Stamford Report #26 – WWE The Bash 2009

Amici di Tuttowrestling.com un saluto da parte di Erik Ganzerli e benvenuti all'edizione dello Stamford Report dedicata a The Bash, l'ultimo sforzo in pay-per-view da parte della WWE. Prima di iniziare voglio ringraziare Giovanni Pantalone e prima di lui Antonio Bomba e David Grauli che si sono occupati della rubrica a tempo pieno negli ultimi anni, spero di continuare a dare a questo appuntamento il livello qualitativo che ha avuto e che, spero, continuerà ad avere.

Ok, detto questo andiamo a parlare di quanto accaduto al pay-per-view:

TOMMY DREAMER batte MARK HENRY, JACK SWAGGER, FINLAY e CHRISTIAN in un ECW Championship Scramble match: voto 6,5
Buon opener per questo pay-per-view, i 5 personaggi coinvolti hanno offerto un buon intrattenimento (e non poteva essere altrimenti, parliamo pur sempre di 3 worker più che buoni, 1 big man che è bookato in modo più che buono da un po'di tempo a questa parte e Tommy Dreamer, che quantomeno in questo periodo da campione sta mostrando molto più “fuoco” nel ring. Sono rimasto un po'sorpreso dalla durata scarna della contesa, portata da 20 minuti a poco più di 14, ma contando il risultato non posso lamentarmi più di tanto. Detto questo la stipulazione è quello che è e non è che mi piaccia granchè, poi se copiamo pure i finali a soli 8 mesi di distanza…

REY MYSTERIO batte CHRIS JERICHO in un Mask vs Title Intercontinental Championship match: voto 7,5
Altro bellissimo match tra Mysterio e l'ex Y2J in una faida che si candida decisamente al premio di Feud of the Year. Mi è molto piaciuto soprattutto il fatto che questa rivalità ha riportato Rey Mysterio a livelli qualitativi sul quadrato non toccati da anni, e ciò non è assolutamente un male (i suoi 3 match con Jericho sono i suoi match migliori da anni). Un peccato che questa faida pare giunta alla conclusione ora che Edge e Jericho sono i campioni di coppia unificati ma non ci possiamo assolutamente lamentare per quanto visto. Molto bello il finale con le due maschere di Mysterio, fatto che mi è totalmente sfuggito nella contesa vuoi per il livello di coinvolgimento e vuoi perchè effettivamente il “trucco” è stato nascosto in maniera magistrale. Chapeau.

DOLPH ZIGGLER batte THE GREAT KHALI in un No Disqualification match: voto 6
Più un angle che non un match, un pretesto per far ritornare Kane e dare il via alla rivalità tra lui e il gigante indiano che, ne sono sicuro, farà impallidire sul quadrato la serie di match del 1989 tra Ric Flair e Ricky “The Dragon” Steamboat…….no eh? Vabbè, almeno ci si ride un po'sopra. Almeno questo match è stato breve e indolore.

CHRIS JERICHO e EDGE battono CARLITO e PRIMO e TED DIBIASE e CODY RHODES in un Triple Threat WWE Unified Tag Team Championship match: voto 6
La storia di questo match è stata: Edge e Jericho sono degli intrusi e non riescono a entrare nel match, ed è stato anche divertente vedere la frustrazione dei due durante la contesa fino alla Spear che ha chiuso il match. Il match in sè avrebbe potuto sicuramente essere migliore ma sappiamo la situazione non perfetta di Edge quindi possiamo anche concedere un jolly per questo pay-per-view.

MICHELLE MCCOOL batte MELINA in un WWE Women's Championship match: voto 6
Possiamo discutere una vita sul reale valore di Michelle McCool sul quadrato e su quanto lei sia a questo livello per suoi meriti e per quanto lo sia perchè è la fidanzata di The Undertaker ma non si può denare che da quando è passata tra le fila degli heel il suo lavoro sul quadrato sia migliorato esponenzialmente. Ovvio, non siamo di fronte alla nuova Trish Stratus ma non è uno scandalo che nel giro titolato ci sia anche lei. Melina è l'avversaria ideale per Michelle McCool e anche in questo match è venuto fuori, una contesa corta ma gestita bene anche se non ho capito il perchè non sia stato minimamente messo in gioco l'infortunio alla mandibola avvenuto a SmackDown.

