Impact Wrestling Report 17-09-2009

Ultima fermata prima di No Surrender per la carovana TNA: Angle è vittima del buon viso a cattivo gioco di Matt Morgan, e sia Sting ma soprattutto AJ Styles sembrano uniti più che mai a togliere il titolo mondiale dalle mani del leader della Main Event Mafia, quali saranno le ultime schermaglie prima del 4-way di domenica? E quali saranno le finaliste che sempre a No Surrender si contenderanno i TNA Knockouts Tag Team Championships? Io sono Lino “Wine Party” Basso e questo è il TNA Impact Report in HD!!!

La sigla e i pyros ci introducono alla Impact Zone dove troviamo i Motor City Machine Guns nuovamente al tavolo di commento, e che ironicamente ringraziano Taz e Mike Tenay per essere “parte” del broadcast team, ma bando alle ciance perchè è già ora di assistere alla prima semifinale del TNA Knockouts Tag Team Tournament, dove le prime a fare il loro ingresso sono Tara e Christy Hemme che affronteranno le Beautiful People. Tara viene subito distratta da Velvet Sky e ciò permette ad Angelina Love di iniziare l'attacco ma Tara si rifà prontamente e aiuta Christy Hemme a colpire Angelina Love. Tag veloci tra le Beautiful People, che le permettono di prendersi un discreto vantaggio nella contesa ma la musica cambia quando Tara ottiene il tag da Christy Hemme e mette a segno un suplex e uno standing moonsault su Velvet Sky, l'ex TNA Knockout Champion da di nuovo il tag a Christy Hemme che connette con la FFG sempre su Velvet Sky!! 1,2,no!!! Angelina Love interrompe il conteggio dell'arbitro ma viene subito spedita fuori dal ring da Tara….ma arriva Madison Rayne!!!! L'ex alleata delle Beautiful People ha con se uno spray e un sacchetto con una sua foto nel mezzo ma Velvet Sky si accorge della sua presenza e inveisce contro di lei, ma nel frattempo sopraggiunge Christy Hemme, e Madison Rayne le spruzza lo spray in pieno volto!!!! Madison Rayne aveva programmato tutto, e ciò consente a Velvet Sky di eseguire un roll-up su Christy Hemme!!! 1,2,3!!!!!!!!! Le Beautiful People sono le prime finaliste del TNA Knockout Tag Team Tournament ma con l'aiuto determinante e inaspettato di Madison Rayne!!! Quest'ultima sale sul ring e si mostra davanti alle Beautiful People che festeggiano la loro vittoria, Madison mostra il suo sacchetto ma poi lo gira dove c'è una scritta che dice “mi dispiace!” . Le Beautiful People sono sorprese da tutto ciò ma alla fine vanno per abbracciare Madison Rayne, nonostante Angelina Love sembra quella più convinta a riaccogliere Madison Rayne, dato che l'espressione di Velvet Sky è un po' più ambigua, ma ciò che conta è che le Beautiful People questa domenica a No Surrender competeranno per diventare le prime, storiche campionesse di coppia TNA, in attesa di scoprire le loro avversarie….

Lauren è nel backstage in compagnia di “The Pope” D'Angelo Dinero, che ricorda come proprio D'Angelo Dinero ha creato un notevole impatto dal suo debutto, sino ad arrivare alle recenti vicende con Suicide, e Lauren gli chiede conferma delle parole pronunciate nel backstage dallo stesso Dinero, che ha ammesso che Suicide ha bisogno di essere illuminato. D'Angelo Dinero esordisce dicendo che Lauren è libera di chiamarlo “il suo papa”, e prosegue dicendo che è vero, lui ha offerto l'opportunità di illuminare, lui può illuminare un luogo vuoto e che è a stretto contatto con le tenebre. Dinero prosegue dicendo che Lauren ha menzionato “un suicidio” , ebbene il suicidio è stato creato per essere impersonficato con l'inferno, il suicidio è il centro della ruota, ma il “papa” lo affonderà e lo riporterà dritto all'inferno. Suicide pagherà cara la sua tragressione contro “The Pope”, e sempre stasera, “The Pope” non perdonerà. Prima di andare via però, D'Angelo Dinero si rivolge nuovamente a Lauren avvisandola che il “Papa” potrebbe anche mettere le mani su di lei.

