Impact Wrestling Report 13-06-2013

L'inizio delle Bound for Glory Series è ormai imminente. Il torneo che catturerà l'attenzione generale durante l'estate di Impact Wrestling è ormai alle porte e stanotte è molto importante: conosceremo infatti tutti i nomi dei partecipanti delle Series. Tre superstar, Jay Bradley, Hernandez e Samoa Joe, sono già qualificate: i qualifying match di stanotte decreteranno gli altri partecipanti. Due sono già sanciti: in un rematch di Slammiversary AJ Styles affronterà Kurt Angle e proverà a strappargli il posto nelle Series. E poi i nuovi World Tag Team Champions, James Storm & Gunner, saranno in azione contro i Bad Influence Christopher Daniels & Kazarian: i vincitori avranno accesso entrambi alle Bound for Glory Series. Ma stanotte ci sarà anche il ritorno dell'icona, il ritorno dello Stinger. Dopo un tweet quantomeno preoccupante Sting tornerà ad Impact Wrestling e scioglierà i nodi sul suo futuro dopo la sconfitta di Slammiversary che gli è costata ogni futura shot al World Heavyweight Title. Ma non è finita: anche Hulk Hogan sarà al centro dell'attenzione dopo aver provato a togliere di mezzo Bully Ray con un martello la settimana scorsa ed essere stato fermato da sua figlia Brooke. Tanti argomenti, tante questioni irrisolte… e li vedremo tutti qui, al Gwinnett Center di Duluth, in Georgia, per un anuova entusiasmante puntata di Impact Wrestling! Grazie per aver scelto ancora Tuttowrestling.com, alla tastiera per voi c'è Lorenzo “Contradiction” Pierleoni, che vi narrerà questa importante puntata di Impact Wrestling dedicata alle Bound for Glory Series!

Previously on Impact Wrestling: il debutto di Rampage Jackson e la risposta di Kurt Angle; l'inizio delle qualificazioni alle Bound for Glory Series e i qualifying match di stanotte; Bully Ray ed il ritorno di Jeff Hardy che lo ha messo in seria difficoltà nel Ladder match della settimana scorsa; Hulk Hogan ed il tentativo di eliminazione di Bully Ray con il martello, fermato inaspettatamente da Brooke Hogan. Impact Wrestling starts right now!

