Impact Wrestling Report 22-10-2009

Bound For Glory ha di fatto concluso un ciclo per la TNA, ed è tempo di cominciarne un altro: la World Elite ha con se le cinture di coppia grazie alla British Invasion e il TNA Legends title grazie al leader Eric Young, che ha rotto l'accordo che aveva con Kevin Nash. AJ Styles si è confermato TNA World Heavyweight Champion e Kurt Angle ha battuto Matt Morgan al termine di un match a cinque stelle: andrà ancora avanti la loro rivalità? E quale avversario tenterà di contendere il titolo mondiale TNA a AJ Styles? Io sono Lino “Well Done, Dixie” Basso è questo è il TNA Impact Report in HD!!!

Un video di recap ci mostra i momenti salienti di Bound For Glory, dall'incredibile Ultimate X, al sanguinoso Monster's Ball tra Abyss e Mick Foley fino ad arrivare alla vittoria di Kurt Angle su Matt Morgan e la difesa del titolo mondiale TNA di AJ Styles contro Sting, che però non ha ancora chiarito se si ritirerà o no.

La sigla e i pyros ci introducono nella Impact Zone, e Mike Tenay ci annuncia subito che assisteremo a un altro Ultimate X, questa volta però si scontreranno i Motor City Machine Guns e i Lethal Consequences, con i vincitori che otterrano di diritto una title shot ai TNA World Tag Team Titles a Turning Point, e a proposito di titoli di coppia, la British Invasion difenderà le cinture ottenute nel Full Metal Mayhem di Bound For Glory dall'assalto dei Beer Money in un Six Sides of Steel!!!

Annunciato ancora come il leader della Main Event Mafia, Kurt Angle fa il suo ingresso in abiti civili, e con il microfono in mano ci dice che è per la prima volta al centro del ring senza la sua “famiglia”, è passato un anno da quando lui, Sting, Kevin Nash, Scott Steiner e Booker T avevano fondato la Main Event Mafia, e sin dall'inizio la mEm è stata fraintesa, in quanto la mEm non fu creata per essere messa al sicuro, ma era tutta una questione di rispetto. Angle fin dal primo momento in cui ha messo gli stivali per combattere sapeva di essere il migliore, per lui il concetto fondamentale non era il rispetto per gli altri wrestlers, ma il rispetto per il combattimento, non c'entravano soldi o orgoglio, ma solamente dimostrare di essere sempre il migliore. Fin da quando è arrivato in TNA, Angle ha visto tanti ragazzi che volevano emergere e facevano di tutto per riuscirci, Angle odia ciò che sta per ammettere, perchè tutti nella vita commettono errori, e anche lui ne ha commesso uno, e ora vede un roster in evoluzione, di cui un chiaro esempio è Eric Young, al quale ha sempre visto negli occhi la voglia di essere migliore di lui, e un altro esempio è AJ Styles, in cui tutti si ricordano e non si scorderanno facilmente il match che ha avuto la settimana scorsa contro lo stesso Angle, AJ è straordinario, e anche lui vuole essere il migliore. Poi c'è Matt Morgan, il quale a Bound For Glory ha visto nei suoi occhi una determinazione incredibile, talmente grande che gli ha fatto ricordare quella di Kurt Angle 10 anni fa, quando iniziò a lottare i suoi primi match, l'Olympic Gold Medalist sa che buona parte del roster lo sta ascoltando, e Angle ne approfitta per dirgli che non hanno bisogno di dimostrargli qualcosa, perchè ormai sa già di che pasta sono fatti. Angle fa per andarsene ma viene interrotto dalla theme music di Rhino, che arriva velocemente sul ring e sostiene che non può credere a ciò che ha appena detto Kurt Angle, quest'ultimo era il leader della Main Event Mafia e non si rende ciò di cosa sta accadendo? La mEm fa parte ormai del passato e Booker T se n'è andato per sempre dalla TNA, e Rhino gli rivela i nomi di chi è spalleggiato dal TNA Management: Hernandez, Matt Morgan e AJ Styles, e quindi che ne rimane di Kurt Angle e dello stesso Rhino? Angle risponde che forse Hernandez, Matt Morgan e AJ Styles si sono guadagnati le loro opportunità, ma Rhino lo interrompe dicendo che in realtà non si meritano nulla, perchè lui è stato al fianco della Frontline in passato e sa benissimo cosa c'è dietro a tutto ciò, il TNA Management ha ingaggiato Bobby Lashley e hanno pensato anche di metterlo proprio contro Rhino, pensando che l'avrebbe distrutto e spinto ad andarsene via dalla TNA!! Le immagini però si spostano sullo stage perchè la security sta cercando di bloccare il Team 3D!!!! Brother Ray è una furia incontenibile e inveisce contro la “War Machine”, mostrandogli la fasciatura che lo stesso Brother Ray ha intorno alla testa, provocata proprio da Rhino a Bound For Glory, ma la “War Machine” non ci sta e risponde a gran voce che gli ha solamente restituito il “favore” al Team 3D per ciò che han fatto circa un mese fa. Brother Ray però ne ha abbastanza e prende una sedia sbattendola sulla rampa ma la security interviene prontamente a bloccare lui e Brother Devon, il pubblico inneggia cori “Let them fight” ma Rhino annuncia che non andrà a finire come il pubblico spera, e invita il Team 3D a controllare la card della serata, e forse capiranno delle cose guardando che Rhino ha un match contro Hernandez mentre loro non sono presenti nella card!! Rhino consiglia sarcasticamente al Team 3D di essere presenti al suo match contro Hernandez, e magari tifare per il Mexican Warrior, perchè per stasera sarà l'unica cosa che potranno fare!! Il Team 3D perde la pazienza e tenta di salire sul ring, ma Brother Devon è bloccato dalla security mentre Brother Ray riesce ad arrivare sull'apron ma viene fermato da Kurt Angle!!!! Il Team 3D tenta più volte di salire sull'esagono ma vengono bloccati dalla security e da Angle, e Rhino ne approfitta per rincarare la dose e dire che il TNA Management spera che Rhino se ne vada ma lui non andrà da nessun altra parte che non sia un ring dove sbattere il suo corpo!!!

