TW Risponde #388

Carissimi amici di TuttoWrestling, bentornati ad una nuova edizione di TW Risponde. Bragging Rights tiene ancora botta nelle vostre domande ma c'è anche molto altro in questo numero della principale rubrica del principale sito internet italiano dedicato al wrestling. Prima di partire, però, vi ricordo le domande indesiderate:

[RIQUADRO3]

Ed ora, via con le vostre domande desiderate!


Ciao A Bomb, sono Davide, ti scrivo da Borgomanero, e seguo giornalmente il sito TW. Le mie domande sono 2:
1) Come mai la WWE negli ultimi 7 anni ovvero dal 2002 circa ad oggi ha deciso di non far mai vincere nessun titolo (se non qualche “tag”) a HBK. La situazione è molto simile a quella dell'Undertaker che rispetto a Shawn Michaels però garantisce molto meno la sua presenza agli shows come ha dimostrato negli ultimi anni e come a dimostrato recentemente con delle puntate in cui lanciava solo messaggi nonostante fosse campione. Eppure negli ultimi due anni è stato campione almeno 3 volte se non di più. HBK invece, secondo me, soprattutto tra il 2003 e il 2007 è sempre stato presente ed ha avuto parecchi title match contro Triple H, Cena, Randy Orton (anche in fatal 4) ma senza mai riuscire a vincerne uno. Ha vinto solo contro John Cena a Londra quando non era in palio il titolo come se fosse un contentino. C'è un motivo secondo te per il quale HBK non riesca a tornare sul tetto del mondo?
2) Le critiche alla WWE ultimamente si stanno facendo sempre più frequenti soprattutto per quanto riguarda le rivalità ormai obsolete tra Cena, Orton e Triple H. Secondo te c'è la possibilità in questo momento di qualche sorpresa come ad esempio il ritorno di atleti importanti, conosciuti in scadenza di contratto con altre federazioni? Forse in questo momento questa è l'unica arma che risolleverebbe l'interesse del pubblico per la lotta ai vari titoli.
Grazie mille e a risentirci presto.
Davide

Caro Davide, mi fa piacere che segui giornalmente TW, ma potevi pure notare che A-Bomb ha lasciato questa rubrica già da qualche mese 🙂 Al di là degli scherzi, passo a rispondere subito subito alle tue interessanti domande.
1.La risposta è semplicissima. Shawn Michaels è un atleta talmente grande che non ha bisogno di vincere dei titoli mondiali per esserlo ancora di più. La WWE ha, quindi, deciso che fosse più saggio far mantenere il titolo del mondo di Raw (perché Shawn non ha alcuna intenzione di spostarsi a Smackdown) ad atleti sulla rampa di lancio, come John Cena o Batista. Certo, il caso di Shawn è simile a quello di Undertaker, che nella sua carriera ha mantenuto le cinture di campione in vita molto molto meno di quello che avrebbe meritato. Tuttavia, Undertaker è stato per parecchi anni a Smackdown, dove la competizione è stata sempre tenuta più basso e per lui era più facile emergere. In un roster più povero di personaggi di rilievo, ecco che la WWE si è rivolta a lui in più di una occasione per dare credibilità al titolo mondiale. Sono sicuro che, a parti invertite, Shawn sarebbe diventato un pluricampione del mondo anche a Smackdown, mentre Undertaker a Raw ci è passato ed è rimasto a bocca asciutta, a dimostrazione della mia teoria.
2. Non condivido che portare nuovi nomi (non per forza freschi, ma che non si vedono e non si sentono nella WWE da un po') possa portare ad un maggiore coinvolgimento da parte dei fan. Le uniche cose che potrebbero sono storyline migliori e meno ridicole e match più entusiasmanti. Ma poi, chi richiamare alla WWE? Hulk Hogan sulle stampelle? Sting ormai prossimo al ritiro? Il sopravvalutatissimo Goldberg? Il main-eventer-solo-nella-ECW Rob Van Dam? Il tossicomane Jeff Hardy? Quello che la WWE ha in mano, basta e avanza. Bisogna solo saperlo utilizzare meglio. Per questo insisto sul fatto che Vince e Stephanie McMahon dovrebbero dimostrare maggior coraggio nel lanciare giovani talenti verso il main eventing e farlo il prima possibile.

