Impact Wrestling Report 28-04-2020

Amici ed amiche di Tuttowrestling.com, un saluto a tutti dal vostro Dario “TW 4 Life” Rondanini, pronto per portarvi la Night 2 di Impact Wrestling Rebellion!

Iniziamo con un video hype della serata, poi ci danno il benvenuto i commentatori, Josh Mathews e Madison Rayne.

Fatal 4-Way match:

Suicide vs Chris Bey vs Rohit Raju vs Trey

Il match inizia con la classica sequenza di rapidi scambi di waistlock, finchè Bey non atterra Suicide con uno shotgun dropkick e Rohit scaglia Trey fuori ring. I due rimasti in piedi bisticciano per chi debba suonarle a Suicide, il quale è costretto a subire l’inferiorità numerica. Il wrestler mascherato però ben presto intrappola Bey in una Octopus stretch, per poi fare lo stesso con Trey. Il membro dei Rascalz riesce a liberarsi e a sua volta scaglia Suicide fuori. I tre rimasti sul ring si scambiano dei colpi, con Raju che sembra avere la meglio atterrando i rivali con dei forearm. Sweep combination di Rohit su Bey. Ancora, l’indiano piazza Trey addosso a Chris Bey e poi colpisce entrambi con uno stomp. Old School armdrag di Suicide su Rohit! Trey se la prende con il mascherato e lo colpisce con uno scorpion kick e un neckbreaker, mentre Suicide atterra Rohit con un DDT. Hurricanrana di Bey che fa andare fuori ring Trey. Raju prova a sorprendere Chris con un roll-up, ma Bey non si fa cogliere impreparato e connette un dropkick sul rivale! Suicide dive di Bey su Rohit!

La zona fuori ring è affollata, e Suicide non si lascia sfuggire l’occasione, lanciandosi sui rivali con una cannonball! Trey imita Suicide e si lancia sugli avversari con una step up flip dive! Tentativo di pin su Rohit: 1…2…no! Stomp su Bey! 1…2…no! Trey tenta poi un DDT su Suicide, ma viene bloccato. Rohit attacca Bey con una CQC combo, e Chris risponde con un hook kick. Front suplex di Bey! 1…2…no! Ci prova anche Trey, che effettua un roll-up sull’indiano: 1…2…no! Raju non si arrende e atterra Trey con una Cross Rhodes/ front suplex combo!

Tilt-a-whirl back toss di Suicide su Bey. Cheeky Nandos kick di Trey su Suicide! Tiger Feint su Suicide e Rohit! Meteora dalla corda più alta da parte di Trey sul wrestler mascherato, ma Rohit lancia via Trey! Raju tenta di rubare il pin al membro dei Rascalz, ma viene sorpreso con un roundhouse dritto sulla nuca da Bey, che lo schiena: 1…2…3! Prosegue il momento positivo di Chris Bey a Impact!

Vincitore per schienamento: Chris Bey

Andiamo dai commentatori, che ci mostrano gli highlight della prima serata di Rebellion, e poi Josh ci informa che non vedremo il match tra Jordynne Grace e Taya Valkyrie, ma andiamo ora ad un’intervista Skype con la World Champion Tessa Blanchard. Tessa dice di essere delusa di non essere presente, ma Josh risponde dicendo di essere felice di vedere la campionessa stare al sicuro in questo periodo incerto. Chiede poi alla ragazza un commento sulle dichiarazioni di Michael Elgin su Tessa che non difende il titolo. La campionessa risponde che Elgin non può diventare campione se non andando da lei in Messico. “Per essere ‘The Man’ devi battere ‘The Man’, anche se ‘The Man’ è una donna.” Josh chiude qui l’intervista e ci dice che più tardi conosceremo i pensieri di Michael Elgin.

Vediamo un video di recap della faida tra i Deaners e Joey Ryan, poi torniamo sul ring!

Single match:

Joseph P. Ryan vs Cousin Jake

All’inizio, Ryan cerca di eludere il rivale utilizzando le corde come riparo. Nelle prime battute, Jake riesce a tenere a bada l’offensiva di Ryan. Dopo una sequenza di quasi totale dominanza di Jake, Joey riesce a guadagnare terreno facendo inciampare il rivale, che va a urtare contro il palo del ring. Pausa per noi.

Al rientro, vediamo Ryan dominare. Dopo alcuni minuti in cui subisce l’avversario, Jake connette un front suplex. Shoulder breaker di Ryan: 1…2…no! Back suplex del Deaner, che poi prosegue con alcuni colpi in corsa. Discus clothesline: 1…2…no! Jake manda poi il rivale fuori ring con un lariat. Pescado di Jake su Joey! Crossbody di Jake, che poi prosegue con una deadlift sitout bomb! 1…2…no!

Joey reagisce con una combo di superkick! 1…2…no! Ryan allora effettua un roll-up e fa leva sulle corde: 1…2…3! Vittoria rubata da parte di Ryan!

