TW Risponde #385

Cari amici ed amiche di TuttoWrestling, “The Myth” Michele M. Ippolito arriva al timone del TW Risponde, la rubrica di punta del primo sito italiano dedicato interamente al wrestling. Sono tante le domande che avete posto e sono tutte “calde”. Iniziamo subito, quindi, ma non prima delle famigerate “domande indesiderate”!

[RIQUADRO3]

Ciao, sono Tonino e scrivo dalla Sicilia, come nelle altre volte nelle quali ti ho scritto pongo i complimenti per il sito che è veramente ben fatto. Non mi dilungo, ecco le domande:
1) Sono un grande tifoso dell'Undertaker, ma che senso ha dargli la cintura con uno stato di forma così scarso? Non si poteva aspettare che tornasse in uno stato di forma almeno decente considerato anche che cmq Cm Punk non sta facendo male?
2)Sono uno dei pochi che forse si aspettava un prosieguo della faida Orton-Cena considerato che non ci sono a RAW alternative per il titolo, secondo me però il problema non si risolve affatto perchè dopo il prossimo ppv saranno allo stesso punto. Come la pensi?
3)A tuo avviso c'è l'idea di pushare talmente tanto Kofi Kingston da portarlo al titolo massimo entro qualche mese? Io non penso che possa arrivare così in alto, ma non si spiegherebbe altrimenti il continuo di un regno che si è stato molto buono, ma da l'impressione che il giamaicano sia invincibile
4)Vorrei acquistare alcuni dvd wwe tra cui quello sul decennale di Smackdown, ma esistono solo in inglese? Non ci sono nemmeno versioni con i sottotitoli?

1) Undertaker è uno di quei lottatori che il pubblico ama e vuole vedere in azione con o senza cintura. Per questo la scelta di farlo diventare campione mi lascia un po' perplesso, ma sinceramente a Smackdown, in questo periodo, pretendenti credibili, oltre a Batista, non ce n'erano proprio. Che Undertaker stia male non ci sono dubbi. Ecco perché credo che già a Bragging Rights possa perdere una cintura che lo costringe anche a presenziare a quanti più house show possibile.
2) Penso che la faida tra Orton e Cena ancora non mi ha annoiato ma che effettivamente siamo vicini alla sua fine. Credo che già con Survivor Series le carte saranno sparigliate. Forse la WWE farebbe bene a far fare il salto di qualità a qualcuno dei suoi midcarder più promettenti, come MVP e John Morrison per mettere un po' di pepe ai suoi main event.
3) L'ho scritto anche sul TW Magazine in un approfondito articolo che leggerete nel numero che andrà in edicola la prossima settimana: Kofi Kingston è un wrestler bravo ma con una gimmick totalmente sballata. Così come è presentato oggi dalla WWE non andrà mai da nessuna parte e rischia di diventare un nuovo Shelton Benjamin, cioè un eterno incompiuto. Kofi ormai è a punto morto della sua carriera nella WWE e mi auguro che i booker sappiano risollevarne le sorti.
4) Purtroppo per ora la maggior parte dei dvd della WWE esistono solo in inglese. Mi spiace!