Salve a tutto lo staff di TW. Sono Berny. Facendovi i complimenti passo subito alla domande:
1) Nell'ultimo PPV Batista,dopo aver perso il Fatal 4 Way ha ripetutamente percosso il piccolo Rey guadagnandosi diversi fischi. Sembra quindi che l'Animale sia prossimo a un turn heel; fin qui non ho nulla da ridire,un Batista heel,da quando ha lasciato l'Evolution ed è diventato uno dei wrestler di punta della federazione, stando a quanto ricordo,è ancora un qualcosa di inedito e credo che per un pò un Batista cattivo non sia per niente una cattiva mossa da parte del booking team…però a quanto sembra il suo primo avversario da heel è proprio Rey Mysterio, quel folletto che talvolta ha sconfitto i “Giganti”, per ultimo proprio l'Animale, in un match che oserei definire a dir poco ridicolo e assai poco credibile. Non oso immaginare un feud simile! secondo te anche questa volta Rey ne uscirà vincitore?E come pensi che la WWE gestirà il personaggio di Batista heel?
2) Il feud Cena-Orton dovrebbe (spero) essere concluso e la Legacy sembra ormai sgretolata. Sinceramente non ho mai visto in questa formazione un organo in grado di incidere all'interno della federazione, della D-X e dell'Evolution non sono nemmeno l'ombra,e in Di Biase e Rhodes non vedo il talento di Batista e dello stesso Orton (è ovvio che però questa è solo una mia personale opinione); secondo te è davvero giunta la fine della Legacy e se è così,quale credi sia il futuro dell'ex duo Priceless??
3) HBK e HHH, in quanto D-X,torneranno presto nel circuito titolato?
4) Possibile che a parte Edge e Orton non ci sia un heel degno di tale nome? Per far fronte a questo problema non è il caso di riassumere Ric Flair in veste di cattivo e riportarlo sul ring a lottare per un titolo mondiale?? Ovvio che la mia è un'ipotesi che ha dell'assurdo…
Un saluto a tutto lo staff.

Caro Berny, mi raccomando, salutaci Bianca, che qui a TW sta a tutti assai simpatica. Ahahahahahah, come sono simpatico. Che simpatico umorista! Vabbè.
1.Leggete tutti, non lo ripeterò più. Non c'è alcuna possibilità che Rey Mysterio vince il feud con Batista. Nessuna. Proprio nessuna. Batista potrà essere messo un po' in difficoltà dal folletto di San Diego ma la storyline finirà con l'Animale che distruggerà il suo ex amico. Tra l'altro concordo che finora la WWE sta gestendo malissimo il tutto. Che senso ha che un uomo di oltre quarant'anni come Batista decida di massacrare Rey urlandogli “Pensavo fossi mio amico!”. Ma che siamo, al parco? Chi scrive certe porcherie andrebbe cacciato a calci. E pensare che la WWE aveva sotto contratto un tale Paul Heyman e lo ha mandato via… Sul personaggio di Batista heel sono fiducioso: quando lottava nella Evolution da cattivo era superbo (non altrettanto quando aveva la gimmick di Deacon Batista e faceva il tirapiedi di D'Von Dudley) e sono convinto che, ora che è un affermato main eventer, potrà fare grandi cose.
2. Non è ancora chiaro che fine farà il Team Priceless. Bisogna aspettare, secondo me, ancora qualche settimana per avere un quadro più chiaro. Io sono convinto che Rhodes e, soprattutto, DiBiase, abbiano un grande potenziale e che, se non si perderanno per strada, potranno diventare dei main eventer. La vicinanza con Orton, però, ha offuscato i loro personaggi in questi mesi ed hanno la necessità di allontanarsi da lui per emergere. La mia proposta l'ho fatta proprio la settimana scorsa dalle colonne del TW Risponde: Cody e Ted li sposterei alla ECW, dove, secondo il mio punto di vista, potrebbero interpretare il ruolo di dominatori dello show.
3. “In quanto DX” cosa significa? Se vuoi chiedermi se è possibile che vincano un titolo di coppia insieme la mia risposta è: forse, prima o poi. Se, invece, intendi che torneranno da singoli nel circuito titolato con la gimmick di membri della Degeneration-X la mia risposta è semplice semplice: sicuro. A Survivor Series entrambi andranno all'assalto del titolo mondiale detenuto da John Cena. Mi sembra una scelta perfetta, una delle migliori compiute dalla WWE nel 2009. La sfida a tre, con tre face su tre, sarà avvincente e chiunque potrà conquistare la cintura. Credo proprio che, nelle prossime settimane, continueremo a vederne delle belle.
4.Ric Flair non tornerà nella WWE, almeno non ora, per diversi motivi. Il primo è che si è lasciato in maniera non del tutto idilliaca con Vince McMahon, ormai stufo di dovergli fare da balia. Inoltre Flair non ne voleva sapere di contratti in esclusiva. Per ora sembra che sarà Hulk Hogan a fargli da “agente”, magari portandolo anche alla TNA, cosa che farebbe infuriare VinnyMac ancora di più. Inoltre, la WWE cosa potrebbe far fare ad un ultrasessantenne Flair? Lottare non è più il caso, di manager bravi ce ne sono in giro diversi, costerebbero di meno e darebbero pure meno problemi del Nature Boy. Resta il problema: possibile che nella WWE non ci siano heel all'altezza di Orton o Edge? Per ora è così ma anche stavolta è colpa della compagnia di Stamford, che non sperimenta abbastanza. Io credo, ad esempio, che MVP da heel sia bravissimo mentre da face è assolutamente scialbo. Si potrebbe, poi, lanciare anche Christian di nuovo come “cattivo”. Tuttavia la WWE, in questo momento, vuole continuare a far girare sempre le stesse facce. Prima o poi dovranno, per forza, cambiare strategia.

