TW Risponde #395

Amici ed amiche di TuttoWrestling, benvenuti ad una nuova edizione della nostra rubrica! Ormai abbiamo avuto tutti il tempo di ragionare a mente fredda sul nuovo scontro tra WWE e TNA, che continua ad essere pesantemente sbilanciato a favore della prima ma che finalmente ha dato qualche soddisfazione alla compagnia di Nashville… ebbene, tutto quello che sta accadendo, alla fine, renderà noi spettatori principali vincitori, visto che avremo sempre più ore di grande spettacolo da vedere! Molte delle vostre domande sono incentrate proprio su Hogan, Hart e compagnia… so che fremete per leggere le risposte, ma prima c'è l'elenco delle domande indesiderate!

[RIQUADRO3]


Ciao Myth, sono Alessandro e scrivo da Foggia e sono un attento lettore di questo meraviglioso sito. Vorrei porti alcuni quesiti.
1 – Bret Hart. Ho seguito in diretta la puntata di otto giorni fa e sono rimasto sorpreso dal finale… Come mai secondo te Bret ha accettato un finale del genere? Non avrebbe semmai dovuto lui prendere a calci Vince McMahon?
2 – Perchè nel postRAW tutti sono saliti sul ring ad acclamare the Hitman mentre HHH e Michaels sono rimasti nel backstage? Un gesto distensivo no eh?
3 – Credi che Bret Hart possa tornare a fare qualche apparizione a Raw o credi che quella di lunedì sia stato solo un One night Only per chiudere la questione dello screwjob?
4 – Edge quando torna? Se è vero che tornerà da face, contro chi pensi si andrà a scontrare?
5 – Dato che si parla di una cancellazione della ECW come pensi che verrà impiegato Christian (io temo verrà relegato nella lotta per l'intercontinentale o per lo US title)?
6 – Sheamus pensi che arriverà a Wrestlemania ancora da campione?
7 – Se davvero ci sarà ancora HBK contro Undertaker, potrebbe davvero interrompersi la Winning streak di quest'ultimo?
Ti ringrazio e mi scuso per il numero eccessivo di domande… Colgo l'occasione per augurare a te e a tutto lo staff di Tuttowrestling.com un felice 2010

1)La WWE sta preparando una storyline a lungo termine e come tutte le storyline a lungo termine che si rispetti, all'inizio è sempre l'heel che deve uscire dal ring a braccia alzate. Il tuo ragionamento non farebbe una grinza se quella di Bret fosse stata intesa come una presenza “one night only” ma visto che non è così ben venga un finale come quello.
2)Quello che è successo nella “vita reale” a Raw, dietro le quinte, tra Bret, Shawn e Triple H lo sanno, probabilmente, solo loro tre. Sicuramente non avrebbe avuto molto senso che anche i membri della D-X uscissero fuori sullo stage per acclamare Bret sotto un punto di vista di storyline e sappiamo quanto la WWE ci tenga a mantenere una certa continuità di comportamenti anche a telecamere spente. Rare le eccezioni, come quando Undertaker andrò ad abbracciare Ric Flair (non in diretta, però!) dopo la fine della puntata di Raw successiva al ritiro del Nature Boy a Wrestlemania.
3)Bret è sotto contratto con la WWE. L'accordo si concluderà due settimane dopo Wrestlemania 26, il prossimo mese di aprile.
4)Nelle ultime ore è circolata la notizia che Edge è stato annunciato nella card degli show di Raw del mese di maggio. Questo non vuol dire niente perché le card sono sempre soggette a cambiamenti ma rende ancora più incerta la situazione del ritorno del lottatore. Raw o Smackdown? E soprattutto, quando? Sembra ormai scontato che Edge debba saltare Wrestlemania anche se, fino alla fine, non è mai detto. Per ora il suo avversario designato è Chris Jericho. Ma visto che mancano dai due ai quattro mesi tutto potrebbe ancora essere rivoluzionato.
5) La ECW dovrebbe essere cancellata come marchio, SyFy dovrebbe comunque mantenere uno show di wrestling in ogni caso, anche se non è per nulla chiaro come sarà confezionato. Se salterà completamente il terzo brand della WWE, Christian potrebbe essere spedito a Smackdown e lì le opportunità per lui sarebbero molte anche perché notoriamente quel roster è sprovvisto di main eventer di livello. Non sono certo, però, che Vince lo voglia ai piani alti e temo che il lottatore canadese possa presto sprofondare nel midcarding.
6) Perché no? Se batterà Randy Orton alla Rumble do per scontato che arriverà a Wrestlemania con il titolo alla vita, magari per difendere la cintura contro il suo mentore, nella vita reale, Triple H. Tuttavia in mezzo c'è Elimination Chamber, evento che potrebbe scompaginare le carte e far saltare ogni tipo di predizione.
7) La WWE ha tutto l'interesse a farcelo credere perché se noi lo crediamo siamo maggiormente invogliati ad acquistare il pay-per-view. Personalmente sono scettico: che senso avrebbe far perdere Undertaker contro un lottatore già ormai vicino al ritiro per sopraggiunti limiti di età come lui? Chi ne beneficerebbe? Penso invece, come già detto in passato, che questo onore vada dato ad un giovane che possa essere per anni il portabandiera della WWE. Ho solo un nome in mente, oggi come oggi: quello di John Cena.

