Impact Wrestling Report 16-06-2011

Popolo appassionato di TNA, abbiamo un nuovo campione: Mr.Anderson ha sconfitto Sting a Slammiversary e si è così fregiato del titolo mondiale dei pesi massimi nonostante l'interferenza di Eric Bischoff che la settimana scorsa aveva promesso un match dove nessuno avrebbe messo il suo zampino. Quale sarà la reazione di Sting? E quali saranno i commenti di Mr.Anderson che ora deve fare i conti anche con Kurt Angle, nuovo #1 contender per il massimo alloro TNA? Questo e molto altro ancora dalla puntata post Slammiversary che sta per tenersi luogo dalla Impact Wrestling Zone dove Lino “New Changes, Same And New Beauties” Basso è pronto per un nuovo TNA Impact Wrestling Report qui su Tuttowrestling.com!!!

Dopo aver visto i commenti a caldo dei vari Bully Ray, Kurt Angle, Mr.Anderson e Sting nel dopo Slammiversary, è proprio il nuovo TNA World Heavyweight Champion Mr.Anderson a fare il suo ingresso e notiamo che sul ring c'è un tavolo con diverse cibarie più un flipper da sala giochi, e l'asshole per eccellenza ci da il benvenuto per la sua personale Asshole Championship Reception e nota che nessuno si è fatto vedere per celebrare la sua vittoria a Slammiversary, ma in fin dei conti va bene così, lui non ha messo piede in TNA per fare amicizie, ma per un motivo ben preciso: Mr.Anderson alza la cintura conquistata la scorsa domenica e la indica come l'unica ragione per il quale è in TNA, e dice inoltre di non aver bisogno del sostegno di nessuno nel backstage, nè dei fans, nè tantomeno di un ipotetico obeso seduto a casa dove è in procinto di essere lasciato dalla moglie. Le uniche persone di cui ha bisogno sono solo cinque, ovvero sua nipote, sua moglie, lui, ancora lui e se stesso. Risuona però la theme song di Gunner che arriva sul quadrato e Mr.Anderson dice subito che nessuno lo ha invitato ma l'ex TV Champion risponde dicendo che si ricorda di qualcuno il quale la scorsa settimana gli aveva chiesto di indebolire fisicamente Sting in modo da non farlo arrivare al 100% a Slammiversary, Mr.Anderson fa finta di non ricordare nulla e Gunner rincara la dose dicendo che ha acconsentito a una richiesta fatta dallo stesso Mr.Anderson e quest'ultimo ora dovrebbe quantomeno ricambiare il favore che gli ha fatto, Mr.Anderson ora dice che si ricorda qualcosa al riguardo e che i servigi di Gunner ora non sono più richiesti e gli augura, a modo suo, il meglio per le sue attività future. Gunner però non ci sta e dice di volere una title shot ma Mr.Anderson gli fa notare come ci siano molte altre persone in lizza prima di lui per un'opportunità titolata, Mr.Anderson ora si versa della birra e poi la getta addosso a Gunner!!! Quest'ultimo è furente e in tutta risposta rifila una spinebuster a Mr.Anderson contro il tavolo del catering!! Mr.Anderson è avvolto nel cibo al centro del ring ed è avvertito, Gunner vuole la sua chance titolata!!!

Mike Tenay e Taz ci salutano dal tavolo di commento e ci annunciano l'imminente inizio delle Bound For Glory series, una corsa dove diversi lottatori da qui ad ottobre si contenderanno una title shot al TNA World Heavyweight Championship da sfruttare proprio nel pay per view più importante della compagnia. Intanto questa sera vedremo un match valevole per i TNA Knockouts Tag Team Championship dove le campionesse Sarita & Rosita se la vedranno con il duo composto da Velvet Sky e Miss Tessmacher, sentiremo i commenti di Kurt Angle dopo l'ultima battaglia con Jeff Jarrett a Slammiversary e proprio ora notiamo che Sting, in borghese e senza facepaint, è arrivato nel backstage e trama sicuramente vendetta per quanto accaduto con Eric Bischoff la scorsa domenica.