Ciao, sono Ernesto da Napoli.
Non seguivo il wrestling da un bel pò, ma poi da Hell in a Cell 2009 mi sono riappassionato a questo “Sport Entertainment”. Passo alle domande :
1) Trovo alquanto strano trovare un wrestler come R-Truth ancora a combattere come un mid-carder. Il ragazzo secondo me ha delle potenzialità enormi, è bravo al microfono, trascina il pubblico con la sua entrata, è spettacolare sul ring, potrebbe creare uno stable con i Cryme Time niente male….Ma allora qual è il problema? I vari “senatori”, forse, non lo vogliono??
2) Quando sono tornato ho trovato i “Jerishow” come “Unified Tag Team Champion”. Possibile che i top carder WWE non riescano proprio a stare senza una cintura!? Ma allora i vari : Legacy, Heart Foundation, Cryme Time ed anche Jackson e Kozlov allora che li facciamo lottare a fare???
3) Sono rimasto molto sorpreso comunque del booking ECW. Almeno nell'ultimo periodo, io ho potuto vedere come anche senza la presenza dei PPV, questo brand si tenga molto sugli scudi. Le storyline sono gestite molto bene. Guardare ora il prossimo scontro tra Regal (La sua stable è tra le migliori, se non la migliore al momento in WWE) e Christian. Hanno creato un buon hype, e quel vecchio volpone di Regal fa ancora la sua figura sul ring. Per non parlare di personaggi molto riusciti come Yoshi Tatsu, Zack Ryder….Ed anche la faida tra Paul Burchill e The Hurricane mi sembra ben costruita! Davvero guardando la ECW, non mi spiego il pessimo lavoro che stanno facendo a Raw e SD!
4) Devo dire comunque che dopo due anni che non guardavo il wrestling e trovare ancora persone come Undertaker e Cena campioni. Mi lascia un pò perplesso!
Un saluto a tutti!

Mi fa piacere che tu sia tornato a seguire il wrestling, ti consiglio di continuare a farlo seguendo sempre con assiduità TuttoWrestling.
1.Difficile dirlo. R-Truth sembrava pronto a spaccare il mondo quando è rientrato nella WWE eppure è finito prestissimo nel dimenticatoio. Ho visto R-Truth lottare diverse volte dal vivo e devo dire che non mi ha mai impressionato né per presenza scenica né per bravura sul ring poiché mi sembra un wrestler troppo ripetitivo ed incapace di evolversi. Quando divenne campione assoluto della NWA non credevo a quello che vedo! Io penso che, semplicemente, i booker della WWE non abbiano idea di cosa farsene di uno come lui anche perché, come noti anche tu, per certi aspetti rappresenta una figura troppo simile a quella di JTG e Shad Gaspard. Suppongo che nel giro di un anno non sarà più nel roster e sarà libero di cercare maggior fortuna altrove.
2.Team Priceless e Hart Dinasty meriterebbero entrambe le cinture di campioni di coppia. Tuttavia, sappiamo che per Vince McMahon quei titoli sono solo un abbellimento che serve ai fini delle storyline, alquanto oscuri a volte. E' chiaro che l'essere un buono, un ottimo tag team nulla abbia a che vedere, nella WWE attuale, con la possibilità di essere anche campione. Tuttavia vedere Jericho e Big Show titolati non mi dispiace: stanno rivestendo benissimo il loro compito e non mi sembrano neppure tanto pronti a cedere l'oro.
3. Io, invece, come ho già avuto modo di dire, trovo la ECW alquanto scialba. Se è vero che i lottatori riescono a mettere su uno spettacolo più che decoroso, altrettanto non si può dire delle storyline. Cosa ci facciano un russo ed un uomo di colore con un inglese come William Regal non è dato saperlo; cosa porti Paul Burchill ad odiare tanto Hurricane nemmeno; quale sia esattamente la gimmick di Zack Ryder neppure. Insomma, io ci vedo tanta sciatteria ed approssimazione, soprattutto se penso al fatto che quattro show settimanali a Vince McMahon non bastano al punto da dover pensare di crearne un quinto. Io trovo ancora che la ECW sia parecchie spanne inferiore a Raw e a Smackdown, pur con tutti i difetti che questi due show continuano a dimostrare settimana dopo settimana.
4.A me piace vedere Undertaker e Cena campioni. Certo, sto aspettando che diano una occasione a Christian e a Matt Hardy, ma è sempre meglio che vedere Great Khali con la cintura alla vita come è già, purtroppo, successo in un passato non così tanto lontano!

