TW Risponde #404

Amiche ed amici di TuttoWrestling, Wrestlemania 26 è ormai già lontano, Extreme Rules è sempre più vicino ma oggi è il momento del TW Risponde! Vi è piaciuto lo “Showcase of Immortals” quest'anno? A me personalmente sì. Alcune delle vostre domande si incentrano proprio su questo show ed altre me ne aspetto per le prossime settimane, il dibattito, ne sono certo, durerà ancora a lungo! Passo subito a cercare di chiarire i vostri dubbi ma non prima di aver dato spazio alle domande indesiderate.

[RIQUADRO3]


Ciao Michele sono Giulio da Bergamo, come tutti gli anni ho seguito in diretta Wrestlemania e devo dire che, oggettivamente, l'ho trovato un ppv molto solido e con pochi lati negativi. Allora parto proprio da questi ultimi:
1.Non mi è piaciuto per niente il finale HBK vs. Undertaker… Michaels non è Flair, leggenda attempata ed un po' patetica. Il suo pretendere la mossa finale dal Phenom mi è sembrato un richiamo a quel Michaels – Flair proprio fuori luogo. E poi il lungo dominio finale del Deadman mi ha irritato (anche se Shawn fino a quel momento se l'era cavata benissimo). Cosa ne pensi?
2.MacMahon vs. Bret Hart. Seguo il wrestling da molto e lo screwjob l'ho vissuto praticamente in diretta. Ciononostante questo vivere nel passato di certe storylines proprio non lo capisco. Il match poi, come prevedibile, è stato abbastanza triste con l'aggravante di averlo trasformato da subito in un incontro a senso unico. Il tutto aveva un senso ma io comunque l'ho trovato un match irritante. Sei d'accordo?
3.Mysterio – Punk. Lo Straight Edge (grandissimo performer) ha interpretato il solito ruolo del heel made in WWE, ovvero l'incapace che senza aiuti esterni non può vincere un match… era proprio necessario non uscire da questi canoni anche al Grandaddy? E comunque sarebbe stata una figata una sconfitta di Rey obbligato a entrare nella S.E.S.
Devo dire che probabilmente sto invecchiando (ho quasi 33 anni) perché, ripeto, un ppv oggettivamente molto bello (e costruito molto bene nella sua road to Wrestlemania) dove tutti gli atleti hanno dato il 120% non mi ha regalato nessuna emozione… nemmeno l'abbraccio tra HBK e un Deadman insolitamente “umano”… anche i match per i titoli del mondo non mi hanno detto niente… Altri Wrestlemania moments come l'addio di Flair oppure come Benoit e Guerrero campioni, o ancora HBK vs. Undertaker I e, restando fuori dal “Grandaddy“ l'entrata di Stone Cold nel lumberjack match per il titolo del mondo Rock vs. Mandkind per fare un esempio, mi avevano regalato grandi emozioni… Probabilmente devo cambiare hobby.
Grazie per l'attenzione, Tuttowrestling.com siete grandi!

1.Penso che effettivamente Shawn Michaels non è Superman e che forse il suo riuscire ad evitare più volte lo schienamento contro le mosse letali dell'Undertaker è stato un po' esagerato. Tuttavia, contando che bisognava creare un climax adeguato all'evento, anche rispetto all'attesa che si era creata per il probabile ritiro di Shawn, ci può stare. Il match è stato sensazionale, solo un cieco potrebbe dire il contrario ed il finale è stato assolutamente all'altezza dell'incontro.
2.Bret Hart non è in condizioni fisiche di affrontare un vero match di wrestling. Punto e basta. Il punto dell'incontro di Wrestlemania era solo quello di permettergli di prendersi la sua rivincita su Vince McMahon, tredici anni e mezzo dopo lo screwjob di Montreal e lo scopo è stato raggiunto appieno. Non condivido, anzi, i giudizi di tutti quelli che hanno voluto parametrare l'incontro ad un normale match di wrestling. Io, personalmente, sono molto soddisfatto. Una sola cosa non mi è piaciuta: il siparietto per l'ingresso della Hart Family nell'arena. Era chiaro a tutti lontano un miglio che, in quel contesto favorevole a Bret, nessuno dei suoi fratelli lo avrebbe mai tradito… ma si tratta solo di una piccola goccia, tutto il resto è stato molto buono.
3.E chi ti ha detto che Rey Rey non entrerà nella Straight Edge Society? Il feud tra i due è ancora lungo e sia CM Punk che il folletto di San Diego hanno tirato fuori ancora poco dal loro ricchissimo arsenale. Anzi, pochissimo visto che il match tra loro due a Wrestlemania è stato appena sopra la sufficienza. Io sono tra quelli che non ritengono una buona idea, comunque, l'ingresso di Mysterio nella stable di Punk, perché sarebbe ancora peggiore rispetto a quello del suo ingresso nel Latino World Order ai tempi della WCW. Se in quel caso, infatti, ci poteva essere una affinità tra Rey e la stable, cosa mai ci può azzeccare l'ispano-americano con il gruppo di CM Punk?