Il prossimo match in programma è proprio quello tra D'Angelo Dinero e Suicide, con quest'ultimo che attacca subito Dinero trascinandolo con sè fuori dal ring, l'ex X-Division Champion riporta subito “The Pope” sul ring per colpirlo con un legdrop ma la reazione di D'Angelo Dinero non si fa attendere e colpisce Suicide con una poderosa clothesline. Dinero porta Suicide all'angolo e lo colpisce con diversi calci e con due bodyslam, ma Suicide reagisce con un calcio e con diverse chop, D'Angelo Dinero però evita la DOA e stende Suicide con un uppercut. Suicide non si arrende e colpisce “The Pope” con un dropkick, per poi connettere con la Suicide Solution!! D'Angelo Dinero è a terra e Suicide ne approfitta per salire sulle corde ma il suo splash non va a buon fine perchè “The Pope” alza le gambe per evitare l'impatto con Suicide per poi rialzarsi prontamente e mettere a segno la DDE!!! 1,2,3!!!! D'Angelo Dinero mantiene la parola data e sconfigge Suicide!!!

Mike Tenay e Taz dal broadcast table ci mostrano il programma degli incontri che vedremo più tardi, ovvero la seconda semifinale del TNA Knockouts Tag Team Tournament tra il duo Taylor Wilde & Sarita e la temibile coppia composta da Awesome Kong e Raisha Saeed, un Lethal Lockdown Advantage Match tra Brother Ray e Robert Roode opposti a Scott Steiner e Brutus Magnus, un non-title match tra Matt Morgan e il campione X-Division Samoa Joe con Kurt Angle guest commentator, il match valevole per il TNA Legends Championship tra Kevin Nash e Mick Foley e in più i commenti di Bobby Lashley riguardo al suo match di No Surrender contro la “War Machine” Rhino.

Torniamo nel backstage con Lauren che viene subito privata del microfono da Eric Young, leader della World Elite, e lo passa a Kiyoshi, che nella sua lingua inizia a intervistare proprio Young, con quest'ultimo che risponde dicendo che ciò che la W.E ha fatto la scorsa settimana ai danni di Hernandez era un atto d'amore verso un fratello che aveva smarrito la via giusta, ma il merito di tutto ciò che è accaduto è di Homicide, che aveva architettato tutto e che se non fosse stato proprio per Homicide, Hernandez a quest'ora non sarebbe nemmeno in TNA, ciò che ha fatto Hernandez è in puro stile americano, e a Homicide non rimaneva altro che metterlo KO. Sono subentrati elementi come l'avidità, la gelosia e l'invidia e Hernandez ha voluto dimostrare che poteva farcela da solo, anche Homicide è cresciuto da solo ma Young non se la prenderà con lui. Young continua affermando che Hernandez avrà un handicap match contro Kiyoshi e Sheik Abdul Bashir più tardi, e il leader della World Elite ricorda ancora una volta a Hernandez che farà tutto ciò che serve per fargli aprire gli occhi e per dimostrargli che non ha mai mentito nei suoi confronti, e a No Surrender saranno proprio loro due faccia a faccia sul ring a combattere, anche se Eric Young è obbligato a farlo in quanto considera ancora Hernandez un fratello, e l'ex Team Canada afferma che lui non combatterà mai contro un fratello, e tantomeno non metterà mai le mani addosso a colui che considera un fratello. Young da appuntamento a Hernandez a No Surrender, mentre il microfono passa nelle mani di Homicide, il quale chiede sarcasticamente a Hernandez se si ricorda ancora di lui, del suo fratellino Homicide, e dei tempi in cui il loro motto era “to live and die in LAX”, in quanto adesso lui è morto e Homicide vive, Hernandez è cambiato e non è più la sua famiglia, adesso la sua famiglia è la World Elite, e così come ha creato Hernandez, Homicide lo distruggerà, “to live and die……IN WORLD ELITE!!!”.