Ciao a tutti sono Luca da Gibilterra.
Sono molto deluso da ciò che ho visto lunedì soprattutto perché leggendo il report della TNA mi sono reso conto di essermi perso un grande spettacolo. La puntata del 4 gennaio secondo me ha dimostrato che la WWE senza le sue lucine e gli effetti speciali di cui dispone sarebbe certamente alla pari se non addirittura sotto alla TNA. Il ritorno di Bret Hart é stato di una noia mortale, qualcosa di sicuro accadrá ma a me sinceramente é gia passato l'interesse. Vince che colpisce Bret con un calcetto, un Miz che non fa altro che ripetere la stessa cosa ogni settimana, qualità degli incontri pessimi e talenti straordinari come Jericho costantemente umiliati stanno rendendo questo show uno dei peggiori degli ultimi anni che solo il nome altisonante tiene ancora a galla.
Ora anche se la storia che vede protagonista Bret Hart dovesse evolversi in maniera interessante non cambierà certamente la mia opinione sul fatto che la TNA é il futuro. Non avrei scommesso un euro bucato su Hogan e non so nemmeno se gli ascolti sono stati alti o no e nemmeno mi interessa ma da fan del WRESTLING e non delle comedy americane la TNA é una spanna superiore alla concorrenza.
Al di lá del fatto che Hogan ha interpretato alla grande la sua parte la puntata é stata caratterizzata da ritorni incredibili come quello di Jeff ed il nuovo arrivo di Ric Flair, promo interessanti dove quasi sembrava che stessero rompendo la keyfabe soprattutto quando Hogan interviene contro Jarret, ma oltre a tutto ció la TNA ha offerto uno spettacolo di WRESTLING.
Una cosa sola dico: Angle – Styles.
Questo é ciò che la gente vuole vedere ovviamente all'interno di storie coinvolgenti.
Ebbene la TNA non é nuova a queste straordinarie prestazioni da parte dei suoi atleti e se davvero riusciranno a pushare anche i meno conosciuti non vedo perché la TNA non possa mettere davvero alle strette la WWE.
Intanto in termini di qualità, secondo i miei gusti che credo verranno condivisi da voi della redazione se come credo ho imparato a decifrare la vostre preferenze, la TNA ha assestato un bel colpo dimostrando di avere le idee chiare sul futuro e soprattutto le potenzialità.
Ciao a tutti, alla prossima.