Lauren è nel backstage con Daniels e il TNA World Heavyweight Champion, AJ Styles, e la bionda intervistatrice chiede le loro impressioni su quanto detto poco fa da Kurt Angle: AJ risponde che ormai Angle è solo, non ha più nessuno accanto a lui, e quindi si torna a lottare soli contro la concorrenza, e tutto quanto il roster lotta nella migliore compagnia di wrestling al mondo, e solamente salire sul ring TNA e dare sempre il 100% sarà ciò che accadrà da ora in avanti. Lauren poi si rivolge a Daniels, annunciandogli che sarà proprio lui, insieme a Samoa Joe, a contendere il titolo mondiale TNA a AJ Styles a Turning Point, e questo 3-way è ciò che il TNA Management vuole rivedere, in quanto 4 anni fa a Unbreakable, il loro match è stato il più grande match mai visto in TNA. Daniels replica che prima lui e AJ dovranno affrontare Kevin Nash e Samoa Joe, due che vorranno riscattarsi subito dalle loro sconfitte patite a Bound For Glory, ma Daniels ricorda che stava quasi morendo sul ring a Bound For Glory, ma lui è ancora presente alla Impact Zone, e questa sera dimostrerà insieme a AJ Styles di essere pronto per la sua scalata.

Ci vengono mostrate le immagini in esclusiva di Lauren, SoCal Val e Velvet Sky delle Beautiful People su Muscle & Fitness, che negli USA uscirà martedì, ma torniamo subito con Lauren che questa volta è in compagnia di Raisha Saeed, e la stessa Lauren ammette che è incredibile che lei e Awesome Kong dovranno affrontarsi sul ring più tardi ma Raisha Saeed la zittisce dicendogli che ciò che Awesome Kong ha fatto a Bound For Glory non ha alcun senso, lei sa tutto su Awesome Kong e questo la stessa Kong non lo sa, lei sa già cosa farà Awesome Kong ancora prima del loro match, e infine avverte la Kong dicendogli che lei è il suo pupazzo e la distruggerà più tardi.