“La Familia”, i Mexican America si dirigono verso il ring, tra poco Hernandez se la vedrà con Devon!!

E sono proprio loro, i Mexican America, a fare il loro ingresso con Hernandez che disputerà il primo match della serata che lo vede contrapposto a Devon! Sarita distrae subito l'arbitro Earl Hebner provando a entrare sul ring ma ciò consente ad Anarquia, da bordoring, di afferrare il piede di Devon in modo che Hernandez possa colpirlo con un shoulderblock, Devon però risponde con la medesima manovra seguita da una clothesline, Hernandez prova a portare Devon all'angolo ma quest'ultimo lo scalcia via e va a segno con una running splash all'angolo, Devon è in palla ma all'improvviso arriva “The Pope” D'Angelo Dinero che si porta in direzione dei figli e della moglie di Devon e si ferma a parlare con loro, Devon se ne accorge e chiede a gran voce a “The Pope” cosa stia facendo, Hernandez prova a sorprendere Devon con un roll-up ma Devon è abile a uscire dallo schienamento al 2, ma ben presto Anarquia, Sarita e Rosita attaccano Devon sul ring e scatta la squalifica!!! La famiglia di Devon sollecita D'Angelo Dinero ad aiutare il loro componente di famiglia e “The Pope” arriva sul ring e mette in fuga i Mexican America, i fans apprezzano il gesto di “The Pope” ma colui che non è troppo contento è proprio Devon che ha un confronto verbale con D'Angelo Dinero il quale lo esorta a smetterla con i suoi giochetti con la sua famiglia, Devon ora lascia il ring piuttosto provato da questa faccenda, “The Pope” è alquanto perplesso e lascia anche lui il ring, non prima di aver salutato i figli di Devon mentre la moglie dell'ex Team 3D accarezza il braccio di “The Pope” apparentemente per riconoscenza del gesto compiuto, dove si andrà a parare con questa faccenda piuttosto strampalata?

Mr.Anderson entra nell'ufficio di Eric Bischoff ed è piuttosto arrabbiato oltre a sostenere che ha bisogno di tirare al guinzaglio Gunner, Eric Bischoff però risponde dicendo che Mr.Anderson aveva l'opportunità di farlo poco fa prima di essere schiantato contro il tavolo nonchè quando lui stesso lo aveva invitato a unirsi agli Immortal un mese fa prima che Mr.Anderson decidesse di rifiutare. Siccome ora Eric Bischoff ha un grande rapporto con il network, stabilisce un match tra Gunner e Mr.Anderson in modo che quest'ultimo possa prendersi cura dei suoi affari da solo, di sicuro Spike TV sarà contento di questa decisione. Mr.Anderson lascia l'ufficio di Bischoff pronto a vendicarsi di Gunner!

Kurt Angle è con i suoi figli e si sta dirigendo verso il ring, i suoi commenti dopo essere diventato #1 contender al titolo mondiale dei pesi massimi stanno per arrivare!