Questa più che una domanda è una interessantissima serie di riflessioni. Complimenti. Ma poi: Gibilterra Gibilterra? Quella sullo stretto dove ci sono le scimmie, vicino all'Africa? Fammi sapere…
Comunque io condivido in parte il tuo ragionamento. E' vero, la puntata di Raw con il ritorno di Bret Hart è stata avvilente. A parte il segmento iniziale e quello iniziale la compagnia non ha fatto assolutamente nulla per rendere scoppiettante una puntata dello show rosso che ci era stata preannunciata come epocale. Dall'altra parte, invece, la TNA ha messo in campo uno show dove i colpi di scena si sono susseguiti l'uno dopo l'altro: anzi, ti dirò di più, secondo me sarà duro per i pay-per-view del 2010 che si susseguiranno vincere in bellezza ed in pathos la puntata di Impact dello scorso 4 gennaio, che per me è già una sicura candidata al premio come show dell'anno, nonostante fosse irradiata in free tv.
D'altra parte, da quando i buoni prodotti, quelli di qualità (e comunque Impact ha avuto alcune pecche organizzative chiaramente visibili) vincono sempre le loro battaglie presso il pubblico? Quark è un programma di qualità, ma prova a metterlo in tv contro il Grande Fratello, chi vince la sfida dell'Auditel? Questo perché i fattori in gioco sono tanti, tantissimi e la WWE ha sempre avuto la bravura di combinarli nel modo migliore. Tradotto in soldoni: la strada per la TNA è lunga, lunghissima e non è detto che alla fine vincerà la sua piccola guerra con la WWE, che è ancora troppo distante. D'altronde i fan di internet sono quelli che per anni hanno incoronato l'esperimento, grandioso sotto ogni punto di vista, assolutamente visionario, della prima ECW, quella di Tod Gordon e Paul Heyman. Tuttavia quello era un fenomeno di nicchia e la maggior parte dei fans “normali” di wrestling è sempre rimasta all'oscuro di quanto accadeva a Philadelphia. Tra coloro che guardano la tv ci sono, infatti, tanti appassionati “casuali”. Quelli che la sera girano canale e non ytrovano niente di meglio. Quelli che vogliono vedere solo tette e culi e trovano le Divas. Quelli che ormai sono assuefatti a vedere alcuni grandi nomi e vogliono vedere sempre e solo quelli (Cena piuttosto che HBK o Triple H). Eccetera, eccetera, eccetera. Certo, la TNA ha potenzialità. Speriamo che, mentre le mettono tutte a frutto, la Panda Energy, socio di maggioranza della compagnia, non si sveni esaurendo tutti i suoi capitali.

Ciao, mi chiamo Fabio da Brescia ed innanzitutto vorrei porvi i miei auguri per un fantastico 2010 (anche se un pò in ritardo). Dopodichè, dopo i complimenti per il vostro sito, vi porgo le mia unica domanda: in vista di Wrestlemania 26, si potrebbe avere un bel match: Bret Hart vs Shawn Michaels con magari Vince McMahon come arbitro speciale?

Ciao Fabio, dato quello che abbiamo visto finora tenderei ad escludere un nuovo match tra Bret e Shawn, anche perché Bret è ormai un catorcio umano a causa dell'infortunio subito da Goldberg nel 2000 e dall'ictus che lo ha colpito qualche anno dopo, mentre Shawn è un signor lottatore a tutti gli effetti. Inoltre, per motivi di storyline, visto che apparentemente i due si sono riappacificati non ci sarebbe alcun senso nel farli scontrare, soprattutto con un arbitro speciale che parteggerebbe sfacciatamente per HBK. Tuttavia, comincio a vedere sempre meno lontana l'ipotesi di una sorta di street fight tra Bret Hart e Vince McMahon. Un match di questo genere sarebbe poco “fisico”. Bret dovrebbe limitarsi a qualche pugno, qualche calcio, buttare Vince qua e là come un pupazzo squashandolo nel giro di pochi minuti. Ecco, questo è uno scenario che mi piacerebbe proprio vedere e secondo me Bret può farcela ad affrontare un match di questo tipo.