La entrance theme di Hulk Hogan risuona nel Gwinnett Center… è il General Manager di Impact Wrestling a dare il via allo show! Hogan saluta il pubblico e si esibisce nelle sue classiche pose, dicendo che ancora una volta Hulkamania è viva lì in Georgia. La settimana scorsa le cose potevano andare molto peggio, perché quando è stato lì con il martello in mano e aveva ben visibile il cranio di Bully Ray solo un atto di Dio ha potuto fermarlo dal proseguire e schiantarlo su di esso. Bully Ray ha creato tanti problemi all'interno della sua famiglia e della compagnia che è stato costretto a dire a Brooke di stare a casa questa settimana. E questo è quanto lui aveva da dire sull'argomento, perché questa settimana lo show è dedicato alle Bound for Glory Series e alla fine dell'episodio tutti i dodici componenti del torneo saranno decisi. Tre uomini sono già qualificati: il primo è molto pericoloso, è Samoa Joe; il secondo è un superuomo, Hernandez; ed il terzo uomo combatterà per la sua stessa vita, Jay Bradley. Ci sono altri due uomini che non dovranno lottare per guadagnarsi l'ingresso perché hanno già dimostrato tutto ciò che dovevano. Si tratta dei vincitori delle ultime due Bound for Glory Series, che avranno accesso alle Series senza doversi qualificare. Il primo di questi uomini è il vincitore delle Series dell'anno scorso… Jeff Hardy! Ed ecco il Charismatic Enigma fare il suo ingresso nell'arena! Buona accoglienza per Hardy, che saluta il pubblico e poi sale sul ring stringendo la mano a Hogan. Hardy prende un microfono e dice che è così stanco di martelli e di Aces & 8s che vincerà le Bound for Glory Series di nuovo e vincerà il World Title a San Diego. Ma “Off the Chain” interrompe il discorso dell'ex campione… arriva l'”IT” Factor Bobby Roode! Roode dice a Hogan di risparmiare il fiato perché lui non necessita di alcun tipo di introduzione da lui. Roode dice che è sicuro che tutti ricordano che Bobby Roode è stato il World Heavyweight Champion più dominante e dal regno più lungo della TNA. E parlando delle Series, lui è il primo vincitore di sempre. Non le ha mai perse, è imbattuto. E nonostante quanto dica Hardy, quest'anno andrà a due su due! Hogan interviene e dice che la settimana prossima non bisognerà preoccuparsi di questioni del genere, perché la settimana prossima sarà Open Fight Night! Hogan vuole che i fan votino tra Hardy e Roode e decidano chi dei due otterrà la prima chiamata per la settimana prossima, così da aprire ufficialmente le Series. Roode non è d'accordo ed insulta il pubblico, prendendo in giro anche Hogan dicendogli che è un genio malvagio. Hogan si infuria e dice che è esattamente ciò che accadrà e Roode dice che è perfetto, perché spera che tutti votino per Roode dato che la settimana prossima alle Series lui entrerà nel ring, guarderà la telecamera e sfiderà proprio Jeff Hardy. E non solo, lo prenderà anche a calci. Hardy lo sfida a farlo da subito… ma la theme degli Aces & 8s interrompe il tutto! Arrivano Bully Ray, Wes Brisco e Garett Bischoff, che si dirigono al ring. Bully prende la parola e chiede cosa stia succedendo e perché tutti sono così furiosi l'uno con l'altro. Ray dice se qualcuno di loro ha pensato al fatto che non importa chi di loro vinca le Bound for Glory Series, il vincitore dovrà comunque affrontare il World Heavyweight Champion e tutti sanno esattamente chi sarà. Bully dice che il problema maggiore è come al solito con Hogan e gli chiede come mai nessuno degli Assi sia nelle Series, Hogan gli risponde che ha pensato a lui tutta la settimana e ha avuto una buona idea a proposito: gli Aces & 8s avranno uno dei dodici posti nelle Series, ma per ottenerlo dovranno affrontarsi tra di loro in una Battle Royal, il cui vincitore accederà alle Series! Bully dice che tutto questo è tipico di Hogan, ma Bully dice che non importa chi stia nelle Series, tutti loro sono un bersaglio e lo sono a causa di Hogan. Bully si rivolge poi a Roode e Hardy, dicendo che loro sono bersagli in questo momento… e ordina a Brisco e Bischoff di attaccarli! I due eseguono, ma vengono rapidamente messi a mal partito e lanciati fuori dal ring! I due battono in ritirata… e Roode ne approfitta per colpire Hardy alle spalle! Roode poi fugge via… è lui ad avere l'ultima parola oggi!

I commentatori parlano di Sting e di come oggi effettuerà il suo ritorno per svelare quale sarà il suo futuro. Tenay ricorda poi i due match già annunciati per stanotte, entrambi BFG Series qualifying match: AJ Styles vs Kurt Angle e James Storm & Gunner vs Bad Influence… AND THIS ONE IS NEXT!

Andiamo nel backstage dove proprio i Bad Influence si preparano al match e dicono la loro sulle Bound for Glory Series. Kazarian fa i complimenti a James Storm per essere diventato nuovamente World Tag Team Champion con un altro partner, dicendo che Storm ha più partner di Taylor Swift. Kazarian dice che è sicuro che Storm si ritrovi anche ogni volta con il cuore spezzato, invece per quanto riguarda Gunner, lui è fantastico, è alto, grosso, ha la barba, spaventa i bambini… ma non spaventa i Bad Influence. Daniels dice che le carte sono in loro favore perché Hogan ha scelto la stipulazione appropriata: i due vincitori del match andranno nelle Series. Daniels dice che non gli importa chi di loro due vincerà, ma ciò che è sicuro è che uno di loro due diventerà World Champion. Daniels ricomincia a fare ciò che stava facendo prima, ovvero suonare il pianoforte…

