Impact Wrestling Report 27-08-2009

La scorsa settimana è stato annunciato un Knockouts Tag Team Tournament che avrà inizio questa sera, in più vedremo per la prima volta alla Impact Zone la presidentessa della TNA Dixie Carter, che ha un importante annuncio da fare ma l'attenzione è tutta sulla questione tra Matt Morgan e la Main Event Mafia: ci saranno sviluppi alla luce dei fatti di 7 giorni fa? Io sono Lino “Take me to Arkansas” Basso e questo è il TNA Impact Report in HD!!!

Prima della sigla andiamo nel parcheggio dell'arena con Lauren, che intercetta AJ Styles e Sting che scendono da una decapottabile dicendo che è bello rivederli insieme per poi chiedere a AJ il punto della situazione su un suo ritiro o se ci ha ripensato definitivamente. “The Phenomenal” risponde che quello che ha tra le mani è il suo borsone, e quindi se è qui è per combattere! Sopraggiunge poi Sting che sostiene di sentir profumo di vittoria, e che la TNA questa sera crescerà molto. Arriva poi Kip James, che chiede a Sting se può parcheggiarli la macchina, Sting sorride ma gli nega il permesso di usare il suo bolide.

Dopo la sigla e i consueti pyros ci viene subito mostrata la grafica che ci ricorda che assisteremo alla prima apparizione della presidentessa TNA Dixie Carter, la quale farà un annuncio importante e che sarà accompagnata niente e popo di meno che da Bobby Lashley, e che il main event di questa puntata sarà un 6-Man Tag Team Match dove Sting, AJ Styles ed Hernandez si scontreranno contro i TNA World Tag Team Champions Booker T & Scott Steiner e Matt Morgan!!!

Mike Tenay e Taz sono affiancati da Daniels che non vede l'ora di assistere al primo match della serata, che sarà un non-title match tra Suicide e il campione X-Division Samoa Joe, che al momento del suo ingresso lancia una brutta occhiata a Daniels, #1 contender proprio al titolo detenuto dalla Samoan Submission Machine. Questo opening match parte benissimo e con ritmi veloci, con Suicide che tiene testa a Samoa Joe, ma dopo pochi minuti sopraggiunge “The Pope” D'Angelo Dinero che si ferma poco prima del bordoring, Suicide si accorge della presenza di Dinero e si distrae, permettendo a Samoa Joe di colpirlo con un Big Boot. Suicide finisce fuori dal ring e diventa oggetto dell'attacco di D'Angelo Dinero, Suicide però reagisce e rifila diversi pugni a Dinero, ma quest'ultimo si riprende e ha la meglio, nel frattempo Samoa Joe scende dal ring e da man forte a D'Angelo Dinero nell'attaccare Suicide, ma ben presto arriva Daniels che attacca direttamente Samoa Joe e scatta una vera e propria rissa due contro due e l'arbitro non può fare a meno di fermare il match decretando il No Contest, arrivano anche gli arbitri Mark “Slick” Johnson e Andrew Thomas ad aiutare Earl Hebner a sedare la rissa. L'arbitro Earl Hebner però vocifera qualcosa al ring announcer David Penzer, che presto ci informa che lo stesso Hebner ha deciso che più tardi assisteremo a un tag team match: Suicide & Daniels contro D'Angelo Dinero e Samoa Joe!!! Sguardi di sfida tra i face e gli heel, la battaglia è solamente rimandata!!!

Lauren è nel backstage con Eric Young, che gli ricorda che la scorsa settimana non gli ha permesso di intervistare Hernandez, e chiede a Young come possa pensare che Hernandez si unisca a lui e al resto della World Elite. L'ex Showtime replica che non c'è alcuna via d'uscita, non ci sono altre possibilità che negano l'ingresso di Hernandez nella World Elite, e il messicano ne farà ufficialmente parte. Hernandez è come Young, non vive in America ed è bistrattato, ma la World Elite a partire da oggi sarà ancora più rinforzata, anche perchè Young crede in Hernandez.

Ci viene mostrata una grafica dove la TNA ringrazia i fans in Inghilterra che hanno reso possibile un record di ascolti (superiori anche a quelli della WWE) nel mese di agosto.