Ciao a tutti della redazione di Tuttowrestling e a chi si occupa questa settimana di una delle rubriche che seguo con maggior attenzione (seppure non è una cosa preventivata dall'inizio, risulta positivo che non sia sempre la stessa persona, secondo la mia modesta opinione, così da sentire diverse voci e diversi punti di vista). Sono Paolo e scrivo da Parete, già sono stato pubblicato qualche settimana fa, spero in un bis 🙂
Questa volta ho due domande, la prima telegrafica:
1) Come mai John Cena si è ripreso dal Punk Kick dopo un giorno mentre altri erano dovuti addirittura operarsi? Se ricordo bene, secondo storilyne, capitò a Batista, ma potrei aver detto str… ^^ Nel caso correggetemi, ne sapete sicuramente più di me.
2) Winning streak, e non parlo strettamente di quella del monumento Undertaker a Wrestlemania. Con le winning streak ai singoli wrestler e ai tag team, secondo me, si creano dei mostri, specialmente quando si punta sui wrestler sbagliati (vedi Kozlov) perché poi farli battere resterà per anni una prerogativa di pochi. Swagger, la Hart Dinasty agli inizi, il già citato Kozlov su cui i fatti parlano da soli, dal main event a tirapiedi nella ECW, seppur di quello che reputo un grandissimo wrestler, Regal. Ma penso sopratutto a CM Punk, partito imbattuto nella ECW, e dopo un colpo di testa nel backstage (il primo di una lunga serie, a quanto pare dal risultato del match di Hell in a
Cell) per punirlo non si è trovato di meglio che farlo battere da Hardcore Holly in puntata settimanale. Sono positive queste winning streak molto scomode, e che per giunta tolgono la sorpresa dell'esito del match? Non è molto meglio la nuova politica WWE, una vittoria per uno e non si scontenta nessuno? Poi, certo, se si arriva a certi livelli, qualcuno deve vincere il feud, andare
avanti nella gerarchia, ma nelle fasi iniziali conviene essere una macchina da guerra?
Mi farebbe piacere conoscere il vostro punto di vista, nel frattempo vi auguro buon lavoro e mando un abbraccio a Niccolò Bagnoli, con cui ho avuto la fortuna di scambiare mail e che non ha passato un periodo felicissimo.

Caro Paolo, come vedi ti abbiamo accontentato: anche questa volta il “conduttore” del TW Risponde è cambiato ed è un tuo… corregionale!
1. Vince McMahon non ritiene che i prodotti della WWE debbano essere coerenti, detto chiaro e tondo. I fan si berranno sempre tutto e, senza dubbio, non hanno alcuna memoria storica. Secondo me questo modo di pensare è al centro della crisi che i programmi della compagnia stanno vivendo negli ultimi anni. A dirla tutta, non basta da sola la coerenza, Vince dovrebbe imparare ad avere più rispetto dell'intelligenza del pubblico. Quando lo ha fatto (vedi nascita della Attitude Era) la ruota ha girato a suo favore.
2. Le winning streak possono funzionare: quella di Goldberg nella WCW funzionò magnificamente e l'aura del wrestler fu mantenuta pressoché intatta anche dopo la sua prima sconfitta a Starrcade contro Kevin Nash. Il tutto sa nel sapere gestire le cose. Se presenti uno come imbattibile è chiaro che non puoi farlo perdere ogni settimana dopo la prima sconfitta. Ricordate il primissimo Kane? Era una macchina da guerra e guardate che fine ha fatto. Anche a questa domanda potrei rispondere come ho fatto prima: coerenza e rispetto dell'intelligenza del pubblico metterebbero le cose a posto.
Infine, anche io saluto con affetto il grande Niccolò “Poldo” Bagnoli. Il nostro, il vostro affetto, forse potrà lenire almeno un po' il suo dolore.

Ciao,mi chiamo Devis dalla provincia di Modena ed è la prima volta che vi scrivo.
Avrei alcune di domande da porvi:
1) Ha senso dare il titolo WWE una signorina senza attributi quale Randy Orton?
2) Per quanto tempo Raw ha intenzione di continuare su questa (a mio avviso) pietosa strada?
3) Quand'è che finalmente Raw avrà un nuovo general manager?
4) Esiste qualche altro pretendente al titolo WWE, escludendo Orton, Cena, Triple H?
5) Per quale motivo hanno fatto vincere il titolo degli Stati Uniti a The Miz?

Ciao Devis, spero che il tuo sia un nome d'arte… Che razza di nome è Devis????
1) Randy Orton non sarà Bret Hart o Kurt Angle ma è un buon lottatore ed un grandissimo heel. Compito degli heel è farsi odiare e se ha la cintura la gente lo odia ancora di più. Chissà se lo chiameresti signorina senza attributi anche se te lo trovassi faccia a faccia in un vicolo scuro!
2) Tutto dipende da Vince McMahon e da Stephanie McMahon, che in questa fase della loro vita professionale hanno una certa visione del business. Purtroppo non ho l'impressione che le cose stiano lì lì per cambiare.
3) Ci vorranno mesi e mesi. La formula del guest host, contrariamente ad ogni previsione, funziona bene, i ratings si mantengono mediamente alti e molti media si stanno interessando settimanalmente a quello che succede nella WWE. Questa per Vince McMahon è una scommessa vinta e puoi stare certo che ci vorrà tempo prima che il boss della WWE cambi idea. Solo un calo negli ascolti potrà portarci un nuovo general manager fisso.
4) In questo momento no ed è un grave errore da parte della WWE
5) Perché in questi ultimi mesi ha convinto grazie ai suoi continui miglioramenti sul ring ed alla sua capacità di imparare. Miz merita il titolo che indossa alla vita anche se non ce lo vedo a concorrere per il titolo mondiale. Tuttavia, ad inizio anni Novanta si diceva la stessa cosa anche di un certo Shawn Michaels e poi sapete tutti come è andata a finire…