BOUND FOR GLORY SERIES QUALIFYING MATCH: JAMES STORM & GUNNER VS BAD INFLUENCE
“Devious” risuona nell'arena… ecco i Bad Influence! Entrata classica per Daniels e Kazarian che sembrano concentrati e determinati ad entrare nelle Series… “Sorry About Your Damn Luck”! Ed ecco anche i nuovi World Tag Team Champions James Storm & Gunner, che si avviano al ring! Solita entrata “alcolica” per il Cowboy, con Daniels che raccoglie una birra mezza vuota fuori ring e la butta via schifato… Ma si comincia, e cominciano proprio Daniels e Storm. Subito clinch tra i due, con Storm che porta Daniels all'angolo ed è costretto a lasciarlo. Pugno di Daniels parato da Storm, che risponde e poi va con una Head Lock, Irish Whip di Daniels che Storm annulla con uno Shoulder Block. E poi il Cowboy si lancia alle corde, Arm Drag di Daniels… NO, Storm lo ribalta. E Suplex di Storm ora… Knee Drop. Daniels si rialza e si prende un pugno da Gunner, per poi rimanere preda di un Armbar di Storm… tag per Gunner. Double Irish Whip e Double Shoulder Block che frutta un conto di due, poi Daniels dà un calcio a Gunner ed il tag a Kazarian che entra e attacca Gunner con dei pugni, poi si lancia alle corde e cerca un Crossbody… NO, Fallaway Slam di Gunner! E ora il campione di coppia cerca subito di chiudere con la Torture Rack, ma Kazarian si libera ed evita una Clothesline, sfruttando la distrazione di Daniels che fa cadere Gunner per chiudere uno Springboard Leg Drop. Tag per Daniels che entra e assalta Gunner con numerosi pugni al retro della testa, per poi far rientrare Kazarian. I due mettono Gunner in ginocchio… calcio di Kazarian, Clothesline to the back di Daniels, Elbow Drop di Kazarian! E attacco di Daniels ai danni di Storm, mentre Kazarian schiena, 1…2…NO. Storm entra nel ring per rimettere in pari la situazione ma viene fermato dall'arbitro Brian Hebner. E ancora Double team su Gunner, che finisce all'angolo con un Double Irish Whip… ma contrattacca con una Double Clothesline! E riesce a far entrare Storm, che assalta Kazarian e lo lancia alle corde, manovra ribaltata… colpo d'avambraccio! E poi Inverted Atomic Drop… Neckbreaker! E ora Storm aspetta che Kazarian si rimetta in piedi… Corner Thrust! Irish Whip all'angolo opposto che Kazarian cerca di ribaltare in un Head Scissors… NO, Alabama Slam di Storm! Pin! 1…2…NO, interveien Daniels che però viene steso da Gunner! Che ora stende anche Kazarian con una testata, il quale però ribalta un Irish Whip con una gomitata e si lancia alle corde… High Knee di Gunner! E ora Gunner sembra pronto a chiudere… Torture Rack su Kazarian! Ma Daniels entra nel ring e attacca Gunner alle spalle, lanciandolo fuori ring! Storm intanto è di nuovo in piedi e attacca Daniels, ma Kazarian porta i Bad Influence in superiorità numerica. Storm però ribalta un Double Irish Whip e spinge Daniels contro Kazarian… Double Knee Backbreaker connesso su Daniels! E ora Storm va con un Back Suplex su Kazarian che però ribalta… CLOSING TIME! E ora Storm è pronto… IT'S LAST CALL TIME! Storm chiama il pubblico, ma Daniels approfitta della distrazione dell'arbitro e colpisce Storm alle spalle con una delle cinture… e Kazarian va di Roll Up! 1…2…E 3! Incredibilmente i Bad Influence Christopher Daniels e Kazarian vincono il match battendo i campioni di coppia ed accedono alle Bound for Glory Series!
VINCITORI VIA SCHIENAMENTO: BAD INFLUENCE

I commentatori ci ricordano cosa ci attende: Sting parlerà del suo futuro e AJ Styles e Kurt Angle si sfideranno per ottenere l'accesso alle Bound for Glory Series.