Vediamo un video che riassume la rivalità tra Rhino e Bobby Lashley, ed è proprio la War Machine a essere sul ring: Rhino prima zittisce tutto il pubblico presente alla Impact Zone, e poi continua dicendo che non è l'unico che ha dell'ego e che si presta alla “politica”, lui non è minimamente preoccupato dalla politica indetta dalla TNA, perchè anno dopo anno, mese dopo mese e giorno dopo giorno ha visto ogni tipo di fans guardarlo per le sue abilità sul ring. Rhino continua rivelando che la TNA aveva pensato di dargli un piccolo push, mettendo in mezzo la sua famiglia e le sue esigenze personali, che corrispondevano a mettersi in competizione e distruggere ogni avversario che gli fosse presentato davanti, ma cosa ha fatto la TNA? Gli ha rifilato Jesse Neal!!! Mentre il pubblico fischia Rhino, la War Machine riconferma che sa benissimo la storia di Jesse Neal, e apprezza ciò che ha fatto per l'America e la sua bontà d'animo, è vero, Rhino si era offerto di allenarlo e di stargli fianco a fianco, ma ciò che ha saputo fare Jesse Neal è stato quello di umiliarlo, e a Rhino non rimaneva altro che prenderlo a calci nel sedere. Adesso a Rhino gli han dato “il salvatore” Bobby Lashley, il più grande, e Rhino sa benissimo che Lashley è imbattuto nelle MMA, ma questo è wrestling, questa è la TNA, e Rhino rifilerà una sediata sul viso di Bobby Lashley e la War Machine sarà deliziata nel vederlo sanguinare sul ring a No Surrender. Rhino ha visto sia lui che Dixie Carter tenere l'intervista nel quale veniva annunciato il loro match, e Rhino inveisce proprio contro la presidentessa della TNA, chiedendogli quando è stata l'ultima volta che ha parlato con Rhino o l'ultima volta che l'ha chiamato. Rhino ricorda bene quando Dixie Carter disse che l'avversario di Bobby Lashley per No Surrender era proprio Rhino, ma la Carter farebbe meglio a ricordarsi che lui è la “War Machine” Rhino!!!! Fischi assordanti del pubblico mentre risuona la theme music del Team 3D, dove c'è direttamente Brother Devon armato di microfono. Brother Devon riconosce che Rhino è veramente arrabbiato, ma gli sembra anche che Rhino stia piangendo come un piccolo b******o, Brother Devon gli fa poi presente che ha dovuto presentarsi da solo sul ring perchè Brother Ray gli avrebbe staccato la testa per ciò che Rhino ha fatto a Jesse Neal, perciò Brother Devon lo ha fatto rimanere nel backstage ed ora è qui proprio di fronte a Rhino per parlargli chiaramente, in quanto Jesse Neal non ha nulla a che fare con la “politica”, lui è andato da Rhino, o meglio, Rhino è andato da lui e la War Machine ne ha approfittato, visto che Rhino sa benissimo la storia di Neal, ma ciò che ha fatto lo ha già confessato lo stesso Rhino, ovvero mettendolo KO. Brother Devon però si ricorda anche di un piccolo ragazzino che tanti anni fa si presentò in una compagnia chiamata ECW, e proprio Brother Devon insieme a Brother Ray lo hanno accolto sotto la loro ala, e proprio come è successo a Jesse Neal, anche Rhino commise degli errori e il Team 3D lo misero al tappeto, ma poi Rhino ha corretto gli errori che aveva commesso e si dimostrò un wrestler all'altezza, il Team 3D credeva in lui, l'intero locker room credeva in lui, ma soprattutto i fans credevano in lui. Brother Devon non vuole combattere contro Rhino, vuole semplicemente farlo ragionare, portarlo nel backstage e fargli capire i suoi errori, in quanto entrambi hanno un passato alle spalle, e hanno entrambi la missione di rendere grande la TNA e portarla a diventare la più grande federazione di questo business. Brother Devon conclude il suo intervento consigliando a Rhino di mettersi questa vicenda alle spalle e di andare insieme a divertirsi. Rhino però vuole aggiungere un'ultima considerazione, in quanto Brother Devon ha ragione quando dice che la TNA è sulla strada per diventare la più grande federazione di wrestling al mondo, ma manca ancora una cosa…….e Rhino colpisce Brother Devon con il microfono!!!! Rhino è rimasto assolutamente impassibile alle parole di Brother Devon e lo assalta brutalmente!!! Rhino si prepara per la Gore ma arriva anche Brother Ray che colpisce con diversi pugni Rhino mettendolo all'angolo!!!! Rissa vera e propria quella che è scaturita tra Brother Ray e Rhino ma intervengono anche gli arbitri e la security a dividere i due!!!!!

