TW Risponde #401

Amici Ahrahrahra! Ah no, quella è un'altra cosa… Ok, rewind! Amici ed amiche di TuttoWrestling, benvenuti ad una nuova puntata del TuttoWrestling Risponde, condotto, as ever, da “The Myth” Michele M. Ippolito. Le domande sono tante, il tempo stringe ed allora partiamo subito con la lista delle domande indesiderate e poi partiamo subito!

[RIQUADRO3]


Avrei solo una domanda: negli ultimi PPV della WWE si inizia a rivedere del sangue, che la loro politica stia cambiando virando dai bimbi verso i veri fan leggermente più adulti? Spero in una risposta.
Stefano

Assolutamente no, anzi. La WWE sta raccogliendo buoni risultati d'ascolto grazie a questa politica “PG”, quindi al momento il sangue non tornerà nei propri show. Se talvolta un wrestler si taglia (come è successo recentemente a The Miz, ad esempio) si tratta solo di una cosa non voluta e per questo intervengono subito sul ring i paramedici della WWE a chiudere la ferita proprio perché è tassativo che non ci sia sangue negli show della compagnia di Stamford.

Ciao Michele. Sono Marco e scrivo da Lecco. Premesso che i complimenti per l'ottimo lavoro che fate non sono mai abbastanza, direi, visto l'ottima copertura dei vostri servizi su tutti gli show del wrestling e gli approfondimenti, volo subito alle domande:
1.John Cena: sappiamo tutti che molte antipatie di molti fan se le è attirate a causa del lavoro dei booker in quell'anno sciagurato da SuperCena. Tuttavia pur non essendo stato un grande fan di John devo ammettere che ha fatto passi da gigante con il parco mosse e nei promo al microfono, dove peraltro già eccelleva agli esordi: non mi sento “blasfemo” a tirare in ballo paragoni con The Rock o Jericho per bravura al microfono, specie dopo gli ultimi scambi con Vince. Ancora oggi però moltissimi (i “più grandicelli”) lo fischiano a non finire. Il grande problema di Cena secondo me rimane la ring psychology, e la sua serie di mosse Flying Shoulder Block + protobomb + 5 knuckle shuffle che risultano a mio parere poco credibili per come vengono fatte “dal nulla” dopo aver subito sonore batoste, rendendo il personaggio di Cena ancora troppo simile al SuperCena. Tutta un'altra cosa se vogliamo vedere le combo di HHH o HBK ad esempio, che dopo aver preso mazzate su mazzate ti fanno percepire la loro sofferenza e la fatica dell'incontro mentre fanno le loro Spinebuster o Flying Elbow Drop… Non pensi possa bastare davvero poco per dire che il
rapper di Boston può essere considerato uno dei top wrestler al mondo in questo momento, senza timore di vergognarsi una volta che vengono scomodati per il paragone Taker, Angle o HBK?
2) TNA: atleti pazzeschi, gestione assurda. E mi riferisco sia a quella pre-
Bishoff/Hogan che attuale..Non ho mai capito con che criterio avvengano certi turn in TNA: il Team3D penso abbia feudato una volta da face, poi una da heel, poi una da face senza una costruzione decente di turn come invece è (raramente) successa in altri casi, ma solo in base all'avversario che si è parato davanti a Ray e D-Von. Daniels dovrebbe essere heel ma prende cori a non finire dalla Impact zone, Samoa Joe con la MEM ha fatto esattamente la stessa cosa che ha fatto AJ (ha ceduto al lusso dei soldi dopo una vita di sacrifici) ma ora se ne sta a fare il moralista a Styles quando sei mesi fa eravamo agli estremi opposti.. non ti sembra assurdo? Ok, anche la WWE non è esente da certe porcate (Kane, Masters..o Mark Henry turnato face agitando un dito contro Orton!!), ma sugli atleti di punta ha sempre fatto un ottimo lavoro (CM Punk, Batista, i mille turn di HBK e HHH): riusciranno Hogan e Bishoff a delineare per bene i caratteri di tutti gli atleti che hanno sotto mano come stanno cercando di fare (bene per ora) con AJ??
3) Se penso che atleti pazzeschi come i MCMG oppure i Generation Me (due Tag Team che la WWE se li sogna per due decenni ancora secondo me), non abbiamo un minimo di personalità mostrata, e che un atleta che ti fa alzare in piedi sulla sedia come Amazing Red interagisca con il roster come uno Yoshi Tatsu qualsiasi (zero totale), mi fa credere che in TNA non abbiano voglia di puntare su quelle categorie di atleti (per la quale secondo me non ha rivali) ma voglia utilizzarle solo come entertainment e macchine da spot per video…Prevedi cambiamenti in vista dato che Destination X si avvicina oppure il trend sarà lo stesso?
4) Ma Orton resterà heel nonostante i cori “RKO RKO” che si becca da mesi a questa parte in favore di un Ted DiBiase che turna face, o viceversa? Mi sembra che nemmeno la WWE abbia deciso che fare in merito e la stia tirando un po' per le lunghe.. lo stesso Rhodes è in un limbo imprecisato..
5) Edge vs Jericho, Cena vs Batista, Taker vs Shawn. Quale sarà il main event di WM26? Io andrei per Carreer vs Streak a occhi chiusi nonostante gli altri due match siano potenzialmente da urlo (non vedo l'ora di Edge contro Jericho da mesi) oltre che titolati.. Cosa sceglierà Vince?
Sperando di non aver fatto domande banali e di non essermi dilungato troppo, ti saluto inviando la mail con una mano appoggiata allo schermo e dichiarando CM Punk mio salvatore (ma quanto odio si attira nelle varie arene con la SES? )
Marco