Ciao alla redazione di Tuttowrestling,
Come va ? Spero bene , io sono Rosario da Madrid, spero vi ricordiate di me.Vi ho scritto già in un paio di occasioni. Ma bando alle ciance; parto subito con le mie domande:
1)Inizio con Bragging Rights, a me questo PPV mi ha fatto pensare a quei film di cui tu riesci a intuire tranquillamente la trama con tutti i suoi colpi di scena ( Turn heel di Batista, tradimento di Big Show) ma che nonostante tutto pur non riuscendo a sorprenderti li trovi molto positivi. Sei d'accordo con questa mia analisi?
2) Ho visto un pò di video su Jeff Jarrett, io non lo conoscevo perchè non seguo la Tna e non seguivo la WWE quando lui ne faceva parte. A me piace come atleta, secondo te sarebbe un top wrestler pur non essendo un proprietario della TNA, o lo giudichi poco più di un midcarder. Ovviamente puoi consigliarmi qualche suo match storico?
3) Ho letto le tue risposte in passato su Kofi Kingston e mi è sembrato di capire che non è un wrestler di tuo gradimento. In verità ero d'accordo con te, però dopo le ultime puntata di Raw ho visto un personaggio che sa stare davanti alle telecamere. Forse mi sbilancio ma mi sembra che la WWE stia puntando su di lui molto più di quanto la gente si aspetti. Quindi l'inevitabile domanda, a tuo avviso (indifferentemente dai tuoi gusti) diventerà un atleta da main event?
4) Riallacciandomi alla domanda precedente, nel feud fra Kingston e Orton ci vedi una promozione per il primo o un declassamento per il secondo?
5) Ora che Booker T è libero tornerà in WWE? Lo trovi utile un suo ritorno o ti lascia indifferente?
6) Credo che oramai sia certo che contro Undertaker ci sia il vecchio Vince, fino ad ora trovo che questa sia la storyline migliore di tutta la WWE, te che dici? Vince se la vedrà da solo o si farà affiancare da qualche bel wrestler. Io non credo sarà Big Show, nonostante il suo prossimo match contro il Dead man. E se fosse Drew Mcintyre, dato che raramente Vince si mostra gentile con dei wrestler così come è stato con lui.
7) Concludo con una domanda un po stupida però la mia curiosità è troppo forte. Sai dirmi secondo te, chi sono quei wrestler che interpretano personaggi che sono lontani al 100% dal loro carattere naturale. Ti faccio un esempio: una volta vidi un intervista di Edge su All Music durante un tour della WWE in Italia e mi sembrava un tipo interessantissimo con cui si può parlare di tutto: dalla musica psichedelica dei Pink Floyd al cinema onirico di Fellini. In quello stesso periodo vidi un intervista di Randy Orton, anche lui fuori dal suo personaggio ma non mi sembrava così diverso dall'uomo che vediamo sul ring (ovviamente nella mia domanda sono esclusi personaggi che hanno gimmick come quella di Vampiro, Undertaker o Goldust).
Grazie per il tempo dedicatomi e come al solito complimenti per lo splendido lavoro che portate avanti, non so come farei senza il vostro sito.