Prima di tutto un saluto da un vostro caro lettore. Sono Nicola e scrivo da Bergamo. Maaaa…passo alle domande:
1)Ho letto il report TNA e quello che mi ha colpito di più è Jeff Hardy. Mi chiedo cosa ci abbia potuto guadagnare dal passare la barricata… Nella WWE era (forse) il personaggio per cui tutti stravedevano e tutti la apprezzavano (parlo da fan di CM punk e dico che lo apprezzo per le sue qualità sul ring e al microfono e per il carisma). Poi ci sono i soldi ma non credo che la WWE sia sarebbe tirata indietro per sborsare…
2)La TNA… realtà o semplice meteora???
3)Negli ultimi anni abbiamo visto molti atleti WWE passare alla TNA, tra cui anche main eventer. secondo te è possibile vedere il contrario??? Cioè wrestler dalla TNA alla WWE??? Tra cui anche main eventer?
4)Per quanto riguarda Edge è sicuro che al suo rientro assumerà un ruolo face o c'è qualche possibilità che rimanga heel??? E si avrebbero profitti o perdite dal cambio di ruolo???
5)Se per ipotesi la WWE perdesse qualche punto di rating a favore della TNA, c' è qualche possibilità che la WWE riprenda una linea per spettatori più adulti (intendo ritorno di sangue, parole volgari, ecc.)? E se la WWE schiacciasse la TNA, non credi che essa manterrebbe questo carattere che io definisco “da cartone animato” discreditando il miglior wrestling come quello dei primi anni del 2000???
Complimenti per quello che fate!!!!!!!!!!!

1)Con la storia di droga che ha alle spalle, la WWE non avrebbe rimesso subito sotto contratto Jeff, puoi scordartelo. Prima di un suo “perdono”, sarebbero dovuti passare troppi mesi e Jeff ha necessità di fare soldi per mandare avanti la sua vita. Ecco perché quella della TNA è una buona opzione per lui: lotta di tanto in tanto, non deve viaggiare per tutto l'orbe terracqueo, può dedicarsi alle sue passioni, come rock e pittura, lo pagano bene. Perché, allora, non accettare dal suo punto di vista?
2)E' una realtà da oltre sette anni. Credo che ne sentiremo parlare ancora a lungo.
3) Vince McMahon ha una lunga storia di prendere wrestler dalle federazioni rivali e distruggerli sotto ogni punto di vista perché si ritiene l'unico in grado di creare delle superstar. I casi di Diamond Dallas Page e Goldberg sono sotto gli occhi di tutti. Anche il trattamento riservato a Christian dopo il suo ritorno alla casa madre è illuminante: campione sì, ma del terzo brand della compagnia, spesso e volentieri relegato addirittura fuori dai pay-per-view nonostante la cintura. Il caso più eclatante è quello di “Wildcat” Chris Harris: era arrivato nel main event della TNA, si è sposato alla WWE dove lo hanno tenuto fermo in panchina per mesi, poi lo hanno lanciato con una gimmick assurda come quella di Braden Walker, lui si è depresso, ha dato il peggio di sì ed è stato cacciato. Ora è praticamente ritirato nonostante nella TNA fosse all'apice di una promettentissima carriera. Perché mai un AJ Styles o un Samoa Joe dovrebbero saltare la barricata ed andare alla corte di Vince? Solo per i soldi? E che valore avrebbero dopo un paio d'anni nel midcarding? La WWE tenderebbe di sicuro a rivedere verso il basso i loro contratti. Credo proprio che la convenienza, per i main eventer della TNA, sia proprio di restare quanto più a lungo possibile nella TNA.
4) Edge da face è sprecato, visto che è uno dei migliori heel della storia recente del wrestling. Sembra però che Vince McMahon abbia ormai deciso di percorrere questa strada. Speriamo che il suo carachter non subisca troppi contraccolpi.
5) Quando la WWE è stata in crisi nera di ratings le ha provate di tutte per riemergere. Ed è quello che succederà se i ratings riprenderanno ad andare male: la compagnia cambierà di nuovo strategia. Se ne sceglierà una nuova (quella dei guest host di Raw per qualche mese ha funzionato) o tornerà al passato, non è possibile dirlo. Di sicuro c'è solo che il wrestling è un fenomeno ciclico: le storylines di tritano e si ritritano e poi vengono riproposte. Vedrai, capiterà pure per l'Era Attitude, che magari si chiamerò in un altro modo ma sarà la stessa cosa o quasi. Chissà quando capiterà, però!