1.Anche la Stone Cold Stunner di Steve Austin veniva “from nowhere”, cioè da nulla, e nessuno ha mai avuto alcunché da ridire perché faceva parte del personaggio. Ed anche Austin come Cena non ha i valori tecnici di uno Shawn Michaels ma ha una buona psicologia sul ring. Non condivido, infatti, la tua opinione: Cena sa quando e come vendere un infortunio, quando e come rialzarsi dopo un colpo, quando e come iniziare l'attacco dopo una lunga azione di difesa. Credo che grandi danni al suo personaggio li abbiano fatti i booker quando hanno creato il personaggio di SuperCena (chi si ricorda quando riuscì, a Raw, a vincere un handicap match sconfiggendo contemporaneamente The Great Khali ed Umaga che allora erano visti come mostri indistruttibili e la cui credibilità venne completamente minata dopo quella sconfitta?). Tuttavia Cena funziona bene presso i fan e la sua grande capacità di lavoro e la sua etica professionale sono unanimemente riconosciuti. I suoi detrattori si mettano pure l'anima in pace: John sarà il portabandiera della WWE almeno da qui a dieci anni.
2. Hogan e Bischoff hanno voluto resettare tutto nella TNA dal loro arrivo. Quindi i fan sono vivamente pregati di dimenticarsi completamente tutto quello che hanno visto prima della loro discesa sulla terr… ehm, nella compagnia con base a Nashville (già, perché questo ancora molti se lo scordano…). Questo ha dato sicuramente delle storyline fresche ma ha fatto venire parecchi mal di testa ai fan. Che ci vogliamo fare? Il rispetto del pubblico e della sua intelligenza è un optional nel mondo del wrestling. In ogni caso, i ratings di Impact danno ragione al magico duo. Buon per loro. In ogni caso, sì, credo che nei prossimi mesi vedremo un rafforzamento di alcuni personaggi anche se con Abyss, finora, hanno fatto un pessimo lavoro (la storia dell'anello che dà la forza proprio non se ne scende!)
3. Hulk Hogan, nel corso di diverse interviste, si è detto entusiasta della X-Division e dei suoi protagonisti. Cos'abbia fatto, però, finora, per lanciarli verso l'alto, è ancora un mistero degno di Enrico Ruggeri. Per quanto bravissimi, però, non vedo Amazing Red, la Generation Me ed i Motor City Machine Guns come una priorità dei booker. Di recente, ad esempio, Bischoff ha parlato benissimo di Jay Lethal. Ed anche Eric Young sembra aver bisogno di un rilancio, mentre Brian Kendrick sembra essere uno dei favoriti. Si tratta di un complesso di atleti di valore assoluto, è chiaro quindi che qualcuno salirà e qualcuno scenderà. Staremo a vedere chi andrà a guadagnarci.
4. La WWE lascerà Randy Orton heel ancora a lungo perché da face non sarebbe credibile e perché con questo tipo di gimmick lui è eccellente. Per ora sembra che DiBiase e Rhodes siano suoi avversari alla pari e credo che tutti e tre saranno impegnati in un match a Wrestlemania. Se sia un triple threat o handicap match o un match con arbitro speciale o qualcos'altro è difficile dirlo. In ogni caso con la ex Legacy i booker della WWE stanno compiendo un ottimo lavoro.
5. Difficile dire quale sarà il main event. Io punto su Cena vs. Batista, che sono due wrestler con un seguito maggiore di Edge e Chris Jericho, anche se lo scontro tra questi due è sicuramente più atteso dai fan. Elimino dal ballottaggio il career vs. streak match tra Undertaker e Shawn Michaels semplicemente perché in genere il main event di Wrestlemania è valevole per un titolo del mondo, che sia di Raw o di Smackdown.