Caro Rosario, ma come faremmo noi di TuttoWrestling senza voi fan!!! Io, ad esempio, mi sentirei più solo.
1.A me Bragging Rights non è dispiaciuto e non l'ho trovato neppure così scontato. Certo, un possibile heel turn di Batista ed il tradimento di Big Show POTEVANO essere messi nel conto ma non era così sicuro che quello che è accaduto accadesse né poteva essere pronosticato con esattezza come sarebbe accaduto. In particolare, come detto prima, credo che il turn di Batista sia stato orchestrato in maniera proprio pessima, mentre il turn di Big Show mi è piaciuto parecchio: la rottura dei Jerishow l'avrei ritenuta prematura, così invece il duo si è rafforzato alla grande.
2. Jeff Jarrett è un wrestler immenso per quello che mi riguarda. E' un ottimo intrattenitore, sa dare pathos ai suoi match ed è capace di lottare con wrestler di stile diversissimo. I suoi match non sono mai noiosi ed è un professionista eccellente, come dimostra il fatto che ha retto sulle sue spalle quasi interamente (con lui Sid ed un po' Kevin Nash) il main eventing della WCW nell'ultimo periodo di vita, che ha coinciso con l'apice della sua carriera (2000-2001). Non avesse litigato con Vince McMahon alla fine degli anni Novanta oggi potrebbe tranquillamente essere ancora un topcarder della WWE, probabilmente considerato una leggenda ancora in attività. Invece Jeff ha creato la TNA, dove ha ben fatto sia come heel che come face. Il suo unico difetto, forse, è stato quello di aver voluto gestire contemporaneamente alla sua carriera da wrestler a Nashville anche il booking team e questa cosa gli ha portato delle antipatie sia da parte dei suoi colleghi che da parte di una schiera di fan. E' difficile per me fare un elenco dei migliori match della carriera di Jeff Jarrett. A memoria, posso indicarti i match contro Chris Benoit nella WCW ed i King of the Mountain delle varie edizioni di Slammiversary nella TNA. Per restare più vicini a noi come tempi, ti consiglio il suo match contro Kurt Angle a Genesis 2009.
3. La WWE sta vedendo giusto nel voler reimpacchettare Kingston, togliendogli quella stupida gimmick da giamaicano. Il wrestler ha talento e se saprà smarcarsi dalle porcherie che i booker vorrebbero propinargli (la distruzione dell'auto di Orton? Ma che è???) e dimostrare che vale veramente, allora avrà la strada in discesa. L'esperimento del feud Orton vs. Kingston non mi convince: credo che la “promozione” sia avvenuta troppo velocemente. Ricordo quando la WWE cercò di promuovere al main eventing nello stesso modo Val Venis e Billy Gunn, spedendoli a lottare, di punto in bianco, contro due tra le principali star della compagnia, Mankind e The Rock. Nessun fan si bevve che i due potevano avere una minima possibilità di successo ed il loro push naufragò miseramente. Basterà poco perché anche Kingston faccia la stessa fine. D'altronde, chi immagina che Orton, dopo averle buscate da Cena, le prenda anche dal signor Kingston (tra l'altro, visto che non è più giamaicano perché non cambiargli anche il cognome?).
4. Un declassamento per Orton: Raw ha quattro main eventer, cioè lui, Cena, Triple H e Shawn Michaels. Con questi ultimi tre impegnati per il titolo a Survivor Series bisognava trovare qualcosa da fare per Randy. E' stato scelto Kofi come agnello sacrificale e non lasciatevi suggestionare se riuscirà a portare a casa qualche vittoria importante. Presto tornerà nel midcarding.
5.Credo che presto rivedremo Booker T nella WWE, a lottare con i talenti più giovani e ad aiutarli a crescere. Forse farà anche qualche puntatina nel main eventing ma tutto dipende dallo stato di forma dei suoi colleghi che si sono già ritagliati uno spazio a Raw o a Smackdown. Se ci saranno defezioni, sicuramente Booker T potrà tornare utile anche nei match più importanti. Tuttavia, Booker scalpita quando non è in primo piano e soprattutto quando lo multano per aver fumato marijuana. Chissà se resisterà…
6.Non vorrei che tu stessi correndo troppo. La storyline è ancora all'inizio e, come lo stesso Vince McMahon ha insegnato ai suoi fan “anything can happen in the WWE”.
7.Una volta, nel corso di una intervista, Triple H ha detto che la gimmick dello spocchioso Hunter Hearst Helmsley non funzionava perché era troppo lontana dal suo vero carattere e che lui, nella vita reale, era più simile al Trips della Degeneration-X. In sostanza, i wrestler sono attori ma riescono meglio se le loro gimmick sono più vicine a quello che sono effettivamente nella vita di tutti i giorni. Credo che gente come Cena o Mysterio sia realmente così come sembra davanti alle telecamere, ma una regola fissa non esiste. Vi ricordate come Mark Henry, prima del suo passaggio a face, incuteva timore a tutti? Beh, Henry, in realtà, è un bonaccione, un animo gentile, un uomo che scrive poesie, che spesso si emoziona fino alle lacrime e che è facile colpire con dei benevoli scherzi, come tanti episodi inseriti nelle newsboard di tutto il mondo ci hanno insegnato in questi anni.

