Stamford Report #81 – WWE Hell in a Cell 2013

Amici di Tuttowrestling.com, un saluto da parte di Erik Ganzerli e bentornati sulle pagine del sito dedicate allo Stamford Report, ovvero la nostra “pagella” ai pay-per-view della World Wrestling Entertainment. Siamo quasi alla fine dell'annata, rimangono solo due pay-per-view WWE che sono Survivor Series e TLC ma prima c'è Hell in a Cell di cui parlare (e anche un po' di Raw del giorno dopo, visto che son successe un po'di cose legate al pay-per-view).

DAMIEN SANDOW batte KOFI KINGSTON: voto 6
Match più corto del solito nel Kickoff, cosa sicuramente dovuta alla cancellazione del match tra Big E. Langston e l'infortunato Curtis Axel (che stranamente era, cintura alla vita e in tenuta da combattimento, sullo stage la sera dopo a Raw quasi come se nulla fosse). Match normale, vittoria pulita per Sandow con la nuova finisher, chiamata “You're welcome” (o “Thank You” secondo Jerry Lawler). Di Sandow parleremo dopo al momento del match di John Cena perchè ho un po'di cose da dire su quanto avvenuto a Raw, ma almeno al pay-per-view (anche se nel Kickoff) ottiene una vittoria su Kofi Kingston (che perde piuttosto raramente in occasioni di questo tipo, quindi è una vittoria comunque interessante).

CODY RHODES e GOLDUST battono THE SHIELD (ROMAN REIGNS e SETH ROLLINS) e gli USOS (JIMMY e JAY) conservando i titoli di coppia WWE: voto 7
Match della serata l'opener della parte in pay-per-view dello show. Abbiamo già detto di come Goldust sia in forma smagliante e la cosa si è ripetuta anche in questa occasione, sono molto contento personalmente di come stia sfruttando questo nuovo stint alla WWE. Ottimi come sempre i membri dello Shield (per i quali stiamo forse cominciando a vedere sintomi di split, suggeriti a Raw) con Reigns decisamente sugli scudi (e il suo sguardo disgustato durante l'abbraccio di gruppo tra Orton, Triple H e Stephanie a Raw potrebbe suggerire utilizzi di quest'ultimo molto più alti prossimamente), ottimi anche gli Usos (ed è davvero un peccato che non vogliano dargli le cinture perchè se le meriterebbero decisamente) per quello che complessivamente è stato un ottimo match. Avevo erroneamente pronosticato la vittoria dello Shield durante il Cafè ma invece conserva la famiglia Rhodes (non una grandissima sorpresa, pensandoci, ma decisamente più sorprendente è il nome dei loro prossimi avversari).

FANDANGO e SUMMER RAE battono THE GREAT KHALI e NATALYA: voto 6
Sufficiente questa contesa a ranghi misti aggiunta a sorpresa al pay-per-view. Niente da dire su Khali e Fandango, a parte che la loro fase non è stata buona, molto migliore quella con Summer Rae e Natalya che han fatto la loro parte (mi ha sorpreso in particolare Summer Rae che non era niente di speciale a NXT, cosa che può essere un buon segno per il futuro). Vittoria per Summer Rae e Fandango, vedremo cosa succederà con questo feud nel midcarding.

BIG E. LANGSTON batte DEAN AMBROSE per countout: voto 6
Anche questo match, un po'raffazzonato per ovvi motivi, comunque è stato godibile. Un po'brutto il finale, da house show più che da match in pay-per-view, ma comprensibile contando che Langston non poteva perdere ma nemmeno vincere il titolo e Ambrose il titolo in questo show manco lo doveva difendere. Complessivamente comunque una contesa accettabile e, chissà, magari un inizio di faida tra i due (nell'ambito del contesto più ampio che comprende The Shield in questo momento).

CM PUNK batte RYBACK e PAUL HEYMAN in un 2-on-1 handicap Hell in a Cell match: voto 6.5
Il match in sè non è nemmeno male, forse è anzi uno dei migliori di Ryback (evidentemente giunto alla fine del suo push ai piani medio-alti della compagnia, almeno per il momento e la sua sconfitta a Raw in poco tempo e per sottomissione lo dimostra). Il problema è di tipo creativo in questo match ed è una ulteriore tacca per chi vuole la fine di Hell in a Cell come pay-per-view a tema e l'allontanamento dell'Hell in a Cell per un po' perchè inflazionato: il grande piano di Paul Heyman per scampare a Punk nella gabbia è…salire sopra con un montacarichi? Really? E nessuno gli dice niente? Nessun GM che esca e gli dica: “uè nino, scendi da lì ed entra nella gabbia”? E come se non bastasse la mega vendetta sanguinosa di CM Punk è 4-5 bastonate e una GTS? Tutto qui? Mesi di faida e il pay-off è sta cacatina? Sono molto perplesso da quello che han fatto, anche se, ripeto, il match in sè tra Ryback e Punk non è male, ma il contorno e il fatto che, alla fine, abbian fatto falsa pubblicità per questo match mi lasciano l'amaro in bocca.

LOS MATADORES battono THE REAL AMERICANS: voto 6
Poco più che un comedy match, giusto impressionanti le 31 giravolte di Cesaro su Diego (mi pare). Real Americans che perdono ma, nel giro di 24 ore, passano al sottomettere i campioni di coppia WWE e a diventare non ufficialmente i prossimi contender per la cintura. Cambiare fa bene, ma forse il cambiamento è un po'troppo repentino. Buon per loro, comunque, e buon per noi, la faida dal punto di vista tecnico promette bene.