Ciao, Michele. Mi chiamo Andrea e scrivo da Catania. È la prima volta che ti scrivo, ma è da anni che frequento il sito e le varie rubriche. Vorrei porti qualche domanda e mi piacerebbe sapere cosa ne pensi:
1. Premesso che non sono un estimatore della TNA, ma non ti sembra che questa
federazione sia un po' troppo sopravvalutata. Non capisco tutto questo entusiasmo per questo roster di Impact, per me Triple H, John Cena e The Undertaker da soli valgono tutto il roster della TNA. Cosa ne pensi ?
2. Sempre per quanto riguarda la TNA non ti sembra che stiano esagerando un po' troppo con questa rivalità con la WWE. A mio avviso stanno mettendo in difficoltà quei fans a cui piace sia la WWE che la TNA mettendoli con le spalle al muro, imponendogli di decidere tra uno show e l'altro. La TNA non solo manca di rispetto a questi fans, ma manca di rispetto anche alla WWE che comunque non ha mai accennato a fare una guerra mediatica contro di loro anzi gli hanno
sempre ignorati. Ad ogni modo penso che al lunedì la TNA non avrà grandi risultati di audience e penso che se continuano cosi è più facile che falliscano che diventare una grande realtà del wrestling.
3. Vorrei sapere cosa ne pensi del comportamento di Jeff Hardy nei confronti della WWE. Io ho sempre stimato Jeff, un ragazzo debole ma una persona veramente squisita, ho visto su youtube dei video in cui lui era l'unico ad intrattenersi con i fans a firmare autografi e farsi scattare fotografie e
stare li quasi mezzora se non più prima dell'inizio dei vari house show, lui e il fratello da questo punto di vista sono i migliori, ma da quando è passato alla TNA non solo a perso il mio rispetto ma penso anche quello dei fans della WWE che lo hanno visto sempre come un trascinatore. Nonostante l'affetto che avevano nei suoi confronti, lui li ha traditi per andare in un'altra federazione ed ha tradito anche Vince McMahon che per lui aveva grandi progetti, basta che si mettevano a tavolino e decidevano di ridurgli il calendario fargli fare meno house show e tutto si sistemava, davvero tra tutte le cose brutte che ha fatto Jeff questa penso sia una delle peggiori sputare nel piatto in cui si mangia.
4. Ultimo quesito, secondo te qual è il miglior wrestler della WWE dagli anni novanta ad oggi ? Per me in assoluto e Triple H non solo per il fatto che ha vinto più titoli di tutti in questi anni ma anche per le faide che ha avuto con Stone Cold Steve Austin, The Rock, Mick Foley, Shawn Michaels, The Undertaker e molti altri, un wrestler bravo al microfono, ottimo come continuità sul ring solo due infortuni gravi, buon fisico, mi sbilancio a dire che secondo me nei prossimi 5 o 10 anni
sarà lui a prendere il timone della WWE non solo per il fatto che è sposato con la figlia del proprietario ma anche perché è l'unico ad avere l'esperienza necessaria a portare avanti questa federazione.
Spero che le mie domande vengano pubblicate, in ogni caso ti ringrazio ugualmente per l'attenzione e per tutto il lavoro che fate per il wrestling. Un Saluto a te e a tutta la redazione di Tuttowrestling.

