA

Ciao carissimi, sono l'utente Paul London (Andrea Solinas).
Ecco i miei pronostici per la Royal Rumble 2013:
Pick the Pippa: Heath Slater
WAIDH: Wade Barrett

Ciao, ecco i miei candidati per i due premi.
Pick The Pippa: Jinder Mahal
What Am I Doing Here?: Shelton Benjamin
Io sono Alessandro Giannuzzi, sul forum Smooth Criminal93

Pick the Pippa Award: Jinder Mahal
What I am doing here: Seth Rollins
Saluti
Andrea Zanoncello

Ciao sono Pierluigi Tanga da Salerno.
Il mio voto per il “Pick the Pippa” 2013 è Tensai!
Inoltre per il “What I am doing here” 2013 direi CM Punk!

Ciao sono Stefano di Treviso,
Per il concorso Pick the Pippa voto per Tensai, mentre per il What am I doing here voto per “nessuno”

Sono sempre Matteo ecco la mia nomination
Pick the pippa
Jinder Mahal
What Am I Doing Here?
Dean Ambrose

Ciao, sono Luca da Cagliari ecco le mie scelte per la rumble:
Pick the Pippa: Brad Maddox
What am i doing here? : Tensai

Ciao Michele,
questi secondo me la pippa della RR e colui
che si farà la famigerata domanda:
Pick the pippa challenge: Tensai
What am I doing here?: nessuno
Luca Montemezzo

Allora, cominciamo con il “Pick the Pippa”. Quest'anno il premio va a… The Godfather! Un wrestler (ma perché, lo è veramente stato?” che dovrebbe vincere ogni anno perché quando si parla di Pippe, difficilmente riesco a pensare a Pippe più Pippe del pessimo ex Kama Mustafa. In ogni caso, Godfather è salito sul ring, è stato gettato fuori in un secondo e centesimi di secondo con una clothesline di Dolph Ziggler e, sempre ballando e ridendo ha ripreso la via dello spogliatoio. Visto che praticamente nessuno sapeva che Godfather avrebbe preso la via del ring, nessuno di voi ha indovinato questo risultato. Ecco, comunque, l'albo d'oro del Pick the Pippa Award aggiornato:

Pick The Pippa Award
1988: Junkyard Dog
1989: Warlord
1990: Shawn Michaels
1991: Bushwacker Luke
1992: Hercules
1993: Terry Taylor
1994: Billy Gunn
1995: Owen Hart
1996: Squat Team #2 (aka Headhunter #2)
1997: Jerry Lawler
1998: Tom Brandi
1999: Gillberg
2000: Faaaaaaaaarrrrooooooooooooqqqqqq
2001: Tazz
2002: Booker T
2003: B-Squared (aka Bull Buchanan)
2004: Spike Dudley
2005: Scotty Too Hotty
2006: Booker T (2)
2007: The Miz
2008: Finlay
2009: Santino Marella
2010: The Miz (2) e Matt Hardy
2011: Vladimir Kozlov
2012:Epico
2013: The Godfather

Ed ora passiamo al “What Am I Doing Here”. Quest'anno il premio… non viene assegnato per il secondo anno di fila, cosa che non accadeva da oltre vent'anni! Gli ultimi quattro wrestler rimasti, infatti, sono stati, nell'ordine, Dolph Ziggler, Sheamus, Ryback e John Cena ed era plausibile che uno di loro quattro finisse nel main event di Wrestlemania, in un modo o nell'altro. Niente da fare, quindi, anche per voi, perché qualcuno ha risposto “nessuno”, ma rispondere “nessuno” non è la stessa cosa che indicare il wrestler vincitore del premio. Pazienza, ritenterete l'anno prossimo! Intanto, ecco l'albo d'oro aggiornato del premio:

What Am I Doing Here?
1988: Non assegnato
1989: Non assegnato
1990: Hercules
1991: Brian Knobbs
1992: Non assegnato
1993: Rick Martel
1994: Fatu (aka Rikishi).
1995: Crush
1996: Kama (aka Papa Shango, aka The Godfather).
1997: Fake Diesel (aka Diesel II, aka Kane).
1998: Faaaaaaaaarrrrooooooooooooqqqqqq
1999: Big Bossman
2000: X-Pac
2001: Billy Gunn
2002: Mr. Perfect
2003: Batista
2004: Non assegnato
2005: Rey Mysterio
2006: Rey Mysterio (2)
2007: Non assegnato
2008: John Cena (Honoris Causa)
2009: Cody Rhodes
2010: Edge (Honoris Causa)
2011: Santino Marella
2012: Non assegnato
2013: Non assegnato


Ora è il turno di un nostro amico che ritorna… lo “Smista la lista”! Vi era mancato, nevvero? Allora per la prossima settimana smistatemi quest lista di… sei elementi! Avete capito bene, per una volta soltanto nella storia, sei e non cinque elementi! Quali sei wrestler del passato e del presente vorreste vedere impegnati nel vostro Elimination Chamber match ideale?


Anche per oggi è tutto. Appuntamento tra sette giorni, sempre su queste colonne.

That's excellently executed…

“The Myth” Michele M. Ippolito

[RIQUADRO2]

Michele M. Ippolitohttp://www.tuttowrestling.com
Ha cominciato a scrivere su TuttoWrestling nel 1998, dove, negli anni, si è occupato di un po' di tutto. Dal 2009, ininterrottamente, è autore del TW Risponde, la rubrica più antica, più letta ed amata del wrestling web italiano. Quando fu creata la prima newsboard di wrestling in Italia, lui era lì, a tradurre e scrivere notizie per gli internauti del nostro Paese.
15,036FansLike
2,617FollowersFollow

Ultime Notizie

Articoli Correlati