Torniamo sul ring esagonale dove risuona la theme music della World Elite, con Eric Young che ci introduce Sheik Abdul Bashir che ha qualcosa da dire. Bashir tenta di cominciare il suo discorso ma viene subito interrotto dagli incessanti cori “USA USA”, Bashir riprova a prendere la parola e invita il pubblico presente ad ascoltarlo, perchè Bashir vuole parlare della guerra in Iraq. “The Middle Eastern Nightmare” si lamenta del fatto che il 3 maggio del 2003 l'ex presidente americano George W.Bush annunciò l'entrata in guerra degli Stati Uniti contro l'Iraq, e con dietro una grossa bandiera “rossa, bianca e blu”, si dichiarò che la missione era compiuta. Ma dopo sei anni, gli iraniani come lui sono ancora qui, e Bashir prova a far ragionare il pubblico della Impact Zone chiendendo quale sia la ragione per cui centinaia di suoi fratelli e sorelle muoiano ogni giorno. Bashir continua il suo discorso sostenendo che uomini, donne e bambini della sua nazione vengono discriminati, e tutte le persone americane non sanno nulla di questo mondo, tutte le persone americane hanno subito un lavaggio del cervello da parte di tutti i media statunitensi, che hanno fatto credere a tutto il popolo americano che è più importante votare per American Idol (reality show americano NDR) piuttosto che votare per un presidente, i media americani hanno imposto un lavaggio del cervello anche per far credere che la morte di Micheal Jackson meritasse un articolo in prima pagina piuttosto che mettere la morte dei suoi connazionali in Iraq, e tutto questo corrisponde alla verità. Bashir continua ad attaccare gli americani dicendo che essi non vogliono che l'Iraq esista ancora, non vogliono fermare la democrazia, e tantomeno non vogliono fermare il terrorismo, la verità è che l'America non è altro che un ammasso di drogati!!! Bashir continua nel suo sfogo ribadendo che tutti gli americani sono adirati con l'Iraq per via del petrolio, e che a loro importa solo volare con i propri aerei spendendo poco e che pensano solamente ad avere l'auto grande e a far sì che gli USA siano la nazione più ricca al mondo, è questo lo sanno tutti!!! Il pubblico ovviamente fischia sonoramente l'iraniano, Eric Young però prende il microfono e ringrazia Bashir per averci illuminato con il suo discorso e a far sì che coloro che compongono la World Elite siano persone migliori. Young però è sul ring anche per un altro motivo, ovvero il voler parlare di Hernandez. Giusto il tempo di nominarlo ed Hernandez non si fa aspettare e sale sul ring per invitare Young a dirgli le cose in faccia se c'è qualcosa che non va, Young però prova a ricordare a Hernandez quante volte sia stato discriminato per i colori della sua nazione, il Messico, la verità è che tutte le persone americane non rispetteranno mai Hernandez, non lo tratteranno mai in maniera equa e di conseguenza è vittima di uno stereotipo, e ciò non gli permetterà di essere visto come una persona normale, gli americani lo considerano un buono a nulla ma Young sa benissimo che non è così, e quello di cui Hernandez ha bisogno è di “venire a casa” e rappresentare l'elite, proprio come fa lo stesso Young, Hernandez ha bisogno di unirsi alla World Elite. Hernandez risponde duramente che lui è già a casa, e tutte le persone presenti alla Impact Zone rappresentano la sua famiglia!! Hernandez infine vuole far capire una cosa a Eric Young: gli Stati Uniti sono la loro nazione, se gli sta bene è così, altrimenti può prendere la prima via d'uscita e andarsene!!! Hernandez detto questo se ne va, e la World Elite medita vendetta per il rifiuto del wrestler messicano…

Lauren è nel backstage in compagnia di Sharmell e Traci Brooks, impegnate tra poco nel primo match del Knockouts Tag Team Tournament, e Lauren sostiene che entrambe le knockouts che rappresentano la Main Event Mafia saranno “sfortunatamente” opposte a Awesome Kong e Raisha Saeed. Sharmell risponde che sono la Kong e la Saeed ad essere sfortunate nel combattere contro di loro, lei e Traci sono due gangster al femminile della mEm, e Sharmell non ha alcun timore di quella specie di “elefante” e della sua amichetta. Traci se la ride e interviene chiedendo a Lauren se sa con chi sta avendo a che fare, Sharmell è la prima donna della Main Event Mafia, mentre Traci è la predestinata, loro due non sono semplici knockouts, lei e Sharmell rappresentano l'elite del wrestling business, e rispediranno a casa Awesome Kong e Raisha Saeed, il pubblico le aspetta!