La scorsa settimana avevo scritto una mail (che purtroppo ho cancellato e quindi non posso allegare) in cui chiedevo un parere su alcune mie opinioni sulla WWE subito dopo il ppv Bragging Rights. Nella rubrica TW risponde non viene pubblicata, ma non è questo il problema, ma alcuni giorni prima nella rubrica “WWE Planet” vedo pari pari gran parte dei concetti che avevo espresso io, con addirittura il riferimento al match fra Hogan e Sgt. Slaughter a WM7!!!!! Bastava una semplice risposta con scritto: grazie dello spunto!!! Nonostante questo, continuo ad apprezzare molto il vs. sito sempre molto aggiornato e curato.
Animal69

Ciao. Innanzitutto, nella casella di posta del TW Risponde questa tua e-mail io non l'ho trovata. Mi fosse arrivata, l'avrei sicuramente pubblicata, stanne certo. Mi sembra comunque giusto dirti pubblicamente alcune cose. Su TuttoWrestling lavorano (perché è un lavoro, anche se non retribuito, visto che l'impegno che comporta) ragazzi come te, che con passione si sforzano di dare un servizio agli amanti del wrestling, italiani e no. Qui nessuno ha neppure mezzo motivo per copiare altri, sicuramente per copiare quello che ci scrivono i nostri lettori. Giovanni Pantalone, per citare con nome e cognome l'autore del WWE Planet di cui tu scrivi, è una persona corretta, perbene ed un esperto come ce ne sono pochi in questo Paese. Il fatto che avete avuto alcune intuizioni in comune forse può voler dire che avete visto il PPV dallo stesso punto di vista e non che lui ha effettuato un plagio. Noi qui a TuttoWrestling non abbiamo niente da nascondere, altrimenti non ti avrei risposto in questa rubrica.

GP Note: ovviamente una risposta anche da parte mia.. ma scherziamo o che cosa? Uno dei pochi pregi della mia età sta nel fatto che quel match, come altri che ho citato nell'editoriale o che cito quotidianamente, ho avuto la fortuna di vederlo trasmesso sulla tv italiana, di averlo conservato e rivisto in videocassetta fino a consumare i nastri (figuriamoci poi se non ricordo il pay per view dove i miei preferiti di sempre, i demolition, furono umiliati in tal modo), e posso garantire che ricordo molto meglio questi match di quelli che propone la WWE attuale anche se vecchi di poche settimane appena. Poichè gli argomenti che volevo collegare nell'editoriale erano il nuovo (pessimo) approccio verso il sangue e la firma di Hogan in TNA ho trovato in quel match la miglior congiunzione logica per passare da un paragrafo all'altro; credimi, su quel periodo storico non ho bisogno di ispirazione alcuna.
Peraltro tanto per chiarire definitivamente accuse che francamente trovo ridicole, non solo la mail del twrisponde ovviamente non la leggo io, ma addirittura stai parlando con l'unico editorialista che sia nel Planet WWE come nel passato in quello TNA ospita senza problemi – naturalmente citando nomi e cognomi di chi vuol partecipare – uno o più lettori per pronosticare i pay per view. Figuriamoci quindi se ed in che modo dovrei aver problemi a citare fonti esterne ogni volta che possa averne bisogno.. solo che fino a quando non sarò rincretinito completamente sullo “storico periodo” fine 80 inizi 90 non credo di averne bisogno, e perdonate una volta tanto la presunzione.


Bene, passiamo ora a “Smista la lista”. La domanda che vi ho posto l'ultima volta era: “Tra le Divas della WWE e le Knockout della TNA quali sono le vostre cinque preferite?”. Avete risposto in tanti, ecco una selezione:

Ciao Michele, sono Giovanni da Cagliari, ti scrivo per le cinque migliori ragazze del mondo del wrestling.
1 Beth Phoenix:sicuramente fra le prime tre in WWE,farebbe una gran bella figura anche nella TNA,che a livello di categoria femminile è assai migliore della WWE.
2 Odb:esce dallo stereotipo della lottatrice moderna,nell'era attitude avrebbe fatto sfracelli,un grande carisma ed un ottima tecnica,merita la cintura che ha alla vita.
3 Natalya Neidhart:so che è una signora lottatrice per averla vista nella Florida Championship Wrestling,visto che ora come ora a Smackdown,è sprecata a fare da menager al ragazzo ed al cugino,non vedo l'ora che la WWE si decida a farla lottare per una delle due cinture.
4 Micky James:non la si può non mettere in questa classifica,è una delle lottatrici più esperte dello spogliatoio ormai,può aiutare le altre ragazze più giovani e continuare a giocarsi la cintura,forse è ad ora la migliore in WWE.
5 Tara:è sempre stata una delle mie preferite,in WWE o in TNA,sa sempre come affrontare faide e match,è una ragazza dura ed agile allo stesso tempo,ora che è in TNA secondo me sta molto meglio a livello di libertà di esibizione.
PS ho voluto fare un mix fra WWE e TNA,se no la TNA avrebbe avuto quattro posti su cinque,a parte Beth Phoenix ci sarebbero state anche Awesome Kong e Alissa Flash.
Ciao e complimenti. Giovanni

