Stamford Report #66 – WWE Money in the Bank 2012

Amici di Tuttowrestling.com, un saluto da parte di Erik Ganzerli e benvenuti all'edizione di luglio dello Stamford Report. La WWE ci ha offerto quello che é ormai diventato uno dei più importanti appuntamenti al di fuori dei “big 4”, ovvero Money in the Bank. Le aspettative non erano in verità altissime per questo evento, inutile negarlo, ma saranno state smentite? Andiamo a scoprirlo match per match.

R-TRUTH e KOFI KINGSTON battono HUNICO e CAMACHO: voto 6,5
Divertente match quello visto nel pre-show del pay-per-view e che ha visto protagonisti i campioni di coppia WWE. Non eccessivamente lungo, combattuto con un discreto ritmo e con una buona sequenza finale. L'ho già detto e mi ripeto: Hunico è molto sottovalutato. In questo match non ha avuto molto spazio per l'offensiva ma quasi ogni cosa che fa sul ring la fa molto bene e si integra a dovere con il suo avversario di turno. Meriterebbe cose migliori.

DOLPH ZIGGLER vince il Money in the Bank match valido per una title shot al World Heavyweight Championship: voto 7
Ottimo modo per iniziare il pay-per-view. E pensare che il match, specialmente nei primi 5 minuti, non stava procedendo per niente bene. Molti errori (il più evidente quello sulla Spanish Fly di Sin Cara su Ziggler, anche se la colpa lì è tutta di Ziggler che è scivolato sulle corde facendo perdere l'equilibrio anche a Sin Cara) e fasi di lotta piuttosto scarsine. Per motivi strani però anche queste fasi non pulitissime nell'esecuzione (per usare un eufemismo) nel contesto di un ladder match come questo hanno reso il match più avvincente. Questo è stato un Money in the Bank match dove si è veramente assistito a un cosiddetto “car crash” match. Gente che volava di qua e di là, botte da orbi, spot scollegati l'uno con l'altro…ma ha funzionato, perchè il match è stato decisamente divertente. Vincitore giusto e prevedibile (una costante dell'intero pay-per-view, io nel Cafè ho indovinato tutti i pronostici) e Ziggler che ora è pronto per essere lanciato a grandi livelli nella compagnia, almeno si spera.

SHEAMUS batte ALBERTO DEL RIO e rimane World Heavyweight Champion: voto 5
La delusione dello show. Un'enorme passo indietro per Sheamus rispetto al bel match di SmackDown contro Chris Jericho. Lui e Del Rio si sono decisamente impegnati, non è in dubbio la cosa, ma il match non è mai decollato. C'è qualcosa nell'azione di Del Rio quando lotta che non mi torna. Mi spiego meglio: è sicuramente un buon worker e le cose che fa le esegue molto bene e con senso, ma (almeno a me) trasmette poco. Lo vedo lottare e non mi dà molte emozioni, come in questo match dove ha avuto il controllo quasi totale dell'azione fino al (piattissimo) finale con il Brogue Kick di Sheamus e il pin vincente. Dopo quel finale così piatto ero sicuro che sarebbe uscito Ziggler, come infatti è stato. Non mi è spiaciuto anche il fatto che non abbia incassato per “colpa” di Del Rio e che poi sia stato steso da Sheamus. Abbiamo appurato che il Brogue Kick è “la fine” e che può arrivare in qualunque momento (vedi Wrestlemania) quindi non mi crea problemi il fatto che uno stanco Sheamus sia riuscito con quella mossa a salvare la cintura da Ziggler. Ziggler ha bisogno ancora di tempo per essere ricostruito prima di diventare campione e Sheamus può continuare il suo regno che è quasi arrivato a 5 mesi e che è ancora decisamente convincente.