Vediamo proprio Awesome Kong e Raisha Saeed dirigersi verso il ring per il loro match, ma torniamo ancora nel backstage con Lauren che sta parlando con un cameraman, la bionda intervistatrice poi ci ricorda ancora che tra poco avrà inizio il primo match del Knockouts Tag Team Tournament, ma vediamo che lo zoom della telecamera indugia sul seno di Lauren. Quest'ultima se ne accorge e chiede ad “Alex” dove stia inquadrando, sopraggiunge poi Chris Sabin che tenta di spiegare qualcosa a Lauren e da qui capiamo che da dietro la telecamera ci sia Alex Shelley. Sabin si lamenta con Lauren che discute l'operato di Shelley, non guardandola in faccia ma direttamente sul seno anche lui, Lauren è imbarazzata ma arriva anche Dr.Stevie!!! Il Dr.Stevie ha una proposta per Sabin, visto che è stufo di fare l'idiota in giro per la Impact Zone, e gli sta per offrire a lui e ad Alex Shelley un'opportunità per fare molti soldi in fretta: 50.000 dollari, subito, in contanti, per terminare una volta per sempre la carriera di Abyss!!! Lauren si sente chiamata in causa e invita Sabin e Shelley a non accettare l'offerta di Dr.Stevie, quest'ultimo però rincara la dose e avverte i Motor City Machine Guns che non basterà schienarlo, bisogna finire Abyss una volta per tutte!!! Sabin sente il peso di quei soldi e finisce con l'accettare la proposta di Dr.Stevie, lo stesso dicasi per Shelley, che non vedono l'ora di terminare il loro compito per intascarsi i 50.000 dollari offerti dal Dr.Stevie.

Ci siamo, è giunto il momento del primo match tra Awesome Kong & Raisha Saeed contro Sharmell e Traci Brooks, valevole per il Knockouts Tag Team Tournament, dove nelle prossime settimane si sfideranno altri sei tag teams per poi decretare le prime, storiche, campionesse di coppia TNA. Il tag team match stenta a partire in quanto Traci esce subito dal ring dando il tag a Sharmell, che però si becca uno spintone da Raisha Saeed e spaventata da subito il tag a Traci. Finalmente si può partire e Raisha Saeed è in controllo delle prime fasi, ma l'astuzia di Traci riequilibra le sorti dell'incontro, ma il fattore dominante è l'ingresso di Awesome Kong che fa valere la sua immensa stazza e colpisce Traci con l'Awesome Press, Sharmell però interrompe il conteggio dell'arbitro, ma al solo voltarsi di Awesome Kong scappa impaurita fuori dal ring, e per Raisha Saeed è un gioco da ragazzi schienare Traci per il conto di 3. La Saeed festeggia sul ring la vittoria, ma lo sguardo di Awesome Kong verso la sua mentitrice è tutto meno che gioioso, e mentre le due knockouts passano al turno successivo del torneo, la Kong continua a guardare male la Saeed.

Dopo un video che ci ricapitola il cammino di Matt Morgan in TNA, dalla sua faida con Abyss fino alle recenti storie con Kurt Angle e il resto della Main Event Mafia, Jeremy Borash è proprio in compagnia del “Blueprint”, che entra nel locker room della mEm rivolgendosi subito a Kurt Angle, ma si ritrova davanti un Booker T a dir poco seccato della “visita” di Matt Morgan. Angle chiede a Morgan se ha qualcosa da dire per ciò che è successo la settimana scorsa, e Morgan in tutta risposta gli ricorda che l'ha ingannato attraverso i tavoli usati nel Tables match di 7 giorni fa contro il Team 3D!! Angle ammette l'errore, cioè l'errore di Morgan che ci ha messo tre minuti per salire sul paletto quando in realtà poteva impiegarci tre secondi per colpire il Team 3D sui tavoli, Angle gli chiede da quanto tempo fa parte del wrestling business, Morgan risponde che sono sette anni, ed Angle rincara la dose ricordando che lui è da almeno 10 anni che è immerso nel mondo del pro wrestling, e che Morgan ha bisogno d'esperienza. Morgan chiede ironicamente se il fare esperienza voglia davvero significare fare tag team con Booker T e Scott Steiner più tardi nel main event, ed Angle risponde affermativamente. Morgan chiede inoltre se Dixie Carter è al corrente di tutto questo, e anche qui Angle risponde di sì, Morgan poi gli ricorda che la Carter è presente alla Impact Zone, Angle casca dalle nuvole e sostiene che non ne era al corrente, ma Morgan lo invita a lasciar perdere Dixie Carter e che ha una grossa notizia per lui: a No Surrender, prossimo pay-per-view che si disputerà il 20 settembre, Kurt Angle difenderà il suo TNA World Heavyweight Championship in un 4-Way match!!! Angle non è sorpreso da questo annuncio e gli chiede dove sia il problema, Morgan è sorpreso dalla reazione di Angle ma gli ricorda che farà in modo che Dixie Carter lo aggiunga nel 4-Way match di No Surrender, in modo che il “Blueprint” possa lottare di nuovo per il titolo mondiale TNA, detenuto proprio da Kurt Angle. Morgan però dice a Angle di non preoccuparsi, perchè gli guarderà le spalle proprio come Angle ha fatto a Hard Justice e la settimana scorsa, per poi abbracciare Angle e salutare Booker T e Scott Steiner, tra le espressioni stranite della Main Event Mafia, ed Angle invita Booker T e Scott Steiner a prendersi cura di Morgan.

