BET ON HIM #112 – DOUBLE OR NOTHING 2021

Ciao a tutti amici e soprattutto amiche di Tuttowrestling.com e benvenuti ad un nuovo appuntamento con la rubrica dedicata al futuro del business. Siamo alla vigilia di un nuovo grande evento in ppv. Questa volta a scendere in campo sarà la AEW che torna ad offrire uno show speciale, proponendo la terza edizione di Double Or Nothing. Per l’occasione il Bet On Him torna nella sua versione di pronostici parlando anche della situazione della federazione di Tony Khan, fresca di annuncio di passaggio di canale televisivo (anche se mancano ancora diversi mesi in questo senso). Non perdo dunque altro tempo e mi cimento immediatamente nei pronostici. Nota a margine: nel momento in cui scrivo non è ancora andato in scena il go-home show.

CASINO BATTLE ROYALE

Torna come da tradizione la Casino Battle Royale che darà una title shot per l’AEW World Title futura. Mi aspetto il solito spettacolo divertente. Le Battle Royal della AEW sono qualcosa in più rispetto alle tradizionali risse proposte dalle altre federazioni (leggi WWE). Nel momento in cui scrivo sono venti i partecipanti annunciati. Non starò qui ad elencarli, mi limiterò principalmente a considerare i possibili vincitori. La lista si riduce a due elementi: Christian Cage e Jungle Boy. Il tutto in considerazione del fatto che Kenny Omega è campione attualmente e, presumibilmente sarà campione anche al termine del ppv. Ma ci torneremo…

Christian Cage ha già avuto un “contatto” con Omega e sta dimostrando di essere in ottima forma. Un match titolato contro The Cleaner sarebbe molto interessante sia a livello tecnico che come storyline visto che entrambi questi wrestler hanno un carisma straordinario. Jungle Boy potrebbe essere la variabile impazzita. La AEW punta forte sul membro dei Jurassic Express anche se, forse, sarebbe negativo fargli ottenere una title shot per farlo perdere. Il suo momento non è ancora arrivato. Vado dunque con Christian a meno di qualche ingresso a sorpresa nella Battle Royale che potrebbe ribaltare il pronostico (ma dubito…)

STING AND DARBY ALLIN VS ETHAN PAGE AND SCORPIO SKY

AEW Double Or Nothing sarà un evento storico anche per il ritorno sul quadrato in un match “live” di Sting. The Icon sarà in azione in questo tag team match che promette spettacolo visti gli atleti coinvolti. Probabilmente Sting lotterà pochissimi minuti, quelli finali suppongo, lasciando la scena maggiormente al compagno Darby Allin ed i due avversari Scorpio Sky ed Ethan Page. Sarà interessante vedere lo svolgimento del match che dovrebbe essere, in ogni caso, molto godibile. Sul finale direi che i face hanno un vantaggio. Dubito che il ritorno di Sting possa essere macchiato da una sconfitta, a meno che non si voglia già creare l’attrito tra lui e l’ex TNT Champion. 

Mi aspetto un ottimo match e la vittoria per Sting e Darby. Occhi puntati specialmente proprio sull’ex TNT Champion ed Ethan Page. Allin, nonostante la sconfitta nel match titolato contro Miro, non sembra aver risentito. Il suo personaggio resta fortissimo e seguitissimo. Dall’altra parte c’è un Ethan Page che sta mostrando tutte le sue doti e che merita un palcoscenico importante come la AEW. Il futuro è tutto dalla loro parte.

HANGMAN PAGE VS BRIAN CAGE

Altro match di sicuro interesse è quello che vede di fronte Brian Cage e Hangman Page. Storyline che va in parallelo con la mini rivalità del Team Tag e Dark Order. Tra i due, Page è certamente quello più bisognoso di una vittoria. La sua marcia di redenzione verso il rematch contro Omega è in pieno svolgimento e sarebbe un peccato vederla interrotta così. Anche perché dall’altro lato che un Cage che continua a non ottenere risultati positivi e potrebbe presto rivoltarsi contro Taz. Il match ha grande potenziale sulla carta anche se è possibile ci siano le classiche interferenze da un lato e dall’altro. Vado con la vittoria di Hangman in questo match.