PRIMO e EPICO battono i PRIMETIME PLAYERS: voto 6
Qualcuno può spiegarmi come possano i Primetime Players essere ancora i n.1 contender ai titoli di coppia dopo che hanno perso praticamente ogni singolo match disputato dopo essere diventati tali? Beh, come abbiamo scoperto a Raw, probabilmente il loro push si è arrestato (almeno per ora) anche se dopo la sconfitta della sera prima, per la bizzarra logica WWE, pensavo gli dessero i titoli. Tornando al match contro Primo e Epico è stata una contesa nemmeno troppo malvagia ma il pubblico, che non ha obiettivamente avuto alcun motivo per interessarsi a essa, è andato in gran parte a farsi un panino probabilmente, reagendo solo a un paio di battute piuttosto razziste di Abraham Washington. Sul ring credo che l'anello debole sia stato Titus O'Neil, che pur è migliorato rispetto ai tremendi inizi a NXT, ma che è ancora secondo me ben lontano dall'essere anche solo presentabile anche se, mi ripeto, ci sono miglioramenti. Darren Young invece è già pronto e, sebbene non sia di certo un fenomeno, è decisamente guardabile. Per i vincitori l'unica nota la voglio dedicare a Rosa Mendes: figlia mia, sei una bella donna e tutto…ma quando cavolo sei inutile?

CM PUNK batte DANIEL BRYAN in un No Disqualification match e rimane WWE Champion: voto 8
Gran match. Ho ufficialmente perso il conto dei gran match disputati da CM Punk in questo 2012. Negli ultimi anni raramente un wrestler (e i suoi avversari, va detto) ha avuto una striscia così positiva qualitativamente nelle sue apparizioni in pay-per-view. Questo match non fa di certo eccezione ed è probabilmente il modo migliore per chiudere la faida tra i due e spostare Bryan (e AJ) su altri territori. Bryan e Punk hanno disputato un notevole match menandosi come fabbri ferrai e, sebbene fosse ovvio che il match non sarebbe finito fino al ritorno di AJ dopo la gomitata subita da Punk dopo qualche minuto, il match non ha minimamente risentito della cosa. M'ha fatto ridere il momento in cui AJ ha preso la sedia e l'ha messa a centro ring, quasi a dire “ballate per il mio divertimento, pupazzi”, che ci sta perfettamente dato il suo personaggio. Da sottolineare, parlando di AJ, due cose: a) il suo ruolo che non ha condizionato l'esito del match e che non ha portato la contesa all'overbooking più bieco e b) lei è stata ancora una volta perfetta nel suo ruolo che in questo caso è stato quello dell'arbitro. La domanda ora è: chi fermerà CM Punk? Sarà John Cena la prossima settimana a Raw? Staremo a vedere.

RYBACK batte CURT HAWKINS e TYLER REKS: voto 1
UNLEASH THE RYBACK! Questo match probabilmente è stato pure peggio rispetto alle altre uscite di Ryback in pay-per-view per diversi motivi: in primis (probabilmente il problema principale) Ryback ha venduto per Hawkins e Reks, praticamente due jobber nella compagnia. Nel momento in cui ha iniziato a farlo il pubblico si è sgonfiato ed è morto. Non è il momento per Ryback per vendere e se lo fai con gente che perde praticamente sempre non lanci un gran messaggio. Vuoi farlo con Swagger, come avvenuto a Raw? Va bene, anche se Swagger perde sempre è un ex campione del mondo, ci sta. Hawkins e Reks? Not so much. In secondo luogo questo match ha evidenziato come Ryback sia davvero Goldberg 2012, nel senso che non è in grado di far match superiori ai 2-3 minuti. Goldberg, non per colpe sue ma perchè è stato spedito sul ring senza avere imparato veramente a lavorare, aveva problemi quando i match superavano un certo minutaggio proprio perchè non era stato addestrato alla cosa. Ryback, che è ancora piuttosto acerbino sebbene sia nella compagnia da parecchio, rischia seriamente di essere esposto al pubblico e in più aveva già il fiatone dopo un match così corto. Siamo i primi a volere che Ryback faccia qualcosa di diverso, ma fargli fare match competitivi ora non è probabilmente la cosa migliore. Se rullo compressore dev'essere, che rullo compressore sia fino a nomi davvero importanti.