Vediamo un video che ricapitola lo sfortunato approdo in TNA di Jesse Neal, che ha disputato pochi match e per di più li ha persi, arrivando poi ai fatti di 7 giorni fa, quando un frustato Rhino ha colpito con la Gore il suo discepolo al termine del tag team match perso contro Eric Young e Sheik Abdul Bashir.

Ed è proprio Jesse Neal colui che vediamo sul ring esagonale, e sarà impegnato in un one-on-one match proprio contro Rhino!!! Il pubblico è tutto dalla parte di Jesse Neal, che però casca nel tranello di Rhino che gli offre una stretta di mano prima del match per poi negargliela attaccandolo subito senza troppi patemi. Neal è in grossa difficoltà e subisce in lungo e in largo l'aggressività e anche la frustazione di Rhino, con la War Machine che conclude questo squash con una Spinebuster: 1,2,3!!! La War Machine vince questo match ma non è sazio abbastanza, e colpisce Jesse Neal con la Gore!!! gore,Gore,GORE!!!! L'arbitro non accetta questo fuori programma e cambia la decisione finale del match, e quindi il vincitore è Jesse Neal!!! Rhino però non se ne cura più di tanto, e dopo aver allontanato l'arbitro fuori dal ring continua il suo pestaggio sul povero Neal, ma dalle retrovie arriva Brother Devon!!! La metà del Team 3D interviene a favore di Jesse Neal, e con un Rhino sorpreso dall'intervento di Brother Devon capisce che per oggi si è sfogato abbastanza.

Jeremy Borash è in compagnia di ODB e Cody Deaner, che si lamentano del fatto che non trovano Mick Foley per risolvere la questione relativa al TNA Knockout Title, JB però li invita ad aver fiducia in Foley, in quanto sa fare benissimo il suo lavoro, ma quando la telecamera si sposta troviamo un buffo Mick Foley seduto sulla sua scrivania travestito da giudice di corte con una parrucca in testa e con il titolo femminile TNA sulla spalla. Foley fa partire la discussione come se fossimo veramente in un aula di tribunale, ma ben presto si interrompe perchè vede arrivare Abyss, che lo chiama di nuovo “Mr.Foley” e gli fa vedere che ha mantenuto bene la mazza con il filo spinato così come gli aveva consigliato Foley la settimana scorsa. L'Hardcore Legend gli ricorda che può dargli tranquillamente del tu chiamandolo Mick, e gli consegna un altro sacchetto per la gioia di Abyss, Foley poi chiede ad Abyss il perchè non provi ad usare la mazza col filo spinato sul sedere di Deaner, Abyss gli crede e va per colpire Deaner ma Foley lo blocca immediatamente dicendo che stava solo scherzando e che non c'è da preoccuparsi, augurandogli poi buona fortuna per il suo handicap match contro i Motor City Machine Guns, consigliandogli poi ironicamente di fare attenzione ad Alex Shelley perchè i bambini lo amano. Abyss esce dall'ufficio di Foley e “l'udienza” riprende con ODB, che ci tiene a ricordare che quello che Foley ha sulla spalla è il titolo femminile TNA, e di conseguenza lei dovrebbe essere la campionessa, avendolo vinto a Hard Justice, chiedendo poi sarcasticamente a Foley se per caso pensa che Cody Deaner assomigli a una donna e ODB conclude sostenendo di essere donna al 100%. Interviene Deaner, che è situato vicino a una lavagna per mostrare le ragioni per il quale lui dovrebbe essere il “King Of The Knockouts”: Deaner mostra una foto di Mike Tyson, ricordando che lui nonostante tutto non ha ottenuto il suo titolo indietro, e poi mostra una foto di Chuck Norris, affermando che Deaner era lo special guest in un episodio di Walker Texas Ranger dove Norris l'ha colpito diverse volte ma lui poi ha trovato la via d'uscita. Foley ha sentito abbastanza, e decide che questa controversia si risolverà a No Surrender, dove ODB e Cody Deaner si affronteranno per determinare chi tra i due sarà in possesso del TNA Knockouts Title. ODB e Cody Deaner non sono per nulla convinti della decisione presa dall'Hardcore Legend, e si allontanano rincorrendosi l'uno con l'altro. JB chiede a Foley se si senta bene, Foley risponde affermativamente e sostiene che ogni tanto bisogna fare un passo indietro, e quando lo si fa bisogna poi passare all'azione, e Foley, guardando la sua mazza col filo spinato, ricorda che non c'è azione senza vendetta.