CODY RHODES VS ANTHONY OGOGO

Match singolo anche per Cody. No, la faida con Anthony Ogogo proprio non mi esalta per la piega America vs Resto del Mondo ormai vista e stravista. Specie se poi questo porta a Cody proclamarsi American Dream. Non mi sta simpatico Cody, non è un segreto, ma è proprio necessario copiare e proporre tutto ciò che faceva il padre? Direi di no, anche perché nei primi tempi di AEW Rhodes ha fatto davvero bene imponendosi come uno dei top babyface della compagnia. Francamente non vedo la necessità di questo atteggiamento.

Dall’altra parte c’è un Anthony Ogogo che è una vera e propria scommessa. Non lo abbiamo ancora visto in azione su un ring di wrestling. Certo il suo personaggio è stato molto protetto, il suo pugno (da buon ex pugile di ottimo livello) finora è risultato letale per chiunque. Sarà interessante vedere cosa è capace di fare sul ring. La AEW ci ha spesso regalato sorprese in questo senso. Credo che Ogogo debba uscire vincitore dalla contesa. Cody non ha bisogno di una vittoria mentre l’inglese, con una vittoria di prestigio come questa, potrebbe legittimarsi ed iniziare a scalare i vertici del ranking.

MIRO VS LANCE ARCHER

Passiamo ai match titolati partendo da quello che sarà il match per il titolo TNT. Ad affrontarsi saranno Miro e Lance Archer. Miro ha una difesa titolata nella puntata di Dynamite ma dubito Dante Martin sia una reale minaccia. Il match tra il bulgaro ed Archer sulla carta è molto interessante, una vera sfida tra colossi che promette grandi botte. Miro è in gran forma ed è reduce dalla vittoria del titolo. Dubito che gli tolgano la cintura dopo così poco tempo dopo il lavoro fatto negli ultimi due mesi.

Dall’altra parte è interessante capire cosa vogliano fare con Archer. Una nuova sconfitta in un match titolato non dico che sarebbe una condanna ma quasi. The Murder Hawk è arrivato con grandi ambizioni ma si è trovato al posto giusto nel momento sbagliato. In più di un’occasione. Non so come gestiranno una sua nuova sconfitta il che rende la contesa, sulla carta abbastanza scontata, molto più interessante. 

HIKARU SHIDA VS DR BRITT BAKER D.M.D.

Pare sia arrivato il momento della consacrazione anche per Dr. Britt Baker DMD. Che percorso per la fidanzata di Adam Cole! La ragazza, dopo un inizio zoppicante, sin dal suo passaggio ad heel con il personaggio attualmente ricoperto è stato di gran lunga una delle attrazioni principali di Dynamite. Bene ha fatto la dirigenza di Tony Khan a cavalcare l’onda, pur non lanciando rapidamente Baker in vetta al ranking. Risultato, Britt arriva a questo match fortissima, super over, e pronta a prendere in mano la categoria femminile.

Hikaru Shida ha fatto un figurone da campionessa. Il ruolo della fighting champion le calza a pennello. Ha fatto benissimo ma il suo regno pare essere giunto alla fine, senza recriminare nulla. La giapponese ha decisamente elevato la divisione. Perderà con colei che è riuscita nell’impresa di fare meglio a livello di attenzione e personaggio. Non è poco. Mi aspetto per lei un periodo lontano dal titolo ma sempre al top perché ha dimostrato di meritare il posto che le è stato dato. Per Baker il futuro potrebbe riservare un nuovo confronto con Thunder Rosa (che l’ha battuta nell’ormai famoso Unsanctioned Match di qualche mese fa). Visti i precedenti, ci lecchiamo i baffi.

