TW Risponde #405

Amici ed amiche di TuttoWrestling, benvenuti alla nuova edizione del TW Risponde, una delle rubriche più lette ed amate del wrestling web italiano!!!!!!! Prima di cominciare voglio raccontarvi una storia. Una storia che parla di un anello e di un potere. Un anello di una Hall of Fame, un potere enorme, non controllabile. Lo scorso venerdì ero a Milano, per un convegno nella Università Cattolica di Milano. Nessuno di TuttoWrestling sapeva io dove fossi. Poco dopo pranzo ero seduto su una panchina in un vialetto interno dell'ateneo e riflettevo sui grandi poteri in possesso di Abyss grazie al regalo di Hulk Hogan. A quel punto mi sento chiamare: “Michele”. Alzo gli occhi. Era Demetrio Marino! Mi convinco che Demetrio fosse di casa alla Cattolica e glielo chiedo. “No – mi risponde – da quando abito a Milano non ci sono mai venuto. Sono qui oggi perché c'è un'amica che si laurea.” Come caspita è possibile incontrarsi così in una città di due milioni di abitanti e per di più in un posto poco trafficato? Mi sono convinto che il potere legato all'essere uno staffer di TuttoWrestling è assai più forte del potere dell'anello di Hulk Hogan, del potere del trio di Streghe e perfino del potere del pugno di William Regal…

Signori e signori, ho idea che non ve ne freghi nulla di quanto vi ho raccontato quindi passiamo velocemente alle domande indesiderate!

[RIQUADRO3]

Bene bene, ora passiamo a rispondere ai vostri quesiti!


Un saluto a tutta la redazione di TW, sono Mattia di Vicenza. Vi seguo da parecchi anni, ma questa è solamente la prima volta che vi scrivo.
E mi sono deciso a farlo per fare una riflessione sul dopo Wrestlemania di quest'anno, e soprattutto sulla battaglia del secolo che ha visto il ritiro di Shawn Michaels. Quelllo che sostanzialmente mi chiedo è: ma se HBK voleva, o doveva, proprio ritirarsi, è stato questo davvero il miglior modo per rendere tributo alla sua carriera ultraventennale? Personalmente sono un po' perplesso.. Perchè rimandarlo contro lo stesso avversario dello scorso anno, ben sapendo fin dall'inizio chi avrebbe vinto e avendo solamente il dubbio sul come (come infatti dice anche Ganzerli nel vostro “Stamford Report”)? Non meritava un trattamento un po' diverso? Io non mi sono mai trovato d'accordo fin dall'ultimo ppv precedente Wrestlemania, quando fu definitivamente delineata la rivincita del match dell'anno 2009. Secondo me si sarebbe dovuti passare attraverso tutt'altra storyline, che non riguardasse Undertaker. Per me, un ultimo titolo all'Icon sarebbe stato il più giusto tributo, con la conclusione a sorpresa nell'edizione successiva di Raw nella quale avrebbe consegnato il titolo nelle mani di McMahon per ritirarsi (e che avrebbe dato sicuramente un'enfasi molto diversa a tutta la storia. Tutti sapevamo che Michaels avrebbe fatto il suo ultimo match in quel di Phoenix!).
Un pensiero anche sul suo avversario: Undertaker. Ma dopo due match del genere nelle ultime due edizioni dello Showcase of Immortals, vale ancora la pena continuare l'idiozia della streak? Dopo due match del genere io mi chiedo come a Stamford si inventeranno qualcosa per l'anno prossimo.. A questo punto, se già un'eventuale sconfitta del becchino era cosa al limite dell'impossibile anno dopo anno, dopo queste ultime due edizioni si rischia che ai prossimi Wrestlemania i segmenti in-ring di Undertaker passino per delle autentiche bufale che stancheranno tutti i fans, perchè sarebbe davvero ridicolo e poco credibile che qualcuno riesca a sconfiggere Undertaker.. Tu come la pensi?
Un saluto e un ringraziamento per il vostro ottimo lavoro!!

