TW Risponde #489

L'afa estiva è terribile, più dell'Afa dei Wild Samoans, ma il vostro Mito torna, imperterrito, tra di voi con una nuova puntata della rubrica più letta ed amata del wrestling web italiano, il TW Risponde! Visto che tra poco stramazzo a terra, è meglio che partiamo subito con la lista delle domande indesiderate…

[RIQUADRO9]

Partiamo, partiamo…


Ciao Michele, mi chiamo Cataldo, e ti scrivo dalla provincia di Crotone. Volevo chiederti una cosa: la situazione “confusa” dei roster ora, cioè che non esistono due brand divisi in tutto e per tutto, è simile a quella del periodo compreso tra post-invasion (dopo SS 2001) e prima del brand extension? E quando la divisione era appena nata, come si riusciva a gestire la gestione di un solo campione mondiale, di un solo titolo di coppia e di un solo titolo femminile? Era semplice? Oppure è stato “creato” il WH title ed i WWE tag team title per semplificare il tutto?
Complimenti per la rubrica, e per tutto il sito di TW. 😉

Parliamo di cose e di periodi ben diversi tra di loro. Proviamo a fare un po' di chiarezza. Partiamo dal 2001, quando la WWE provò, e scartò nel giro di pochissime settimane, a creare un apposito roster all'interno dei suoi show sotto il marchio della WCW. La WCW diventò una semplice stable, chiamata Alliance, dopo l'ingresso dei wrestler della ECW e di alcuni “traditori” del roster della WWE. Quando l'Alliance perse il suo feud contro il Team WWE, semplicemente la stable si dissolse ed i wrestler della ex WCW diventarono wrestlers WWE “a tutti gli effetti”. Prima della brand extension, quindi, c'era un roster unico, con la brand extension Raw e Smackdown avevano due gruppi di lottatori completamente separati, al punto da avere anche pay-per-view di Raw e di Smackdown. C'era un solo titolo mondiale ed il campione lottava in entrambi gli show, idem per i campioni di coppia e per quella femminile. Negli house show, però, i campioni non potevano sdoppiarsi, quindi la WWE sdoppiò le cinture e ciascun brand aveva le sue. Con il calo dei ratings e degli spettatori pagani negli house show, la WWE ha rivisto la sua politica e sempre di più i wrestler sono passati da uno show all'altro anche senza giustificazione, finchè non è stato più considerato utile avere né due coppie di campioni, né due campionesse femminili. Restano solo i due campioni mondiali, in modo che sia gli house show di Raw che quelli di Smackdown, possano vedere la loro presenza.

Ciao Myth! Sono Davide da Milano e queste sono le mie domande.
1) Credi che potrebbe essere utile una reintroduzione dell'Hardcore Title al posto di uno dei due titoli minori? È vero che il fatto che poteva essere conquistato in ogni momento è un'arma a doppio taglio, perché potrebbe non dare molta credibilità al campione, ma è anche vero che susciterebbe più interesse tra i fan. Cosa ne pensi?
2) Quali wrestler della ROH al momento potrebbero approdare in WWE?
3) C'è un motivo tecnico per il quale la TNA ha preferito togliere il ring a sei lati? I lottatori si trovavano maggiormente a loro agio nel classico “quadrato” e hanno spinto per questo cambiamento o si è trattato di una decisione presa esclusivamente dai vertici della federazione?
4) So che sono in pochi a pensarla come me, ma credo che Cena dovrebbe tornare nel giro titolato. Non per il talento, ma perché in pochi sono in grado come lui di suscitare reazioni esagerata di amore/odio (personalmente la seconda) quando combatte. Sarebbe così negativo un suo rientro in un feud con in palio la cintura?

