TW Risponde #391

Sono giorni tristi per il mondo del wrestling. La morte di Eddie Fatu, meglio conosciuto come Umaga, è la morte di un grande talento. E' un'altra morte in una lista ormai troppo lunga. La paura è che, purtroppo, non sarà l'ultima anche se tutti ci auguriamo il contrario.

Benvenuti ad una nuova edizione del TW Risponde, la rubrica dove voi domandate e “The Myth” Michele M. Ippolito risponde. Cominciamo subito con le domande a cui “The Myth” Michele M. Ippolito non risponde.

[RIQUADRO3]

Ed ora, mentre restiamo in attesa dell'ormai famosa lettera di addio di A-Bomb, partiamo con le domande!


Ciao Mitici! Complimenti per il vostro awesome-sito! Sono Andrea da Sassari, all'esordio tra voi, spero di ricevere un mega-push Sheamus style ed essere subito pubblicato!! Vado con le questions:
1. Paul London… ragazzi che spreco! Agilità dieci, pazzia dieci ma troppo rompipalle nel backstage. Che fine ha fatto? Cosa aspetta la TNA a metterlo sotto contratto??
2. John Morrison è proprio uno spettacolo.. personalmente lo vedo tra i papabili vincitori per la rumble e campione entro Summerslam 2010. Mi chiedo perché dopo lo split con The Miz non c'è stato subito il feud tra i 2? Almeno per coerenza sulle storyline… mah….
3. Quando rivedremo RVD? E soprattutto dove?
4. Shawn Michaels titolato a WM26 è possibile?
5. Finalmente Batista heel… Massacro su Cena? Ok abbiamo già visto i due contro ma entrambi face… Che ne pensi?

Ciao Andrea, anche se con i saluti ti sbagli. Qui a Tuttowrestling non ci sono “Mitici”, ma solo un Myth, cioè il sottoscritto…
1.Paul London per me è uno dei migliori pesi leggeri di sempre ed il fatto che sia a spasso è una vergogna. Credo che con lui la WWE abbia sbagliato tutto: non ha dato eccessivo risalto al suo ottimo tag team con Brian Kendrick (possibile che il duo non meritasse neppure un nome tutto suo?), poi non lo ha pushato come wrestler singolo. La TNA ha già abbastanza cruiser e dubito che lo metterà sotto contratto. Purtroppo credo che London lo vedremo solo in show delle indies nei prossimi anni.
2. Morrison vincitore alla Rumble? La vedo difficile se non impossibile. Sarà già molto se riuscirà a battere Drew McIntyre e a mantenere il suo titolo a WWE TLC. In prospettiva, però, Morrison è una delle stelle di prima grandezza della WWE e la federazione di Stamford ha chiaramente deciso di puntare su di lei. A quanti midcarder, infatti, viene dedicato addirittura un dvd monografico?
3. Grazie all'amicizia con Hulk Hogan vedremo Rob Van Dam nella TNA e lo vedremo pure molto presto.
4. Io dico di sì, è una possibilità. Resta da vedere se arriverà all'evento campione o lo diventerà quella notte. La WWE sta preparando un match tra lui e Triple H e bisogna capire se i booker riterranno che mettere una cintura in palio dia più appeal al match oppure no.
5.Un feud tra John Cena e Batista non mi entusiasta. In tutta sincerità non riesco a capire quali siano i piani dell'Animale da qui a sei mesi. Pure la sua collocazione nella card di Wrestlemania, a questo punto, mi pare assai nebulosa, anche perché la carta del feud con Undertaker se la stanno già giocando in questi giorni.