THE YOUNG BUCKS VS JON MOXLEY AND EDDIE KINGSTON

Gli Young Bucks sono il miglior tag team in circolazione. Da anni, mi direte. Avete ragione. Il passaggio ad heel negli ultimi mesi, però, hanno davvero dimostrato di che pasta sono fatti i fratelli Jackson, tornati davvero ai livelli eccelsi che conoscevamo dopo un primo periodo di appannamento. Il loro act è over e loro sono dannatamente a loro agio come heel. Tutto questo non disdegnando di elevare qualsiasi avversario gli capiti davanti. Contro di loro, questa volta, ci saranno avversari che hanno poco bisogno di essere elevati.

Jon Moxley ed Eddie Kingston sono un team fuori dal comune, fuori di testa e per questo davvero divertenti da vedere. Sul ring sono spettacolari e contro i Bucks si preannuncia una battaglia ed un match di altissimo livello, possibile show stealer della serata. Vedrei bene anche un cambio di titolo per allungare la faida con i Bucks ad inseguire con le loro tattiche sporche e l’aiuto del resto del “Club”. Match da non perdere assolutamente. 

OMEGA VS PAC VS CASSIDY

Collegato al match precedente abbiamo anche il match valido per il titolo AEW. Kenny Omega difende dall’assalto di due avversari molto diversi tra loro. Da una parte ci sarà PAC e dall’altra c’è Orange Cassidy. Stiamo parlando di tre wrestler fenomenali. Il match dovrebbe essere pazzesco con un ottimo storytelling vista anche la presenza di Cassidy che aumenterà il fattore di imprevedibilità di una contesa (e probabilmente aiuterà PAC ed Omega a “rallentare”). Match davvero interessante seppur, a mio avviso, abbastanza scontato.

Non vedo Omega perdere la cintura nell’immediato specie contro PAC e Cassidy, sul quale, al momento, non sembra ci siano grossissimi piani a livello creativo in zona main event. Un peccato, certo, ma anche loro arrivano nel momento sbagliato. Omega è in uno stato di grazia incredibile sia a livello di lottato sia come personaggio. Togliergli il titolo ora sarebbe da pazzi. Altri sono i personaggi che possono ambire a togliere la cintura a The Cleaner. Se le performance sono queste, a me va anche bene così. Mi aspetto un grande match e la vittoria dell’assistito di Don Callis.

STADIUM STAMPEDE II

Chiudiamo con la seconda edizione dello Stadium Stampede. Secondo atto della sfida tra The Pinnacle e Inner Circle dopo il brutale Blood / Guts Match di qualche settimana fa. Stavolta la stipulazione prevede che se Inner Circle dovesse perdere, saranno costretti a dividersi. Difficile pensare che Inner Circle perda due match di questo rilievo consecutivi, così come è difficile pensare le Inner Circle possa dividersi in questo momento. La rivalità è ancora caldissima e si può andare sicuramente avanti.

Mi aspetto uno spettacolo al pari di quello dello scorso anno. Forse un po’ meno comedy, vista l’intensità della rivalità, ma altrettanto spettacolare e divertente. D’altronde tutti i partecipanti al match hanno dimostrato di poter raggiungere un livello altissimo di intrattenimento. Mi aspetto davvero una bella contesa con Jericho e soci ad avere la meglio, magari con Y2J che si vendica anche del torto subito nel Blood and Guts. Quello che mi incuriosisce è capire come si continuerà la faida visto che si sono già utilizzati due match a stipulazione speciale di questo impatto. Il fatto, comunque, che vogliamo vedere di più di questa faida è un segnale che la storyline sta funzionando e tanto basta.

Al sottoscritto non resta che augurarvi un buon ppv. L’appuntamento con il Bet On Him è tra due settimane. 

Adriano Paduano
Appassionato di wrestling dagli inizi del 2000, negli ultimi anni ho vissuto a Londra dove ho coltivato la passione per il wrestling indipendente e la scena UK. Collaboro con Tuttowrestling da oltre dieci anni dove ho ricoperto il ruolo di Raw Reporter (occasionalmente anche ppv), redattore del WWE Planet ed attualmente scrivo il bi-settimanale Bet On Him con qualche comparsata nei vari podcast del sito.
15,716FansLike
2,612FollowersFollow

Articoli più letti

Articoli Correlati