Ciao, sono Angelo, leggo le vostre righe dai primi anni del 2000.. Sono un nostalgico della WCW…. Vi scrivo solo per sapere che fine abbiano fatto diversi wrestler a cui mi ero affezionato seguendo la federazione ma di cui dopo la cancellazione dei programmi su Italia 1 ho perso le tracce.
Lash LeRoux
Evan Karagias
Reno
Shawn Stasiak
Kwee Wee
Ron e Don Harris
The Demon
Norman Smiley
The Artist
Crowbar
Grazie mille

Ciao Angelo, sei andato proprio a pescare dal cilindro terze e quarte linee, vero?  Allora, molti dei nomi che hai fatto si sono completamente dispersi poco dopo la fine della WCW nel 2001, segno evidente della loro scarsezza sul ring. È il caso, ad esempio, di gente come The Artist Prince Iaukea e Reno, di cui nessuno, forse manco i loro parenti, ha mai più sentito parlare. Altri hanno lottato sporadicamente in federazioni indipendenti prima di finire nel dimenticatoio, come Evan Karagias (noto ai più per la sua “rissa” con Goldberg nel backstage, che lo vide rischiare di diventare uno scendiletto), Kwee Wee Allan Funk (che ha subito un terribile infortunio durante un mach in Finlandia e si è dovuto ritirare) e come quello che, secondo me, era un wrestler incredibilmente talentuoso come “Crowbar” Devon Storm. “The Demon” Dale Torborg è tornato alla sua occupazione precedente, cioè quella di coach di football americano. Norman Smiley, che in Messico era un nome importante con la gimmick di “Black Magic” è tornato nel mondo della lucha libre dopo aver provato, senza successo, di entrare nella WWE. La compagnia lo ha comunque messo sotto contratto come allenatore per giovani talenti ed attualmente lavora nella Florida Championship Wrestling, il territorio di sviluppo della WWE. Shawn Stasiak, invece, è riuscito a farsi pagare per qualche anno dalla federazione di Stamford, dove era diventato, complice anche le sue capacità non eccelse sul ring, il jobber per antonomasia. I gemelli Ron e Don Harris sono entrati a far parte della TNA e credo che lavorino ancora lì, anche se dietro le quinte. Qualche anno fa si occupavano della sicurezza degli show e dell'organizzazione del backstage.


E passiamo ora allo “Smista la lista” per questa settimana… Vi avevo chiesto di dirmi, a mò di pronostico, quali saranno i lottatori di punta della WWE a fine 2010 e vediamo voi cosa mi avete risposto…

Ciao Michele. Sono Andrea da Brescia e provo anche io a pronosticare i lottatori di punta della WWE di fine 2010:
1- John Morrison. Scelta secondo me abbastanza scontata…
2- Sheamus. La speranza che non finisca nel dimenticatoio dopo questo buonissimo regno da WWE Champion.
3- Kofi Kingston. Dopo la rivalità con Orton può essere pushato come si deve….
4- Shelton Benjamin. Anch'essa una speranza… Il Gold Standard mi è sempre piaciuto per la sua agilità.
5- MVP. A sorpresa dico MVP perchè penso sia l'anno buono… Magari uno stint con l'ECW Title alla vita….