Ciao sono Dario da Roma, innanzitutto complimenti per il sito numero 1 di wrestling in Italia e non solo. Passo alle domande:
1)Perchè non riesco mai a sentire Wrestling Cafe e mi da sempre errore?
2)Credo che uno dei limiti della TNA sia il fatto di registrare sempre nella minuscola arena di Orlando, credo che anche il palcoscenico sia importante nel mondo del wrestling, possibile che non abbiano soldi per affittare uno stadio NBA??
3)Nella WWE si parla tanto di nomi nuovi,i quali vengono puntualmente bruciati e credo che Sheamus sia uno di quelli o anche the Miz che basa la sua fortuna su una frase un pò come era per armando alejandro essssssstrada e quando avrà stufato sparirà alla stessa maniera, a mio avviso gli show continuano a reggerli le vecchie glorie(Triple H, HBK, Taker, Jericho, Big Show, Batista, se volete Cena e l'infortunato Edge) e senza loro crollerebbero tutti gli ascolti, per il futuro della compagnia vedo solo CM Punk (PERCHé QUESTO DECLASSAMENTO???), Morrison,un rientrante Jeff Hardy e lascio qualche spiraglio per Mc Intyre,mentre non credo che si punterà più di quanto è già stato fatto su Christian, Benjamin e Carlito. Tu sei d'accordo?
4)Credi che rivedremo JBL?Per me era un ottimo personaggio,un discreto wrestler e un buon commentatore (non c'entra niente però per me il calcio a mr.619 a Wrestlemania 25 era un po stiff)
5)Perchè la WWE non rinuncia a qualche maglietta e “turna” Cena heel? Io lo tifavo giusto agli inizi (quando ancora aveva la vecchia musica di entrata per capirci)poi sono stato uno di quelli che ha esultato quando Edge ha spezzato il suo regno,però tutto sommato credo che sia un po vittima del booking perchè al microfono ci sa fare e nel ring pur non essendo un fenomeno è disposto a prendere colpi duri
6)Come gestiresti la Winning streak del Phenom?? Io lo farei arrivare a 19, poi per un paio di edizioni non lo farei vincere ma neanche perdere (tipo un triple threat in cui non viene schienato o qualcosa di simile)per poi farlo arrivare a 20 a Wrestlemania 30 prima del ritiro
7)Pensi che Kane prima del ritiro possa rivincere una cintura importante e magari tenerla un po di più di un giorno?
8)Perchè non vedo praticamente mai un heel vincere in maniera pulita come succedeva una volta(mi viene in mente ad es. Lesnar vs The Rock a Summerslam 2002)? E' una di quelle cose che mi da piu fastidio in WWE.
9)Con Hogan in TNA potrebbe ripensarci Sting e magari riprendere una vecchia faida dai tempi di Starrcade?

1) Suppongo sia un problema di lettore oppure di codec. Prova a mandare una e-mail ad Erik Ganzerli.
2) E se anche affittassero un'arena da quindicimila posti come la riempirebbero? La pessima immagine delle arene semivuote è stato uno dei fattori che ha portato alla morte della WCW. La scelta della TNA è ottima ed intelligente: tenere la Impact Zone e riempirla di gente non pagante ma motivata ad esserci.
3) Capitolo nuovi talenti della WWE: siete in tanti a pormi queste domande, segno tangibile del fatto che anche secondo i fan la compagnia di Stamford si è fossilizzata sugli stessi personaggi e non riesce ad effettuare un serio ricambio. I nomi che hai fatto tu sono quelli su cui la WWE sembrava voler puntare fino, poi, a fare retromarcia. Ma così si toglie tutta la credibilità possibile ai wrestler (è successo a Shelton Benjamin, sta succedendo a CM Punk). Il problema sarà quando i “vecchietti” saranno effettivamente costretti al ritiro…
4) Prima o poi JBL tornerà a farsi rivedere, sempre che gli affari nel mondo della finanza non gli vadano alla grandissima. JBL è un amante del wrestling e, se ci saranno le giuste occasioni, tornerà a fare vedere la sua faccia. Ovviamente nella WWE.
5) Perché la WWE deve fare soldi e non seguire a tutti i costi delle aspirazioni creative. Cena fa più soldi da face? Allora è giusto che resti face. A volte noi fan abbiamo una visione troppo romantica del mondo del wrestling e ci dimentichiamo che nel nostro sport-entertainment preferito, le cose ruotano attorno alla stessa cosa attorno a cui girano tutti i sistemi economici: il vile denaro.
6) La soluzione da te proposta è la peggiore possibile. Una squalifica o una sconfitta senza schienamento sporcherebbero la winning streak di Undertaker, vanificando, di colpo, gli sforzi fatti nell'ultimo ventennio. Personalmente io credo che Undertaker debba perdere un match a Wrestlemania nel momento giusto. E quel momento non mi sembra ancora arrivato. E forse, a parte John Cena, neppure l'avversario degno di prendersi quella vittoria.
7) Penso di sì. Il suo personaggio continua a mantenersi fresco nonostante gli anni, il pessimo booking ed i continui ed inspiegabili turn e la gente lo ama. Se la WWE avrà bisogno di un campione di transizione che tenga il titolo di Smackdown per uno o due mesi, ritengo naturale che si possa pensare a lui.
8) A me non pare. Spesso Randy Orton (anche contro Cena) vince pulito. E pulite sono anche le vittorie del neoheel Batista. Quando era in forma Edge vinceva spesso pulito. Quindi?
9) Non credo che i fan ne sentano il bisogno e non credo che farebbe fare più soldi rispetto ad un match tra Hulk Hogan e Samoa Joe o Hulk Hogan e AJ Styles. E' una minestra già mangiata. Sting tornerà di sicuro ma non credo che andrà contro Hogan. Oppure, se lo farà, sarà uno sbaglio.