Amici di Tuttowrestling, sono Fabio da Roma e questa è prima volta che vi scrivo, anche se vi seguo da parecchio tempo (e da poco anche nel wrestling cafe, appuntamento fisso della domenica sera quando c'è!). Ho deciso di scrivervi perchè ho notato un argomento molto interessante in smista la lista, quello riferito alle divas. Oltre a seguire infatti la WWE e TNA sono un grande appassionato del wrestling femminile e seguo assiduamente anche la SHIMMER (e non mi faccio mancare gli occasionali match che propongono anche in ROH). Quindi passo alle risposte:
1) Christy Hemme. Al primo posto di questa lista non ci può non essere lei. Ovviamente non per le sue mirabolanti prestazioni sul ring ci mancherebbe, ma perché è bellissima, punto. La Hemme era e resterà la mia divas/knockout preferita
2) Mickie James. La piccola Mickie è la divas che per me meglio coniuga abilità sul ring e presenza. Le sue prestazioni ultimamente sono un p'ò appannate ma a mio modo di vedere è ancora la miglior performer in WWE
3) Sarita. La prima volta che l'ho vista in SHIMMER me ne sono innamorato. Certo, la differenza fra la Sarita/TNA e la Sarah Stock/SHIMMER è un po' come quella di CM Punk fra ROH e WWE; se però la TNA crederà in lei e le permetterà di esprimersi come sa avremmo a breve una nuova knockout champion
4) Alissa Flash/Raisha Saeed. Melissa è un prospetto incredibile, non a caso uno dei suoi nomignoli è “The Future Legend”. Peccato per il suo uso scellerato come manager della Kong. Spero soltanto che con la gimmick di Alissa Flash e le sue straordinarie qualità riesca a puntare in alto
5) Maryse. In questa lista ho nominato la bionda canadese (tralasciando nomi come Gail Kim e Melina) perché per me la ragazza ha delle potenzialità enormi. Ha già un ottimo mic skill (soprattutto in confronto ad altre sue colleghe) e per me se allenata a dovere potrà diventare un punto di riferimento nella categoria femminile.

Salve amici di Tuttowrestling, sono Simone da Cremona. Ecco la mia lista, tenendo conto di solo quelle in attività perchè la migliore di sempre è e resterà Trish:
1- Gail Kim: favolosa sul ring e favolosa bellezza orientale.
2- Melina: anche qui abbiamo una splendida ragazza che ci sa fare anche sul ring, e cosa dire dell'entrata?
3- Alicia Fox: sul quadrato non ha ancora fatto molto ma è sicuramente di una bellezza mozzafiato.
4- Velvet Sky: scarsissima come lottatrice ma è in assoluto la più bella.
5- Michelle Mc Cool: sul ring non è niente male, ha un fisico molto atletico anche se un pò fuori dagli standard WWE, e come personalità è una spanna sopra le altre.