1.Dipende cosa tu intendi per “valere”. Come personaggi sono “larger than life” perché sono lì da anni e perché la WWE ha un'ampia diffusione mondiale. A parità di condizioni sono convinto che pure gente come Samoa Joe o AJ Styles arriverebbe velocemente agli stessi livelli. E poi in TNA ci sono Hulk Hogan, Ric Flair o Sting che non sono gli ultimi arrivati a livello di popolarità. Ti dirò di più: se la TNA potesse investire gli stessi soldi che ha a disposizione la WWE, oggi come oggi le sarebbe superiore. Purtroppo, la storia non si fa con i se e con i ma.
2.Non condivido affatto. Nel wrestling, ma in generale nel mondo degli affari, ciascuno fa il suo gioco ed in genere i “pesci piccoli” cercano di farsi un nome a spese dei grandi colossi. E' così in tutti i campi, c'è poco da fare! La WCW sfidò la WWE sul suo terreno e vinse la guerra per un anno e mezzo, prima di soccombere. I fan non subirono alcunché, anzi ebbero alcuni dei migliori show di wrestling della storia tra Raw e Nitro. Ed ovviamente nessuno disse che la WCW non rispettava la WWE perché era scesa sullo stesso campo di battaglia del competitor e questo è assolutamente normale. Io credo che la TNA rischi, sulla lunga distanza ma solo perché il suo budget è limitato. Se troverà nuovi finanziatori, anche grazie alla maggiore esposizione televisiva, potremmo vederne delle belle.
3.Jeff Hardy è un professionista e può decidere autonomamente cosa fare della sua carriera. Non è lui che deve ringraziare Vince McMahon perché lo ha reso una superstar, forse è Vince McMahon che deve ringraziare lui perché gli ha fatto guadagnare un sacco di quattrini. Per inciso, Vince McMahon ha costretto Jeff ad anni di sconfitte ed umiliazioni prima di dargli le giuste opportunità, le stesse che ancora vengono negate all'altrettanto talentuoso Matt. Jeff non ha sputato nel piatto in cui ha mangiato: ha semplicemente fatto una scelta di vita e professionale, dovuta anche al fatto che Vince si è dimostrato incerto sul suo futuro anche a causa dei ben noti problemi di Hardy con le droghe e con la giustizia. Jeff ha rinunciato ad una barca di soldi non restando nella WWE. Per questo ha tutto il mio rispetto.
4. Dagli anni Novanta ad oggi sono vent'anni. E non ci sono dubbi: il wrestler più importante degli ultimi vent'anni è forse il wrestler più importante dell'intera storia del wrestling insieme ad Hulk Hogan. Parlo, ovviamente, di “Stone Cold” Steve Austin. Se non ci fosse stato lui non avremmo avuto l'Era Attitude, la Monday Night War, e chissà cos'altro. Austin ha cambiato veramente la faccia dello sport entertainment. Triple H sarà di sicuro ricordato come uno tra i più grandi di sempre ma Austin appartiene ad una lega superiore alla sua.

Ciao sono Andrea dalla provincia di Caserta ed ecco le mie domande, poche ma buone:
1) Come mai i Cruiserweight non sono riusciti a sfondare a pieno nel mondo delle major americane? Mi spiego seguo il wrestling dal 2004 (WWE) e la TNA da nemmeno un anno e i pesi leggeri non sono mai stati al centro dell'attenzione…anzi spesso facevano solo da riempitivo fra un match e un altro o peggio ancora sono stati trattati spesso come macchiette o poco più (Funaki, Nunzio, Scotty 2 Hotty, J.W. Yang, Tajiri, Mexicools, Chavo, Noble) fino allo scatafascio più totale con la vittoria di Hornswoggle e il ritiro della cintura. Eppure i Cruiser sono capaci di manovre spettacolari e azione non-stop, perchè dunque preferire un Kozlov qualunque a loro? I Big Man statici sul ring e quasi senza appeal sul pubblico non credi abbiano fatto il loro tempo? Anche in TNA ho notato che la X Division sia diventata riempitivo o poco più, poco tempo negli show settimanali, dall'arrivo di Hogan & Bischoff ancora meno e quasi nessun feud degno di questo nome…da quello che sapevo la TNA faceva della sua X Division un fiore all occhiello ma a quanto vedo non è così, sindrome da Big Man anche ad Orlando? A tal proposito ho letto un'intervista su Wikipedia English nella pagina di Rey Mysterio e già ai tempi della WCW non si voleva sfruttare a pieno la categoria, eppure loro erano molto over in WCW, cosa che in WWE non per colpa loro non è arrivata anche se Mysterio è riuscito nell'impresa. Qual è il tuo punto di vista su tutto questo argomento?
2)Anche se il titolo Cruiserweight è stato bistrattato tantissimo, secondo te chi ha avuto il miglior regno in WWE? E chi sono i tuoi preferiti?
3) Perché gli americani tendono a stereotipare molto i wrestler stranieri e ridurli spesso a macchiette? Non credi sia anche un pochino razzista questo atteggiamento degli americani, in TNA lo si vede meno anche se la World Elite e la British Invasion ne sono una dimostrazione, però in WWE la cosa è alquanto palese e a me un pò infastidisce il tutto. Così facendo raramente un personaggio diventa over è dunque lo straniero diventa presto ''macchietta''….
4)Cosa ne pensi della TNA da quando sono arrivati Hogan, Bischoff e compagnia varia? Peggiorata o migliorata? Che futuro pensi che avrà la compagnia di Orlando?
5)Dove posso trovare federazioni che puntano sui Cruiserweight?
6)Dove posso trovare delle vecchie foto di Nunzio quando ha vinto il titolo Cruiserweight a Roma? Ho cercato quasi dappertutto ma nada…
Grazie in anticipo dell'attenzione, complimenti per la rubrica e a risentirci!