Ciao, sono Daniele da Caserta, vi ho già scritto in passato spero di venire pubblicato ancora una volta! Beh bando alle ciance, ecco le mie domande:
1) Batista vs John Cena: un feud che sinceramente non mi è piaciuto affatto, e poi la vittoria di Cena a WM era scontatissima visto che in 2 mesi le ha solamente prese da Batista! A dir la verità avevo preferito di più come era stato gestito il primo match a SummerSlam 2008, storyline inesistente e match messo così giusto per vendere il PPV, ma con un hype attorno che faceva pensare ai fan “che cavolo me ne frega se non c'è una storyline, sarà un grande match”, cosa che poi è stato! Guardando WrestleMania, il match mi è sembrato non brutto, ma inferiore a quello tenuto dai due a SummerSlam, di per sè con una bella storyline dietro ma gestita malissimo. Perché la WWE ha gestito male questo feud, soprattutto perché hanno deciso che Cena avrebbe dovuto prenderle da Batista in questi due mesi, quando 2 anni fa è bastato solamente far in modo che i due non venissero alle mani per creare un hype come mai visto negli ultimi anni?
2) Il finale di HBK contro Undertaker mi è sembrato strano..Undertaker alla fine alza in malo modo Michaels e gli urla in faccia, e prima ancora, quando HBK si è alzato dalla Tombstone il becchino sembrava veramente infuriato..mi è venuto un dubbio: faceva parte del booking o HBK ha voluto strafare nel match e Undertaker s'è inca**ato sul serio nel ring?
3) Jack Swagger nuovo detentore del Money in the Bank: si riteneva sfavorito, anzi proprio quello con meno possibilità di tutti! Son rimasto contento, a dir la verità, secondo me merita! Però m'è venuto un dubbio: la WWE lo ha fatto apposta a far perdere di credibilità a Swagger in quest'ultimo anno, in modo da creare il colpo di scena, o si sono improvvisamente ricordati di lui?
4) Ma che intenzione hanno con CM Punk? Prima puntano su di lui, poi gli fanno fare dei feud cretini (scusa il termine!) dove ne esce sempre sconfitto, e poi si ricordano che è un ottimo main eventer, ma ogni volta che ne è dentro, ci vuole un attimo per distruggere un grande personaggio con un enorme carisma. Lo ritieni giusto? Secondo te che futuro potrebbe avere CM Punk?
5) Ho letto la vostra news riguardo un possibile ritorno in WWE di Goldberg, e ho trovato sul web una sua intervista a riguardo..sinceramente, non mi piace affatto come persona, la mena sempre sul fatto che lui fa wrestling per i fan, e poi preferisce non rinnovare i contratti per questione di soldi. Secondo te non è un grandissimo ipocrita? Consideriamo poi che lui non ci tiene nemmeno a perdere, e piace mantener vivo il suo personaggio di lottatore indistruttibile, è un egocentrico insomma..e la gente questo ormai lo sa…perché continuano a tifarlo? Io preferisco un John Cena, che almeno qualche job lo fa ogni tanto! Ed hanno il coraggio di fischiare lui e non Goldberg. Ti sembra giusto? Io non sono affatto entusiasta di un suo ritorno, perché Vince ci tiene tanto a lui? Secondo me è quello che ha dato di meno nel mondo del wrestling! (se poi mi sbaglio, ammetto la mia ignoranza!)
Spero di essere pubblicato, un saluto speciale a voi di TW!!