Mike Tenay e Taz ci salutano dal broadcast table (da notare che ora anche Tenay ha un soprannome, ovvero “The Professor”) e ci ricordano che assisteremo a Awesome Kong vs Raisha Saeed, all'Ultimate X valevole per la title shot ai titoli di coppia TNA per Turning Point che si contenderanno i Motor City Machine Guns e i Lethal Consequences, e al match valevole proprio per i TNA World Tag Team Champions, dove Brutus Magnus e Doug Williams della British Invasion li difenderanno contro i Beer Money nel Six Sides of Steel!!!

Le immagini si spostano subito sul tunnel che introduce alla Impact Zone perchè Homicide sta già malmenando il TNA X-Division Champion Amazing Red!!! Red rotola giù per la rampa e Homicide continua il suo pestaggio ai danni del campione X-Division, che però ha una reazione ma Homicide si riprende prontamente trascinando Amazing Red sul ring e di conseguenza parte il match!! Inizia il non-title match tra Homicide e Amazing Red, che è sempre in compagnia di Don West, con Homicide che ha la meglio su Amazing Red nonostante i cori “Go Red Go” capitaneggiati da Don West. Il campione X-Division sbatte violentemente il viso contro i sostegni sulle corde e Homicide va per lo schienamento che però viene interrotto dall'arbitro Andrew Thomas in quanto si accorge che Homicide stava tenendo i piedi appesi sulle corde. Amazing Red di conseguenza tenta un veloce roll-up che però si ferma a 2, ma va comunque a segno con un dropkick e un hurrancanrana, e anche con una mossa che somiglia non poco alla Canadian Destroyer, ma Homicide riesce comunque a uscire dallo schienamento, Red colpisce Homicide con una chop e con un irish whip lo porta all'angolo, ma il suo splash viene bloccato da Homicide che lo schianta al tappeto per poi eseguire la Gringo Killer!!! 1,2,3!!!! Homicide batte il TNA X-Division Champion e a fine match inveisce contro Don West, per poi fare il classico segno che sta a significare che vuole al più presto rimpossessarsi del titolo X-Division!!

Lauren è insieme a “Big Poppa Pump” Scott Steiner, e gli chiede quali saranno i suoi obiettivi ora che la Main Event Mafia, con Kurt Angle che sembra essersi schierato dalla parte dei “giovani” e con Booker T che ha lasciato la TNA, ormai non esiste più. Scott Steiner risponde seccato che la Main Event Mafia non è morta, non importa se Booker T se n'è andato e se Angle ha detto ciò che ha detto perchè il “Godfather” ha parlato per se stesso e non per Steiner, che non vuol più vedere certi buffoncelli in giro per la Impact Zone, e la sua prima vittima sarà Matt Morgan, il quale lo stesso “Blueprint” non si ricorderà più come si chiama dopo che lo avrà affrontato.

Speaking of the devil, “The Blueprint” Matt Morgan è il primo a entrare sull'esagono in attesa del suo avversario, Scott Steiner, che entra con la sua theme song e non più con quella della Main Event Mafia, “Big Poppa Pump” però si ferma dove è seduta Kristal Marshall, la moglie di Bobby Lashley (ex diva WWE NDR) con Scott Steiner che gli mostra i suoi muscoli, e sembra proprio che Steiner ci stia provando con la bella Kristal, seppur la moglie di “The Boss” Bobby Lashley non ceda alle avances di Scott Steiner. Il match però comincia e Steiner colpisce subito Matt Morgan con diverse chop, ma Morgan riversa l'irish whip e stende Steiner con una gomitata, “The Blueprint” posiziona Steiner all'angolo e lo colpisce con la sua serie di gomitate, Steiner però reagisce con una serie di calci alle gambe di Morgan e lo riposiziona all'angolo per delle chop per poi colpirlo ancora con un suplex e una clothesline, interrompendo poi, come al suo solito, lo schienamento per eseguire delle flessioni. Matt Morgan però si riprende evitando l'irish whip per colpire Scott Steiner con una clothesline, i due finiscono per combattere fuori dal ring, arrivando fino alle transenne nella zona dove c'è Kristal Marshall, e Steiner riesce a evitare l'impatto con la transenna, facendo finire proprio il viso di Matt Morgan su di essa, e quando Steiner si allontana gettando Morgan sul ring, “Big Poppa Pump” si volta e ritorna verso la moglie di Bobby Lashley, dove Steiner prende le mani di Kristal e se le fa passare per i suoi pettorali, Steiner fa altre avances verso Kristal Marshall ma finalmente arriva Bobby Lashley!!!!! “The Boss” colpisce più volte Scott Steiner facendolo sbattere anche sul paletto, e infine “The Boss” infligge un ultimo, ma fondamentale colpo a Scott Steiner, fornendo l'assist a Matt Morgan che connette con il Carbon Footprint!!! 1,2,3!!!! Matt Morgan sconfigge Scott Steiner, ma Bobby Lashley ha avuto un ruolo determinante ai fini di questo match, e proprio “The Boss” a fine match accompagna sua moglie, Kristal Marshall, fuori dalla Impact Zone.