Salve a tutta la redazione di TUTTOWRESTLING.COM e soprattutto all'attuale responsabile dalla rubrica “TW RISPONDE”, “The Myth” Michele M. Ippolito. Sono Mauro da Granzette (RO), debuttante in questa sezione. Vorrei rispondere al quesito “Tra le Divas della WWE e le Knockout della TNA quali sono le vostre cinque preferite?” proposto nell'ultima edizione del TW RISPONDE. Ecco la mia classifica:
1.Maria (WWE). Qui molti storceranno il naso, ma dal punto di vista esclusivamente estetico a me Maria Kanellis piace più di qualsiasi altra Diva/Knockout. Inoltre, circa un anno fa, Maria combatteva con una certa regolarità sul ring di SmackDown ed era molto migliorata sia fisicamente che tecnicamente (sicuramente meglio di Alicia Fox, Rosa Mendes o le gemelle Bella). Mi domando perché non abbiano continuato a farla lottare; e poi è rossa e io ho un debole per le rosse…
2. Beth Phoenix (WWE). Assolutamente la miglior lottatrice femmina della WWE degli ultimi anni (assieme a Victoria, Lita e Trish Stratus); è molto bella ed è brava ad interpretare il personaggio della “Glamazon”, ma soprattutto è una “divas” come si deve. Mi spiego: se voglio vedere delle belle tipe, mi basta fare zapping tra qualsiasi canale televisivo italiano, ma se guardo uno spettacolo di wrestling, mi aspetto di vedere delle lottatrici, belle si, ma anche abili sul piano tecnico e con un fisico che renda credibile il fatto che quella che sto guardando è una wrestler e non una che è messa li solo perché attraente. Ora non voglio passare per quello a cui piacciono le donne tutte muscoli (non me ne vogliano le dirette interessate, ma ho gusti differenti), ma secondo me Beth Phoenix ha un fisico magnifico, un giusto mix tra muscolatura e femminilità. Non mi va proprio giù il modo in cui la trattano ultimamente, cioè come una jobber che si fa fregare da un roll-up qualsiasi (e puntano su una come la Fox che, bella è bella, ma sembra una liceale appena uscita da una discoteca…). Ora l'hanno mandata a SmackDown (con mia somma gioia, finalmente Melina se ne andata!) e spero VIVAMENTE ad un feud con Michelle McCool (ma ahimè, mi sa che viene prima Mickie James, altra che a me non piace molto) per la cintura femminile.
3. Maryse (WWE). Maryse è un caso particolare; anche lei è molto bella (per non dire qualcosa di più) e me fa impazzire il personaggio che interpreta. Secondo me lo fa benissimo e spero che torni sugli schermi della WWE in tempi brevi (magari a SmackDown, show che io preferisco in assoluto sin dal lontano 2003). Quanto ad abilità sul ring, apparentemente fa sempre le stesse 2-3 mosse al massimo (lo Snap DDT e il Camel Clutch), ma secondo me le dicono di fare così perché ho letto su Wikipedia (per quanto possa essere affidabile) che è cintura nera in arti marziali, quindi qual cosina in più dovrebbe essere in grado di farla.
4. Tara (TNA). Un'altra che considero un'ottima lottatrice, oltre ad essere molto bella. Purtroppo quando ho cominciato ad avvicinarmi al mondo del wrestling, la sua parabola era già in fase calante ma dopo essermi visto qualche suo match del passato, mi ha appassionato sempre di più (ripeto, anche lei non è la solita oca messa li solo perché attraente, ma anche perché ci sa fare). Mi ha fatto molto girare le scatole il modo in cui la trattava la WWE nei suoi ultimi mesi nella federazione; la umiliavano sempre… Per fortuna ora è in TNA e mi pare possa esprimersi per quello che è veramente, cioè un'ottima lottatrice.
5.Christy Hemme (TNA). Per la Hemme vale il solo aspetto fisico. Come abilità sul ring e al microfono direi che non è tutto sto granché, però a me piace molto… (come detto qualche riga più in su, ho un debole per le rosse).
Infine vorrei spendere due righe per esprimere tutto il mio disappunto su come la WWE tratta le sue Divas; dovrebbero essere “Sexy, Smart & Powerful”, ma sono poco più che vallette che non sanno mettere in piedi un match degno di nota o si umiliano in siparietti si dubbia comicità (salvo alcune eccezioni), mentre la TNA, pur non riuscendo a mettere assieme delle storyline eccelse, tratta e sceglie le sue Knockouts non solo in base ad avvenenza fisica ma anche secondo altre doti (secondo voi, Awesome Kong l'avrebbero mai presa in WWE?).


E poi dicono che gli uomini sono tutti maiali… Si parla di Divas e Knockout ed ecco che le liste fioccano! In ogni caso, non mi sottraggo: le mie cinque preferite sono, in ordine casuale, Angelina Love (peccato sia fuori dalla TNA!), Velvet Sky, Traci Brooks, Kristal Marshall e Layla El (la più bella e sexy) nella WWE secondo me).

Veniamo ora alla domanda per la prossima settimana: “Si avvicinano le Survivor Series. Potendo creare un vostro team ideale prendendo wrestler da tutte le compagnie del mondo, chi scegliereste?” Bene, anche per questa settimana mi sembra che sia proprio tutto…

That's excellently executed! Ci vediamo tra sette giorni.

“The Myth” Michele M. Ippolito

[RIQUADRO2]

Michele M. Ippolitohttp://www.tuttowrestling.com
Ha cominciato a scrivere su TuttoWrestling nel 1998, dove, negli anni, si è occupato di un po' di tutto. Dal 2009, ininterrottamente, è autore del TW Risponde, la rubrica più antica, più letta ed amata del wrestling web italiano. Quando fu creata la prima newsboard di wrestling in Italia, lui era lì, a tradurre e scrivere notizie per gli internauti del nostro Paese.
15,656FansLike
2,634FollowersFollow

Ultime Notizie

Articoli Correlati