Io ero tra quelli nient'affatto entusiasti di vedere un nuovo match tra Undertaker e Shawn Michaels dopo quello di Wrestlemania 25, semplicemente perché non amo le minestre riscaldate. Tuttavia, visto come è stata gestita la storyline e visto anche il match a cinque stelle che i due lottatori sono stati in grado di mettere su, è chiarissimo che la WWE ha avuto ragione. Si poteva fare altro? Sicuramente sì. Dobbiamo essere contenti comunque? Sicuramente sì. Se me lo aveste chiesto sei mesi fa, io avrei fatto disputare un match tra Shawn Michaels e Triple H, entrambi da face, per uno titolo mondiale, facendo vincere Shawn e facendogli rendere vacante il titolo la sera successiva a Raw. Un'altra alternativa era puntare su un match tra lui e John Cena, che sarebbe stato a dir poco strabiliante, visto anche il contorno. Insomma, c'erano diversi scenari e la WWE ha fatto la scelta meno attesa e forse più rischiosa, vincendo la sfida. Il fatto che tutti sapevano che Shawn avrebbe perso il match, così come successe l'anno scorso a Ric Flair, non ha minimamente tolto valore alla contesa, perché tutti volevano sapere come sarebbe successo e soprattutto vedere cosa la WWE avrebbe organizzato per rendere particolarmente emozionante l'evento. Sapere che si andrà incontro a vivere un momento storico crea attesa, quella che non può esserci quando nessuno si aspetta quello che poi effettivamente accadrà. La WWE stavolta merita un bel dieci e lode.
Riguardo Undertaker, io credo che il Becchino vorrà mantenere la sua winning streak intatta fino alla fine della sua carriera. Tuttavia, visto che è un uomo che sa fare quello che è nel migliore interesse del business (ricordata la sconfitta in pochi secondi contro The Great Khali?) sono convinto che accetterà di perdere a Wrestlemania se il progetto presentatogli sarà solido. Secondo me dovrebbe “passare il testimone” ad un altro futuro Hall of Famer, un giovane che così avrebbe automaticamente cucito addosso l'icona di leggenda. Oggi come oggi ho solo un nome in mente: John Cena.

Ciao tutti, sono Andrea e scrivo da Cosenza. Ho 27 anni, sono un grande fan di Eddie Guerrero, e seguo il wrestling targato WWE da tempo immemore. Tuttavia è da qualche anno che seguo anche la TNA. E non disdegno qualche occasionale incontro di altre federazioni. Non è la prima volta che scrivo, e così come le altre volte, spero di essere pubblicato e di fornire inoltre interessanti spunti. Chiedo scusa in anticipo se le mie domande risulteranno poco interessanti; partiamo con le domande:
1. La scelta di NON turnare Cena tra le fila degli heel risiede solo nel fatto che il suo personaggio face fa vendere molto merchandise?? Eppure, un breve heel turn secondo me porterebbe un aria nuova in WWE, e Cena (grande entertaiment) saprebbe svolgere a pieno questo ruolo. La tua opinione?
2. Legacy (DiBiase, Rhodes): il loro “insuccesso” sta in una sbagliata gestione WWE o nel semplice fatto di aver sopravvalutato i due?
3. Ma Goldust è parente dei Rhodes???
4. Non riesco a capire il reale “potere” di Vicky Guerrero a Smackdown. A volte mi sembra essere addirittura SOPRA il GM Long. Io la vedrei bene come GM di Raw (e basta guest host).
5. Amavo, amo, e amerò Bret Hart…. ma comincio a stancarmi di vederlo sul ring in questo modo. Che piani ci saranno per lui? Spero di vedere la Hart Foundation pushata (ma non credo visto il buon lavoro di ShowMiz).
6. Ma lo split dei Cryme Tyme serviva a qualcosa?? Forse a farli scadere ancora di più.
7. Basta WWE. Credo che nella TNA si stiano accasando dei wrestler quasi a casaccio… certo, grandi nomi, ma poi a cosa serviranno??? Non possono mica creare 20 cinture da campione massimo. E poi, se fossi un TNA originals, mi sentirei quasi defraudato, screditato, sfiduciato. I primi risultati si vedono su gente come Samoa Joe, Daniels (mi pare licenziato), Beer Money, ecc. Tu cosa ne pensi?
8. Mi dai degli aggiornamenti sui seguenti personaggi (se possibile): Paul Bearer, Paul Heyman, Petey Williams, Joey Mercury, Heidenreich.
9. Usa un aggettivo per distinguere le seguenti “scuole” di wrestling mondiale: Canadese, Messicano, Giapponese, Americano, Europeo.
10. Ma quand'è che Kofi Kingston è diventato Ghanese? io lo ricordavo Giamaicano (anche se in realtà mi pare sia statunitense).
11. Ultima: Tempo fa mi capitava di vedere incontri della CZW, federazione mooooooolto cruenta. Dove a farla da padrone era l'hardcore e il sangue. Seguivo spesso incontri di Sick Nick Mondo. Ma mi sembra che a 26 anni si dovette ritirare per infortunio, mi confermi ciò? ne sai qualcosa? ed inoltre: esiste ancora questa federazione? ha qualche cintura?
Mi scuso per gli eventuali errori di battitura e per l'alto numero di domande.
Un saluto a tutti e un bel roll up con i piedi sulle corde.