LAYLA, KAITLYN e TAMINA battono BETH PHOENIX, NATALYA e EVE: voto 5,5
Tre minuti, quasi nulla da dire se non che la “Glamazon” è stata schienata ancora una volta e ora Layla non ha più avversarie. Se è vero il licenziamento di Kharma la divisione femminile o spera in Sara Del Rey o la vedo nera, anzi nerissima.

JOHN CENA vince il Money in the Bank match valido per una title shot al WWE Championship: voto 6,5
Onesto e quindi molto meglio del previsto contando che questo match aveva potenziale per essere davvero scarso. Positivo l'inserimento di The Miz (il cui look, con il nuovo taglio di capelli, è migliorato del 5000% almeno. Sulla barbetta e l'inizio di baffi non mi esprimo, però Miz con un pornobaffo d'antologia sarebbe esilarante) perchè con 5 persone il ritmo del match è stato di buon livello. Vincitore più logico, non tanto perchè “è SuperCena, era logico vincesse lui” (bambini, crescete un po', non è che se vince Cena il pay-per-view fa schifo e se non vince è uno show da annali del wrestling) ma perchè dei 5 presenti era quello che offriva più sbocchi a livello di storyline. Jericho vs Punk? Già fatto. Show vs Punk? Dio ce ne scampi. Kane vs Punk? Idem come sopra. Miz vs Punk era forse l'unica alternativa nuova, ma nessuno avrebbe dato una chance a Miz. Cena vs Punk, con questo lineup, era la soluzione più logica e l'avremo lunedì prossimo a Raw (e anche a Summerslam probabilmente). Piccola nota, anzi due piccole note: a) il finale era esattamente quello previsto a parte la rottura del gancio. Cena era il vincitore previsto, probabilmente doveva far cadere Show dalla scala con la valigia prima di impossessarsene ma alla fine non è cambiato molto. B) Si son ricordati della scala rinforzata per The Big Show! Peccato che non abbiano venduto la cosa al commento ma almeno qualcuno nel Creative Team si è ricordato della cosa. A proposito del commento: possiamo smetterla di stupirci ogni volta che Cena solleva Big Show? L'ha fatto tipo 80 volte!

PPV: voto 6,5
Tutto sommato spettacolo godibile questo Money in the Bank 2012, ben lontano ovviamente dall'edizione dello scorso anno e anche da Destination X di poco più di una settimana fa. Uno show che ci ha offerto un gran match, un più che buon Money in the Bank match a inizio show, un discreto main event e una sola vera delusione tra i match annunciati. Se iTunes vendesse, come fa in America, i match singoli di ogni pay-per-view WWE vi direi di mettere le mani su Bryan vs Punk e anche sul Money in the Bank match per la shot al World Heavyweight Championship, perché ne vale la pena. Il problema, credo, sia sempre quello delle aspettative che uno ha. Leggevo anche sul nostro forum aspettative molto alte per questo show e non capivo il perché. Per la storia recente di questo evento, forse, ma bastava un pelo più di analisi critica per capire che non ci fosse alcuna possibilità di un grandissimo show. Abbiamo invece avuto, quello si, uno show onesto, divertente ma non indimenticabile. Un buon modo di spendere 12 euro e passare 3 ore con del wrestling di livello accettabile, insomma.

E anche per oggi abbiamo dato. Lo Stamford Report torna tra un mese per la pagella di Summerslam, evento che si prospetta piuttosto carico come aspettative e nomi coinvolti. Speriamo di divertirci.

Adios!

14,815FansLike
2,610FollowersFollow

Ultime Notizie

Possibile spoiler sul main event di WWE Survivor Series

La WWE sembrerebbe aver deciso il main event dell'edizione di quest'anno di Survivor Series, che avrà ancora come tema Raw vs SmackDown.

Il vincitore di un match di Bound for Glory è cambiato a causa di un infortunio

Un infortunio occorso durante un match di Bound for Glory ha obbligato Impact Wrestling a cambiare in corsa i propri piani.

Nuovo match annunciato per il Kick-Off di Hell In A Cell

Il titolo 24/7 verrà difeso nel Kicko-Off di Hell In A Cell.

Articoli Correlati