Vincitore per schienamento: Joesph P. Ryan

Andiamo ora nel solito bar dove Rosemary parla con Taya via Facetime e le chiede perché non ci sia. Rosemary si lamenta inoltre di dover lottare in un Full Metal Mayhem. Taya, dall’altra parte, si lamenta dell’isolamento e del fatto che i suoi capelli non si arriccino. Il fatto che lei non ci sia è positivo per Rosemary, che ora ha l’occasione di affrontare Havok. Rosemary cerca di rigirare la questione in modo che sia Taya a lottare, ma l’ex campionessa glissa la proposta. Taya dice però che una volta che Rosemary avrà vinto, entrambe potranno andare a Las Vegas e approfittare di qualche tizio ubriaco, augurandole poi buona fortuna.

Full Metal Mayhem match:

Rosemary vs Havok

Inizia il match e ben presto Rosemary si arma di pinzatrice e la usa sulla rivale. Havok risponde con uno shortarm lariat. Rosemary tenta la carta della pietà, ma Havok non ci casca e utilizza a sua volta la pinzatrice sulla rivale! Sling Blade di Rosemary che poi continua con dei pugni. La ragazza utilizza anche diversi segnali stradali per colpire Havok, che riesce a reagire con un big boot. Havok prosegue cercando un attacco in corsa, ma Rosemary si sposta e Havok finisce per schiantarsi contro una sedia!

Rosemary posiziona una catena attorno al collo della sua avversaria, utilizzando il turnbuckle come perno per tentare di strozzare la rivale. Le chiede inoltre come si senta ad avere le mani sporche del sangue di James Mitchell. Havok riesce a liberarsi e a scagliare la rivale al tappeto. Serie di face wash kicks all’angolo da parte di Havok, anche utilizzando un coperchio metallico posizionato contro il volto di Rosemary. Havok mette poi la testa dell’avversaria su una sedia, e tenta di colpirla con una catena, ma Rosemary riesce ad evitare il colpo! La ragazza prosegue scagliando Havok contro la sedia, con la catena e la sedia stessa posizionate attorno al collo. All’improvviso, nello spazio riservato al pubblico, una donna misteriosa di nome Nevaeh viene mostrata mentre guarda il match. Madison Rayne dice di sapere chi sia, ma non ci dirà nulla al riguardo. Havok riesce a riprendersi e tenta di colpire la rivale con un bidone alla testa, ma Rosemary si protegge indossando un elmetto da muratore. Havok non molla e scaglia l’avversaria contro una sedia all’angolo. Chokeslam di Havok che manda Rosemary ad impattare contro una pila di sedie! 1…2…no!

Havok, sedia alla mano, tenta di strozzare la rivale. Stessa cosa con la catena. Rosemary reagisce colpendo Havok due volte con un tubo di piombo! 1…2…3! Vittoria per Rosemary!

Vincitrice per schienamento: Rosemary

Andiamo ora da Gia Miller che è con Rich Swann e il nuovo X-Division Champion Willie Mack. Mack dice di ricordare i tempi in cui guardava i PPV della vecchia TNA e di come la X-Division lo abbia ispirato per diventare un wrestler. Mack si prende i complimenti di Swann che loda la sua velocità e la sua forza. Swann dice poi “benvenuto nel club”. Arriva quindi Johnny Swinger, che dice di sapere qualcosa di club, per poi dire a Mack che si aspetta una shot al titolo. Swann lascia l’intervista, e Mack dice a Johnny che ha lo stesso odore di una “schifosissima verniciatura da autolavaggio”.

IMPACT PLUS MOMENT: Rich Swann vs Sami Callihan da Rebellion 2019.

Di nuovo Gia Millier, stavolta con Elgin a cui vengono chiesti i suoi pensieri su Tessa Blanchard e Eddie Edwards che non sono allo show. Elgin risponde che è la stessa storia della scorsa settimana. Si dice deluso di non avere la possibilità di mandarli in ospedale. Diventerà World Champion, e non fa che dirlo dalla scorsa Rebellion.

Tornati dalla pausa, vediamo un video package proprio su Elgin, che poi vediamo fare il suo ingresso nell’arena. L’anno scorso a Rebellion lui ha dichiarato che sarebbe diventato campione mondiale. Sarebbe dovuto succedere quest’anno, ma i suoi avversari non ci sono. Tessa dice di essere in Messico, ma secondo Elgin la ragazza ha fatto il passo più lungo della gamba. Eddie, dall’altra parte, deve essersi spaventato dopo il loro Best of 5. Big Mike chiede quindi un arbitro per farsi dichiarare vincitore per abbandono. Mike poi ci ripensa e dice che non è giusto che sia un arbitro a farlo, quindi chiede a Dave Penzer di salire sul ring. Elgin ordina al ring announcer di proclamarlo nuovo campione quando l’arbitro gli alzerà il braccio. Penzer sta per eseguire l’ordine, ma c’è un blackout! Moose fa il suo ingresso… e indossa il vecchio TNA World Championship! Moose affronta Elgin microfono alla mano. Capisce il suo dolore, perché è senza avversario. Eddie non c’è e Tessa tiene “in ostaggio” la cintura in Messico. Elgin è d’accordo e dice di essere il migliore al mondo. Moose dice a Mike di non interromperlo. Moose dice di essere il TNA World Champion. Mike risponde che Moose insulta la TNA. Lui la rispetta, ma la compagnia si chiama Impact ora. Moose farebbe bene a portare il suo siparietto comedy da un’altra parte.