1.Ora il personaggio di John Cena è tornato in grande spolvero come face, non vedo alcuna utilità nel girarlo heel. Cena vende merchandising a quintali, la WWE perderebbe effettivamente un mare di soldi compiendo questa mossa. Non vedo, quindi, alcun motivo per procedere in questo senso.
2.Secondo me i due non stanno avendo un insuccesso. Anzi, Cody Rhodes, che era considerato unanimemente di livello inferiore a Ted DiBiase, si è velocemente messo al passo con il suo collega. DiBiase ora è impegnato in una nuova storyline e vedremo quanto e come suo padre vi sarà coinvolto. Per Rhodes le idee non sembrano ancora chiare ma sono convinto che la WWE saprà trovare i giusti spazi a questi due talenti, figli di leggende, che hanno dimostrato negli ultimi mesi di saperci fare sia sul ring che al microfono.
3. Sì. Il vero nome di Goldust è Dustin Runnels, figlio di Virgil Runnels, cioè Dusty Rhodes, e fratello di Cody Runnels, cioè Cody Rhodes. Se lo vedi senza trucco è una goccia d'acqua rispetto al padre, solo molto più magro. Cody, invece, assomiglia alla madre con ogni probabilità…
4.Vicki Guerrero è una heel straordinaria, a dir poco. Neppure io capisco il suo ruolo rispetto a quello di Teddy Long ma ho piacere a vederla a Smackdown e tanto mi basta.
5. Sono convinto che Bret Hart tornerà a far capolino nella WWE per dare una mano alla Hart Dynasty. Mi auguro di cuore che Vince McMahon decida di dar loro un push decente perché ogni volta che stanno per essere lanciati verso l'alto è solo un fuoco di paglia.
6.Servirà ad avere qualche scusa per poterli licenziare entrambi velocemente. In tutta sincerità io già adesso mi chiedo cosa ci facciano Shad Gaspard e JTG nel roster della compagnia di Stamford.
7. Hulk Hogan ed Eric Bischoff hanno preso il controllo creativo nella WWE da appena tre mesi e mezzo e stanno facendo una serie di esperimenti, la maggior parte dei quali riescono (il lancio di D'Angelo Dinero, la storyline sulla bisessualità di Orlando Jordan, AJ Styles discepolo ed emulo di Ric Flair…) ed altre no. In ogni caso alcuni dei nuovi ingressi hanno portato già vantaggi alla compagnia e quello che non poteva funzionare è stato già cancellato (vedi i casi di Sean Morley e dei Nasty Boys).
8.Paul Bearer è ormai ritirato da tempo dal mondo del wrestling e lavora come responsabile di pompe funebri nel Mississippi. Paul Heyman scrive di wrestling su giornali e siti internet e si sta parlando di un suo nuovo impegno del business creando una nuova federazione che impegni alcuni degli ECW Originals (a partire da Tommy Dreamer e The Sandman). Petey Williams e John Heidenreich combattono stabilmente nelle indies in giro per il mondo. Joey Mercury è stato recentemente rimesso sotto contratto dalla WWE che è alla ricerca della storyline giusta per ributtarlo nella mischia. Si è parlato di lui come nuovo possibile membro della Straight Edge Society di CM Punk ma poi non se ne è fatto nulla.
9.Difficile con una sola parola. Proviamoci. Canadese: tecnico; messicano: acrobatico; giapponese: fisico; americano: spettacolare; europeo: solido. So di non essere stato esaustivo, ma tant'è!
10.E' ghanese d'origine da quando è nato… nella WWE è diventato ghanese quando si sono resi conto che la gimmick da giamaicano non avrebbe mai funzionato perché era per nulla credibile. Inoltre sulla rete si era sparsa la voce che lui era ghanese e quindi proprio non aveva senso mantenere il gioco.
11.La Combat Zone Wrestling, federazione Ultraviolent fondata da John Zandig nel 1999, che ha svolto anche alcuni show in Italia alcuni anni or sono (con conseguente fiasco economico), è ancora attiva anche se non ha più l'importanza di qualche anno fa nel panorama del wrestling statunitense quando era arrivata al punto di essere la terza federazione americana dopo WWE e TNA. Ha attivi alcuni titoli. Il più importante è il CZW World Heavyweight Championship, detenuto da Jon Moxley. Il CZW World Junior title è detenuto dal veterano Sabian. I campioni di coppia sono Drake Younger d Eddie Kingston. Il CZW Wired TV champion è Drew Gulak, il CZW Ultraviolent Undergound champion è Adam Polak.
Parliamo ora di “Sick” Nick Mondo, vero nome Matthew “Matt” Burns. E' nato nel 1980 ed è stato protagonista di alcuni dei match più violenti nella storia della compagnia. Si è dovuto ritirare in seguito ad una serie di infortuni e nel 2004 è stato introdotto nella CZW's Hall of Fame. Oggi studia da attore.