1.La WWE oggi non è in grado di proporre storyline decenti per i titoli intercontinentale, degli Stati Uniti, delle Divas e di coppia, figurarsi cosa farebbe con una nuova cintura. A me piacerebbe, sia chiaro, ma mi piacerebbe prima vedere un buon lavoro dei booker sulle altre cinture oggi attive all'interno della compagnia…
2.Al momento nessuno: tutti i main eventer della ROH sono blindati da contratti pluriennali.
3.Nessun motivo tecnico: semplicemente, il ring a sei lati non piaceva né ad Hulk Hogan né ad Eric Bischoff, che hanno sfruttato il loro potere per eliminarlo dalla TNA. I wrestler, da sempre allenati a lottare in un ring a quattro lati, si sono dovuti abituare a quello a sei lati e poi si sono riabituati a quello a quattro lati, che comunque offre meno opzioni di manovre e mosse particolari rispetto a quello usato dalla TNA dal momento della sua creazione.
4.Vista la penuria di main eventer, entro la fine dell'anno o all'inizio del 2013, John Cena tornerà nel giro del titolo mondiale. Cena è la faccia della WWE e riesce a dare e prendere maggiore dignità dalla cintura. Se sarà inserito in un feud serio e capace di appassionare il pubblico, il suo rientro nel giro titolato, anzi, è auspicabile.

Salve sono Mario da Alcamo, ecco le domande:
1 La gestione e il personaggio di Sheamus non mi convincono per niente, in più a Smackdown non sembra esserci niente di buono per cambiare questo trend nonostante sulla carta lo show è più libero rispetto a Raw di rischiare su qualche personaggio o feud.
2 Il ritorno di Lesnar più che farmi interessare ancora di più allo show mi pare mi abbia fatto l'effetto opposto. Il dare tutti questi soldi a un wrestler che compare solo poche volte al mese e per di più solo fino a Wrestlemania mi pare sminuisca molto il prodotto che dovrei guardare, lo dico in chiave smart.
3 Perchè il personaggio di CM Punk è fermo dall'estate scorsa? Davvero non si poteva fare altro per continuare l'idea “voice of voiceless”?
Grazie e a presto.

1.A me, invece, pare che il personaggio di Sheamus sia particolarmente credibile come top player, anche se ha bisogno di maturare ancora per fare qualche passo in avanti tra quei quattro o cinque wrestler di primissimo piano della compagnia. Intanto sta facendo un magnifico lavoro, trascinando quasi da solo la carretta di Smackdown, dove oggi c'è poco o niente per cui essere contenti.
2.Io pure credo che si perda troppo tempo a promuovere un personaggio che non si vede quasi mai. I risultati del buyrate di WWE Extreme Rules hanno chiarito, senza mezzi termini, che Lesnar non si è portato appresso dalla UFC i suoi fan e quindi non ha molto senso dedicargli tutto quello spazio che la WWE sta impegnando negli show settimanali, a scapito di altri lottatori del roster.
3.Già, perché? Risposta semplice: i booker della WWE non sanno fare il proprio lavoro e così CM Punk, campione del mondo di Raw, spesso e volentieri si trova nel centro delle card e non nel main event.

Ciao Myth, complimenti per la rubrica e per il sito in generale.
Sono Davide un fan della WWE di lunga data e ultimamente mi è capitato quasi per caso di assistere a Slammiversary.
Sono rimasto piacevolmente colpito, penso che tecnicamente la TNA sia 10 spanne sopra la WWE. In particolare da AJ STYLES, che reputo un atleta formidabile con un bagaglio infinito di mosse (potenza, tecnica, aeree, sottomissione). Penso che un wrestler con le sue capacità possa oscurare quasi tutti gli atleti della WWE.
Cosa ne pensi?
Grazie mille.

Che il livello qualitativo dei match della TNA sia molto superiore a quello della WWE è ormai un dato acquisito da anni: la WWE, però, ha dalla sua parte la sua storia, il suo nome ed il suo budget e difficilmente i fan si sposteranno in massa a vedere la federazione di Nashville. Per questo molti si perderanno il piacere di vedere all'opera AJ Styles, che da almeno dieci anni è uno dei migliori worker, “pound for pound” del mondo del wrestling. Se fossi la WWE lo metterei sotto contratto di corsa, perché i match che potrebbe lottare contro CM Punk o Daniel Bryan sarebbero da urlo, anche se la compagnia gli chiederebbe senza dubbio di rendere meno spettacolare il suo stile di lotta per evitare che possa oscurare buona parte degli altri wrestler del roster. Quando era giovane e sconosciuto, tra l'altro, Styles rifiutò un contratto con la WWE, che gli offriva talmente poco da non consentirgli neppure di vivere decentemente.