Ciao Michele, sono Davide da Torino. Sono un inguaribile nostalgico e sono molto curioso della piega che potrà prendere l'arrivo di Hogan in TNA. Vado subito alle domande:
1) Secondo te l'immortal baffuto sarà impegnato direttamente sul ring in qualche feud? Io spero il meno possibile, perchè dopo aver visto le foto del tour australiano, anche un nostalgico come me non può non notare come lui e Flair siano entrambi molto fuori forma. Spero come minimo che riesca a “risistemarsi” un po' prima del debutto in Tna, ma non ci credo molto.
2) Anche Flair secondo te arriverà in Tna? Me lo auguro, ma anche per lui auspicherei un ruolo alla Foley, con poche e mirate apparizioni sul quadrato…possibilmente con una maglietta.
3) Steiner (se non se ne va come sembrerebbe), Hogan, forse Nasty Boys e Brutus “the barber”, Kevin Nash, Jarrett…mancano solo Scott Hall e Goldberg e riavremo la WCW ten years after. Per ora la Tna offre un wrestling lottato qualitativamente migliore della WWE, ma se dedicheranno molti minuti ogni puntata a simili elementi per forza di cose il livello calerà notevolmente. Questo secondo te è necessariamente un male? Il fatto che la Tna non sia mai riuscita sostanzialmente ad aumentare oltre l'1.1, mi sa che dimostra (purtroppo) che la gente preferisce vedere personaggi conosciuti che non wrestling lottato di livello. Ma se neanche l'arrivo di Hogan dopo quelli di Angle e Sting riuscirà a incrementarli, temo che la Tna dovrà rassegnarsi al livello di popolarità attuale e lasciar perdere le glorie del passato e i loro pesanti ingaggi. Insomma tu come la vedi la Tna tra un anno o due? Zeppa di vecchie glorie o di giovani talentuosi come 3/4 anni fa?
4) Sting che farà? E' la volta che si ritira davvero? Io un Hogan-Sting o Sting-Flair, nonostante tutto lo vedrei ancora volentieri!

1) La questione non è se Hogan tornerà sul ring per lottare ma è quando. Hogan sta affrontando un costosissimo divorzio dalla ex moglie Linda ed ha bisogno di soldi. I report dall'Australia, effettivamente, dicono che Hogan non è più quello di quindici o venti anni fa (come potrebbe?) ma i suoi match con Flair non sono stati malaccio. Insomma, credo che quando tornerà a lottare meriterà comunque la sufficienza. Per gli avversari: si parla di Mick Foley. Aspettiamo e vediamo.
2) Concordo sulla maglietta. Ormai si nota troppo che Flair ha più di sessant'anni. Ricordo di aver visto, parecchi anni fa, l'ultimo match di Lou Thesz, che aveva oltre settant'anni e sono rimasto molto amareggiato per come era conciato. Sì, pure Flair sbarcherà nella TNA. Non so se lotterà, probabilmente farà il General Manager o qualcosa di simile.
3) Dixie Carter ha deciso: puntare su nomi noti per cercare di avvicinare la WWE. Per ora questa soluzione non ha funzionato. Forse che la WWE è andata meglio richiamando nel wrestling che conta gente come Sting, Kevin Nash o Kurt Angle? La risposta è no. I rating non si spostano dall'uno punto qualcosa. Anzi, i rating maggiori li ottengono i match tra Knockout, che saranno sicuramente limitati nel tempo quando Hogan e compagnia cominceranno ad apparire in ogni puntata, prendendosi decine e decine di minuti di tempo con un microfono in mano al centro del ring. Tra un anno o due vedo la TNA così com'è adesso, ne più né meno. Un mix poco congruo di leggende e giovani lottatori affamati di gloria. Ed è una prospettiva che non mi solletica affatto.
4) Se per ritiro intendi che Sting non lotterà mai più, la risposta è no. Credo che ogni tanto tornerà a fare qualche comparsata. Sul ring ci sa ancora fare e sarebbe un danno perderlo per sempre alla causa. Come dicevo più su non avrei piacere di rivedere un feud tra Sting ed Hulk Hogan.