Un rientrante Crimson è nel backstage e viene avvicinato dall'intervistatore, che gli chiede come mai è lì. Crimson gli chiede quanto tempo sia stato via e si risponde da solo: è ormai un anno… e l'intervistatore gli chiede anche cosa faccia lì? Crimson va via…

Velvet Sky è nel backstage con un plico contenente un “regalo” per Mickie James, che l'ex Knockout Champion programma di consegnarle sul ring più tardi perché farà felice lei, Mickie e tutti gli altri.

Un'entrance theme conosciuta risuona nell'arena… CRIMSON IS BACK! Crimson si dirige al ring e chiede un microfono, dicendo che 470 e 12 sono due numeri che al pubblico dell'arena e a quello a casa possono non dire nulla, ma che per lui sono stati corrosivi. Prima c'è stata la sua incredibile undefeated streak di 470 giorni; ora la sua undefeated streak è ormai conclusa da 12 mesi. E quel che è peggio è il fatto che è dovuto stare a casa per 12 mesi. Ma stanotte lui ha la possibilità di smetterla di farsi consumare dai numeri qualificandosi alle Bound for Glory Series… e comincerà da Joseph Park.

BOUND FOR GLORY SERIES QUALIFYING MATCH: CRIMSON VS JOSEPH PARK
Park si porta al ring con una tuta nuova ed una reazione pressoché nulla da parte del pubblico. Crimson lo assalta subito con un calcio all'addome e poi con un colpo alla schiena. E poi un altro. E ora lo spintona a terra. Crimson prende in giro Park ma si prende uno schiaffo al volto e un Hip Toss… Clothesline di Crimson! Che poi tempesta Park di pugni e lo lancia all'angolo opposto, schiantandolo contro il sostegno. Park va fuori ring alla ricerca di un break ma Crimson lo raggiunge e lo schianta con la testa contro l'apron, rilanciandolo poi sul ring. Crimson incita Park ad alzarsi… serie di ginocchiate alla testa! E Neckbreaker! Crimson si rialza e sembra non vedere l'ora di chiudere i conti ma si prende una serie di pugni all'addome. Park si rialza e cerca l'assalto, ma viene steso immediatamente da uno Spinebuster. Park cerca di rialzarsi faticosamente all'angolo e Crimson lo attende… Corner Splash fallito! E Park prova un Roll Up…1…2…e 3! Vittoria per Joseph Park che si qualifica per le Bound for Glory Series e non pare crederci nemmeno lui.
VINCITORE VIA SCHIENAMENTO: JOSEPH PARK

Mickie James si prepara nel backstage e si sorprende che Velvet Sky abbia qualcosa per lei. Mickie dice che lei è la campionessa ma che da parte di Velvet, ex campionessa questo è molto carino. D'altronde lei è già campionessa… Mickie si avvia a scoprire cosa la attende!

Promo di Bound for Glory, che si terrà il 20 ottobre alla Viejas Arena di San Diego, in California.