1.La scelta di pushare o no una Cruiserweight Division risiede nella volontà dei dirigenti e dei booker di dare priorità ai big men e non ha nulla a che vedere con l'affezione del pubblico ai wrestler di “taglia” più piccola. Chiaro che se se un lottatore più piccolo riesce a compiere manovre che uno di 130 chili e pieno di muscoli non potrà mai fare, quest'ultimo viene messo in cattiva luce. E visto che l'idea di fondo del wrestling nordamericano consiste nel fatto che se hai i muscoli e sei grosso è normale che tu sia una specie di semidio, non è pensabile che il pubblico pensi che un Rey Mysterio qualsiasi sia migliore di te. Mi viene da pensare alla volta in cui Kamala, prima di uno show indipendente, vide Bryan Danielson (il Daniel Bryan di NXT) e si rifiutò di jobbare a lui in quanto “troppo piccolo”. Il match finì in pareggio. In Messico questa mentalità non c'è ed infatti le star della lucha libre sono i pesi leggeri: credo, quindi, che si tratti di un problema esclusivamente culturale perché, “pound for pound”, i pesi leggeri nulla hanno da invidiare ai wrestler più pesanti, come il caso della TNA e della X-Division insegna: chi, oggi, si può permettere di dire che AJ Styles, Samoa Joe e Daniels non sono nella stessa categoria di main eventer di un Kevin Nash?
2.Rey Mysterio è forse il miglior peso leggero della storia del wrestling, come d'altronde hanno più volte detto e scritto molti dei suoi pari. I suoi regni da campione, in particolare quelli nella WCW sono stati fenomenali. Nella WWE ho molto apprezzato il lungo regno di Gregory Helms, anche se per buona parte dello stesso non ha lottato in quanto infortunato.
3. Il motivo è semplice: gli americani non stereotipano gli stranieri solo nel wrestling ma in qualsiasi aspetto della loro vita. Basta vedere un qualsiasi film di Hollywood per rendersene conto. Questo comportamento ha due fattori sociologici, in particolare: un certo senso di superiorità che gli americani nutrono per tutto il resto del mondo; il fatto che lo statunitense medio non ha mai messo piede fuori dal suo Paese e quindi non conosce praticamente nulla delle culture straniere in modo da poterle apprezzare.
4.Nel complesso, da gennaio ad oggi la TNA è migliorata. Credo che la lotta contro la WWE produrrà scarsi risultati ma almeno ci avranno provato.
5.Negli Usa suggerisco la Dragon Gate USA ma anche nella Ring of Honor la maggior parte dei wrestler non superano i 110 chili. Se ti riferisci a wrestler ancora più leggeri potresti cercare video della messicana AAA. Se li vuoi ancora più piccoli… c'è la Micro Championship Wrestling, la neonata federazione di midget wrestler creata da Eric Bischoff e Jason Hervey…
6.Google is your friend. Se anche Google ti aiuta c'è poco da fare. Anzi no: chiedi sul Forum di TuttoWrestling!