JOHN CENA batte ALBERTO DEL RIO ed è il nuovo World Heavyweight Champion: voto 6.5
Il solito match di John Cena, non c'è molto da dire a riguardo. Se avete visto i match di John Cena il canovaccio è sempre lo stesso, nessuna novità. Uso quindi lo spazio di questo match per parlare più delle prospettive per la cintura e non sono poi così buone: dopo quanto fatto a Sandow a Raw (dove ha colpito una ventina di volte con la valigia il braccio infortunato, ha spedito Cena contro i gradini, colpito con una sediata il gomito, praticamente gli mancava solo di strappare il braccio di Cena e infilarselo là dove non batte il sole, cosa che è tradizione in Canada, e le ha fatte tutte…e ha PERSO con un uomo con un braccio solo, ricordiamolo) chi può dare una chance ad Alberto Del Rio a Survivor Series? E tornando a Sandow per un momento…capisco che non è probabilmente “championship material” ma santo Dio, c'era davvero bisogno di distruggerlo in questo modo? Non volete pusharlo, va bene, ma allora perchè gli avete dato la valigetta 3 mesi fa? Non stiamo parlando di un anno fa, 3 mesi! Il problema di questa schizofrenica gestione è che ora Sandow è totalmente da ricostruire. Certo, non era in una bella posizione di suo visto che jobbava praticamente sempre, ma era almeno in una posizione migliore di ora. Gli avessero fatto battere Cena a Raw nel modo in cui han fatto l'angle Cena sarebbe stato ultraprotetto (come se poi abbia bisogno di essere protetto) e quantomeno gli avresti dato da fare qualcosa per 2 mesi con un avversario nuovo (e Sandow, allo stesso tempo, poteva uscire consolidato e usare la cosa per un nuovo inizio, sperando che non finisse come Swagger) ma, come abbiamo visto, non era il piano. Peccato, vediamo se avranno ragione loro…che però non si lamentino se non creano nuove star se le trattano in questo modo e han poi bisogno di un anno per ricostruirle.

AJ LEE batte BRIE BELLA e conserva il WWE Divas' title: voto 6
Buona contesa per gli standard femminili. Breve, più del match del mese scorso, ma comunque godibile e divertente. Niente regno titolato per Brie e conferma invece per AJ che è nel suo quinto mese con la cintura alla vita. Vedremo se col ritorno di Total Divas opteranno per dare risalto e titolo a una protagonista dello show o se invece il suo regno titolato continuerà.

RANDY ORTON batte DANIEL BRYAN ed è il nuovo WWE Champion: voto 6.5
Nonostante il match in sè sia più che sufficiente (sebbene vada aggiunto che Orton e Bryan, per chissà quale motivo, non riescono ad andare oltre un certo livello come qualità dei loro match) non riesco a essere esageratamente soddisfatto di quanto accaduto tra Bryan e Orton per diversi motivi: in primis il fatto che credo abbiano perso il treno con Bryan non dedicendo di dargli la cintura a questo pay-per-view (e anche per il fatto che abbiano deciso di risbatterlo momentaneamente nel midcard insieme a CM Punk per una faida che serve a elevare la posizione della Wyatt Family). Credo che si stia correndo un rischio piuttosto alto di interrompere il “momentum” di Bryan e di non avere, se e quando eventualmente si deciderà di farlo diventare campione WWE, il supporto del pubblico desiderato o il supporto del pubblico che poteva avere non si fosse interrotto questo “momentum”. In secondo luogo mi ha lasciato davvero perplesso la gestione di Shawn Michaels e di altri elementi nel match. Il tradimento di Michaels ai danni di Bryan non mi convince e non mi ha convinto, specialmente alla luce della debolissima spiegazione data a Raw (“HHH è mio amico, dovevo essere al suo fianco quando aveva bisogno e non puoi capire”). Per esempio Big Show non è apparso al pay-per-view e invece è apparso sbattendosene dell'ordine restrittivo lunedì a Raw, quando ha pure detto “ho amici ricchi che posson togliermi dai guai” allargando ulteriormente un buco di storyline già largo di suo (e dobbiam comunque davvero credere che Big Show, un tizio che è entrato in un'arena a bordo di un camion 6 giorni prima, possa essere tenuto lontano da un'arena con un ordine restrittivo?). Ora, grazie a questa situazione, abbiamo Big Show diretto forse contro Triple H, forse contro Orton, non lo sappiamo (e l'intera logica di mandare KO il campione WWE per arrivare a Triple H meriterebbe un capitolo a parte, ma andiamo avanti) e se davvero ci tocca Orton vs Show…wow, temo seriamente che il buyrate di Survivor Series sarà non buono, non buono per nulla.

PPV: voto 6
Ok, un passo in avanti rispetto a Battleground, un passo in avanti anche buono come livello rispetto all'ultimo pay-per-view. Non un pay-per-view però che dovete vedere per forza, non c'è un match (a parte forse l'opener) davvero indimenticabile e “must see”. I problemi principali di questo show sono creativi ma, al contrario di altre occasioni, non hanno inciso più di tanto sulla qualità complessiva dello show (già non altissima di suo, va detto) e ciò è sicuramente positivo una volta tanto. Purtroppo, mi ripeto, ho grossi dubbi sulla direzione creativa presa dalla WWE dopo questo show. Spero mi sbagliarmi, sul serio.

Ed è tutto per oggi, appuntamento in radio, con Wrestling Cafè e, con lo Stamford Report, a dopo Survivor Series!

14,961FansLike
2,617FollowersFollow

Ultime Notizie

Articoli Correlati