Ed ecco arrivare Velvet Sky con il famoso plico… cosa avrà in serbo per la Knockouts Champ? Solita entrata per Velvet, che delizia il pubblico come al solito e chiede un microfono. Velvet dice che ha bisogno di fare chiarezza intorno ad una situazione che è stata costantemente nella sua testa ultimamente. Lei sente che da quando ha perso il Knockouts Title contro Mickie James l'amicizia tra le due sia stata piuttosto in bilico. Per cui Velvet chiama fuori Mickie, dicendo che nel plico c'è la soluzione ai loro problemi e che è un regalo per lei. “Hardcore Country”! Arriva anche Mickie James (anche lei accolta freddamente dal pubblico), che raggiunge Velvet sul ring. Mickie dice che è emozionatissima e che Velvet non avrebbe dovuto prenderle niente. D'altronde lei è la campionessa, ma lei è la Knockout del mese. Dovrebbe essere lei a doverle dare qualcosa, Velvet è molto generosa. Ma l'ex campionessa non perde tempo ed apre il plico, dicendo a Mickie di guardare cosa contiene, dato che per lei è molto eccitante. Mickie legge il foglio che le porge la Sky, che intanto le spiega che quello è un certificato di via libera da parte dei suoi medici… e ciò significa che è il momento del rematch tra loro due, non ci sono più scuse! Mickie continua a prendersi gioco di Velvet dicendole che cose del genere si possono trovare comodamente su internet. Velvet non crede alle sue orecchie, ma Mickie continua con le scuse, dicendo che il foglio dice che il via libera risale alla giornata precedente, per cui ad oggi il suo ginocchio è ancora infortunato… e Mickie attacca Velvet colpendola duramente proprio sul ginocchio! E ora Mickie attacca Velvet sbattendole la testa sul mat più volte… e poi afferra le gambe di Velvet, chiudendola in una durissima Hangman's Clutch modificata! Velvet cede vistosamente e più volte, ma Mickie continua a tenere stretta la presa e ci vuole l'arrivo di due arbitri per dividere le due! Velvet si tiene il ginocchio infortunato, mentre Mickie ha uno sguardo folle dipinto sul volto… e ora riprende la sua cintura e lascia il ring, guardando furiosa la sua ormai ex amica! Storie ormai tese tra le due… se la vedranno presto!

I commentatori ci ricordano per l'ennesima volta che Sting deve informarci sul suo futuro… speriamo che questo futuro si trasformi presto in un presente!

Matt Morgan è nel backstage e dice che tutto ciò è “tipico”… Lui è l'uomo che Sting non è riuscito a sottomettere, non è riuscito a far cedere, non è riuscito a schienare, non è riuscito a battere. Ma nonostante questo lui deve affrontare un match di qualificazione per essere incluso nelle Bound for Glory Series. Morgan dice che tutto questo è esattamente ciò di cui lui parla, questi sono gli errori che Matt Morgan deve affrontare. Morgan si rivolge ai suoi avversari e dice che se Sting non è riuscito a batterlo sicuramente non ci riusciranno loro, per cui procederà spedito verso le Series e poi diventerà World Heavyweight Champion.