Ci viene mostrato il video di 7 giorni fa dove la World Elite, in particolare Eric Young, stava attaccando Homicide, Hernandez era arrivato in suo soccorso e aveva fatto piazza pulita della W.E sul ring ma Homicide ha voltato le spalle al suo fratellone colpendolo alle spalle con una sediata e stendendo la bandiera messicana sul suo corpo esanime in mezzo al ring.

E' ora dell'handicap match che vedrà Kiyoshi e Sheik Abdul Bashir della World Elite affrontare proprio Hernandez, che viene subito attaccato da Bashir e da Kiyoshi, ma la maggiore potenza e stazza fisica di Hernandez permette al messicano di dominare le prime fasi del match. Hernandez colpisce Kiyoshi con una Inverted Powerbomb, ma rinviene Sheik Abdul Bashir che colpisce il “Mexican Superman” con un dropkick e una neckbreaker, Kiyoshi sale sul paletto ma fallisce il Moonsault, e la stessa sorte tocca anche a Sheik Abdul Bashir che viene fatto cadere proprio dal paletto. Hernandez è in controllo del ring e abbranca Kiyoshi per colpirlo con la Border Toss!!!! 1,2,3!!!!! Fin troppo facile per Hernandez, ma dalle retrovie sopraggiunge Homicide, che distrae Hernandez e permette a Eric Young di colpirlo con una sediata da dietro le spalle, ma Eric Young prende anche la valigetta e la posiziona sopra l'addome di Hernandez colpendola sempre con la sedia!!!!!! Hernandez è in preda al dolore più assoluto mentre Eric Young, Homicide, Sheik Abdul Bashir e Kiyoshi sorridono sornioni sul ring soddisfatti della loro malefatta.

Ritorniamo nel backstage con Lauren che è in compagnia di ODB, il quale tesse le lodi proprio di ODB, che ha sempre mostrato coraggio, tenacia e forza arrivando a conquistare il TNA Knockouts Title, fino a quando Cody Deaner se ne è impossessato illegalmente rivendicando il suo merito per la conquista della cintura. ODB assicura che un uomo non potrà vincere il titolo femminile TNA, questa non è una gara di superiorità o di chi ha più meriti, questo è il wrestling business, e ODB avverte Cody Deaner di dimenticare il passato e tutti i momenti passati insieme, in quanto domenica a No Surrender il TNA Knockout Title tornerà a casa dalla legittima proprietaria!!!!