Passiamo adesso allo “Smista la lista”. Vi avevo lanciato una proposta “gustosa” l'ultima volta: se doveste salire sul ring nella prossima edizione di Raw e non potendo lottare con il vostro nome, quali sarebbero le vostre prime cinque opzioni per poi trovare uno pseudonimo da ring? Vediamo una selezione delle vostre risposte…

Ciao Michele, mi chiamo Davide Saponaro e mi piacerebbe partecipare allo smista la lista sulla domanda del ringname:
1- Buster Dave
2- Italian Buster
3- Napulitan Warrior
4- David Crossface
5- Yes Dave

I 5 ring name che sceglierei per me sono:
-Woland
-Gothic
-Aries
-Marc Demon
-Alex Destiny
Marco Della Sciucca

Fabio Sebastio
‎-PICKUP MASTER
-FOREVER ALONE
-THE BADASS
-THE GOODASS
-WILLY WONKA

Marco Bressanini
Mark Gravestone
King Of Hell
Andrew 'O Sullivan
Anthony Reaper
Joshua Papaloskovic

Gianni Rock Ferretti
Gianni Rock
Italian Sensation
Knicks Lin
Showtime
Virgin Rock

Leonardo Il Capitano Giacomazzi
Raziel
Doubled
Leon Black
BlackBlood
Cid

Francesco Cervesato
the K. F., Frank C, Renegade Frank, the K-type, Frank Tornado

Luca Bradascio
Bradley, Martin Angel, Knight of Hell, Chuck Lonsdale, Dave Speed

Michele Dallavalle
Donnie Donovan , Enigma (mascherato) , Icarus ( mascherato) , Alex Lancaster , the Lion King

Io, per una volta sola, faccio uno strappo alla regola. Se un giorno dovessi salire veramente sul quadrato (non accadrà mai, comunque) vorrei essere chiamato semplicemente “The Myth” Christian Glover. Altre opzioni non sono accette.

Per la prossima edizione smistatemi questa nuova lista di cinque elementi: Se “Stone Cold” Steve Austin dovesse tornare sul ring per cinque ultimi match in carriera, che incontri organizzereste?


Anche per oggi è tutto! Ci si rivede tra sette giorni, sempre qui, sulle colonne del TuttoWrestling Risponde.

That's excellently executed…

“The Myth” Michele M. Ippolito

[RIQUADRO2]

UN ANNO DI WWE A 24,90 EURO: CLICCA QUI E APPROFITTA DELL’IMPERDIBILE OFFERTA!

Michele M. Ippolitohttp://www.tuttowrestling.com
Ha cominciato a scrivere su TuttoWrestling nel 1998, dove, negli anni, si è occupato di un po' di tutto. Dal 2009, ininterrottamente, è autore del TW Risponde, la rubrica più antica, più letta ed amata del wrestling web italiano. Quando fu creata la prima newsboard di wrestling in Italia, lui era lì, a tradurre e scrivere notizie per gli internauti del nostro Paese.
14,888FansLike
2,621FollowersFollow

Ultime Notizie

Pat Patterson ricordato da wrestler e dirigenti

Molti wrestler e dirigenti hanno ricordato Pat Patterson a seguito della sua scomparsa dopo una lunga malattia

Video del 64º episodio di AEW Dark

Ecco l'ultima puntata di AEW Dark.

Risultati della settima giornata del Best Of The Super Juniors

Si chiude la settima giornata del BOSJ, con ben quattro uomini in testa.

È morto Pat Patterson

La leggenda della WWE Pat Patterson è scomparsa questa notte, a 79 anni, a causa del cancro.

Articoli Correlati