BOUND FOR GLORY SERIES QUALIFYING MATCH: MAGNUS VS ROB TERRY VS KENNY KING VS MATT MORGAN
“VS The World” risuona ancora nell'arena, Magnus è nel ring insieme a Rob Terry e Kenny King per disputare un Fatal 4 Way valido per un posto nelle Bound for Glory Series! Ed arriva anche l'ultimo componente del match… ecco Matt Morgan! Il Blueprint si porta sul ring con la cappa dorata rubata a Hogan tempo prima e si prepara a conquistarsi questo accesso alle Series… si comincia! A quanto pare non sarà un 4-Way match classico, Magnus e Terry si portano infatti sull'apron e lasciano soli King e Morgan nel ring. King sfida apertamente Morgan… ma poi dà il tag a Terry e va fuori ring. Terry e Morgan vanno subito faccia a faccia e si allontanano l'un l'altro a suon di spintoni. Subito prova di forza tra i due colossi, entrambi provano uno Shoulder Block senza riuscire a smuovere l'avversario. Terry ci riprova ma viene colpito alle spalle da King, che lo distrae e lo fa asfaltare da Morgan. Morgan scalcia Terry che viene irriso da King e poi colpito con dei pestoni. Morgan ora strangola Terry con il suo stivale, ma King si prende il tag su di lui e lo costringe ad uscire. Subentra quindi King, che attacca Terry con dei calci e poi con dei pugni. Terry però sembra non risentire molto dei colpi di King, che se ne avvede, lo acceca ed esce di nuovo facendo entrare Morgan… Big Boot di Morgan! Morgan alza il braccio in segno di vittoria e poi colpisce Terry alla schiena mentre questo cerca di rialzarsi. E ora Morgan rialza Terry e lo colpisce con una ginocchiata all'addome, poi si rilancia alle corde e King ne approfitta per prendersi l'ennesimo tag. King fugge immediatamente via e connette uno Springboard Double Axe Handle su Terry mentre Morgan esce dal ring. E ora King chiude una Side Head Lock su Terry, che però si libera con delle gomitate… NO, Facebreaker on the knee di King, che però poi fa l'errore di lanciarsi alle corde e viene scagliato in orbita da Terry, atterrando violentemente sul mat! Ora è Terry a lanciarsi alle corde… ma Magnus si prende il cambio! L'inglese entra e stende King con una serie di Clothesline, Irish Whip… NO, si prende un calcio al volto! Ma King poi si lancia ancora alle corde e lui è abile a connettere la sua Clothesline a sorpresa! Magnus non vuole intromissioni e colpisce sia Morgan che Terry spedendoli fuori dal ring… e ora chiama il pubblico! Magnus si lancia su King all'angolo ma viene sorpreso da King che va con uno Shoulder Block… ma poi lo afferra al volo dopo un tentativo di Crossbody, Scoop Powerslam Brainbuster! E ora Magnus va sul paletto… FLYING ELBOW DROP CONNESSO! Magnus va per il pin della vittoria, 1…2…NO, Morgan interrompe! Anche Terry sale sul ring e afferra proprio Morgan, scagliandolo all'angolo e colpendolo con dei Corner Thrust e dei pugni, mentre l'arbitro cerca di dividerli… Leg Lariat di King su Magnus! E Clothesline di Terry su King! E CARBON FOOTPRINT DI MORGAN SU TERRY! Morgan si scaglia anche su Magnus, ma viene spedito sulla rampa fuori ring… e Magnus approfitta della situazione, MICHINOKU DRIVER SU KING! E Magnus schiena! 1…2…E 3! Vittoria per Magnus che è il nono qualificato ufficiale alle Bound for Glory Series 2013!
VINCITORE VIA SCHIENAMENTO: MAGNUS

Sting finalmente si è deciso e ci parlerà del suo futuro… UP NEXT!

Eric Young è nel backstage e si presenta, dicendo che sta dando la caccia ad una grossa preda stanotte poiché è in un Bound for Glory Series Qualifying match contro Austin Aries, dicendo alla camera di non dirlo a nessuno per poi rendersi conto che il segmento è in onda nello show. Young è nervoso, è eccitato… e si rende conto di dover andare urgentemente in bagno, correndo ad espletare le sue necessità.

Video promo su Quinton “Rampage” Jackson e sul suo debutto ad Impact Wrestling della settimana scorsa. Dopo il promo vediamo Jackson nel backstage con una catena… cosa avrà intenzione di fare?

Video promo su Sting e sulle ultime vicende di The Icon, che culmina con il terribile match di Slammiversary che aveva come stipulazione, in caso di sconfitta di Sting, la sua impossibilità di lottare nuovamente per il TNA World Heavyweight Title.

“Slay Me” risuona nell'arena… THIS IS STING! Solito boato dal pubblico per lo Stinger, che si porta sul ring visibilmente arrabbiato. Sting si porta sul ring e dice che è molto bello essere di nuovo lì ad Atlanta. Sting dice che un anno fa a Slammiversary è stato il primo ad essere introdotto nella TNA Hall of Fame ed è stato incredibile. Ma molto è accaduto da quel giorno, il grande inganno di Bully Ray ad esempio, che porta a Slammiversary 2013, dove lui ha ottenuto che voleva: una shot, una ed una sola, al World Title di Bully Ray… e tutti sanno che ha fallito. A causa di questo lui non può più lottare per il TNA World Heavyweight Championship. Il pubblico fischia e Sting dice che a Slammiversary Bully ha inviato orde intere di uomini contro di lui finché non ne è stato sopraffatto e lui ha vinto. Ma c'è un altro fatto che non riesce a superare e che non dimenticherà mai: è stato lasciato lì fuori a difendersi da solo, nessun wrestler del backstage è venuto a dargli una mano quando si trovava nel momento peggiore. Ma è tutto ok, a lui non importa… Sting si rivolge a Bully e dice che lui ed i suoi uomini sono una macchina ben oliata, ognuno guarda le spalle agli altri non importa a quale prezzo. Un bell'esempio in effetti… loro sono come una famiglia. Sting ripete il concetto più volte e parla di famiglia. Proprio quando pensava di esserne fuori lo hanno ritirato dentro, Sting dice di essere in un posto dove non pensava di rifinire… ovvero il dover creare una propria famiglia! Una famiglia di cui potersi fidare e che si può fidare di lui! La sua nuova famiglia… o forse dovrebbe dire la sua nuova MAFIA. La sua nuova MAIN EVENT MAFIA! Molto presto la Main Event Mafia, la nuova Main Event Mafia sorgerà… e gli Aces & 8s tramonteranno. Sting lascia cadere il microfono… The Icon vuole riportare la Main Event Mafia in TNA!