Ciao amici appassionati di Wrestling!
Mi chiamo Vincenzo e sono un diciannovenne della provincia di Foggia.
Era da un po' di tempo che volevo scrivere (circa un anno piu' o meno) e dopo aver visto il PPV Hell In a Cell mi sono deciso…ed era ora…
MI scuso in anticipo se mi dilunghero' un pochetto…
1)Sinceramente sto perdendo molto interesse nei confronti del mondo del wrestling WWE,inizialmente credevo che fosse perche' stessi crescendo,ma vedendo alcuni match dell'era WWF ho finalmente capito che la colpa non e' mia. Tutto cio' che di piu' bello c'era nel wrestling al giorno d'oggi non esiste piu'…Il wrestling e' uno sport-spettacolo che si basa sulla lotta,e la lotta deve essere violenta,cruenta…Da un po' tempo addirittura ci sono i fermi immagine sui colpi piu' violenti…ma daiiii….Perche' la WWE cerca di accaparrarsi i favori dei bambini e non quelli di chi,come noi, mastica wrestling da un po' di anni?
2)Credo che tutti l'abbiano capito…i PPV a tema hanno fallito…Match come gli Hell in a Cell e come le Elimination Chambers sicuramente negli anni a venire perderanno sempre piu' di interesse…vedere 3 Hell in Cell e due EC in una sera e' nauseante…Negli anni precedenti erano i match che chiudevano le grandi rivalità…adesso sono dei gimmick match…Ricordo i bei tempi in cui comprai New Years Revolution solo per godermi la chamber…Credi che la WWE prima o poi si renderà conto di ciò che sta facendo?
3)DX. Da quanto sono nato avrò assistito a circa 970 riunioni della DX…secondo me e' ora di finirla…la DX appartiene al passato,continuando così si rischia solo di rovinarla…e' vero che e' difficile gestire i rapporti HHH-HBK…secondo me sarebbe molto piu' interessante draftare uno dei due oppure far passare heel HHH…sinceramente il loro feud al ritorno dall'infortunio di HBK e' stato uno dei migliori che io ricordi,poi HHH da heel e' tutta un altra storia…cosa ne pensi?
4)Poi vorrei soffermarmi sui main eventer di Raw…perche' ci dovremo ancora sorbire un ennesimo Orton vs Cena?Perche' non puntare su un nome nuovo giusto per rinfrescare la situazione?Tipo…HBK,che e' da anni che non vince una cintura di campione del mondo…
5)Ogni anno che passa le noie fisiche dell'Undertaker peggiorano…e' in grado di regalarci match a 5 stelle a WM ma durante l'anno lascia a desiderare…non credi che sia giunto il fatidico momento?Non credo che al massimo fra 3 anni l'Undertaker possa ritirarsi?Inoltre credo che la sua figura possa essere usata per lanciare diritto nella legenda…mi spiego…parlo della sua winning streak…secondo te,se mai la WWE volesse davvero far ritirare il becchino con una sconfitta chi sarebbe il prescelto? Pur odiandolo credo che,anche se in uno scenario fantascientifico,il prescelto sarebbe Cena…
6)Smackdown senza Jeff e' un po' come pasta senza sale…credi che tornerà in WWE? E avra' lo stesso ruolo o sara' depushato?
7)Questa e' una cosa che mi sta molto a cuore…Chris Benoit avra' mai l'onore di essere introdotto nella HoF?
8)RVD…che fine ha fatto?Tornerà mai a lottare?
9)La qualità dei PPV in WWE sta scemando di anno in anno…credi che la colpa sia degli atleti,delle assurde scelte della federazione per quanto riguarda match a stipulazione speciale che vengono trattati come match normali,delle storyline che non accattivano piu' il pubblico e di qualcun/qualcos'altro?
10)Secondo te chi affrontera' l'Undertaker a WM? Io credo Chris Jericho…
11)Il ritorno di Edge…sicuramente Edge e' uno dei miei wrestler preferiti…si vocifera di un suo ritorno da face..secondo me e' un grande errore, perche lui ha costruito le sue fortune con un personaggio puramente heel…cosa ne pensi?
12)Eccoci all'ultima…Y2J…sicuramente,isieme ad HBK,il miglior worker della federazione(ed i match con Misterio e Steambot lo dimostrano..).Pian piano pero' sta finendo li dove era finito prima del suo ritorno,e cioe' nel midcarding..mi aspettavo di vederlo nel giro della corona di campione del mondo…e invece…spero sia solo una situazione di passaggio…