Rivediamo la faida che vede protagonisti Abyss e il Dr.Stevie, con quest'ultimo che aveva offerto 50.000 dollari già in occasione di Hard Justice pur di seppellire una volta per sempre la carriera di Abyss, ma “The Outlaw” Jethro Holliday ha fallito nell'intento di intascarsi i soldi e di finire Abyss, perdendo contro “The Monster” a Hard Justice.

Risuona la theme music dei Motor City Machine Guns, che per l'occasione vengono accompagnati dal Dr.Stevie per questo handicap match che li vede opposti ad Abyss, che a inizio match però viene sorpreso dal duplice attacco dei MCMG. Il pubblico è stranamente dalla parte di Alex Shelley e Chris Sabin, ma Abyss si libera presto dall'assalto dei MCMG e nell'occasione il Dr.Stevie non esita nell'incitare a gran voce i MCMG. Quest'ultimi rendono questo match piacevole grazie al loro lavoro di squadra e ad alcune manovre veloci, ma anche Abyss non è da meno, in quanto esegue allo stesso tempo lo Shock Treatment su Alex Shelley e un legdrop su Chris Sabin, Shelley però usa l'astuzia nel trattenere l'arbitro, che è di spalle e non vede l'interferenza di Dr.Stevie che colpisce Abyss con diversi pugni per poi lanciarsi sulle corde, ma “The Monster” lo blocca e va per colpirlo con la Chokeslam, Abyss però lo spinge via perchè si accorge in extremis che Chris Sabin si è lanciato dal paletto per un cross body, Abyss però lo afferra è va a segno con la Black Hole Slam che gli vale il conto di 3 e la vittoria in questo match. Il Dr.Stevie si dispera fuori dal ring per poi salirci e spintonare duramente i MCMG che però reagiscono e mettono il Dr.Stevie appeso a testa in giù sul paletto, e Chris Sabin ne approfitta per colpirlo con un drop kick. Abyss applaude fuori dal ring e prende una sedia, i MCMG gli lasciano via libera e “The Monster” sale sul ring con la sedia, ma risuona la theme music di Kevin Nash!!! Il TNA Legends Champion si rivolge al Dr.Stevie, dicendo che se ha 50.000 dollari come premio nel distruggere definitivamente Abyss, questo può essere un compito per lui. Nash spiega le motivazioni della scelta ad Abyss, ricordandogli che lui ha messo il naso nei suoi affari a Hard Justice, e che ora la questione tra loro due è diventata molto personale. Il Dr.Stevie sorride sornione alle parole del TNA Legends Champion, e Abyss minaccia Nash con aria di sfida.

STILL TO COME: Dixie Carter e la sua prima apparizione a Impact con un importante annuncio, accompagnata da Bobby Lashley, 6-Man Tag Team Match dove Sting, AJ Styles e Hernandez sfideranno i campioni di coppia TNA Booker T & Scott Steiner e Matt Morgan, e in più avremo il debutto di una nuova Knockout, Hamada, che affronterà Daffney in un No Disqualification Match!!!