Ciao e complimenti per la rubrica! Salve a tutti,sono Alessandro e scrivo da Milano. Per prima cosa vorrei farvi i complimenti per il vostro curatissimo sito e per la vostra super rivista ,sicuramente la migliore in Italia. Ora vorrei porvi qualche domanda e spero che mi rispondiate perché è da tanto tempo che non riesco a rispondermi.
1.I miei wrestler preferiti sono Paul London e Brian Kendrick e mi chiedo: torneranno in WWE? Non pensi che siano sottovalutati? Anche se è improbabile, saranno mai ricordati come uno dei tag team migliori, almeno degli anni 2000?
2 Chi tra John Cena, Triple H, HBK, Cm Punk, Matt Hardy, Jeff Hardy, Kane, Undertaker, Chris Jericho, Big Show, Edge, Randy Orton, Christian e Shelton Benjamin entreranno nella Hall of Fame?
3 Come si fa a diventare un wrestler? Che doti devi avere?
4 Tra la WWE e la TNA chi secondo te è la migliore? Se la TNA passasse al lunedì sera o se Wrestlemania e Bound for Glory stessero nello stesso giorno chi vincerebbe o chi avrebbe più successo?
5 A Wrestlemania non trovi che si potrebbe fare un John Cena vs Cm Punk in un hardcore match per il titolo WWE? Per me sarebbe un match candidato per match of the year!!!!!!
6 Succederà mai che la WWE si metta d‘accordo con la TNA per fare un ppv con i wrestler delle diverse federazioni?
7Quali wrestler stima di più Vince McMahon?
8 Su Tuttowrestling potete fare un poster dedicato a Paul London e Brian Kendrick o magari dedicargli qualche pagina sulla loro carriera?
9 Come fate a sapere tutto in anticipo su quello che accadrà?
Grazie in anticipo per le risposte!!!!
Il vostro grande Fan Alex

Fammi capire, tu prima ti facevi delle domande e ti rispondevi da solo? A casa lo sanno? Visto già qualche medico? Scherzi a parte, se le cose stanno così allora è proprio meglio che le domande continui a farle a me…
1.Oggi come oggi non sembra che la WWE sia interessata ai servizi di London e Kendrick. Difficile, quindi, rivederli nella compagnia di Stamford.
2. Quasi tutti i nomi che hai citato entreranno di sicuro nella WWE Hall of Fame prima o poi. Non Christian e Shelton Benjamin, forse sì forse no Matt e Jeff Hardy. Sugli altri non ho dubbi.
3. Per diventare wrestler c'è bisogno di tanta dedizione e tanto spirito di sacrificio, ma anche questi potrebbero non bastare. Serve una forte preparazione atletica, magari una conoscenza delle arti marziali o degli sport da combattimento. In ogni caso, senza forza fisica ed agilità non si va da nessuna parte. In Italia ci sono alcune scuole per imparare a diventare wrestler, ma molti talenti nostrani hanno scelto (facendo bene) di specializzarsi andando a studiare wrestling negli Usa o in Giappone.
4.Raw contro Impact: lo vedremo il prossimo 4 gennaio. Prevedo che sarà un suicidio per la TNA: i fans più leali, dovendo scegliere, lo faranno a vantaggio della WWE, che ha una struttura più solida e lottatori più famosi. Nel caso Wrestlemania e Bound for Glory dovessero andare in onda la stessa sera, la WWE massacrerebbe senza fare troppi sforzi la “rivale” TNA.
5. CM Punk non è più un lottatore di primissimo piano e John Cena dovrà essere nel main event dello show essendo il lottatore di punta della compagnia. Per questo un match tra i due allo “Showcase of Immortals” è assolutamente fuori discussione, tanto più se parliamo di un hardcore match, tipo di incontro che in genere la WWE non inserisce tanto facilmente a Wrestlemania. Sicuramente, comunque, i due wrestler sarebbero in grado di tirare fuori un match con i fiocchi.
6.Mai. I tempi della NWA, della AWA, della World Class, ormai sono lontani anni luce.
7.Ti butto giù solo due nomi: John Cena, perché è quello che oggi porta più soldi a Vince, e Triple H, che è suo genero.
8. In passato Tuttowrestling Magazine si è già occupato ampiamente di London e Kendrick. Per un poster la vedo difficile, visto che i due sono già da un po' lontani dai giri che contano.
9. Non è merito di noi staffer. E' tutto merito del nostro capo CDB. CDB, infatti, ha il dono della vedenza da quando gli è caduta in testa una coperta, un po' come l'ispettore Catiponda. Non hai idea di cosa io stia parlando? Fa un giro su Youtube e capirai…