1.Personalmente credo che a Cena e Batista sia stato dato troppo tempo a microfono per costruire il feud. E quello che si sono detti era ripetitivo e noioso. “Io ti sconfiggerò”. “No, ti sconfiggerò io”. “Io sarò campione”. “No, il campione sarò io.” Si poteva di certo fare di meglio e questo è un altro segnale della crisi del booking team della WWE. In ogni caso il match tra i due è stato bello anche se non diventerà un classico. Tuttavia non mi citare il match di Summerslam: mettere l'uno contro l'altro i due wrestler che allora erano i top face della compagnia senza nessun hype fu un vero e proprio delitto ai danni dei fan.
2. Due professionisti come Shawn Michaels ed Undertaker non si prendono libertà sul ring. In genere, almeno (ricordate quanto fece Shawn nel suo match contro Hulk Hogan, dove cominciò a reagire ai colpi in maniera spropositata?. Stai sicuro che con uno come Undertaker nemmeno Shawn può permettersi di prendere delle libertà. Probabilmente i due vivevano talmente in maniera forte l'intensità del match che volevano che tutto fosse perfetto, ecco tutto!
3.Hai scritto prima che Swagger usasse il suo Money in the Bank e vincesse, a grande sorpresa, il titolo mondiale di Smackdown. Due sorprese in pochissimi giorni, quindi. Credo che Swagger, per mesi, sia rimasto vittima del solito “i creativi non hanno niente per te”. Poi qualcuno ha pensato di voler sfruttare l'effetto sorpresa, si è ricordato che nel roster c'era un lottatore bravo e sottoutilizzato ed è stato deciso di lanciarlo. Fatta così, senza nessuna risalita del ranking da parte di Swagger, il tutto sembra un po' avventato. Vediamo se funzionerò o se Swagger finirà in un tritacarne. L'esperimento compiuto con Sheamus alcuni mesi fa è andato abbastanza bene e si spera che Swagger possa seguire la sua scia.
4.CM Punk è al centro dell'attenzione dei booker e a giusta ragione. In questo momento è assai over presso il pubblico come heel, e non ha bisogno né di cinture né di main eventing. Il suo feud con Rey durerà ancora, almeno, un paio di mesi, poi si vedrà. In ogni caso predico (con l'accento sulla “i”, mica con la “e” come Punk…) che entro i prossimi dodici mesi, si riapproprierà di una delle cinture di campione mondiale.
5.Goldberg ha tanti fan che sarebbero molti contenti di vederlo tornare sul ring. Anche chi non lo ama particolarmente aspetta il suo ritorno per vedere come va a finire. Dal punto di vista commerciale, per Vince non potrà che essere un successo. Che Goldberg non ami perdere è un fatto, che debba farlo è un altro: non mi pare che nel suo unico stint con la WWE si sia mai tirato indietro. Goldberg ha di certo avuto tanto dal mondo del wrestling ma ha anche dato tanto. Era tra i personaggi che hanno ritardato l'affondamento della WCW finché un pessimo booking non l'ha degradato a fenomeno da circo (ricordate la seconda e patetica winning streak?). Insomma, io vedo il suo rientro nella WWE in maniera positiva anche se so già che non mi dovrò aspettare da lui dei match a cinque stelle.

Ciao da Marco! Spero di leggermi per la terza volta su questa rubrica, queste sono le mie domande. Si parte:
1) Randy Orton ed Edge, uno sta diventando sempre più amato, l'altro, il miglior heel degli ultimi anni, sta facendo benissimo anche da face. Se questi due si affrontassero non verrebbe fuori il feud dell'anno??? Entrambi sanno essere imprevedibili (uno è the Viper, l'altro la Rated R Superstar), sono bravi sul ring ed al microfono, inoltre a loro modo sono personaggi molto diversi, opportunista Edge, astuto e calcolatore Orton. Tu che ne pensi?
2) John Morrison è uno dei miei preferiti, ed a SD vorrei vederlo lottare per il titolo massimo, secondo me non ha niente da invidiare a McIntyre ed a Sheamus (ad eccezione dei rispettivi sponsor, HBK e HHH). Riuscirà mai ad entrare stabilmente nel Main Event di uno dei due show?
3) Vorrei da te un confronto tra Desmond Wolfe e Bryan Danielson, alla ROH erano due main eventer, uno in TNA sta facendo grandi cose, l'altro a NXT si sta preparando a passare a Raw o SD.
4) Leggo spesso di una nuova Monday night war. Secondo te la TNA, non sta ripercorrendo i passi della defunta WCW? Io ci vedo molte analogie. Come allora la WWE era in fase di transizione, via le vecchie glorie (Hogan, Savage, Flair) e le nuove icone erano in rampa di lancio (HBK, Stone Cold e Rocky) mentre in WCW iniziavano ad arrivare le stelle affermate (Hogan, Savage, Nash, Hall, Flair di rientro). Oggi la WWE deve pensare al post HBK, Taker, HHH, ma rispetto alla prima Monday night raw accanto ai nuovi, Morrison, Sheamus, McIntyre, ci sono già Orton Cena Edge Jericho, gente che ha almeno altri 5-10 anni di carriera ad alto livello.
In TNA le vecchie glorie che sono arrivate hanno portato altre vecchie glorie (Hogan con i Boys tanto per capirci) e non so quanto questo favorisca personaggi giovani come Wolfe e Mr. Anderson, per non parlare di un tag team come Beer&Money che si è già lamentato con i booker. Styles non ha certo bisogno di Flair, Angle che ci fa con Hogan? E come volevasi dimostrare la gente non cambia canale per vedere Hogan. Hulkamania è un fenomeno made in WWE, o al massimo nella simile WCW, il pubblico TNA non è abituato ai giganti o alla tipologia di spettacolo che i vari Hogan, Flair, Nash, Russo conoscono e propongono. Inoltre io che ho 28 anni ho conosciuto la vera Hulkamania ed Hogan al suo massimo, il pubblico di oggi cosa sa di quello che era Hulk Hogan?! La TNA è la X division, è velocità, rapidità, tecnica, azione. Inoltre non è, economicamente parlando la WCW. Io non credo ad una nuova possibile Monday Night Raw semplicemente perché la TNA invece che proporre qualcosa di diverso sta cercando di uniformarsi al format di Stamford. Che ne pensi?
Ti ringrazio in anticipo per le risposte!!!

