Stamford Report #11 – One Night Stand 2008

Amici di Tuttowrestling bentornati all'immancabile appuntamento con i voti e le pagelle dello Stamford report. Tre PPV in meno di un mese, tre supercard caratterizzate dagli stessi match di punta. Fortuna che questa volta c'erano tutti gimmick match a salvare il treno.

Con questa premessa, via ai voti:

FALLS COUNT ANYWHERE MATCH: JEFF HARDY SCONFIGGE UMAGA: 6,5
L'avevo detto Nei pronostici del WWE Planet e non sono stato smentito: Il match sarebbe stato quello di apertura del PPV e sarebbe stato giocato tutto quanto fuori dal ring, con Umaga a far valere la propria infinita potenza e cattiveria rispetto a Jeff Hard, con questi impegnato a bumpare da una parte all'altra dell'arena (ed anche fuori) riuscendo a capitalizzare l'azione solamente grazie ai suoi voli ed alle sue acrobazie. Ed essendo questa la loro sfida #559 in un anno e mezzo, i due non potevano certo deludere le aspettative, regalando così un match molto piacevole e giocato su dei canoni noti ai fan della WWE. Momenti chiave del match: La manovra a scivolo dalla ringhiera delle scale con cui Jeff Hardy è passato a comandare il match ed il super spot finale, in cui Jeff Hardy, arrampicato su di un cartellone pubblicitario fuori dall'arena, prima ha gettato da questo Umaga sull'asfalto, per poi buttarsi a sua volta chiudendo il match. Ovviamente la scena non è stata ripresa, quindi… per favore…

SINGAPORE CANE MATCH: THE BIG SHOW SCONFIGGE JOHN MORRISON, TOMMY DREAMER, CHAVO GUERRERO, CM PUNK: 6
L'incontro doveva essere una spot fest tendente al massacro per far felici quei quattro campioni che rimpiangono la vecchia ECW senza averla mai vista. Ed il match questo è stato, con Big Show che a giorni di distanza dall'incontro si ritrova tutto rotto a causa delle cannate mollategli dagli altri wrestler. I wrestler, e pure stavolta non poteva essere diversamente, si sono dimostrati bravi a leggere ed interpretare il canovaccio di un incontro come questo: prima un po' di rivalità tra tutti quanti, poi tutti uniti come Big Show che alla fine ha comunque trionfato e se si rirpenderà per tempo dalla faccia completamente spaccatasi durante l'incontro affronterà Kane a Night Of Champions. Visto e considerato quanto sarà stato pagato Big Show per questo “big come back” nella WWE, e visto e considerato che al momento è stato utilizzato come tappa buchi o come elevator di Floyd Mayweather, verrebbe da chiedersi cosa sia stato ripreso a fare il gigante, che adesso è tutto rotto in viso per aver disputato un match in mezzo a quelli che al momento sono a tutti gli effetti dei low carder più CM Punk. Incomprensibile sotto il mio punto di vista.

FIRST BLOOD MATCH: JOHN CENA SCONFIGGE JBL: 6,5
Lo ripetiamo un po' tutti da mesi: senza un gimmick match a salvarlo John Bradshaw Layfield risulta inguardabile. Ebbene questa volta il gimmick match a salvarlo c'era ed i risultati si sono visti dato che il milionario vaccaro ha provato a far sanguinare Cena massacrandolo dentro e fuori dal ring, senza però riuscire nel suo intento ed anzi, rimanendo vittima di una sorta di autogol quando imbracciata una catena, se l'è fatta prima scippare da Cena permettendo a quest'ultimo di poterlo colpire con la stessa. Una trovata che ha permesso al rapper di vincere match e feud. L'incontro ha vissuto di diversi momenti di pausa. Pure troppi forse, ma tutti giustificabili dal fatto che l'arbitro doveva controllare che uno dei due lottatori non stesse sanguinando. In conclusione però, dire che questo feud è stato noioso e privo di pathos è dire una cosa ovvia. Pertanto, a margine (cioè non centra nulla col voto del match) dico che vedere John Cena relegato in feud di secondo-terzo piano è brutto e poco aggiunge al PPV stesso. Ben altra cosa quando questi era campione WWE. Vuoi vedere che avevano ragione i booker quando han deciso di fargli tenere la cintura per circa un anno e mezzo quasi continuativo? Chissà…

I QUIT MATCH: BETH PHOENIX SCONFIGGE MELINA: 6
Primo I Quit Match della storia della divisione femminile della WWE stradominato da una Beth Phoenix che ha fatto valere tutta la sua potenza e la sua tecnica sulla pur brava Melina, che ha accettato senza fiatare di farsi massacrare per circa dieci minuti, senza mai dare la sensazione di poter fare qualcosa contro la Glamazon, ora orientata verso la riconquista del titolo femminile attualmente nelle mani di Mickie James. Insomma, match passabile ma che allo stesso tempo segna un punto di stallo rispetto a quanto visto nei due precedenti PPV.