Ciao Michele,sono Giovanni dalla provincia di Cagliari,ti scrivo per lo smista la lista di questa settimana.
1 Drew McIntyre:è in cima alla lista secondo me,questo perché è appoggiato da Vince McMahon prima di tutto e dai suoi wrestlers di fiducia,Triple H e Shawn Michaels,e poi perché ha un ottima mic skill,è bravo e verso la fine dell'anno starà accarezzando il main eventing.
2 John Cena:è e resterà un wrestler di punta della federazione,perché fa guadagnare parecchi soldi,sa fare bene il suo lavoro,si impegna per farlo e tornerà non troppo tardi campione WWE.
3 Batista:stesso discorso di John Cena,lui inoltre è heel,cosa che dopo il suo grande push nel 2004-2005 non è mai successa,ha tanto ancora da far vedere,ciò che potrebbe fermarlo sono i frequenti infortuni,ma infondo questo vale per tutti.
4 Undertaker:è un wrestler di punta da vent'anni,c'è poco altro da dire.
5 The Miz:voglio puntare qualcosa su The Miz,perderà il titolo degli stati uniti,e lo farà spero,per buttarsi nel main eventing a fare con John Cena quella faida mancata dopo la Draft Lottery nel 2009,e magari andare a vincere il titolo WWE,o comunque diventare un punto fermo dello show rosso.
Ciao Michele alla prossima.

Ciao Michele sono Mirco da Venezia ti scrivo per il concorso “Smista la lista”. Innanzitutto faccio i complimenti a te e alla redazione, che secondo me è la migliore d' Italia ;). Comunque questi sono i cinque wrestler che secondo me saranno al top alla fine dell' anno prossimo:
1) John Cena: Che dire, oramai mi sembra ovvio che la WWE crede molto in lui e secondo me ha pure ragione perchè è carismatico, bravo sul ring e i suoi regni titolati non sono mai deludenti
2) Triple H: Stessa cosa di John Cena. L' unica differenza è che lui ha un po' più di esperienza e un fisico più imponente
3) Sheamus: Per quanto a me non possa piacere il fatto che la WWE gli ha assegnato il WWE title così in fretta, mi sa che mi devo rassegnare, perchè a quanto pare a Wrestlemania avrà un avversario di primissimo piano, ovvero Triple H. Comunque secondo me, dato il grande push che la federazione gli ha voluto dare, avrà un ruolo di primo piano anche nel 2010
4) Randy Orton: be' sì, ormai ha tutto quello che serve per essere un main eventer, forse però un po' più di bravura sul ring non guasterebbe. Comunque secondo me ci sa fare molto con il pubblico e mi sembra che anche la wwe se ne sia accorta
5) Undertaker- Shawn Michaels- Edge: scusa ma ero indeciso su quale mettere. Undertaker si fa amare dal pubblico ( anche se mi chiedo perché dato che non fa altro che lottare e dire RIP comunque….), Shawn Michaels… molto più di Undertaker, e poi anche sul ring è bravissimo, Edge mi piace molto come heel, anche se sono curioso di vederlo in azione da face…. e poi è anche bravetto sul quadrato. Comunque tra i tre vedo un 2010 più roseo per Edge.
Con questo ho finito…. ti prego pubblicala!!!!!!!! Un felice anno nuovo a tutti 🙂

Un saluto a tutti i lettori di TWrisponde, pacbig PG per smista la lista:
1. John Cena
2. Drew Mcintyre
3. Sheamus
4. American Dragon
5. Tyler Reks