Alla faccia del pochetto Giovanni! Questa sì che è una e-mail lunga. Con grande pazienza ti risponderò su tutto lo stesso… 🙂
1) La WWE sta cercando soluzioni per aumentare i suoi rating e vendere più ppv. Tornando ad essere un prodotto per bambini e famiglie i rating sono migliorati ma gli acquisti dei PPV sono scesi. Bisogna rendersi conto di un fatto: Vince McMahon non fa beneficenza, deve vendere dei prodotti e fa tutto quello che ritiene giusto fare per riuscire. Se la WWE orientata verso i più piccolo non avrà il successo sperato allora torneremo a vedere il sangue scorrere a fiumi sui ring della federazione di Stamford.
2) Stesso discorso di prima: la WWE sta cercando soluzioni. E' vero, Hell in a Cell non è stato un successo, vediamo cosa succederà ad Elimination Chamber, il prossimo febbraio prima di dare un giudizio.
3) La DX sul ring è sempre godibile, fuori dal ring è la cosa più divertente che la WWE proponga. A me la DX non dispiace ma mi piacerebbe vedere un feud face vs. face, Shawn Michaels contro Triple H, magari con qualche cintura importante in palio. In ogni caso, finchè i favori del pubblico saranno con loro, non vedo alcun motivo per rompere un giocattolo che funziona.
4) Beh, HBK nome nuovo??? Shawn sta benissimo anche senza cintura, quando la rivincerà, e sono certo che prima o poi accadrà, sarà solo per dare un altro tributo alla sua magnifica carriera. Piuttosto, la WWE deve decidere a lanciare definitivamente qualche giovane. Più tardi lo farà peggio sarà.
5) Solo una futura leggenda può battere una leggenda. Io sono convinto che Undertaker DEBBA perdere un match a Wrestlemania per incoronare un suo successore. John Cena è il più meritevole, altri degni di questo onore in giro non ne vedo. Peccato per Edge che ha già avuto la sua opportunità e la WWE gliel'ha fatta bruciare.
6) Solo Jeff Hardy può decidere sul suo ritorno nella WWE. Al momento non se ne parla, il Charismatic Enigma è troppo impegnato a capire se vuole occuparsi di musica, di cinema, di videogames, di fumetti o semplicemente se vuole mettere un po' di ordine nella sua vita. In ogni caso quando tornerà il suo push sarà enorme, visto che la gente lo adora e Vince McMahon è a corto di main eventer. In ogni caso prima o poi rientrerà, ne sono convinto. Pronostico: da uno a due anni di attesa.
7) Mai. E me ne dolgo.
8) RVD di tanto in tanto lotta nelle federazioni indipendenti. In questo momento, però, la sua priorità è stare vicino alla moglie, che sta lottando contro una brutta bestia, il cancro. Credo che tutti farebbero la stessa cosa. Ah no, Batista no. Vabbè', tutti tranne Batista.
9) Tutto quello che hai detto messo insieme, ma anche il suo contrario.
10) Credo che Chris Jericho andrà contro Edge. Sono curioso anche io di vedere il rivale del becchino. Possibile che sia John Cena ma se Undertaker insisterà affinché la sua winning streak non sia messa in discussione, potrebbe anche affrontare un lottatore di secondo livello come ha già fatto in passato (vedi Mark Henry, A-Train…)
11) Sì, si parla di un ritorno di Edge da face. Terribile sbaglio: Edge è uno dei cinque migliori heel della storia del wrestling moderno a mio parere (Ric Flair, Triple H, Ted DiBiase, Hulk Hogan in ordine sparso gli altri quattro) e come face difficilmente sarebbe credibile. Però Adam Copeland è un artista talmente bravo che da lui mi aspetto anche una trasformazione a trecentosessanta gradi.
12) Io adoro Jericho, è uno dei miei wrestler preferiti, sicuramente io mio preferito nella WWE (per chi se lo chiedesse: il mio preferito in assoluto è Jeff Jarrett), tuttavia devo ammettere che, per quanto sia straordinario sotto ogni punto di vista, la “massa” dei fan della WWE lo vede un gradino sotto Triple H, Undertaker, Shawn Michaels, Edge. Prima o poi tornerà a conquistare un titolo mondiale. Spero più prima che poi.