1.Credo che un feud tra Edge e Randy Orton potrebbe darci molte soddisfazioni, sia all'interno di un ring che fuori dal ring. Credo che per entrambi il concetto di heel o face sia ampiamente superato, almeno in questa fase della sua carriera. Credo che ad uno scontro del genere entrambi potrebbero arrivare da tweener, lasciando liberi i fan di tifare per il lottatore che amano di più al di là delle decisioni del booking team. In ogni caso non vedo questo feud nei programmi della WWE. Edge dovrà tornare all'assalto del titolo mondiale di Smackdown, Orton deve chiudere i conti con la Legacy e poi rivolgere nuovamente la sua attenzione al titolo mondiale di Raw.
2.John Morrison è un rarissimo esempio di midcarder che ha ottenuto un suo dvd dalla WWE senza mai aver vinto alcunché di importante. Il segnale è chiaro: in futuro la compagnia di Stamford punterà su di lui anche se lo ritiene non ancora pronto per il main event. In particolare gli viene contestata la poca bravura al microfono e la scarsa voglia di migliorarsi. Morrison, comunque, è ancora giovane ed ha tutto il tempo per crescere sia come personaggio che come lottatore.
3.Io scelgo Desmond Wolfe. Contro Daniel Bryan gioca la sua stazza fisica, più simile a quella di un cruiser anche se lui è un wrestler tecnico “alla europea”. Wolfe invece sa darsi da fare anche come brawler ed è aiutato da un colpo d'occhio migliore. Anche al microfono mi sembra che Wolfe sia migliore (non ricordo ancora un promo significativo di Bryan a NXT) mentre come espressioni facciali Wolfe stacca l'avversario di parecchi punti. Su Wolfe ho un dubbio: è ancora fidanzato con una ragazza italiana? Chi sa qualcosa su questo gossip mi faccia sapere…
4.La WCW era una cosa, la TNA è un'altra. Partiamo da un punto fisso, il più importante: la WCW partiva con vagonate di soldi, la TNA parte da una situazione economica non florida. In pratica gli investitori della TNA stanno scommettendo su un prodotto e se i risultati non miglioreranno perderanno la loro scommessa. I ratings ottenuti recentemente su SpikeTv non fanno sperare per il meglio: il terribile 0.56 arrotondato a 0.6 dell'altra settimana, con Raw che non ha ottenuto sensibili miglioramenti se si eccettua il segmento del saluto al pubblico di Shawn Michaels, ha fatto cadere letteralmente le braccia a molti, me compreso. E' un peccato, perché il prodotto è buono, come ha fatto recentemente notare Demetrio Marino nel suo TNA Planet (a proposito: per me oggi Demetrio è il miglior analista italiano di wrestling, mi piacerebbe vederlo cimentarsi con la WWE, voi che ne dite?). Non credo, comunque, che la TNA dovrebbe continuare a ragionare come faceva nei primi anni, cioè come una indies, basata tutta sui cruiser. Il fatto che Destination X, con largo spazio alla X Division, abbia dato l'impressione di avere una card non eccellente dovrebbe esserne la riprova. La TNA per me può provare a scontrarsi con la WWE sul suo stesso campo ma deve cambiare almeno di un'ora l'orario di Impact e mantenere storyline appassionati e credibili. Che so, buttando via dalla finestra l'orrenda saga di Hogan, Abyss e l'anello del potere… Ah, esprimo un giudizio duro ora su Hogan: non mi piace per nulla il suo personaggio sul ring. Un giorno è amico di Eric Bischoff, un altro lo contrasta, un altro lo ammonisce bonariamente. Sempre un po' un pater familias per l'intero roster, poi prende le parti di uno contro l'altro. Il suo ruolo, poi, non è del tutto chiaro. Insomma, per la voglia di strafare ed essere presente un po' dappertutto mi sta facendo venire l'emicrania…