Ed è proprio lui, l'Olympic Gold Medalist, colui che vuole ripetere le gesta di Atlanta '96 a Londra 2012 ma soprattutto colui che è il nuovo #1 contender al TNA World Heavyweight Championship dopo la fine del suo feud con Jeff Jarrett, Kurt Angle a fare il suo ingresso con un sorriso sornione sul suo viso. Kurt Angle dice che dopo otto lunghi mesi ha finalmente messo da parte la rivalità con Jeff Jarrett e ora è il nuovo #1 contender al titolo mondiale TNA, e la ragione per il quale ha messo in palio la sua medaglia d'oro olimpica è collegata proprio alle olimpiadi di Atlanta nel 1996 dove Angle ha lavorato duramente per essere al 100%, lottare duramente nella disciplina della lotta grecoromana e vincere così una medaglia d'oro per gli Stati Uniti, sua nazione d'origine. A Slammiversary Kurt Angle ha provato le stesse emozioni di allora sottomettendo Jeff Jarrett e conquistare la cintura dei pesi massimi significherebbe tantissimo per lui, ma ora Angle deve fare i conti con la sua voglia di misurarsi ancora una volta nel contesto delle Olimpiadi, ovvero gli imminenti giochi olimpici di Londra nel 2012, e di conseguenza rappresentare ancora una volta la sua nazione, e questo potrebbe portarlo a una crisi di mezza età perchè nonostante tutto Kurt Angle ha 43 anni e nessuno alla sua età ha tentato ciò che lui stesso si è prefissato. Risuona però la theme song di Jeff Jarrett e lo scuotere la testa di Angle la dice lunga, Jarrett si porta ora sul ring e dice che non è finita fino a quando lui, il founder della TNA, sostiene che sia finita per davvero. La loro intera relazione è iniziata con una stretta di mano in un parcheggio di Pittsburgh in Pennsylvania e finirà in un altro parcheggio, proprio quello di Orlando in Florida!! Niente Karen, niente figli, nessuna integrità, nessun match nella gabbia, solo lui e Kurt Angle dove uno dei due finirà con la schiena a terra semplicemente perchè la TNA non è abbastanza grande per entrambi. Jeff Jarrett vuole ardentemente un ultimo scontro con Kurt Angle e chiede se il suo rivale ha intenzione di accettare, Angle replica dicendo che Jarrett gli ricorda un fastidioso moscerino che continua a schiacciare e che per qualche misterioso motivo torna sempre a ronzargli attorno, e per tutte le cose maligne che rappresentano Jeff Jarrett, Kurt Angle credeva che Jarrett avesse quantomeno l'onore per questo business in quanto ritiene che sia ancora nel suo sangue, e si chiede cosa penserebbero gli antenati di Jarrett nel vederlo in piedi sul ring dopo che aveva promesso di farla finita a Slammiversary. Kurt Angle invita Jeff Jarrett ad andare a casa perchè le sue parole non contano niente per lui, e i suoi occhi erano gli stessi di due anni fa quando Jeff Jarrett gli diceva che non c'era niente tra lui e la sua ex moglie Karen, ma se Jarrett si procura un documento legale dove è garantito che tra un'ora e mezza se ne andrà in Messico senza i suoi figli, avrà l'accordo per un'ultima battaglia. Jeff Jarrett accetta, e Kurt Angle da appuntamento al suo c**o al parcheggio!! Una rissa finale al parcheggio della Impact Wrestling Zone sta per arrivare!!!

Viene mostrato un video riguardante le Bound For Glory series che partiranno proprio questa sera: dodici lottatori si sfideranno per una title shot a Bound For Glory, una sorta di torneo che durerà tre mesi e i vincitori dei rispettivi match determineranno il loro punteggio che si basa su dieci punti se il match viene vinto per sottomissione, sette punti via pin, tre punti per squalifica, e meno dieci punti se si perde per squalifica. La final four che presumibilmente si terrà a No Surrender determinerà colui che avrà la sua chance titolata a Bound For Glory.

STILL TO COME: Samoa Joe vs Rob Van Dam nel primo match delle Bound For Glory series!!!

Il TNA Television Champion Eric Young è nel backstage e incrocia Matt Morgan chiedendogli se è pronto a sfidarlo per il TV Title, Morgan si dice lusingato da ciò ma è concentrato sulle Bound For Glory series, un'opportunità che attendeva da tempo perciò consiglia a Eric Young di cercarsi un altro avversario. EY dice che non c'è nessuno al di fuori di Matt Morgan con il quale può lottare perchè il TV Title, a suo parere, può essere difeso solo contro le star della TV, e Matt Morgan è una di quelle in quanto in passato ha partecipato ad American Gladiators (TV show americano visto nel 2008 basato su sfide prettamente atletiche NDR), Matt Morgan consiglia a Eric Young di sfidare un produttore televisivo che durante la giornata si dilettava in sitcoms, Young si chiede se per caso si tratta di Vince Russo nella celebre serie “Happy Days” ma Matt Morgan dice che non è così ma Eric Young pare aver capito dove possa trovarsi questo produttore televisivo e corre per il suo “match”.