SMISTA LA LISTA

Ed ora passiamo a “Smista la lista”. Marco De Santis vi aveva chiesto quali fossero i migliori Hell in a Cell match della storia ed alcuni di voi ci hanno date delle interessanti risposte: eccone un rapido assaggio.

Ciao,sono Giovanni Pitzalis da Cagliari,ti scrivo per la lista dei cinque migliori Hell in a Cell della storia.
1 Undertaker vs Mankid:spot grandiosi,uno spettacolo bellissimo,un grande sacrificio dei wrestler,specialmente di Mick Foley,sicuramente è uno di quei match che sono e rimarranno nella storia.
2 Triple H vs Chris Jericho:due wrestler che secondo me stanno a meraviglia uno contro l'altro nel ring,hanno costruito un match con i fiocchi,dentro e fuori la gabbia,anche qua l'infortunio di Tim White aggiunse dramma,e la vittoria di Triple H fu solo un dettaglio,infatti la vittoria fu di entrambi.
3 Undertaker vs Brock Lesnar:si leggeva la sofferenza nei volti di entrambi,un match drammatico,raccontato benissimo,anche Paul Heyman da il suo contribuito aggiungendo violenza e ancora dramma,l'unica sconfitta nella gabbia infernale di Undertaker,(anche se non da becchino).
4 Triple H vs Shawn Michaels:in testa alla classifica dei miei personali gusti riguardo ad Hell in a Cell,due maschere di sangue,erano in ottima forma e lo dimostrarono,se non fosse scesa nemmeno una goccia di sangue sarebbe stato ugualmente un grande match.
5 Triple H vs Batista:anche questo fu un grande match,forse inferiore agli altri ma comunque nella top five,fu la ciliegina sulla torta di un ottimo ppv.
Ciao e alla prossima
Giovanni

Ciao sono Alessandro da Cuneo!
1) Undertaker vs Mankind: Bhe' qua non c'e' dubbio…questo probabilmente e' stato l'incontro piu' brutale ed emozionante che la WWE abbia mai proposto. Prima di vedermi il match con un DVD, avevo letto qualche articolo a riguardo, ma non ne ero rimasto tanto impressionato. Invece quando ho proprio guardato con i miei occhi questo HIAC sono rimasto a bocca aperta…mai visto qualcosa del genere…Mick Foley che fa' due voli, soprattutto il primo da leggenda. E se non sbaglio, Undertaker lottava con una grave infezione al tallone. Insomma, un applauso a tutti e due che hanno regalato una prestazione indimenticabile, soprattutto Foley che bumpava da una parte all'altra in modo fantastico.
2) Undertaker vs Shawn Michaels: Il primo HIAC e' stato veramente emozionante. Anche qui non e' Taker ad essere il migliore, ma Shawn Michaels che ha veramente dato una prestazione leggendaria. L'incontro e' stato lunghissimo, violento e spettacolare. Poi il finale con Kane…mamma mia che momenti
3) Triple H vs Cactus Jack: L'ho visto molti anni fa' e mi ha subito colpito per la sua brutalita'….per questo aspetto, e' secondo solo ad Undertaker vs Mankind. Anche cui Mick Foley ha offerto una prestazione fantastica, ma benissimo anche Triple H. Bellissimo il frangente in cima alla gabbia.
4) Triple H vs Chris Jericho: Qui non si e' visto nessuno spot fantastico tipico di questo incontro, ma le emozioni e lo spettacolo non so mai mancati. Anche questo e' stato un incontro veramente violento ed il finale in cima alla gabbia mi ha lasciato con il fiato sospeso.
5) The Undertaker vs Brock Lesnar: Incontro non velocissimo, ma sul piano dell'intensita' e' stato stupendo. Il finale con le near-fall e' da antologia, come il blade job di Undertaker: spaventoso.