Ciao a tutti sono Andrea da Pistoia e tento di rispondere allo smista la lista di questa settimana! secondo me i 5 wrestler che avranno un ruolo di punta ad inizio 2010 sono:
1)CM PUNK: lo Straight Edge dopo la sua caduta nella parte bassa del roster di Smackdown penso (grazie anche all'aiuto di gallows) che possa tornare nel giro che conta forse rivincendo (non c'è 2 senza 3) il money in the bank e dopo di esso ancora titolo del mondo ed essere presenza fissa nel main event
2)KOFI KINGSTON: prima del feud con Orton questa sorta di nuovo Booker T non mi convinceva tanto ma adesso trovo il suo mic skill e le sue doti tecniche notevolmente migliorati e penso che sia pronto per il giro che conta
3) JACK SWAGGER: in verità lo credevo personaggio di punta del 2009 ma poi si è perso per strada pero sono fiducioso in lui e sul ring lo considero uno dei più tecnici di Raw quindi penso che sboccerà a breve
4) DREW MCINTRE: personalmente non mi dice niente ma se veramente è un amicone di vince e della DX non tarderà a fare strada
5)BRYAN DANIELSON: un suo debutto nel main roster è previsto a breve a avendo visto le sue doti in roh non mi meraviglio se ad inizio del prossimo anno è gia diventato uno che conta!

Carissimi tutti, sono esterrefatto. Ma davvero pensate che, di punto in bianco, la WWE manderà nelle retrovie i suoi campioni più affermati per sostituirli con seconde linee più giovani? Come si fa a non inserire nelle vostre cinquine gente come John Cena e Triple H? Questa volta non concordo proprio… Secondo me i cinque nomi che alla fine del 2010 saranno considerati i volti più rappresentativi della WWE saranno… praticamente sempre gli stessi! E quindi: John Cena, Triple H, Shawn Michaels, Undertaker, Edge. Mi spiace ma c'è poco da fare. Prevedo qualche passo indietro solo per Rey Mysterio e Batista, mentre un gradino sotto ai “magnifici cinque” ci saranno Randy Orton e Chris Jericho.

Per la prossima settimana lo “Smista la lista” che vi propongo è il seguente: “Quali sono i cinque wrestler che resteranno in piedi nelle fasi finali della Royal Rumble 2010”? Vediamo chi ne azzecca di più… Occhio a non citare i wrestler che saranno, invece, impegnati in match valevoli per le cinture di campione del mondo di Raw e Smackdown, che sicuramente non lotteranno nel match…


Anche per oggi è tutto. Spero che abbiate trovato le risposte esaustive a sufficienti. Noi ci rivediamo tra sette giorni.

That's excellently executed!

“The Myth” Michele M. Ippolito

[RIQUADRO2]

Michele M. Ippolitohttp://www.tuttowrestling.com
Ha cominciato a scrivere su TuttoWrestling nel 1998, dove, negli anni, si è occupato di un po' di tutto. Dal 2009, ininterrottamente, è autore del TW Risponde, la rubrica più antica, più letta ed amata del wrestling web italiano. Quando fu creata la prima newsboard di wrestling in Italia, lui era lì, a tradurre e scrivere notizie per gli internauti del nostro Paese.
14,815FansLike
2,611FollowersFollow

Ultime Notizie

Annunciati due segmenti e tre match per Raw

Questa notte avrà il via a Raw la costruzione di WWE Survivor Series, con tre match di qualificazione per un posto nel team Raw annunciati per lo show.

Dato degli ascolti della puntata di SmackDown su FS1

La puntata di SmackDown pre Hell in a Cell, trasmessa venerdì su FS1, è stata vista da meno di 900,000 telespettatori.

Vari debutti nel prossimo episodio di AEW Dark

Quindici match annunciati per la card del 58° episodio di AEW Dark, dove faranno il loro debutto vari atleti.

E’ uscito il nuovo album di Elias

Come preannunciato più volte, è uscito oggi il nuovo album di Elias. Ecco tutti i dettagli e le canzoni presenti in esso

Articoli Correlati