Ciao siamo Marco e Francesca e scriviamo da Cuneo ti ringraziamo sempre tanto per aver risposto alle nostre domande ma la curiosità è sempre tanta e vorremmo fartene altre:
1) Se un incontro di Undertaker a Wrestlemania finisse con un ko per infortunio per entrambi come sarebbe segnata sull'albo d'oro della win Streak? (è difficile che accada ma questo dubbio ci tormenta)
2) Da quel poco che sappiamo The Rock dovrebbe tornare in estate, è vero? Se si potrebbe fare un incontro a SummerSlam?
3) La TNA sta avendo molto successo e ci sta entusiasmando molto peccato che a renderla grande sono molti wrestler targati WWE (Hulk Hogan, Ric Flair, Kurt Angle, RVD, Jeff Hardy, Dudley Boys) e pochi TNA originali (AJ Styles, Abyss, Samoa Joe, Chris Sabin)
4) È possibile che accada una nuova Invasion tra WWE e TNA?
5) Quale tra D-Generation X, Evolution, New Hart Foundation, Four Horsemen, nWo è stata la stable più forte e prestigiosa?

1.Non credo che ci sia questa possibilità. Sarebbe la cosa peggiore di tutte, peggio di far perdere Undertaker. In ogni caso sarebbe la WWE a decidere come conteggiarla a seconda delle proprie necessità. Secondo me un match non vinto ferma la winning streak.
2.Lo stesso The Rock lo ha escluso. Sta pensando di tornare con un ruolo da guest host, credo che possa diventare il general manager di Raw o qualcosa di genere. Tuttavia potrebbe essere una strategia e magari lui e Vince McMahon potrebbero darci la sorpresa di un match, anche “one night only”. In ogni caso sono certo che sarà un grande spettacolo!
3.Non è una domanda ma una affermazione. Comunque anche la WCW fu resa grande dai talenti che prima facevano parte della WWE, non ci vedo nulla di male. L'importante è che noi fan ci divertiamo.
4. Impossibile. WWE e TNA sono due società con proprietà diverse e non hanno buoni rapporti. La WCW potè invadere la WWE solo quando i McMahon comprarono la compagnia di Atlanta dalla AOL / Time Warner.
5.nWo, sembra ombra di dubbio, nella sua primissima versione composta da Hollywood Hulk Hogan, Kevin Nash, Scott Hall e Syxx Sean Waltman. E' la stable che ha creato una rivoluzione nel mondo del wrestling, nessun'altra ha saputo fare altrettanto. Un paio di spanne dietro ci sono Degeneration X e Four Horsemen. Al tuo elenco, comunque, mancano i Faboulous Freebirds.