Torniamo nel backstage con Lauren che questa volta è in compagnia di Awesome Kong, con quest'ultima che le strappa subito il microfono e per la prima volta dal suo approdo in TNA lascia un messaggio a Raisha Saeed, cioè si limita a dire che finalmenten non prenderà più ordini da lei e che più tardi sarà lei a finirla.

Rimaniamo con Lauren nel backstage che si scusa con Bobby Lashley a nome della TNA per quanto accaduto con Scott Steiner ma “The Boss” intima a Lauren di non scusarsi per la TNA, perchè colui che dovrebbe scusarsi nei confronti di sua moglie Kristal è Scott Steiner, perchè ciò che ha fatto è imperdonabile, e Steiner sta giocando un po' troppo con lui e con sua moglie.

E' ora di assistere al tag team match tra Samoa Joe & Kevin Nash, che affronteranno Daniels e il campione del mondo TNA, “The Phenomenal” AJ Styles!!! Ma neanche il tempo di decidere chi comincierà il match che Kevin Nash e Samoa Joe attaccano subito i loro avversari, con Nash e Daniels che si affrontano fuori dal ring e con AJ che colpisce Samoa Joe con un dropkick. Tornato tutto alla normalità, Daniels e AJ lavorano perfettamente di squadra su Samoa Joe, che però ha una reazione e colpisce AJ con diversi calci per poi dare il tag a Kevin Nash che stende AJ Styles con un potente sidewalk slam, altro tag con Samoa Joe che approfitta del momento di difficoltà di AJ Styles colpendolo con una serie di pugni e con un shoulder block. Nuovo tag e questa volta è Kevin Nash a infierire su AJ Styles con una serie di ginocchiate all'angolo, Nash sembra essere sicuro di concludere presto la contesa ma AJ si riprende e mette giù Kevin Nash con uno springboard forearm dall'apron. AJ riesce a dare il tag a Daniels che colpisce sia Samoa Joe che Kevin Nash, e l'ex Fallen Angel riesce a mettere Samoa Joe tra le braccia di Kevin Nash colpendoli entrambi con una clothesline lanciandosi dalla seconda corda!!! Il conteggio dell'arbitro Mark “Slick” Johnson però si ferma a 2 ma Daniels non si da per vinto, ma Nash però rinviene e lo abbatte con una clothesline, Samoa Joe però ha una sedia!!!! La Samoan Submission Machine sta quasi per colpire AJ Styles da dietro però lo stesso AJ se ne accorge e colpisce Joe con un Moonsault!!!! Sul ring ci sono sempre Kevin Nash e Daniels, con Nash che approfitta della distrazione di Daniels colpendolo con una ginocchiata per poi metterlo giù con una potente chokeslam!!! 1,2,3!!!!! Kevin Nash effettua lo schienamento vincente e porta a casa la vittoria per lui e per Samoa Joe, ma c'è subito Lauren pronta a congratularsi con lui per la vittoria, ma Kevin Nash però taglia corto ricordando che Eric Young gli ha rubato la “sua” cintura e i suoi 60.000 dollari di ricompensa, avvertendo poi il leader della World Elite che ben presto lo andrà a cercare per risolvere la loro controversia!!!