CM PUNK batte JEFF HARDY per squalifica in un World Heavyweight Championship match: voto 6
Mezzo voto in più per il finale gestito alla perfezione, il match però è forse la vera delusione della serata. Mi ha dato la stessa sensazione di vedere una potente macchina da corsa andare in seconda invece che in sesta. Il match non è mai decollato, i due possono dare molto, molto di più. Come detto però il finale è stato semplicemente perfetto e un nuovo scalino verso il passaggio completo di CM Punk a heel che fino a questo momento sta venendo fatto in maniera assolutamente efficacissima.

JOHN CENA batte THE MIZ: voto n.g.
Come si fa a giudicare uno squash? Appunto. 6 minuti a senso unico che senso non ne hanno assolutamente avuto. Uno spreco di quasi due mesi di costruzione per The Miz che sono stati gettati alle ortiche in modo scellerato. Non capirò mai il modo in cui la WWE prima costruisce i suoi prospetti, poi li demolisce e poi li ricostruisce di nuovo…la trovo solo io una totale perdita di tempo? Incredibile.

RANDY ORTON batte TRIPLE H in un 3 Stages of Hell WWE Championship match: voto 6.
Non so come mai ma dal Last Man Standing di No Mercy quando Triple H e Randy Orton sono stati messi di fronte i match non hanno mai più convinto…e anche il Last Man Standing della settimana scorsa a Raw, a prescindere dall'orrendo finale, non è stato così eccezionale. Ho apprezzato il booking delle prime due cadute del match, tenute brevi ma sensate. Certo non ha poi senso che Triple H dopo aver distrutto Orton con la sedia se ne liberi al momento dello stretcher match ma vabbè…lo stretcher match in sè non è stato niente di più che Orton e Triple H che facevano a tiro alla fune con la barella, come purtroppo spesso succede in questo tipo di match, ed è un peccato. Tra l'altro a quanto pare Triple H sa sfruttare perfettamente la sua appartenenza ai McMahon visto che la cosa gli permette di seminare martelli qua e là per l'arena e gli stage…non muoio dalla voglia di vedere i seguiti di questo match ma, visto anche il notevole rating ottenuto dal Last Man Standing a Raw, ci toccheranno.

PPV: giudizio SUFFICIENTE.
Un altro solido sforzo da parte della WWE in questo 2009 che, per quanto riguarda la qualità degli show in pay-per-view, è finora più che buono. Detto questo va anche considerato però il fatto che non sono successe cose importanti se escludiamo Edge e Jericho nuovi campioni di coppia (escludo volutamente Mysterio campione Intercontinentale perchè la cosa era ampiamente prevista), cosa che comunque verrà ricapitolata alla morte negli show settimanali. Se avete speso 10,90 euro per il pay-per-view avete secondo me avuto comunque indietro i vostri soldi in buon intrattenimento, se non li avete spesi non credo abbiate il bisogno di correre a vedere lo show, teneteveli per Night of Champions o Summerslam o qualche altro DVD WWE da acquistare magari sul nostro store.

E con questo siamo giunti alla fine di un altro Stamford Report, grazie per avermi sopportato fin qua, lo Stamford ritorna dopo Night of Champions qui su Tuttowrestling.com mentre con me personalmente l'appuntamento è con lo SmackDown Report e con Wrestling Cafè sempre su queste pagine.

Ciao!

14,816FansLike
2,616FollowersFollow

Ultime Notizie

Damien Sandow: “I Wrestler andrebbero testati ogni settimana”

Intervista a Damien Sandow, che ha parlato delle sue precauzioni per il COVID e di come i lottatori dovrebbero essere testati periodicamente

Eva Marie è pronta al rientro in WWE?

Secondo alcune indiscrezioni, Eva Marie sarebbe prossima al rientro in WWE. Un rientro che potrebbe avvenire davvero molto presto

Nuovi problemi per Lars Sullivan?

Nuovi problemi per Lars Sullivan; questa volta l'atleta è accusato di commenti non appropriati con una donna sposata

Mike Bennett racconta del suo rilascio e le sue opinioni sulla WWE

Mike Bennett torna a parlare di quando chiese il rilascio alla WWE attraverso un tweet, situazione che fece infuriare Vince McMahon.

Articoli Correlati