STILL TO COME: Gunner vs Mr.Anderson in a non-title match & Jeff Jarrett vs Kurt Angle in a parking lot showdown!!!

Mike Tenay e Taz ci informano che sempre a partire da stasera vedremo un torneo a dodici lottatori con le ex stelle della X-Division, dove il vincitore otterrà un contratto con la TNA direttamente a Destination X, prossimo pay per view in programma il 10 luglio.

Christy Hemme ci introduce proprio al primo match dedicato al torneo riguardante la X-Division, per la precisione un triple threat che mette a confronto Kid Kash, (ex campione X-Division ed ex campione di coppia NWA) Jimmy Rave (ha militato in TNA dal 2007 al 2009) e Austin Aries! (ha lottato in TNA dal 2005 al 2007 con il nome di Austin Starr ed è ancora l'unico ad essere stato un due volte campione del mondo della ROH) Il match parte con Kid Kash e Jimmy Rave che spediscono Austin Aries fuori dal ring e i due ora si scambiano diverse armdrags fino a quando Austin Aries torna sul ring e trascina Kid Kash fuori dal quadrato eseguendo pou un slingshot senton su Jimmy Rave. Questa volta è Kid Kash a trascinare Austin Aries fuori dal ring gettandolo poi contro l'apron ring e ora Kash prova uno springboard ma Jimmy Rave lo manda a terra e prova lo schienamento che però si ferma al 2, Jimmy Rave ora va in direzione di Austin Aries ma quest'ultimo lo sorprende con un suplex e un pendulum elbow ma anche in questo caso lo schienamento si ferma sul 2, Austin Aries ora si prepara per la brainbuster, Kid Kash prova a interromperlo ma Aries lo rimanda fuori dal quadrato e lo stesso capita anche a Jimmy Rave, di conseguenza Austin Aries si lancia per il Seeking Missile travolgendo i suoi avversari!! Il pubblico presente è dalla parte di Austin Aries anche se quest'ultimo ora subisce un STO da parte di Jimmy Rave ma a sua volta Rave è vittima di un twisting senton di Kid Kash!! Scambio di forearms tra Kid Kash e Austin Aries con il primo che va a segno con un vertical suplex ma Jimmy Rave ritorna sul ring e infligge la Ghanarhea a Kid Kash, Jimmy Rave va per lo schienamento ma viene sorpreso da un calcio alla testa di Austin Aries che gli rifila l'IED e una brainbuster!! 1,2,3!!! Austin Aries stacca il biglietto per Destination X!!!

UP NEXT: Velvet Sky & Miss Tessmacher vs Sarita & Rosita for the TNA Knockouts Tag Team Championship!!!

Proprio Velvet Sky e Miss Tessmacher stanno per dirigersi verso il ring ed entrambe prendono in giro Sarita e Rosita con Velvet Sky che ne ha anche per ODB, le due knockouts ora si gasano a vicenda immaginando di diventare le nuove campionesse di coppia femminili in TNA e hanno anche il tempo di scambiarsi una palpata ai rispettivi sederi.