Lauren è nel backstage proprio in compagnia di Daffney, al quale gli chiede se è pronta per affrontare una delle più dominanti lottatrici in Giappone e Messico, soprattutto per il fatto che non l'ha mai affrontata. Daffney non risponde alla domanda e si limita a ricordare che lei vive secondo per secondo, minuto dopo minuto dentro la violenza, che è sempre tra di noi anche in uno stato di apparente calma. Daffney conta fino a tre e impugna il nulla, che secondo lei però è la stessa violenza di cui parlava poco fa, ne ha rapito il sangue e ora quel sangue fa parte di lei, e tutto ciò è come la stessa Daffney, ovvero una persona disturbata, e la “grande” Hamada vedrà quanto è pazza l'Extreme Queen!

Daffney fa il suo ingresso per questo No DQ match dove affronterà la debuttante Hamada, direttamente dalla NJPW: Hamada fa valere la sua maggiore potenza fisica ma Daffney riesce comunque a tenerle testa, Hamada dimostra inoltre di saper lottare in diversi stili, da quello giapponese a quello della lucha libre messicana, Daffney però riesce a resistere e va per prendere una sedia, Hamada evita la sediata e appoggia la sedia stessa sulla testa di Daffney per spingerla contro il paletto, ma Hamada ci delizia ancora con un Moonsault dal paletto con Daffney stesa su un tavolo che va in frantumi, Daffney non ne ha più e Hamada conclude a suo favore questo No DQ Match di debutto per lei con l'Hamada Driver, 1,2,3!!!

Vediamo Angelina Love e Velvet Sky alla ricerca di Madison Rayne nel backstage, ci sarà la resa dei conti tra le Beautiful People e la loro ex alleata?

Rivediamo ancora il video di Hard Justice accompagnato da “Burn It Down” di Filthee , che ci ricapitola tutti i match visti nell'ultimo PPV targato TNA.

Jeremy Borash prova a chiedere alle Beautiful People dove si stiano dirigendo ma le due Knockouts lo ignorano senza dare spiegazioni, arrivando poi dentro la sala trucco dove c'è proprio Madison Rayne! Angelina Love ironicamente chiede se sta vedendo proprio quella Madison Rayne che a Hard Justice le è costato il TNA Knockout Championship, Madison Rayne risponde negativamente, ma la Love la informa che nel primo round del TNA Knockout Tag Team Tournament lei affronterà proprio le Beautiful People, ma la cosa che più le incuriosiscono è che la Rayne sarà supportata da una mystery partner, ma a loro non importa chi abbia scelto Madison Rayne come sua partner, ciò che conta è che quando si affronteranno la distruggeranno, Beautiful People style!!! La Rayne prende la parola e gli chiede “gentilmente” se possono chiudere la bocca, e la Rayne rifila una manata in faccia ad Angelina Love e uno spintone a Velvet Sky!!! La reazione di Madison Rayne però è poca cosa in confronto alla reazione delle Beautiful People che eseguono un vero e proprio pestaggio, che però si interrompe solamente grazie a Jeremy Borash che si mette in mezzo tra la Rayne e le Beautiful People.

Taz e Mike Tenay ci mostrano il tabellone del TNA Knockouts Tag Team Tournament, dove vediamo che il duo Awesome Kong & Raisha Saeed passano alle semifinali, dove affronteranno il duo composto da Sarita e Taylor Wilde oppure quello tra Daffney e Alyssa Flash. Nella parte bassa del tabellone vediamo le Beautiful People che se la vedranno nel primo round contro Madison Rayne e una mystery partner, e il tag team composto da Hamada e Sojo Bolt affronterà Tara e Christy Hemme, con quest'ultimi due tag team che andranno in rotta di collisione proprio la prossima settimana.

Tag Team match alla luce dei fatti di inizio show, “The Pope” D'Angelo Dinero e il campione X-Division Samoa Joe saranno opposti a Suicide e al #1 contender al titolo X-Division, Daniels!!!

Samoa Joe e Suicide iniziano il match, con gli heel che dominano le prime fasi e lavorano bene con cambi frequenti, Suicide però reagisce e impone la sua dinamicità a D'Angelo Dinero, che viene salvato solamente dalle continue interruzioni di Samoa Joe nel conteggio dell'arbitro, Dinero si riscatta ed esegue un German Suplex, ma subito dopo Samoa Joe nel tentativo di un suicide dive fallito si becca lo Split-legged moonsault, sul ring rimangono Suicide e D'Angelo Dinero, con quest'ultimo che tenta di chiudere il match con il Running double knee kick ma Suicide lo evita e schiena Dinero con un roll-up che gli vale la vittoria finale per lui e per Daniels, con D'Angelo Dinero che non si capacita della sconfitta subita e con Joe che incrocia lo sguardo di Daniels in vista di No Surrender.