Passiamo ora a “Smista la lista”. L'ultima volta vi ho fatto una domanda che vi ha solleticato… Se Raw tornasse in Italia, quale personaggio del nostro Paese sarebbe più adatto al ruolo di Guest Host? Vediamo un po' cosa ci avete scritto…

Ciao Michele, sono Giugno e mi sono sempre limitato a leggere le vostre rubriche senza mai intervenire, ma questo smista la lista mi ha fatto sobbalzare dalla sedia. Ecco la lista:
1. Silvio Berlusconi in versione heel (facendogli subire uno squash da Mark Henry)
2. Pino Scotto (cantante heavy metal italiano, n.d.Myth)
3. Roberto Crema, quello de “l angolo di Roberto”
4. I cugini di Campagna
5. Gabibbo

Caro Michele ciao sono Andrea dopo il tuo mitico ammonimento a cui mi atterrò perchè spero veramente di essere pubblicato, ecco i miei 5 ipotetici GM italiani (e sottolineo 5):
1- Adriano Galliani.
2-Piero Chiambretti
3-Maria De Filippi
4-Alfonso Signorini
5-Massimo del GF 10, magari coinvolto anche in una storyline con l'Animale Batista…

Ciao a tutti da Davide di Savona. Per me i cinque papabili guest host italiani potrebbero essere:
I cestisti dei Toronto Raptors (squadra dell'NBA) Bargnani e Belinelli che sono molto conosciuti sia in Italia che negli USA anche se non sò come sia il loro livello di mic skill (non opto invece per Danilo Gallinari perchè di squadra diversa rispetto agli altri due).
Per la popolarità sia in Italia che negli USA vedo bene anche Valentino Rossi.
Come altri tre personaggi italiani (anche se meno conosciuti negli USA) vedo bene Corona (guest host heel), Fiorello e l'accoppiata Bonolis – Laurenti.

Ciao, sono Samuel da Trento. Gli eventuali Raw g.m. per una puntata Italiana devono avere, secondo me, tre caratteristiche: essere associabili all'Italia e conosciuti negli USA, parlare inglese.
Ecco la mia lista:
1) Andrea Bocelli, popolarissimo negli USA, la WWE potrebbe sbizzarrirsi con siparietti di cattivissimo gusto sfruttando l'handicap del cantante (tipo la Dx che gli da gli scappellotti).
2) Roberto Benigni, vagamente conosciuto in America per gli Oscar presi nel 1999 e le numerose comparsate nei programmi televisivi americani dove fece emergere la sua verve.
3) Bud Spencer, popolare in tutto il mondo ma forse non negli USA, forse non parla inglese…ma un faccia a faccia con Big Show…
4) George Clooney assieme alla Canalis, lui potrebbe interagire con HBK su chi sia il vero “spezza cuori” e lei sculettare assieme alle Divas!
5) Silvio Berlusconi, si autonominerebbe il più grande general meneger di Raw della storia. Tra le Divas ci starebbe da Dio!