E'giunta l'ora di assistere al Lumberjack Match che vede Alissa Flash affrontare proprio Cody Deaner, dove le lumberjacks presenti sono Roxxi, Taylor Wilde, Daffney, Sojo Bolt, Tara, Christy Hemme, Awesome Kong, Hamada, Traci Brooks e le Beautiful People insieme a Madison Rayne. Cody Deaner fa lo spaccone con le lumberjacks presenti fuori dal ring, in particolare con Tara e Alissa Flash ne approfitta per far cadere Deaner fuori dal ring. Deaner è una furia e inveisce sempre contro Tara e anche contro Christy Hemme, ma da dietro arriva nientemeno che Awesome Kong che lo stende con una potente clothesline, e ne segue poi un pestaggio da parte di tutte le knockouts. Deaner tenta di fuggire ma Roxxi e Sojo Bolt lo bloccano stendendolo sulla rampa dello stage con un double suplex, Deaner viene poi fatto sbattere contro il paletto e poi viene riportato sul ring da tutte le knockouts, in modo che Alissa Flash esegua il più semplice degli schienamenti e ottenga il conto di 3 portandosi a casa la vittoria in questa contesa. Le knockouts gettano fuori dal ring Cody Deaner ma non si accorgono che intanto è partita una doppia rissa, la prima vede Awesome Kong e Tara che spostano la loro colluttazione nel backstage mentre anche Madison Rayne e Christy Hemme iniziano a darsele di santa ragione, in merito anche al finale del match tra le Beautiful People e il tag team composto proprio da Christy Hemme e Tara. Deaner se ne va e inveisce contro le knockouts per ciò che gli han fatto ma non si accorge che da dietro spunta ODB che lo mette KO con la sua boccetta dell'alcool!!! ODB alza la sua boccetta in segno di vittoria, sarà lo scenario che vedremo anche domenica a No Surrender?

Siamo nuovamente nel backstage insieme a Lauren che è in compagnia del TNA Legends Champion Kevin Nash. Lauren nota come centinaia di migliaia di ragazze abbiano inviato foto, video e anche alcuni peluche a Nash per prendere parte al casting del nuovo Big Sexy World Tour, ma la cosa più importante è che Mick Foley questa sera eserciterà il suo rematch per il Legends Title, e quindi Lauren chiede a Nash se non trova che questa sia la serata sbagliata per iniziare le selezioni del Big Sexy World Tour. Kevin Nash sta per rispondere quando improvvisamente sorpraggiunge una bionda ragazza che gli lascia un album contenente alcune foto di lei, Lauren prova a riformulare la sua domanda ma viene subito interrotta proprio da Nash, impegnato molto di più a gustarsi le foto della bionda mozzafiato e a rimanerne sbalordito, Lauren prova per l'ultima volta a far presente a Nash che dovrà difendere il suo Legends Title contro Mick Foley ma Nash la ignora in quanto arriva anche una ragazza mora, e poi mentre la bella mora se ne va si dimentica ciò che Lauren gli ha chiesto. Lauren è seccata dal comportamento del TNA Legends Champion ma quest'ultimo tenta di far rilassare Lauren offrendogli del vino, Lauren apprezza il vino e si lascia toccare la coscia da Nash che poi tenta un approccio proprio verso di Lauren, ma arriva una terza ragazza, decisamente più in carne rispetto alle altre due e anche col seno scoperto anche se censurato, con Nash che sembra quasi non ricordarsi del match che dovrà sostenere più tardi e fa sedere questa ragazza sopra la sua gamba.

Jeremy Borash è nell'ufficio di Mick Foley, in quanto non ha nulla da dire riguardo al Big Sexy World Tour, anzi, potrebbe essere un bene se Kevin Nash non pensi minimamente al loro match, perchè Foley ha intenzione di riprendersi la TNA con un passo alla volta, e il primo passo sarà la riconquista del TNA Legends Title, niente e nessuno lo fermerà, have a nice day!!!