STRETCHER MATCH: BATISTA SCONFIGGE SHAWN MICHAELS: 7,5
Tutto si può dire di Batista men che non sia una persona che rispetta gli impegni presi e le promesse fatte. Aveva giurato a Shawn Michaels che qualora avesse scoperto che l'infortunio al ginocchio che ha permesso all'Heartbreak Kid di sconfiggerlo a Backlash fosse stato finto, ci avrebbe pensato lui ad infortunarlo sul serio. E così è stato in questo fantastico Stretcher Match in cui Shawn Michaels ha subito così tanto e senza contrattaccare, come probabilmente non lo si vedeva fare dai tempi del suo debutto nella AWA, a metà anni '80. Veramente, quando mai si è visto HBK soccombere alla potenza del proprio avversario a questa maniera? Onore quindi a lui e soprattutto onore a Batista che da poco meno di un anno ha completamente ritrovato quelle motivazioni che nel tardo 2006 sembravano completamente perse. Ed i risultati si vedono nel ring dove il Batistone è tornato a farci vedere tutta la sua grinta e quella bestialità che gli valsero giustamente il soprannome di “The Animal”. Perché sembrerò cattivo, sembrerò matto, ma a me è parso quasi che Batista ci trovava gusto nell'effettuare le Batista Bomb sull'esanime Michaels. Ma magari mi sbaglio. Ed ora, semrpe a margine, cosa succederà? Girerà heel Batista nonostante a SmackDown abbia già trovato qualcosa da fare? Oppure girerà Heel quello stesso Chris Jericho che durante One Night Stand ha tentato in tutte le maniere si supportare Shawn Michaels, ma che alla fine ha finito solo per fargli subire altre due Batista Bomb? Oppure girerà heel HBK stesso, che alla fin fine è l'unico vero “paracelo” di tutta questa storyline? Vedremo. Di certo la rivalità-amicizia tra i tre è avvincente e gli incontri che ne vengono fuori sono sempre ottimi. Durasse quindi…

LAST MAN STANDING MATCH: TRIPLE H SCONFIGGE RANDY ORTON E CONSERVA IL WWE TITLE: 7
Bell'incontro troncato però nelle fasi finali dall'infortunio alla spalla di Randy Orton, che sostanzialmente una volta infortunatosi ha provato un paio di volte a riprendere per concludere l'incontro come da programma, ma che alla fine è stato costretto a farsi contare al tappeto per il troppo dolore. Lo stesso che lo terrà fuori dalla WWE fino a settembre come minimo. Senza questa interruzione brusca e non programmata, è probabile che l'incontro sarebbe riuscito ad avere un mezzo punto in più. Il match è stato per gran parte in mano al più esperto Triple H e la cosa sicuramente ha aumentato la piacevolezza dell'incontro, anche se va detto che Orton in situazioni come queste riesce non solo ad esaltarsi, ma spesso a risultare un wrestler quasi fuoriclasse. Peccato che, come la maggior parte dei wrestler di nuova generazione piombati in WWE negli ultimi 10 anni, abbia bisogno di un gimmick match, e quindi un percorso sostanzialmente già scritto, per riuscire dove invece non riesce nei semplice One On One Match, che sono poi la base e l'essenza stessa di questa splendida disciplina. Da segnalare la spettacolare DDT che ha portato HHH dal tavolo dei commentatori al tappeto, e con cui Randy ha tramortito il suo avversario. Bella e da rivedere diverse volte questa manovra.

TLC MATCH: EDGE SCONFIGGE THE UNDERTAKER E CONQUISTA IL WORLD TITLE VACANTE: 8
Doveva essere il match della serata ed il match della serata è stato. probabilmente nei cuori dei fan non sarà il Match Of The Year perché HBK Vs Flair di Wrestlemania ha avuto tutta un'altra intensità. Ma quanto visto nel main event di One Night Stand è stato, sentimenti a parte, anche meglio. Dicevamo prima dei wrestler che riescono a diventare superlativi durante i gimmick match: ebbene Edge è un pò uno dei capostipiti di questa generazione e nella sua specialità, il TLC match, si è superato fornendo una prova maiuscola che lo consacra a mio modo di vedere definitivamente tra i migliori dieci wrestler visti a grande livello nell'ultimo decennio. Che dire invece di Undertaker che, conscio di doversi prendere (volente o nolente non lo si è ben capito ma in questa sede poco importa) una sosta di qualche mese da il tutto per tutto per mandare over il suo avversario ed alla fine accetta di farsi ammazzare cadendo su di una pila di tavoli da cui esce completamente ferito e sanguinante da quegli stessi gomiti che in passato l'avevano tormentato a lungo. Grazie davvero di cuore ad entrambi per lo spettacolo regalato, con la speranza che al ritorno Taker abbia al stessa voglia di mettersi in gioco dimostrata in questo feud contro Edge.

ONE NIGHT STAND 2008: 7,5
Quando infarcisci per scelta tecnica tutti I PPV di gimmick match, è difficile che il PPV possa risultare brutto e noioso. A meno che non ti affidi a dei wrestler polli che non sono capaci di fare nulla. Forse molti wrestler WWE non sanno improvvisare senza uno script, ma di certo non sono dei polli. Ed infatti il PPV passa ampiamente l'A-Bomb Test e si aggiudica un bel 7,5 dato che nessun incontro è stato a mio modo di vedere insufficiente e dato che il main event può tranquillamente concorrere al titolo di Match Of The Year. Terminati tre feud in un giorno solo, con Randy Orton infortunato, Taker momentaneamente a riposo e con Big Show mezzo cieco, la WWE dovrà finalmente cambiare registro e marcia proponendoci un qualcosina di nuovo. alcune cose si sono già viste, ma non posso dirvele oppure finiamo per spoilerare cose ancora non viste… Appuntamento quindi per Night Of Champions, PPV che si terrà poche ore dopo la finale degli europei e che vedrà, come il nome lascia intendere, tutti i titoli WWE messi in palio nella stessa notte. Sarà contento Cody Rhodes, che così una volta tanto può aggiudicarsi il bonus PPV al prossimo assegno…

14,934FansLike
2,617FollowersFollow

Ultime Notizie

Articoli Correlati