L'arbitro Earl Hebner rispedisce subito nel backstage Anarquia ed Hernandez per evitare che possano interferire nel prossimo match dove le loro alleate nonchè campionesse di coppia femminili Sarita e Rosita difenderanno le cinture dall'assalto di Velvet Sky e Miss Tessmacher!!! Iniziano la contesa Sarita e Velvet Sky con la prima che porta la sua avversaria all'angolo e per schernirla fa la sua solita danza ma Velvet Sky reagisce subito con un big boot e con un bulldog, tag per Rosita e per Miss Tessmacher con la seconda che infligge diversi forearms a Rosita che ora prova un back elbow ma Miss Tessmacher la blocca ed esegue un suplex dando poi il tag a Velvet Sky, Rosita però esegue una scorrettezza infilando due dita negli occhi di Velvet Sky e da il tag a Sarita che per sua sfortuna subisce diversi pugni sia da parte di Velvet Sky e sia da Miss Tessmacher, quest'ultima poi si prende il tag e prova lo schienamento che però si ferma al 2. Sarita afferra Miss Tessmacher ma quest'ultima si libera e rifila un armdrag per poi subire una clothesline, tag per Velvet Sky e Rosita con Velvet che stende Rosita con una clothesline, altro tag per Sarita che però finisce fuori dal ring vittima di un side neckbreaker!! Tag per Miss Tessmacher che va a segno con un flapjack su Sarita, rientra ora Rosita che però non ha miglior sorte ed ora Velvet Sky manda Sarita fuori dal quadrato ed insieme a Miss Tessmacher si prepara per la doppia clothesline su Rosita ma all'improvviso spunta ODB tra il pubblico presente e distrae Velvet Sky!! Sarita e Rosita ne approfittano e vanno a segno con una double team move su Miss Tessmacher!! 1,2,3!!! Sarita e Rosita vincono il match e rimangono le TNA Knockouts Tag Team Champions!!! Miss Tessmacher intanto è piuttosto arrabbiata per la distrazione di Velvet Sky che prova a dare spiegazioni e a scusarsi ma Miss Tessmacher la lascia da sola sul ring!! A quanto pare il sodalizio tra le due conturbanti knockouts è già finito ma ad un tratto una ragazza arriva sul ring e attacca Velvet Sky!!! Di conseguenza anche ODB arriva sul quadrato e malmena Velvet Sky mentre la ragazza che ha attaccato Velvet Sky è nientemeno che Jacqueline!!! (ha militato in TNA nel 2004 e nel periodo tra il 2007 e il 2009 NDR) Le due knockouts “di vecchia data” eseguono il beatdown su Velvet Sky che è a terra esanime e per evitare il peggio interviene ora la security che però non riesce a tenere a bada ODB e Jacqueline che continuano l'assalto su Velvet Sky ed ora provano a strappare quel poco che c'è del costume da lotta di Velvet Sky che prova intanto a rotolare fuori dal ring, la security però questa volta tiene lontane ODB e Jacqueline da Velvet Sky, un altro ritorno in TNA, ed è un altro attacco, l'ennesimo, ai danni di Velvet Sky!!!

Jeff Jarrett è nell'ufficio di Hulk Hogan e sta siglando l'accordo stabilito con Kurt Angle in precedenza, e dopo aver elogiato Jarrett, la faccia di Hogan ora è terribilmente più seria perchè Sting ha appena messo piede nel suo ufficio!!! Hulk Hogan prova subito a cavarsela dicendo che onorerà il contratto di Sting dandogli il rematch che gli spetta ma Sting gli chiede se il vero Hulk Hogan sta per tornare, l'Hulkster gli dice di farla finita ma Sting ricorda come Hulk Hogan in WCW aveva un'influenza positiva su tutti e portava rispetto per le fondamenta della federazione, lui amava Hogan e voleva seguire le sue orme e ora si chiede se tutte le sue manfrine sull'allenamento, sulle preghiere e sulle vitamine siano state dette solo per soldi e se sia questa l'eredità che vuole mettersi alle spalle, sia per loro stessi, per i fans e per i suoi figli Brooke e Nick. Hogan ora perde il controllo e chiede a Sting chi si crede di essere e l'ex campione TNA dice che lui è lo Stinger e se ne va quando lo decide lui, e all'improvviso Sting tiene bloccato Hulk Hogan sulla sua sedia e gli spalma un po' del suo facepaint sul viso per poi dirgli che è solo colpa sua e che lo sta portando a una scelta!! Sting lascia l'ufficio mentre Hulk Hogan è stupito dalla reazione di Sting ma soprattutto spaventato.