Ciao TW sono Michele da Novara. per smista la lista: scelta difficile perchè tutti quelli che ho visto avevano qualcosa di bello o da ricordare (da fan di Taker non stupitevi troppo…)i miei 5 sono:
1 Undertaker VS Mankind, tecnicamente l'azione sul ring non è dei migliori, ma i voli di Foley sono più che leggendari, mai visto niente di simile.
2 Undertaker VS HBK il primo della storia ma già conteneva tutto quello che di meglio può offrire questa stipulazione, una match violento ma anche senza tregua, entrambi i lottatori danno il meglio di se, devo dire però che non ho visto ancora nessuno che abbia l'immaginazione violenta di Taker nel costruire un Hell in a cell
3 Undertaker VS Edge, quest'ultimo è stato grandioso è riuscito a rendere il match qualcosa da ricordare, l'inserimento di elementi TLC ha reso tutto inedito e ben costruito con il solito Taker che (un pò più remissivo) ha concesso molto al modo di lottare di Edge
4 Undertaker VS Brock Lesnar un match duro e crudo un classico direi (anche se Taker perde è forse una delle poche volte che ci stava…)
5 Undertaker VS Randy Orton: tutta la lunga faida culmina in un match tra generazioni, dove Taker dimostra quanto la sua superiorità è immensa. Un Match con diverse sorprese e la più ecclatante l'ho saputa dopo: Bob Orton stava per infettare Taker con l'epatite, ogni volta che lo rivedo penso che sia stato l'incontro più pericoloso della sua carriera…e se non ricordo male si era infuriato parecchio..cosa davvero insolita per lui!

Ecco i miei:
Al numero 5: Triple H vs. Chris Jericho. Un match che ha dimostrato un lato di Jericho che ancora non era noto al pubblico nordamericano.
Quattro: Triple H vs. Cactus Jack. Match violento ed intensissimo. Non un match a cinque stelle solo perché la sconfitta di Foley era scontatissima.
Tre: Undertaker vs. Brock Lesnar. Due giganti del ring a confronto, un match da urlo grazie anche alla capacità dell'esperto veterano di guidare il giovane rookie.
Due: Undertaker vs. HBK. “First match ever” tra i due, contesa straordinaria tra due atleti all'apice delle loro carriere. Un match perfetto, da cinque stelle.
Uno: Undertaker vs. Mankind. Non bellissimo come azione ma da ricordare per il sacrifico di Foley. In assoluto uno degli incontri più emozionanti ed intensi della storia della WWE, anche grazie al magnifico commento di Jim Ross.

“Smista la lista” per la prossima settimana: quali sono i cinque midcarder della WWE (prendiamo in considerazione chi non ha mai vinto un titolo del mondo a Raw o a Smackdown) che meritano di essere promossi nel main eventing?

Bene cari, anche per questa volta è tutto. Passeranno altri dieci anni prima che io conduca un'altra edizione del TW Risponde? Ai posteri (non quelli che avete attaccati nella vostra cameretta) l'ardua sentenza. C'ya!!!

“The Myth” Michele M. Ippolito

[RIQUADRO2]

Michele M. Ippolitohttp://www.tuttowrestling.com
Ha cominciato a scrivere su TuttoWrestling nel 1998, dove, negli anni, si è occupato di un po' di tutto. Dal 2009, ininterrottamente, è autore del TW Risponde, la rubrica più antica, più letta ed amata del wrestling web italiano. Quando fu creata la prima newsboard di wrestling in Italia, lui era lì, a tradurre e scrivere notizie per gli internauti del nostro Paese.
15,658FansLike
2,617FollowersFollow

Ultime Notizie

Articoli Correlati