Ciao, sono Luca da Firenze.
1)Premetto che seguo la TNA solo attraverso i vostri report quindi ti volevo chiedere se il livello esclusivamente tecnico dei match è superiore a quello della WWE, visto che quest'ultima, secondo me, non propone ultimamente niente di eccezionale.
2)Qual è la durata dei ppv della TNA?
3)Sono sempre stato un fan di Mr. Kennedy/Anderson, pensi che in TNA possa avere lo spazio e l'importanza che secondo me merita?
4)Ci potranno essere speranze in futuro di vedere la TNA su qualche emittente
italiana? Speravo in Dahlia ma hanno preso la ROH…

1.Risposta semplicissima: sì. Il novanta percento dei match della TNA supera abbondantemente il livello medio dei match della WWE dal punto di vista del wrestling lottato, anche se il match dura due minuti si vedono spot più belli ed entusiasmanti di quelli della WWE. Tuttavia la WWE resta ancora superiore alla TNA come spettacolo nel suo complesso.
2.Come quella della WWE circa due ore e quaranta – due ore e cinquanta minuti.
3. Mr. Anderson… Anderson, ha già avuto un enorme spazio nella TNA, nonostante abbia dimostrato anche ad Orlando di essere un wrestler mediocre. Ne è prova il suo coinvolgimento in un feud contro una stella di primo livello come Kurt Angle.
4. Tutto dipende dai fan: chiedete via e-mail ai vari canali tv di acquistare le trasmissioni TNA. Quanti più lo chiederete, più avrete possibilità di essere ascoltati. Per anni questo è stato lo strumento principe di pressione da parte dei fan e sono certo che funzionerà ancora!


A questo punto ci sarebbe lo “Smista la Lista”… Purtroppo le pen drive su cui avevo copiato il file con le vostre e-mail per risistemarla si è irrimediabilmente distrutta senza alcun motivo reale (forse perché una pen drive costa pochi euro?). Quindi, mi spiace ma dovrete rimandarmi tutte le vostre liste che rispondevano alla seguente domanda: “Quali cinque wrestler spostereste da Raw a Smackdown per rafforzare lo show blu?”. Mi raccomando!

Bene, anche per oggi è tutto… Ci si vede su queste pagine virtuali tra sette giorni!

That's excellently executed

“The Myth” Michele M. Ippolito

[RIQUADRO2]

Michele M. Ippolitohttp://www.tuttowrestling.com
Ha cominciato a scrivere su TuttoWrestling nel 1998, dove, negli anni, si è occupato di un po' di tutto. Dal 2009, ininterrottamente, è autore del TW Risponde, la rubrica più antica, più letta ed amata del wrestling web italiano. Quando fu creata la prima newsboard di wrestling in Italia, lui era lì, a tradurre e scrivere notizie per gli internauti del nostro Paese.
14,815FansLike
2,612FollowersFollow

Ultime Notizie

Tucker potrebbe essere passato a SmackDown

Tucker ritorna a SmackDown dopo gli avvenimenti di Hell In A Cell.

Annunciata buona parte della card di Survivor Series

Nel corso dell'ultima puntata di Raw è stata annunciata buona parte della card di Survivor Series. Confermati gli scontri tra i due roster

L’Evolution raggiunge l’incredibile cifra di 50 titoli del mondo

Incredibile traguardo raggiunto dai componenti di quella che era la stable dell'Evolution: ben cinquanta titoli del mondo

Reazioni del backstage al cambio di Titolo di Hell In A Cell

La decisione di dare il WWE Championship a Randy Orton in quel di Hell In A Cell ha sollevato qualche perplessità all'interno del backstage.

Articoli Correlati