Jeremy Borash è nel backstage ma il nuovo TNA Legends Champion, Eric Young, prende il microfono dalle mani di JB e replica a Kevin Nash dicendogli che ha sentito ciò che ha detto pochi istanti fa, e se Nash lo sta cercando, Young non è così difficile da trovare, lui è colui che lo ha fregato a Bound For Glory oltre a essere il leader della World Elite, e ora che anche la British Invasion ha le cinture di coppia TNA alle loro vite, è il leader del più potente gruppo del wrestling business. Eric Young si rivolge poi a JB, annunciando che la prossima settimana lo stesso leader della World Elite avrà un importante annuncio da fare.

Rimaniamo nel backstage perchè Lauren è in compagnia di Chris Sabin e Alex Shelley, i Motor City Machine Guns, il quale potranno far parte di un pezzo di storia TNA, in quanto si giocheranno una title shot ai TNA World Tag Team Championships in un Ultimate X, che per la prima volta sarà disputato da due tag team, i MCMG e i Lethal Consequences. Chris Sabin chiede a Lauren se sente il profumo del loro progresso, prima la loro nuova theme music, e poi il loro primo Ultimate X tag team match, Sabin sa bene che non bisogna sottovalutare i Lethal Consequences, ma quest'ultimi non sono come i MCMG, che usciranno da loro match come #1 contenders ai titoli di coppia TNA. Alex Shelley dice che è giusto che la TNA dia opportunità ai giovani wrestlers, e nell'Ultimate X tutti gli occhi saranno puntati su di loro, su coloro al quale bisognerebbe puntare.

Vediamo un video registrato dove le Beautiful People vanno a un rinfresco dove ci sono le campionesse di coppia TNA, Sarita e Taylor Wilde, dove Lacey Von Erich le invita a partecipare al loro reality show, “Meanest Girls”, direttamente con prendere tutto il cibo che gli capita sotto mano per spiaccicarlo addosso a Sarita e Taylor Wilde!!! Le Beautiful People continuano quello che Taz rinomina come “Food Fight” , e nonostante siano ben macchiate anche le B.P, le TNA Knockouts Tag Team Champions hanno la peggio, con Velvet Sky che le invita al prossimo episodio.

E' giunta l'ora di assistere al match tra Awesome Kong e Raisha Saeed, con quest'ultima che viene subito fatta roteare e atterrare malamente dalla potenza di Awesome Kong, ma nonostante ciò Raisha Saeed riesce a difendersi bene, colpendo anche Awesome Kong con diversi calci e pugni e anche con un low dropkick, evitando inoltre i pugni della Kong, ma Raisha Saeed nulla può sul shoulder block di Awesome Kong, che sale sulle corde ma viene colpita da Raisha Saeed, che va ancora a segno con un top rope famasser, ottenendo però solo il conto di 2 nello schienamento. Raisha Saeed sale sulle corde e va per eseguire uno splash ma Awesome Kong alza le ginocchia, e rialzandosi l'ex campionessa TNA tenta di chiudere il match ma ancora la Saeed la colpisce con una serie di pugni, ma mentre si lancia alle corde viene abbrancata subito dalla Kong, Raisha Saeed però è più scaltra ed evita di cadere tentando un roll-up, che però è praticamente impossibile da eseguire su un colosso come Awesome Kong, che per tutta risposta si siede con tutto il suo peso sul corpo di Raisha Saeed, che ovviamente accusa il colpo e viene annichilita dalla Implant Buster!!! 1,2,3!!!! Awesome Kong ottiene la sua vendetta su Raisha Saeed, che viene trascinata proprio dalla Kong sullo stage e Awesome Kong la schianta letteralmetne con una powerbomb attorno ai dei tavoli presenti vicino alla struttura dello stage!!!! La Impact Zone è in visibilio, e Awesome Kong si ritiene soddisfatta di aver ottenuto così, in modo particolarmente violento, la sua rivincita su Raisha Saeed, che viene portata via in barella.