Ed eccoci anche questa settimana giungere allo “Smista la lista”. Vi ho chiesto quali sono i vostri rookies preferiti di WWE NXT ed ecco una selezione delle vostre risposte:

Ciao Michele, sono Giovanni da Cagliari e come al solito ti scrivo per lo smista la lista di questa settimana:
1. Daniel Bryan naturalmente. C'è poco da dire, io è tanto tempo che lo seguo e sono sempre stato contrastato: vederlo in WWE? Non vederlo in WWE? Questo perché è un grandissimo lottatore, ma so che in WWE rischia di non ottenere ciò che merita. Comunque potenzialmente ha tutto anche per diventare una grande superstar, speriamo bene, starà al booking team non perdere questa occasione.
2. David Otunga. Ottimo fisico, mi è parso nelle poche volte che l'ho visto che abbia anche una buona tecnica di base. Credo che il personaggio cucitogli sopra sia anche adatto a lui, potrebbe diventare un buon heel, di quelli che ricordano giorno dopo giorno, che sono più belli, ricchi e forti di te.
3. Wade Barrett. L'ho visto diverse volte anche nella Florida Championship Wrestling. Oltre a essere un buon wrestler con una buonissima stazza fisica, può migliorare notevolmente al microfono, e comunque ora non è male, visto che nella federazione di sviluppo lo si utilizzava anche al tavolo di commento. Inoltre, ha accanto a se uno dei migliori intrattenitori di sempre.
4. Darren Young. Più che altro credo che la sua storyline con CM Punk sarà una delle migliori. Alla fine sarà rasato a zero e entrerà nella Straight Edge Society, almeno come membro onorario, dato che non è detto che ottenga un contratto. Anche lui ha un buon fisico e si muove bene sul ring, al microfono è ancora da sentire, ma anche lui ha un ottimo maestro.
5. Skip Sheffield. Questo secondo me è un ottimo prospetto, uno dei migliori, anche se non viene considerato tale dalla critica. Il fisico quello del big man, è un buon worker e tiene il ring bene. Ciò che non mi convince però è la gimmick ed è un peccato. Una volta nella FCW aveva la gimmick del pazzo, si chiamava Ryback, forse con William Regal a fargli da balia, sarebbe potuto essere utilizzato meglio in stile Heidenreich, creando un buon abbozzo della Nation of Violence. Va beh, comunque credo che sia un buonissimo prospetto.
Ok Michele è tutto, grazie mi pubblichi sempre. Ciao e complimenti.
Giovanni

Ciao sono Paolo da Messina. I miei cinque wrestlers di NXT preferiti sono Daniel Bryan, Justin Gabriel, Darren Young, Skip Sheffield, David Otunga. Ciaoooooooooooooooooooooo

I miei cinque preferiti, in ordine di gradimento, sono invece David Otunga, Daniel Bryan, Wade Barrett, Justin Gabriel e Heath Slater.

Per la prossima volta, invece, lo “Smista la lista” è il seguente: “Se doveste spostare cinque wrestler da Smackdown a Raw per rendere più interessante lo show rosso, chi scegliereste?”

Rispondete numerosi…


Bene, oggi la nostra edizione del TuttoWrestling Risponde è stata veramente lunghissima. Ci vediamo tra sette giorni!

That's excellently executed…

“The Myth” Michele M. Ippolito

[RIQUADRO2]

Michele M. Ippolitohttp://www.tuttowrestling.com
Ha cominciato a scrivere su TuttoWrestling nel 1998, dove, negli anni, si è occupato di un po' di tutto. Dal 2009, ininterrottamente, è autore del TW Risponde, la rubrica più antica, più letta ed amata del wrestling web italiano. Quando fu creata la prima newsboard di wrestling in Italia, lui era lì, a tradurre e scrivere notizie per gli internauti del nostro Paese.
14,815FansLike
2,612FollowersFollow

Ultime Notizie

Tucker potrebbe essere passato a SmackDown

Tucker ritorna a SmackDown dopo gli avvenimenti di Hell In A Cell.

Annunciata buona parte della card di Survivor Series

Nel corso dell'ultima puntata di Raw è stata annunciata buona parte della card di Survivor Series. Confermati gli scontri tra i due roster

L’Evolution raggiunge l’incredibile cifra di 50 titoli del mondo

Incredibile traguardo raggiunto dai componenti di quella che era la stable dell'Evolution: ben cinquanta titoli del mondo

Reazioni del backstage al cambio di Titolo di Hell In A Cell

La decisione di dare il WWE Championship a Randy Orton in quel di Hell In A Cell ha sollevato qualche perplessità all'interno del backstage.

Articoli Correlati