Ci siamo, è arrivato il momento di assistere al match valevole per il TNA Legends Championship detenuto da Kevin Nash, che è il primo a fare il suo ingresso, seguito subito dopo dall'Hardcore Legend, Mick Foley! Nash chiude Foley all'angolo e lo colpisce con un calcio e diversi pugni, l'Hardcore Legend però ha una reazione e colpisce Nash con un running knee kick, Foley poi riesuma Mr.Socko, ma Nash furbamente getta Mick Foley fuori dal ring contro le transenne per poi schiantarlo sui gradoni d'acciaio. Nash tenta di strozzare un sanguinante Foley con l'ausilio delle corde, ma improvvisamente risuona la theme music di Abyss!!! “The Monster” ha in mano la mazza col filo spinato gentilmente regalata dallo stesso Foley circa due settimane fa, ma l'Hardcore Legend ha un espressione non proprio contenta nel vedere Abyss, che salendo sul ring induce l'arbitro a decretare la squalifica di Mick Foley e quindi Kevin Nash mantiene il TNA Legends Title!!! Kevin Nash applaude molto sarcasticamente l'ingenuità commessa da Abyss e alza le braccia al cielo in segno di sfottò anche verso Mick Foley, Abyss capisce di aver sbagliato e tenta di scusarsi con Mick Foley, però quest'ultimo si impossessa della mazza con il filo spinato e minaccia Abyss di non avvicinarsi. Che sia già finita l'amicizia tra i due?

Lauren intervista Brother Ray e Robert Roode, che faranno coppia insieme per affrontare Scott Steiner e Brutus Magnus in un tag team match per decretare chi avrà il vantaggio delle entrate nel Lethal Lockdown Rules match di No Surrender. Brother Ray ammette che questo è veramente un match importante, in passato il Team 3D e i Beer Money hanno portato al top l'intera categoria dei tag team in questo business, e sempre in passato il Team 3D e i Beer Money se le sono suonate di santa ragione, ciò che li accomuna però e che li ha sempre uniti è stato il grande rispetto reciproco, e sia per Brother Ray che per Robert Roode questo match ha un'importanza enorme. Robert Roode vuole spazzare via la British Invasion insieme a Booker T e Scott Steiner, ed è ciò che vuole anche Brother Ray. Negli ultimi 15 anni Brother Ray ha potuto fidarsi ciecamente di Brother Devon, ed è proprio un legame di fraternità che Robert Roode ha con James Storm, perciò Brother Ray invita Roode a unire le forze e a prendersi cura l'uno dell'altro in caso di necessità, e farla finita una volta per tutte sia con la Main Event Mafia sia con la British Invasion. La risposta di Robert Roode è sintetica ma signficativa……TESTIFY!!!

Rimaniamo in compagnia di Lauren che tenta di calmare Abyss, visibilmente preoccupato per aver negato che Mick Foley potesse avere l'opportunità di rimpossessarsi del TNA Legends Title, Abyss vuole assolutamente andare a scusarsi con Foley ma Lauren gli consiglia di fargli prendere tempo e lasciarlo in pace per il momento, ma Abyss non riesce a capacitarsi dell'errore che ha commesso ai danni dell'Hardcore Legend e il tentativo di Lauren di tranquillizzare “The Monster” è vano.