Negli scorsi mesi, Moose ha annientato i wrestler TNA. Invece di lamentarsi come una p*****a. Elgin dovrebbe solo chiedergli una title shot. Elgin viene interrotto… da Hernandez! L’ex LAX dice a Moose che per essere campione devi battere qualcuno. Loro due dovrebbero sfidarsi, ma non può esserci lotta senza Super Mex. Rissa tra i tre, mentre noi andiamo in pausa!

Triple Threat match:

Moose vs Hernandez vs Michael Elgin

Inizia il match, e subito Elgin sorprende gli avversari lanciandosi su di loro con una Tope con Giro. Tutti e tre effettuano del brawling sul quadrato, con Elgin e Hernandez che si aiutano a sollevare Moose per un hip toss. Slingshot shoulder tackle di Hernandez su Elgin. Moose connette poi un dropkick su Super Mex. Rising uppercut di Moose su Elgin, con Hernandez che risponde con una backdrop. Big Mike e Super Mex si scambiano forearm. Dropkick di Mike su Hernandez. Half crab di Elgin, che poi ripete la presa su Moose. Hernandez risponde mandando Mike al tappeto. Super Mex tenta poi un superplex, ma viene bloccato e scagliato giù dal paletto con dei forearm da parte di Elgin. Missile dropkick di Mike su Hernandez!

Tornati dalla pausa, vediamo Elgin dominare gli avversari. High knee combination su Hernandez. Moose manda poi Elgin al tappeto e tutti e tre in seguito si scambiano colpi potenti. Hernandez è all’angolo e Mike lo attacca in corsa diverse volte, per poi essere raggiunto da un big boot di Moose. Dropkick del lottatore di colore, che poi tramortisce Hernandez sulla corda più alta. Superplex su Hernandez, ma comunque Moose subisce una senton da Elgin! Altra pausa per noi.

Di nuovo on, i tre si scambiano forearm. Hernandez poi mette a terra i rivali con una serie di lariat e shoulder block. Running senton di Hernandez su Elgin! 1…2…no! Moose viene scagliato fuori ring. Calcio da parte di Elgin, ma Super Mex risponde con un big boot. 1…2…no! Moose torna sul quadrato e i due si scambiano dei forearm. L’ex ROH connette su Hernandez una serie di tackles, una body slam e una splash e tenta il pin: 1…2…no! No Jackhammer Needed Spear su Elgin… che la evita con una cavallina! Coppia di German suplex da parte di Elgin, che poi prosegue con una discus clothesline. Hernandez arriva e connette un German su Elgin, ma Big Mike risponde connettendo un altro German, stavolta su entrambi. Pazzesco Elgin! Pin su Hernandez: 1…2…no! Moose e Elgin si scambiano colpi e contrattacchi. Go To Hell di Moose! 1…2…no! Pin interrotto da Hernandez!

Super Mex atterra poi Moose con una Pounce à la Monty Brown! 1…2..no! Serie di lariat di Elgin su Hernandez. Pop-up powerbomb e buckle bomb su Moose… che non sella i colpi e atterra il rivale con una Spear! 1…2…no! Elgin mette il gomito sulle corde! Spinebuster di Hernandez su Moose, con Super Mex ed Elgin che interrompono i rispettivi tentativi di pin. Proprio Elgin connette delle chop su Hernandez, per poi atterrarlo con una buckle bomb/ Elgin Bomb combo! 1…2… Moose tira via l’arbitro dal ring! Wrecking ball dropkick di Elgin su Moose fuori ring, con Big Mike che poi spintona l’arbitro. Ne arriva un secondo, anche questo atterrato da una dive di Hernandez che colpisce anche Elgin. Hernandez riesce con un po’ di fatica a far risalire sul ring l’arbitro, e cade vittima della Spear di Moose! 1…2…3!

Vincitore per schienamento: Moose

Moose festeggia la vittoria sollevando il TNA World Championship, obbligando anche Dave Penzer ad annunciarlo come tale.

Su queste immagini, si chiude anche la seconda serata di Rebellion, e noi ci rileggiamo tra sette giorni!

14,547FansLike
2,608FollowersFollow

Ultime Notizie

Cancellati i tapings di NXT UK in programma a luglio

A causa della pandemia di Covid-19, i tapings televisivi di NXT UK originariamente in programma il mese prossimo a Glasgow, in Scozia,...

Ascolti di WWE Backstage in lieve calo

La puntata di WWE Backstage tutta al femminile andata in onda ieri sera su FS1, che ha visto la presenza di Sonya...

Dustin Rhodes aprirà una scuola di wrestling

Il coach e wrestler AEW Dustin Rhodes, che al momento sta facendo coppia con QT Marshall nel tag team The Natural Nightmares,...

La AEW annuncia i nuovi ranking

Nella giornata di oggi la AEW ha annunciato i nuovi ranking che varranno per l'edizione di Dynamite di questa sera.

Articoli Correlati