Rimaniamo nella Impact Zone perchè è già ora di assistere al match di Rhino, che sarà opposto a Hernandez, con il Team 3D presente al tavolo di commento con Mike Tenay e Taz. Il Mexican Warrior domina le prime fasi del match gettando la “War Machine” fuori dal ring e finendo lui stesso fuori dall'esagono con un volo che prende in pieno la “War Machine”. Hernandez riporta Rhino sull'esagono, ma viene però colpito dalla “War Machine” con una serie di calci e un bodyslam, Rhino poi si lancia dalle corde ma fallisce il suo tentativo in quanto Hernandez è rapido nel spostarsi e nel colpirlo poi all'angolo, Rhino però reagisce ma Hernandez non si fa sorprendere colpendo la “War Machine” con un top rope splash!! 1,2,3!!!! Hernandez vince questo match ma viene attaccato dallo stesso Rhino che si prepara per la Gore, che però non va a segno perchè Hernandez si sposta in extremis e abbranca Rhino per la Gringo Killer ma interviene il Team 3D!!!! Brother Ray e Brother Devon chiedono a gran voce a Hernandez di fermarsi e il messicano, seppur un po' riluttante e stranito dalla richiesta del Team 3D, acconsente e lascia andare Rhino, per poi lasciare che gli IWGP Tag Team Champions gli alzino le braccia al cielo.

Jeremy Borash è insieme a Kurt Angle, con JB che ammette di non aver mai sentito le parole che ha detto Angle a inizio show, e l'ormai ex Godfather risponde che si era sbagliato, i giovani talenti della TNA sono incredibilmente abili e si mettono sempre alla prova in qualsiasi match, poi però Angle si rivolge a AJ Styles, in quanto l'Olympic Hero ha saputo del 3-Way di Turning Point dove “The Phenomenal” difenderà il suo titolo mondiale TNA dall'assalto di Daniels e di Samoa Joe, ma gli ricorda che il prossimo mese Angle sfrutterà la sua clausola di rematch, e da lì si capirà chi è il migliore tra i due in TNA. JB sta per porgere un'altra domanda a Kurt Angle ma sopraggiunge un ragazzo con occhiali scuri che chiede a Angle di stringergli la mano e che il suo nome è Desmond Wolf (eccolo qui, Nigel McGuinness!! NDR) ma Angle può chiamarlo semplicemente Wolf. Desmond Wolf si proclama il più grande fan di Kurt Angle sin da quando l'ex campione TNA ha conquistato la medaglia d'oro olimpica e Wolf sa tutto di Angle, e se oggi Desmond Wolf è un wrestler, lo deve proprio a Angle, così come il fatto che ora Wolf è in TNA. Angle è lusingato e lo ringrazia, per poi farsi ricordare il nome di questo suo fan e wrestler, ovvero Desmond Wolf, Angle poi è soddisfatto dell'arrivo di un altro nuovo talento e manifesta la sua soddisfazione con Jeremy Borash ma Desmond Wolf attacca Kurt Angle!!!!!! Era tutta una messa in scena!!!! Wolf malmena Angle con una serie di European Uppercut e diverse ginocchiate, per poi andarsene indossando i suoi occhiali scuri!!