Risuona la theme music di Scott Steiner, che viene accompagnato da Booker T e che vede anche Brutus Magnus a fianco di “Big Poppa Pump” in quello che sarà un match che decreterà chi avrà il vantaggio delle entrate nel Lethal Lockdown Rules di No Surrender. Brutus Magnus è accompagnato dal resto della British Invasion, mentre arrivano anche Robert Roode e Brother Ray, accompagnati dai rispettivi compagni di tag team, James Storm e Brother Devon. Cominciano il match Scott Steiner e Robert Roode, con il membro della Main Event Mafia che fa valere la sua maggiore fisicità, ma Roode ha una reazione e ottiene un conto di 2. Arriva poi la volta di Brutus Magnus e Brother Ray, quest'ultimo è in controllo del britannico ma Brutus Magnus mette a segno un suplex grazie all'interferenza di Scott Steiner. Brother Ray è vittima delle scorrettezze di Doug Williams e “Big Rob” Rob Terry che approfittano di Earl Hebner girato di spalle distratto sempre da Steiner, che però subisce la Bubba Bomb e da il tag a Brutus Magnus che è vittima della furia di Robert Roode che lo stende con una Spinebuster, 1,2,NO!!!! Interviene Scott Steiner nel conteggio ma Brother Ray spedisce “Big Poppa Pump” fuori dal ring e colpisce anche Booker T che tentava a sua volta di colpire Brother Ray, sul ring rimangono Brutus Magnus e Robert Roode, quest'ultimo schiena Brutus Magnus ma Rob Terry distrae l'arbitro Earl Hebner e Doug Williams ne approfitta per colpire Roode con l'IWGP Tag Team Title, Brutus Magnus coglie l'assist e schiena Robert Roode, 1,2,3!!!!!! Il team composto dalla Main Event Mafia e dalla British Invasion avrà il vantaggio delle entrate nel Lethal Lockdown match di No Surrender!!!

Vediamo un video che mostra come la TNA, con la partecipazione di Kyle Vanden Bosch, sia vicina ai più bisognosi, in particolare verso i bambini della S.A.C.K Foundation.

Ci viene mostrata una clip riguardante Bobby Lashley, che al termine di un suo allenamento gli viene chiesto un parere sul suo match di domenica a No Surrender contro Rhino, Lashley è sintetico ma fa capire di promettere battaglia dicendo che annienterà la War Machine.

Assistiamo ora alla seconda semifinale del TNA Knockouts Tag Team Tournament: le Beautiful People sono le prime finaliste, e le loro avversarie saranno uno dei tag team composti da Awesome Kong & Raisha Saeed e da Taylor Wilde & Sarita, che si affronteranno proprio in questa seconda e ultima semifinale. Iniziano Awesome Kong e Taylor Wilde, con quest'ultima che è in difficoltà contro la mastodontica ex campionessa TNA, e anche Raisha Saeed non ha problemi a imporsi su Sarita. Le due heel hanno il pieno controllo del match fino a quando Sarita riesce a dare il tag a Taylor Wilde, con quest'ultima che mette a segno una serie di dropkicks e un hurracanrana ai danni di Raisha Saeed andando vicinissima alla vittoria ma Awesome Kong riesce per un soffio a interrompere il conteggio dell'arbitro Mark “Slick” Johnson, Sarita interviene contro la Kong per colpirla con un basement drop kick, ma nel secondo tentativo Awesome Kong alza le gambe e fa finire Sarita fuori dal ring. Sull'esagono sono rimaste Taylor Wilde e Raisha Saeed, quest'ultima tenta di concludere il match ma non ci riesce in quanto la Wilde la colpisce con un German Suplex!!! 1,2,3!!!!!!!!!!!!!! Taylor Wilde e Sarita contenderanno i TNA Knockouts Tag Team Titles e anche un posto nella storia del wrestling questa domenica a No Surrender contro le Beautiful People!!! Lauren intervista subito la Wilde e Sarita congratulandosi con loro e Taylor Wilde ribadisce che domenica lei e Sarita faranno parte della storia del wrestling, diventando le prime, storiche, campionesse di coppia TNA!!!

Jeremy Borash è nel locker room della Main Event Mafia in compagnia del TNA World Heavyweight Champion Kurt Angle, con JB che gli ricorda che questa domenica a No Surrender dovrà difendere il suo titolo mondiale dall'assalto di Sting, AJ Styles e Matt Morgan. Angle è ben consapevole della difficoltà nel difendere con successo il suo titolo mondiale, ma Angle ha dimostrato più volte di essere il migliore e di avere più passione e orgoglio quando sale sul ring di AJ Styles, Sting e Matt Morgan messi assieme, anche perchè lui non può e non deve essere sconfitto a No Surrender.

