Stamford Report #38 – WWE Over The Limit 2010

Amici di Tuttowrestling.com un saluto da parte di Erik Ganzerli e benvenuti a una nuova edizione dello Stamford Report. Maggio sta per concludersi e ci ritroviamo a giudicare l'ultimo sforzo in pay-per-view targato WWE: Over The Limit. Come sarà andato? Sarà piaciuto? Andiamo a scoprirlo…

KOFI KINGSTON batte DREW MCINTYRE e diventa WWE Intercontinental Champion: voto 6
Match da SmackDown, carino ma niente di più. A quanto pare le voci di una WWE che sta cercando una nuova superstar afroamericana da spingere nei propri show sono giustificate (alla luce anche di quanto è accaduto nel match immediatamente successivo a questo), ma allora perchè fare tutta la manfrina di McIntyre sospeso, poi riammesso, poi privato del titolo, poi che lo riprende, se poi alla prima occasione lo affossi senza possibilità di rivalsa? E davvero, dal titolo Intercontinentale a una rivalità con Fat…cioè con Matt Hardy? Mah.

R-TRUTH batte TED DIBIASE: voto 6
Non so se è vero il fatto che Ted DiBiase si sia procurato una commozione cerebrale in questo match, di certo spiegherebbe una contesa che varca di pochissimo una risicata sufficienza. Senza contare che, a mio modo di vedere, ha vinto decisamente la persona sbagliata. Una delle cose che avevano reso di successo il personaggio del “Million Dollar Man” originale era il fatto che comunque lui otteneva quello che voleva alla fine della fiera. Che successo può avere una persona che a) non ottiene mai quello che vuole e b) perde praticamente ogni match che conta? Non so dove vogliano andare a parare con DiBiase ora ma urgono cambiamenti (e no, non è “voglio l'occhio” una soluzione…)

REY MYSTERIO batte CM PUNK: voto 7
Match della serata, pur considerando l'interruzione per ferita (che peraltro sta diventando anche stucchevole, capisco le motivazioni dietro ad essa ma se una persona si taglia, a meno che non sia una fuoriuscita pesante, si dovrebbe proseguire. Le misure prese nella boxe e nelle MMA per quanto riguarda i tagli e le fuoriuscite di sangue sono ottime a riguardo). Punk è sempre più divino come heel di culto, lui che colpiva Mysterio recitando il “Pledge of Allegiance” della Straight Edge Society è fantastico. Sul finale in sè ho letto parecchie critiche, alcune anche sensate, però per quanto l'idea di Mysterio nella SES fosse suggestiva ciò era da farsi il mese scorso, non ora. La rivalità aveva ancora poco da dire, non si può mica andare avanti ancora per 2-3 mesi a rifare ogni pay-per-view un Punk vs Mysterio, no? Il climax della storyline era “Punk pelato” e “Punk pelato” abbiamo avuto. Senza contare che Punk è acciaccato e Mysterio sembra pronto a prendersi un periodo di riposo per ricaricare le batterie, quindi l'interruzione della storyline era quantomeno da prevedersi.

La HART DYNASTY batte CHRIS JERICHO e THE MIZ rimanendo WWE Unified Tag Team Champions: voto 6.5
Buon match, lungo a sufficienza (10 minuti) e divertente. Peccato per la reazione da parte del pubblico, assente quasi fino alla fine del match, perchè tutti i coinvolti nel match han lavorato veramente duro. Bella anche la dinamica che ha portato allo schienamento finale, con la clothesline all'angolo di Miz con Smith che lo abbranca al volo per arrivare all'Hart Attack. Divertente, spero di rivedere altri match coi due.

RANDY ORTON vs EDGE finisce in double countout: voto 5.5
Voto pesantemente condizionato dall'infortunio di Randy Orton che ha necessariamente affrettato la conclusione del match, però va anche detto che fino a quel momento la contesa era risultata la solita contesa “alla Randy Orton”: lenta, poco interessante…noiosa, ecco. Assai probabile che Orton e Edge si stessero preparando a un finale più movimentato e coinvolgente, per carità, ma il destino ha purtroppo deciso diversamente. La speranza è che Orton si riprenda presto e che i due possano avere altri match senza intoppi e divertenti.