Ci siamo, è ora di assistere all'Ultimate X tag team match, Jay Lethal e Consequences Creed, i Lethal Consequences, proveranno ad ottenere una title shot ai titoli di coppia TNA contro i Motor City Machine Guns!! A inizio match i Lethal Consequences tentano subito di salire su una corda che delimita la X, ma vengono subito bloccati dai MCMG che riversano una doppia irish whip colpendo in due angoli diversi dell'esagono i Lethal Consequences. I Motor City Machine Guns lavorano su Jay Lethal che subendo una serie di combinazioni veloci finisce fuori dal ring e la stesso accade con Consequences Creed, i MCMG ne approfittano per tentare un doppio suicide dive ma il duo composto da Alex Shelley e Chris Sabin si ferma in tempo in quanto i Lethal Consequences si spostano dal raggio di azione dei MCMG, ma Sabin riesce lo stesso a infliggere un calcio all'addome di Jay Lethal. Alex Shelley sale su una corda e arriva quasi alla X ma Consequences Creed, dopo essersi sbarazzato di Chris Sabin, fa scendere Shelley e ne approfitta per colpire con dei calci lo stesso Shelley con l'aiuto di Jay Lethal. Chris Sabin colpisce Jay Lethal con un dropkick, e con l'aiuto del suo partner Alex Shelley riesce a far scendere dalla corda Consequences Creed, che era già appeso e poco distante dalla X. Backbreaker di Lethal e russian leg sweep di Creed su Shelley, Sabin però è sulla terza corda e riesce a evitare che Consequences Creed lo rispedisca malamente sul ring, Jay Lethal però ne approfitta per salire sulla corda in alto e tenta di arrivare alla X ma viene fermato da Chris Sabin che però non riesce a riportarlo sul ring, rinvengono poi i rispettivi partner, e in qualche modo Jay Lethal si libera e arriva vicino alla X, Alex Shelley però esce dalla morsa di Consequences Creed e permette a Chris Sabin di arrivare vicino a Lethal, che è ancora appeso con la X alle sue spalle, Sabin colpisce con diversi calci la schiena di Lethal che cade giù ma anche Sabin finisce col cadere, chop di Shelley su Lethal che però reagisce ed evita l'offensiva dei MCMG, e Creed va a segno con un springboard missile dropkick su Chris Sabin!!! Lethal non è da meno e connette con un suplex su Alex Shelley, “Black Machismo” tenta uno stinger splash su Chris Sabin che però lo blocca e lo colpisce con un enzuigiri kick e subito dopo con un gran tornado DDT!!! Consequences Creed però colpisce Sabin con una clothesline e con l'aiuto di Jay Lethal colpisce Alex Shelley con una double team move! Entrambi i MCMG sono a terra e Lethal tiene fermo Sabin ma quest'ultimo si libera, anche se Lethal è più scaltro e tenta di far cedere Sabin, Consequences Creed ne approfitta per salire sulla corda per arrivare alla X ma viene bloccato da Alex Shelley, che lo tiene fermo per permettere a Sabin di andare a segno con la Doomsday Device!!! Sabin sale sulla corda, è praticamente vicino alla X ma Lethal lo fa scendere stendendolo con una DDT!!! Tenta la salita Alex Shelley ma Jay Lethal blocca anche lui e i due si scambiano diversi pugni e gomitate, arriva anche Chris Sabin che blocca le gambe di Jay Lethal per permettere ad Alex Shelley di girarsi e andare a segno con la Sliced Bread!!!! Chris Sabin tenta per l'ennesima volta la salita ma sta rinvenendo Consequences Creed, che però fa la figura del fesso perchè Sabin è più veloce di lui e cade giù con la X stretta tra le sue mani!!!! I Motor City Machine Guns vincono questo spettacolare Ultimate X ottenendo così la title shot ai titoli di coppia TNA per Turning Point!!!

Torniamo con Lauren nel backstage perchè è in compagnia della British Invasion, che a Bound For Glory ha conquistato le cinture di coppia TNA, e Doug Williams rivela che ormai non ci sono più dubbi su chi è il tag team più forte in TNA, non è il Team 3D, non sono i Beer Money, ma bensì la British Invasion, e sin dalla nascita della World Elite, la British Invasion ha dominato sin dall'inizio e ha spinto fuori nientemeno che la Main Event Mafia, e tutto ciò è semplicemente fantastico. Brutus Magnus aggiunge che sconfiggeranno i Beer Money più tardi, rendendoli “sobri e poveri”, e questa sarà la loro ultima presenza in TNA…..SORRY ABOUT YOUR BLOODY LUCK!!!

Jeremy Borash è proprio insieme ai Beer Money che hanno l'ultima opportunità di aggiudicarsi i TNA World Tag Team Championships, e Robert Roode ricorda che è proprio di un ulteriore opportunità di cui lui e James Storm hanno bisogno. Negli ultimi 4 mesi, i Beer Money hanno lottato contro Booker T & Scott Steiner, contro il Team 3D e la stessa British Invasion, ma questa sera ci saranno solamente due tag teams, i Beer Money e la British Invasion, e siccome lotteranno dentro il Six Sides of Steel, la British Invasion non avrà nessuna via d'uscita e soprattutto non avranno “Big Rob” Rob Terry a proteggere i loro sederi britannici!!!! Interviene James Storm che sostiene che Roode è povero sin dal primo giorno mentre lo stesso Storm è sobrio da quando la sua mamma l'ha concepito, e Storm chiede sarcasticamente alla British Invasion chi sia il loro “papino”, per concludere dicendo che il Six Sides of Steel è la loro casa e che la catchphrase si dice così…..SORRY ABOUT YOUR DAMN LUCK!!!!