E' giunto il momento dell'annuncio di Dixie Carter, presidentessa della TNA che è in compagnia di Bobby Lashley: Jeremy Borash sostiene che è fantastico vedere di persona per la prima volta Dixie Carter di fronte a una telecamera dopo sette anni dalla nascita della Total Non-Stop Action, e gli lascia la parola per dire ai fans ciò che deve annunciare: la Carter premette che è una sua scelta quella di stare dietro le quinte e seguire le vicende di tutto il roster TNA, ma c'è qualcosa di grosso che bolle in pentola per la TNA, e questa è l'occasione giusta per rivelare ai fans tutte le novità di persona. La TNA è in affari da ben 7 anni e nell'ultimo anno trascorso sono successe davvero tante cose, dall'incremento di popolarità e di introiti del 30% negli USA, l'essere il secondo wrestling marketing nel mondo e l'aver battuto “i nostri principali rivali” nei ratings degli show televisivi in Inghilterra. (chiaro riferimento alla WWE ndr) La Carter continua il suo discorso riferendosi poi al fatto che negli ultimi 8 mesi la TNA ha cominciato a viaggiare in tutto il mondo per promuovere tour e tutto questo è davvero fantastico, così come è fantastico ricevere l'affetto e la gratitudine dei fans ogni volta che finisce uno show o un pay-per-view, non importa se quei momenti non finiscono davanti a una telecamera, per la Carter sono gesti e momenti che contano tantissimo e sa benissimo ogni giorno di più che la TNA ha i migliori fans al mondo. Borash torna un attimo al passato e a ricordare come è cominciato tutto ciò, ovvero con il primissimo show svoltosi 7 anni fa, quando la TNA era ancora un affiliata della NWA e svolgeva pay-per-view settimanali, ma tornando al presente, JB sostiene che lo scorso anno è stato uno dei più incredibili e straordinari per la TNA, ed è convinto che i prossimi 12 mesi lo saranno ancora di più anche grazie all'uomo che è seduto di fianco alla Carter, ovvero Bobby Lashley. Dixie Carter in proposito dichiara che 7 anni fa cominciava a sviluppare nuovi prototipi di wrestlers che in futuro hanno poi sfondato, passando poi all'accordo televisivo con Spike TV, che trasmette regolarmente la TNA in USA e in Canada, e per la TNA è davvero importante avere un grande network come Spike TV come partner televisivo. JB passa poi a parlare di Bobby Lashley, a cui ricorda che lasciò il wrestling in un primo momento per dedicarsi alle MMA, e pur non lasciando il mondo delle MMA ha deciso comunque di ritornare al wrestling. Lashley risponde che per lui è un modo di fare molto allenamento l'avere una doppia carriera nelle arti marziali miste e nel wrestling, Lashley è perfettamente in grado di sostenere entrambe le carriere. Lashley ha sempre amato il wrestling, ma quando lo lasciò per la prima volta ha ricevuto un sacco di messaggi, chiamate e di e-mail che gli imploravano di tornare, lui ci ha pensato su e ha deciso di tornare sposando la causa della TNA, ma allo stesso tempo Lashley vuole combattere, ed essendo un lottatore al 100% “The Boss” vuole continuare su questa strada, ha sempre avuto passione per il pro wrestling ma lo stesso vale anche per le MMA. La svolta è arrivata proprio da parte di Dixie Carter, che gli ha permesso di vedere esaudito il suo desiderio di continuare nelle MMA e di tornare al wrestling allo stesso tempo, la Carter interviene rivelando che poco della firma del contratto ha chiesto a Lashley se era ancora in grado di vincere, e Lashley ha risposto affermativamente. Dixie Carter continua dicendo che Lashley ha ricevuto in dono una straordinaria potenza fisica e atletica, e grazie alle sue potenzialità la TNA ha avuto un'altra occasione di fare qualcosa di alternativo, ovvero promuovere incontri di MMA grazie all'appeal e all'importanza di un nome come Bobby Lashley, e questa collaborazione porterà presto alla conferma che Bobby Lashley è il fighter più importante nel mondo delle arti marziali miste. Borash chiede a Lashley cosa potrebbe succedere se una grossa compagnia MMA lo porti a essere distante dallo scenario del pro wrestling, e “The Boss” replica che in effetti il mondo delle MMA considera il pro wrestling un rivale e che non comprende a pieno ciò che il wrestling può offrire, Lashley è un top contender negli incontri di arti marziali miste ed è sempre sotto allenamento, le grosse compagnia MMA “proteggono” i pesi massimi, e finchè sarà così Lashley può tranquillamente continuare a lottare sia nelle arti marziali miste e in TNA, e finchè Lashley continuerà a vincere potrà dimostrare di essere il miglior lottatore al mondo anche quando lo scontro si farà più duro. Jeremy Borash infine chiede quali siano gli obiettivi di Bobby Lashley in TNA, e che programmi abbia Dixie Carter proprio per Lashley in futuro: l'obiettivo di Lashley è quello di lasciare il segno, di affrontare e sconfiggere tutti gli avversari che gli si pareranno di fronte e non vede l'ora di potersi confrontare con Kurt Angle, ma il desiderio più grande è di poter diventare campione del mondo TNA, non importa in quale occasione, Lashley spera di poter usufruire in futuro di una title shot che gli permetta di tornare sul tetto del mondo, e dimostrare che è ancora il n°1 nel mondo del pro wrestling. La Carter è dello stesso avviso di Lashley, ovvero spera di vedere sia il titolo mondiale TNA che il titolo mondiale di qualunque circuito MMA Lashley combatterà, sarebbe davvero un sogno per la Carter vedere entrambe le cinture mondiali sulle spalle di “The Boss” Bobby Lashley. JB augura a entrambi di scrivere un pezzo di storia per la TNA, e Dixie Carter interviene rivelando che la storia sarà scritta già a partire da No Surrender, quando Bobby Lashley debutterà in pay-per-view contro Rhino!!! Lashley è contento della decisione della presidentessa TNA e non vede l'ora di poter salire sul ring esagonale per potersi misurare con la “War Machine” Rhino!!!

