ROH TV Report 21-01-2019

Benvenuti cari lettori di Tuttowrestling.com con un nuovo numero del report ufficiale del ROH TV giunto al numero 383. Per questa settimana sarà il sottoscritto, Aldo Fiadone, a stilarvi la cronaca dell'odierna puntata.

ROH WORLD TV CHAMPIONSHIP #1 CONTENDER MATCH: FACADE vs ELI ISOM
Fase di studio tra i due seguita da uno scambio di colpi puntati sull'agilità e che portano l'incontro in equilibrio.
Calcio volante di Facade che costringe l'avversario a cadere fuori dal ring e, subito dopo, Facade si getta in rincorsa su Eli Isom all'esterno del quadrato.
Una volta tornati sul ring vi è la reazione di Isom che tenta la finisher, ma vi è una serie di ribaltamenti vari fino ad arrivare a entrambi i contendenti a terra.
Reazione immensa di Isom che dopo una clotesline connette con una incredibile brainbuster…
Isom va per il pin… 1… 2… e 3! Isom vince il match.
VINCITORE: ELI ISOM

Va in onda un segmento backstage con la nuova campionessa femminile ROH che dice di essere pronta a difendere la sua cintura in qualunque momento contro chiunque.

Subito dopo va in scena un altro segmento registrato dove vediamo Marty Scurll parlare del suo futuro e del segmento che lo ha coinvolto con il Kingdom e che ha portato al debutto della Villain Enterprises.

Altro segmento backstage con Jay Lethal che ricorda a Matt Taven che è lui il vero campione ROH e che tale rimarrà anche nel prossimo futuro.

TK O'RYAN vs RUSH
Fa il suo ingresso il campione Six-Man e membro del Kingdom, TK O'Ryan al quale segue quello del nuovo innesto della compagnia, l'atleta CMLL e membro dei Los Ingobernables messicani, Rush!
Subito dopo i classici Tale of the Tape parte ufficialmente il match.
Rush strappa la maglia del suo avversario e dopo una serie di spinte e di rincorse, i due si scambiano dei suplex per poi ritrovarsi l'un l'altro faccia a faccia tra gli apprezzamenti del pubblico.
Dopo la pubblicità vediamo i due all'esterno del ring con TK che prova a deridere il suo avversario attaccandolo verbalmente e ricevendo i fischi del pubblico.
Subito dopo aver lanciato il suo avversario contro le barricate, TK getta Rush sul ring dove tenta immediatamente il pin che si rivela essere solo di uno.
Lotta che ora si sposta all'angolo, ma Rush trova una reazione che però ha vita breve considerando che TK connette con un ottima manovra che però porta solo al pin di due.
Rush ora va a segno con un ottimo superplex dalla terza corda e TK sembra letteralmente spacciato, quest'ultimo si rialza, Rush si getta su di lei, serie di calci per poi connettere con la sua finisher all'angolo del ring che gli vale il conto di tre!
VINCITORE: RUSH

Nel post match il Kingdom è sul ring per attaccare Rush e subito dopo festeggiano sul corpo esamine dell'atleta.

ROH WORLD TV CHAMPIONSHIP #1 CONTENDER MATCH: “THE LAST REAL MAN” SILAS YOUNG vs BEER CITY BRUISER
Prima del match, una volta giunto sul quadrato, Beer City Bruiser effettua un promo in cui parla della vecchia amicizia tra i due, una completa finzione di Silas Young e, anche per questo motivo Beer dice che “Silas sucks!”
Il promo si conclude con Bruiser che annuncia che il seguente match sarà un incontro senza squalifica.
Parte il match e Bruiser getta il suo avversario fuori dal ring ed è proprio all'esterno del quadrato che continua la contesa.
Bruiser mette a sedere Silas su una sedia a bordo ring e poi si getta su di esso e nel frattempo andiamo in pubblicità.
Torniamo dal break e troviamo un tavolo posizionato all'esterno del ring e un Silas Young che adesso sembra avere il controllo del match.
Siamo sulla terza corda, serie di colpi di Silas, ma Bruiser riesce a gettarlo e poi connettere con una mossa su una sedie messa al centro del ring, altro breve break da cui torniamo con Bruiser ancora in controllo. Silas è posizionato su una serie di sedie, Bruiser sale sulla terza corda, ma Silas si rialza appena in tempo e getta dalla terza corda Bruiser e tenta il pin… 1… 2… NO SOLO DUE!
Silas si sposta fuori dal ring per prendere delle fascette con le quali lega Bruiser alle corde e subito dopo afferra una sedia, ma arriva Malones che attacca Young e libera Bruiser dalle fascette che lo tenevano legato alle corde. Silas però riesce a munirsi di una sedia per poi spingere Manoles sul tavolo posizionato a bordo ring e il coro non può fare a meno di intonare il coro “ECW! ECW! ECW!”.
Bruiser attacca Silas, prende una sedia, la mette su di lui, sale sulla seconda corda e va a segno con un tuffo su Young, tenta il pin… 1… 2… NO YOUNG RESISTE!
Bruiser prende il tavolo, Sylas e sofferente a terra mentre Bruiser posiziona il tavolo e afferra il suo fusto di birra con il quale è intenzionato a colpire il suo avversario e ci riesce.
Posiziona Silas sul tavolo, sale sulla terza corda e va per la frog splash, ma Silas si sposta appena in tempo, afferra il suo avversario e connette con la misery.
Silas va per il pin… 1… 2… E 3!
Silas prosegue nel cammino che decreterà il nuovo #1 contender al titolo TV della compagnia.
VINCITORE: SILAS YOUNG

Anche per questo episodio è tutto, l' appuntamento è come sempre con il report ufficiale del ROH TV su Tuttowrestling.com.

Aldo Fiadone
Newser ed editorialista per Tuttowrestling.com dal 2015; Founder e conduttore del podcast Pro Wrestling Culture; Dal 1999 amante di Sting e le sue gesta.
14,815FansLike
2,615FollowersFollow

Ultime Notizie

Confermato il ritorno di Eva Marie in WWE

Dopo le anticipazioni di Cultaholic, anche il noto giornalista Mike Kohnson ha confermato come sia imminente il ritorno di Eva Marie in WWE.

Quando si svolgeranno i match del torneo AEW?

Ecco quando dovrebbero svolgersi i match del torneo AEW per stabilire il nuovo #1 contender al titolo mondiale.

La WWE utilizzerà il ThunderDome anche per il mese di novembre

La WWE utilizzerà il ThunderDome anche per tutto il mese di novembre. Questo comporta un rinnovo di contrato con l'Amway Center.

Damien Sandow: “I Wrestler andrebbero testati ogni settimana”

Intervista a Damien Sandow, che ha parlato delle sue precauzioni per il COVID e di come i lottatori dovrebbero essere testati periodicamente

Articoli Correlati