Passiamo ora allo “Smista la lista”, con una novità: come forse saprete Giovanni Pantalone ha arrivato il gruppo di TuttoWrestling su Facebook. Ogni settimana potreste lasciare lì le vostre liste… Abbiamo cominciato da questo numero, quindi vediamo come avete risposto alla domanda quali wrestler di Raw spostereste a Smackdown per rafforzare lo show blu?

DeejayDee Davide Marangio: beh, direi Orton, Cena, Kingston, Bourne e Christian….

Matteo Noël Jordi Furiato: Orton, Bourne, MVP, Big Show e Sheamus

Giulio Pecorella: Se fosse fantawrestling, Orton, Cena, Miz, Christian e Bourne. Nella realtà: Christian, Miz, Bourne, Kingson e Sheamus.

Gino Ceccotti: Basterebbe solo John Cena e per bilanciare la cosa sposterei Undertaker a Raw

Tony Mancino: Randy Orton – Sheamus – Cena – Christian – Kingston

Alessandro Rosini: Christian (“Canadian affair's” con Jericho, Edge o entrambi)- Evan Bourne (feud con Rey Mysterio) – William Regal (GM”top heel” di SD), Melina (assistente di Regal e musa dell'inglese), John Cena (a SD scarseggiano i face e Edge deve fare l'heel)

Itachi Uciha: Christian, Bourne, Kingston, Di Biase e Cody Rhodes

Daniele Manzo: Big Show (per dargli finalmente lo spazio che merita nel main eventing della compagnia), Randy Orton (che avrebbe bisogno di aria nuova ora che è passato a face), Ted DiBiase (a mio parere un buon wrestler che avrebbe bisogno di più visibilità ora che si è sciolta la Legacy), Kofi Kingston (troppo maltrattato dai booker di Raw e bisognoso di essere rilanciato), Melina (per dare più vigore alla divisione femminile di Smackdown)

Ecco, invece, i miei cinque nomi. Christian (per un feud con Edge); Evan Bourne (per un feud contro Rey Mysterio); Cody Rhodes (che a Raw a breve non troverà più spazio); Yoshi Tatsu (il suo stile è più adatto a quelli di molti wrestler di Smackdown); Santino Marella (a Raw ha ormai esaurito la sua corsa).

Provatemi ora a smistare questa lista per la prossima edizione del TuttoWrestling Risponde: Quali sono i vostri cinque high flyer preferiti?


Bene, anche per oggi è tutto. Ci rivediamo su queste colonne virtuali tra sette giorni con una nuova edizione del TuttoWrestling Risponde!

That's excellently executed…

“The Myth” Michele M. Ippolito

[RIQUADRO2]

Michele M. Ippolitohttp://www.tuttowrestling.com
Ha cominciato a scrivere su TuttoWrestling nel 1998, dove, negli anni, si è occupato di un po' di tutto. Dal 2009, ininterrottamente, è autore del TW Risponde, la rubrica più antica, più letta ed amata del wrestling web italiano. Quando fu creata la prima newsboard di wrestling in Italia, lui era lì, a tradurre e scrivere notizie per gli internauti del nostro Paese.
14,815FansLike
2,610FollowersFollow

Ultime Notizie

Jim Ross parla dell’eccessiva durata dei match

Secondo Jim Ross, i match nel wrestling attuale tendono ad essere troppo lunghi.

Risultati delle registrazioni della prossima puntata di Dynamite

Sono emersi online i risultati dei tapings del prossimo episodio di Dynamite, registrato dalla AEW due giorni fa a Jacksonville.

Shorty G torna ufficialmente al suo vecchio ring name

Ritorno al passato per Shorty G, che nell'ultima puntata di SmackDown ha deciso di tornare a riutilizzare il suo vecchio ring name.

Eric Bischoff: “Al wrestling attuale mancano storie”

Eric Bischoff discute della mancanza di storyline di livello nel wrestling attuale.

Articoli Correlati