ODB e Jacqueline o Miss Jackie che dir si voglia si vantano di aver attaccato Velvet Sky con le due che ricordano che una come Velvet Sky non ha niente a che fare con il motto “wrestling matters”, e che a due vere lottatrici come loro importa appunto solamente il wrestling. All'improvviso però riappare Velvet Sky che vuole subito vendicarsi dell'attacco subito ma ben presto la superiorità numerica si fa sentire e Velvet Sky è nuovamente KO per mano di ODB e Miss Jackie!!!

Il cameramen misterioso è insieme a un soddisfatto Austin Aries che dice che questo è il momento migliore per tornare in TNA visto che ora il wrestling è ciò che conta. Appare anche Eric Young che sfida il cameramen a un match, il povero cameramen non capisce cosa stia accadendo e viene steso da un superkick e ora EY chiede a Austin Aries di eseguire il conteggio che viene poi eseguito e Eric Young esulta per un “match” che definisce come uno dei migliori che abbia mai avuto. Il cameramen intanto è a terra tramortito e continua a non avere la più pallida idea del perchè di tutto ciò.

Rivediamo ancora il video che ci annuncia le Bound For Glory series che partiranno proprio ora con il match tra Samoa Joe e Rob Van Dam!! I due avversari vanno faccia a faccia al centro del ring e si scambiano diversi forearms fino a quando Samoa Joe stende RVD con un paio di shoulderblocks, Rob Van Dam prova uno springboard ma Samoa Joe lo blocca in una waistlock tentando poi lo schienamento che però si ferma al 2. Rob Van Dam esce fuori dal ring per schiarirsi le idee e cambiare strategia, una volta portatosi sull'apron ring prova uno slingshot ma anche questa volta Samoa Joe lo blocca e va a segno con un belly to belly suplex ma RVD è comunque abile a uscire fuori dallo schienamento, serie di pugni di Samoa Joe con Rob Van Dam che li restituisce ma quest'ultimo continua a essere in difficoltà dopo una dura irish whip che lo fa impattare duramente all'angolo, RVD tuttavia rifila un dropkick e uno spinning dropkick e ora va per il monkey flip ma Samoa Joe evita tale manovra e afferra la gola di RVD per strisciarla lungo la corda, Rob Van Dam esce nuovamente fuori dal ring per recuperare dal colpo ricevuto ma viene steso poco dopo da un running dive!! Samoa Joe riporta Rob Van Dam sul ring ed ora entrambi i lottatori si scambiano diversi pugni fino a quando Samoa Joe riversa un irish whip e va segno con un enziguiri kick ma anche in questa circostanza lo schienamento si ferma al 2, RVD reagisce alzando un piede fermando la corsa di Samoa Joe e ora prova uno springboard moonsault ma sfortunatamente per lui Samoa Joe si sposta in tempo!! Samoa Joe infierisce con una chop, un calcio, un kneedrop e un back elbow ma l'ennesimo schienamento si ferma al 2, Samoa Joe prova a chiudere il match con una rear crossface ma Rob Van Dam ne esce fuori e infligge un jawbreaker e un superkick al viso di Samoa Joe, RVD prova ad approfittare del momento propizio con il Rolling Thunder e con un leg lariat ma Samoa Joe risponde con la STJoe e si prepara per la Muscle Buster ma RVD spinge via Samoa Joe ed è lesto ad eseguire la Five Star Frog Splash!!! 1,2,3!!! Rob Van Dam avanza nelle Bound For Glory series e mette a segno i primi sette punti!!

Gunner si sta facendo applicare dei punti all'arcata sopracigliare e ammette di aver provato a essere tranquillo con Mr.Anderson ma quest'ultimo se n'è approfittato fin troppo e ora sta andando a prendersi la sua rivincita perchè non si cura davvero di nessuno in TNA!

UP NEXT: Gunner vs Mr.Anderson in a non-title match!!!

Jeff Jarrett si sta preparando alla sfida al parcheggio con Kurt Angle, cosa ci riserverà questo ennesimo e ultimo (si spera) scontro tra i due rivali?