GET READY FOR THE MAAAAAAAAAAAAIIIINNNNNNNNNNN EVENT!!!!!! TNA World Tag Team Championships on the line, i neocampioni Brutus Magnus e Doug Williams, accompagnati da Rob Terry, difendono le cinture conquistate a Bound For Glory da James Storm e Robert Roode, i Beer Money!!! Iniziano Robert Roode e Doug Williams, con Roode che ha leggermente la meglio con diverse clothesline, tag per la British Invasion con Brutus Magnus che chiude all'angolo Robert Roode schiantandolo all'angolo, altro tag per la British Invasion con Doug Williams che porta all'angolo Robert Roode che però ha una reazione ma che non riesce a dare il tag a James Storm, finendo contro la rete che delimita il Six Sides of Steel. Brutus Magnus tenta di far cedere Robert Roode ma fallisce nel suo intento, perchè Roode va a segno con una spinebuster!!! Doug Williams ottiene il tag ma subito dopo lo ottiene finalmente anche James Storm, che fa ciò che vuole della British Invasion, e con l'aiuto di Robert Roode fa sbattere Doug Williams contro la rete del Six Sides of Steel!! DDT di Robert Roode su Doug Williams, ma lo schienamento arriva solo al conto di 2, la British Invasion reagisce e Doug Williams sale fino in cima alla gabbia, ma James Storm lo blocca
ma senza riuscire a farlo cadere sul ring, intervengono anche Brutus Magnus e Robert Roode ed entrambi i tag teams cadono sull'esagono con Doug Williams che ha subito la caduta più pericolosa e dolorosa!!! Double team move dei Beer Money ma il conteggio si interrompe quando Brutus Magnus colpisce l'arbitro Mark “Slick” Johnson e Earl Hebner, arrivato insieme all'altro arbitro Andrew Thomas per evitare il peggio, decreta la vittoria per squalifica dei Beer Money, ma le cinture di coppia TNA rimangono alla British Invasion!!!

Le immagini però si spostano subito fuori dalla Impact Zone perchè Lauren tenta di capire se è nato un diverbio tra AJ Styles e Daniels dopo il loro tag team match, anche in ottica di match titolato a Turning Point, ma AJ tranquillizza Lauren dicendogli che discutevano solamente per una strategia migliore. Lauren annuisce e lascia andare il TNA World Heavyweight Champion che però viene attaccato da un uomo misterioso!!!!! Si è a malapena notato che colui che ha attaccato AJ Styles è calvo, ma non si poteva vedere chiaramente perchè coperto!!! Chi ha attaccato AJ Styles?!?

Mike Tenay e Taz dal broadcast table si domandano chi possa aver colpito AJ Styles al di fuori della Impact Zone, ma intanto ci mostrano che Abyss affronterà il Dr.Stevie e Daffney in un handicap match la prossima settimana!!!

La puntata è ormai al termine ma esce fuori Kurt Angle senza theme music e con la sua tenuta da combattimento!!!! Angle dice che un certo ragazzo, qualunque sia il suo nome, non ha ben chiaro chi sia veramente Kurt Angle,
e se questo tizio vuole farsi un nome ai suoi danni, che salga sul ring e che lo affronti!!!! Ovviamente Angle invoca a gran voce Desmond Wolf, l'Olympic Gold Medalist si stufa di aspettare e va a cercare da solo Desmond Wolf che però sorprende da dietro Kurt Angle!!!! Angle ha la meglio sulla rampa con una serie di European Uppercut ma Wolf reagisce una volta salito sul ring e colpisce Angle con un calcio nelle parti basse, per poi metterlo KO con una faceslam dal paletto!!! (con ogni probabilità la Tower of London NDR) Desmond Wolf non ne ha abbastanza e prende una sedia per posizionarla sul collo di Angle che viene stritolato!!! Desmond Wolf urla ad Angle che è stato facile, lui sa la situazione del suo collo e vuole che lo stesso Angle ci pensi bene, perchè il suo nome e Wolf, Desmond Wolf!!!! E sulle immagini di un dolorante Kurt Angle questa puntata di Impact post Bound For Glory si conclude così!!!

15,656FansLike
2,630FollowersFollow

Ultime Notizie

Articoli Correlati