Kurt Angle fa il suo ingresso in abiti civili per unirsi al tavolo di commento con Taz e Mike Tenay, because IT'S TIME FOR THE MAAAAAAAAAIIIIIIIINNNNNNNNNN EVENT FOLKS!!! Matt Morgan è il primo a fare il suo ingresso, seguito dai TNA World Tag Team Champions Booker T & Scott Steiner, seguono poi Hernandez, AJ Styles e “The Icon” Sting e il main event può iniziarecon Sting e Booker T !!! Tag Team match equilibrato quello a cui assistiamo, diversi capovolgimenti di fronte con la mEm sempre pronta a togliersi dai guai interrompendo il conteggio dell'arbitro, vengono poi a confronto Hernandez e Matt Morgan che si equivalgono sul ring, Hernandez però spedisce il “Blueprint” fuori dal ring e approfittando del battibecco tra la mEm e Morgan, Hernandez esegue magistralmente un suicide dive sul team heel tra il boato del pubblico presente. Hernandez è garanzia di spettacolo in questo main event e lo si nota quando riceve il tag di AJ Styles e fa piazza pulita di Matt Morgan e della Main Event Mafia, ma ben presto viene supportato da AJ Styles e da Sting che si occupano dei campioni di coppia TNA fuori dal ring, sul ring esagonale sono rimasti Hernandez e Matt Morgan con quest'ultimo che sta per andare a segno con l'Hellevator, ma da dietro arriva Scott Steiner che vuole passare una sedia a Morgan, e quest'ultimo si rifiuta!!!! “The Blueprint” si rifiuta di prendere la sedia passatagli da Scott Steiner, e ciò permette a Hernandez di spingere Morgan contro Steiner e la sua sedia!!! La frittata è fatta per la Main Event Mafia, Hernandez da il tag a AJ Styles e “The Phenomenal” stende Matt Morgan con un crossbody!!! 1,2,3!!!!!!! AJ Styles esegue il pin vincente e la vittoria va ai face, ma la mEm risale sul ring e se la prende duramente con Morgan per la sconfitta subita! Booker T è quello più incarognito ma Morgan ne ha abbastanza e colpisce Booker T e Scott Steiner mandandoli al tappeto!!!! Kurt Angle si alza dal tavolo dei commentatori e osserva ciò che Matt Morgan ha appena fatto, Mike Tenay ci avvisa che Morgan farà parte del 4-Way match di No Surrender valevole per il TNA World Heavyweight Title, e sulle immagini del “Blueprint” che sfida apertamente Kurt Angle, questa puntata di Impact finisce agli archivi!!!

15,655FansLike
2,633FollowersFollow

Ultime Notizie

Articoli Correlati