Mike Tenay e Taz ci mostrano la card finale di No Surrender, pay-per-view che si disputerà domenica nella Impact Zone:

50.000 $ Bounty vs TNA Legends Championship: Kevin Nash (C) vs Abyss

TNA X-Division Championship: Samoa Joe (C) vs Daniels

Lethal Lockdown Rules match: Beer Money vs Team 3D vs TNA World Tag Team Champions Booker T & Scott Steiner vs IWGP Tag Team Champions British Invasion (Brutus Magnus & Doug Williams)

Bobby Lashley vs Rhino

4-Way TNA World Heavyweight Championship: Kurt Angle (C) vs Matt Morgan vs Sting vs AJ Styles

TNA Knockouts Championship: ODB vs Cody Deaner

TNA Knockouts Tag Team Championships: Beautiful People vs Taylor Wilde & Sarita

Hernandez vs Eric Young

Lauren è in compagnia di Sting e AJ Styles, a cui chiede ad entrambi cosa accadrà domenica a No Surrender quando il “maestro” e “l'allievo” contenderanno entrambi il titolo mondiale TNA a Kurt Angle insieme a Matt Morgan. Sting replica che lui 22 anni fa voleva essere il migliore e lo vorrebbe essere ancora domenica a No Surrender, ammette di essere stato come un maestro per AJ Styles, ma Sting è sicuro che AJ non avrà bisogno di ricordarsi che ognuno tenterà di prevalere sull'altro nel main event titolato di No Surrender. AJ a sua volta risponde che ha un rispetto enorme per Sting e per la passione che ha per questo business, ma domenica saranno entrambi avversari e AJ Styles sente che è arrivato il suo momento di dimostrare a tutti di essere il migliore.

Rivediamo i mind games adoperati da Matt Morgan ai danni di Kurt Angle, fino a quando il Godfather ne ha avuto abbastanza e 7 giorni ha schiaffeggiato il “Blueprint”, che per tutta risposta lo ha messo KO.

AND NOW, IT'S TIME FOR OUR MAAAAAAAAAAAAIIIIIINNNNNNNNN EVENT!!!!!!! Kurt Angle si accomoda per la terza settimana di fila al tavolo dei commentatori, mentre fanno il loro ingresso il campione X-Division Samoa Joe e Matt Morgan, che lancia segnali poco pacifici nei confronti di Angle.
Samoa Joe attacca subito il “Blueprint” che però ha una reazione e fa ciò che vuole della Samoan Submission Machine. Morgan tenta di chiudere subito il match ma Samoa Joe lo colpisce con un calcio alla schiena, Joe crede di avere la vittoria in tasca ma Morgan si rialza in men che non si dica e stende Samoa Joe con una poderosa chokeslam. Morgan tenta poi di abbrancare il campione X-Division ma quest'ultimo esce fuori dal ring per poi trascinare con se Matt Morgan per colpirlo sulle transenne, Joe fa sbattere Morgan sul broadcast table, scatenando l'ira di Kurt Angle che colpisce con diversi pugni pugni facendo scattare così la squalifica di Samoa Joe ma dalle retrovie arriva Daniels!!!!!!!! Daniels colpisce Samoa Joe e parte una rissa da ambo le parti, con la security che però è più impegnata a dividere Matt Morgan e Kurt Angle che riescono ad uscire dal controllo della security e a malmenarsi brutalmente, i due si sotraggono nuovamente al controllo degli arbitri e della security e Angle schianta Matt Morgan al secondo tavolo dei commentatori che era precedentemente occupato dai Motor City Machine Guns!!!! Angle Slam di Kurt Angle ai danni di Matt Morgan che è esanime sul tavolo frantumato in mille pezzi, e con Angle che minaccia a gran voce Matt Morgan le immagini vanno off-air!!!! Who's gonna win this sunday???

15,657FansLike
2,630FollowersFollow

Ultime Notizie

Articoli Correlati