THE BIG SHOW batte JACK SWAGGER per squalifica. Jack Swagger rimane WWE Champion: voto 4
Ok, chi pensava fosse una buona idea, dopo un match necessariamente risultato corto a causa di un infortunio, dare 5 minuti a Swagger e The Big Show e fare finire il match in questo modo? Ma dategliene 10, almeno risulta anche più credibile che Swagger sia costretto a usare le sediate per conservare il titolo…il pay-per-view è anche andato “off the air” con considerevole anticipo rispetto agli ultimi show quindi di tempo ce n'era in abbondanza…e se ci sono arrivato io poteva arrivarci chiunque a questa conclusione.

EVE TORRES batte MARYSE e resta WWE Women's Champion: voto 5
Wow, i Gracie saranno molto orgogliosi della nuova finisher di Eve…non c'è molto da dire qui a dire il vero, match brutto anche per gli standard delle divas che già non sono alti e ciò la dice lunga…il problema è che quello abbiamo, sfortunatamente (e prima che qualcuno dica “Gail Kim” andate a vedervi il match che c'è stato a Raw con lei coinvolta…non so cosa le sia successo ma è regredita in modo impressionante dal suo arrivo in WWE) quindi non ne usciamo in ogni caso.

JOHN CENA batte BATISTA in un I QUIT MATCH rimanendo WWE Champion: voto 5.5
Match discreto ma che purtroppo viene rovinato da dei minuti finali che definire cartooneschi è altamente riduttivo. Il finale di Destination X è stato molto criticato (giustamente peraltro), qua bisogna fare lo stesso. A cominciare dai buchi logici (ma come, Batista non ha paura di farsi buttare giù da un parapetto tra il pubblico, nel vuoto e sulle scale, e ha all'improvviso così tanta paura di una Attitude Adjustment da una macchina da dover mollare il match? E'molto più pericolosa la prima) per poi passare al finale stesso, talmente esagerato nella sua “finzione” da apparire quasi stucchevole, senza contare il fatto che si vede benissimo come Batista rimbalzi sul materassone dopo aver “sfondato lo stage”, come si vede altrettanto bene che Cena sgattaiola via dalla macchina che in retro va verso lo stage almeno 4-5 ore prima dell'impatto. E pensare che il match non era stato nemmeno così brutto fino a tutto questo, inferiore sicuramente ai precedenti confronti ma non brutto. Il finale ha rovinato tutto, magari guardandolo con la theme song delle comiche di Benny Hill lo migliora, ma non penso fosse quello lo scopo. Meno male che c'era Sheamus alla fine, via…

PPV: voto 5
Pollice verso per Over The Limit. Una buona prima ora non serve a salvare il resto dello show, pur condizionato da incidenti e infortuni. A un booking discutibile in certi casi si è poi unito uno spettacolo certamente non all'altezza del prezzo dell'evento, sfortunatamente. Peccato, la card dal punto di vista lottato non prometteva male, vedremo che accadrà a Fatal 4 Way. Tra l'altro avete notato come abbiano vinto TUTTI face, a parte Orton vs Edge finito in double count out? Bizzarro.

E anche per Over The Limit abbiamo dato. L'appuntamento con lo Stamford Report è per il post-Fatal 4 Way, sperando di assistere a uno spettacolo decisamente migliore di quanto abbiamo visto con questo pay-per-view.

Alla prossima!

14,815FansLike
2,610FollowersFollow

Ultime Notizie

Risultati delle registrazioni della prossima puntata di Dynamite

Sono emersi online i risultati dei tapings del prossimo episodio di Dynamite, registrato dalla AEW due giorni fa a Jacksonville.

Shorty G torna ufficialmente al suo vecchio ring name

Ritorno al passato per Shorty G, che nell'ultima puntata di SmackDown ha deciso di tornare a riutilizzare il suo vecchio ring name.

Eric Bischoff: “Al wrestling attuale mancano storie”

Eric Bischoff discute della mancanza di storyline di livello nel wrestling attuale.

Classifica dei 10 programmi più visti in settimana sul WWE Network

Nuovo weekend e nuova top dei dei programmi più visti sul WWE Network nella settimana precedente Hell in a Cell.

Articoli Correlati