LADIES AND GENTLEMAN, IT'S TIMEEEEEEEEEEEEE FOR THE MAAAAAAAAIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIINNNNNNNNNNNNNNNNNN EVENT OF THE EVENING!!! Il nuovo TNA World Heavyweight Champion Mr.Anderson se la vedrà con colui che appena sette giorni fa era il suo compagno di tag team nello scorso main event, Gunner!!! Inizia il match e quest'ultimo fa subito sentire la sua determinazione con potenti forearms per poi colpirlo diverse volte all'angolo, Mr.Anderson cade a terra tramortito ma poi scivola giù dal ring per rifiatare, Gunner lo insegue e una volta rientrati sul ring Mr.Anderson esegue una clothesine seguita da un spinning neckbreaker ma lo schienamento si ferma al 2. Mr.Anderson ora rifila diversi pugni e sale sulla corda più alta ma Gunner si rimette in piedi e fa cadere giù Mr.Anderson che poi subisce un back elbow, una clothesline e diversi kneelifts, ancora Gunner con un back suplex ma Mr.Anderson all'improvviso ribatte con un finlay roll ma lo schienamento viene interrotto al 2, Mr.Anderson colpisce Gunner con diversi pugni alla testa di Gunner e a un tratto invoca il suo microfono che prontamente arriva dall'alto e dice a tutti che ci piaccia o no, lui è sempre il TNA World Heavyweight Champion, MISTEEEEEEERRRRRRRRRR ANDERSON!!!…….ANDERSON!!! Quest'ultimo però si fa sorprendere ingenuamente da Gunner che lo solleva e gli rifila la F5!!! 1,2,3!!! Gunner sconfigge Mr.Anderson!!! Gunner ottiene una vittoria a sorpresa tra la felicità e lo stupore di Eric Bischoff che applaude Gunner e gli alza la mano al cielo al centro del ring, non importa se il campione in carica era Sting e se ora è Mr.Anderson, Gunner ha schienato il campione dei pesi massimi TNA per due settimane di fila!!!

Kurt Angle e Jeff Jarrett si dirigono verso il parcheggio della Impact Wrestling Zone, non ci resta che attendere, ne vedremo delle belle!!!

NEXT WEEK: Bully Ray vs Scott Steiner nel secondo match delle Bound For Glory series!!!

Proprio Scott Steiner in un video registrato parla del suo match della prossima settimana mentre le immagini si spostano al parcheggio per l'atteso scontro tra Jeff Jarrett e Kurt Angle, il primo lancia il documento con l'accordo stabilito con Angle e rifila alcuni pugni all'Olympic Gold Medalist che però risponde con la stessa moneta e prova ora a strozzare Jarrett, quest'ultimo desiste ma è vittima di una sorta di crossface da parte di Kurt Angle riuscendo però a liberarsi anche dopo un armbreaker e a rifilare diversi pugni a Kurt Angle che ora prova nuovamente l'armdrag ma Jeff Jarrett gli morde il braccio e la manovra si spezza, ora Jarrett prova una headlock ma Kurt Angle non ci casca e manda giù duramente Jeff Jarrett che però getta Kurt Angle contro un fuoristrada e gli urla che non lascierà mai la TNA, di allenarsi in ciò che gli ispira di più e di uscire dalla sua vita. Jeff Jarrett fa impattare il viso di Kurt Angle a terra, quest'ultimo risente del colpo e Jeff Jarrett sta per abbandonare la contesa ma Kurt Angle si rialza e dice a Jeff Jarrett che non è finita!!! Kurt Angle stende duramente Jeff Jarrett a terra e infierisce con diversi pugni e soprattutto con la Angle Slam con Jeff Jarrett che finisce sopra il fuoristrada!!! Ora Kurt Angle si toglie la sua maglia e la usa per strozzare Jeff Jarrett che rimane a terra dolorante e pare non riuscire a rialzarsi, Kurt Angle quindi se ne va, ma Jeff Jarrett all'improvviso si gira e dice solo “Adios!” !!! E su questo finale enigmatico finisce così questa puntata di Impact Wrestling!!!

14,979FansLike
2,617FollowersFollow

Ultime Notizie

Articoli Correlati