Ciao Michele, sono Giovanni da Cagliari, ti scrivo per lo smista la lista di questa settimana.
1 Dan Peterson: è stata la prima voce del grande wrestling americano in Italia, saprebbe di cosa si tratta,e sarebbe il giusto collegamento WWE -Guest Host- Italia.
2 Uno degli staffer di Tuttowrestling, chi meglio di voi andrebbe li consapevole di quello che deve fare, sarebbe una buona mossa pubblicitaria per voi,la WWE saprebbe che coloro che sono on screen sono comunque degli esperti di wrestling e un giusto premio al vostro impegno per far considerare il wrestling un grande spettacolo anche qui in Italia.
3 Fabio Caressa: è uno che ha già a che fare parecchio con la tv,saprebbe muoversi bene secondo me,se il carisma che esprime nelle tele cronache lo esprimesse anche da Guest Host allora sarebbe una buonissima performance.
4 Walter Zenga: è uno dei pochi personaggi sportivi che mi vengono in mente,primo perché in diverse occasioni ha avuto un atteggiamento spocchioso che ha fatto parlare di sé e la cosa in Italia funzionerebbe bene,e poi ha una buona parlantina, inoltre ha un buon fisico allenato e potrebbe pure prendere qualche bump sul ring.
5 Fabrizio Corona: sarebbe la persona più maledettamente odiata sul ring, io stesso lo odio, e vedrei volentieri John Cena o chiunque altro spaccarlo,dopo che lui per tutta la serata non ha fatto altro che vantarsi di essere migliore di tutti coloro che sono nell'arena, come fa ogni giorno in pratica.

Ciao Michele, sono Andrea da Milano, ecco, secondo me, in un ipotetico Raw in Italia chi vedrei bene come guest host:
1- Berlusconi, che appena entra nel ring, tra i fischi del pubblico, dichiara di aver comprato la WWE.
2- Mourinho, che in un colloquio con The Miz gli dice “zeru tituli!!!!”
3- Fiorello, per una gara di karaoke con i wrestler e chi vince va per il titolo del mondo.
4- Dan Peterson!!!! non serve aggiungere altro, grazie Dan!
5- Asia Argento, che sfida Melina per il titolo femminile.

Ciao siamo ancora Giorgio e Demetrio da Reggio Calabria, se Raw tornasse in italia (speriamo!) i 5 general manager italiani potrebbero essere:
1 – Luca Franchini e Michele Posa (sarebbe a dir poco straordinario che ci fossero loro due, sai che spasso!!!)
2 – Fiorello (il piu grande show-man italiano)
3 – Giacomo Ciccio Valenti (lo vorremmo vedere contro Big Show)
4 – Dan Peterson (l'indimenticato primo commentatore di wrestling in italia)
5 – Gennaro Gattuso (lo vedremmo bene in un match)

Grazie a tutti per la straordinaria partecipazione a questo “Smista la Lista”, è stato uno spasso leggervi. Ecco comunque i miei cinque: Valentino Rossi, Fiorello, Raul Bova, Roberto Benigni, Piefrancesco Favino.

Per la prossima volta vorrei sapere da voi, anche per ricordare Umaga, quali sono i cinque personaggi legati al mondo del wrestling che non ci sono più e di cui sentite maggiormente la mancanza.


Bene, anche per oggi è tutto, ci vediamo alla prossima edizione di TuttoWrestling Risponde… forse anche con il famoso messaggio di saluto di Antonio Bomba, chissà!

That's excellently executed.

“The Myth” Michele M. Ippolito

Michele M. Ippolitohttp://www.tuttowrestling.com
Ha cominciato a scrivere su TuttoWrestling nel 1998, dove, negli anni, si è occupato di un po' di tutto. Dal 2009, ininterrottamente, è autore del TW Risponde, la rubrica più antica, più letta ed amata del wrestling web italiano. Quando fu creata la prima newsboard di wrestling in Italia, lui era lì, a tradurre e scrivere notizie per gli internauti del nostro Paese.
15,656FansLike
2,634FollowersFollow

Ultime Notizie

Articoli Correlati