Video sulle TNA Knockouts e sugli sconti estivi del TNA Shop.

Mike Tenay ricapitola i prossimi impegni live di Impact Wrestling.

Vediamo un video di recap delle parole appena pronunciate da Sting prima del break… il ritorno della Main Event Mafia è sancito? Mike Tenay ci ricorda il BFG Series Qualifying match che ci aspetta nel main event: Kurt Angle vs AJ Styles.

BOUND FOR GLORY SERIES QUALIFYING MATCH: AUSTIN ARIES VS ERIC YOUNG
La entrance theme di Eric Young risuona nell'arena… EY is back! Young si porta sul ring accompagnato da sua moglie ODB mentre noi vediamo un video promozionale del programma di Young, “Off The Hook: Extreme Catches”, al quale a quanto pare partecipa anche ODB. Ma “Raging of the Region” irrompe nell'arena… arriva anche il suo avversario, The Greatest Man That Ever Lived Austin Aries, con un nuovo look! Aries si porta sul ring alla sua maniera ed è già pronto per cominciare… suona il gong! I due continuano a scaldarsi e a darsi colpi sul petto senza decidersi a cominciare l'incontro… ecco, clinch tra i due e Hammerlock di Aries. Young però ribalta con un Hip Toss e inverte la presa, ma Aries va con una Leg Scissors e Young ne esce. Aries applaude ironicamente prima di un nuovo clinch, Armbar di Young che però ne esce ed inverte la manovra ancora una volta. Capriola di Aries che inverte ancora la presa e fa cadere Young, sul quale ruota e che colpisce con degli schiaffi alla sua maniera per poi stendersi all'angolo alla sua maniera. Young fa per reagire e Aries va fuori ring, ma ODB vi sale a sua volta. Young allora va con una Face Slam su ODB ed inizia a ruotare come Aries su ODB… L'arbitro richiama la situazione alla normalità prima che Young vada all'angolo a stendersi alla maniera di Aries! Aries parte subito all'attacco, ma Young lo fa impattare con la faccia contro il paletto… Clothesline! E Drop Kick! 1…2…NO. Young va a riprendere Aries all'angolo con un pugno e lo schianta contro il paletto, Irish Whip… ma Aries va fuori ring e si concentra su ODB, prima di essere ripreso da Young che lo porta sull'apron. Ma Aries sfrega gli occhi di Young e lo fa impattare contro le corde, per poi strangolarlo con il piede. Aries rialza Young e lo schianta contro il paletto per poi soffocarlo nuovamente alle corde, richiamato dall'arbitro. E ora colpo da dentro a fuori ring, Young è a terra sul mat… Slingshot Senton! 1…2…NO. Young è ancora in gioco e Aries va con una Chin Lock che presto si trasforma in una presa scorretta. Aries solleva Young e lo porta all'angolo, dove lo colpisce con una serie di chop. E ora Irish Whip all'angolo opposto, Young evita però la carica dell'avversario e va a segno con una chop e una serie di pugni. Ed ora è lui a tentare l'Irish Whip che però viene ribaltato da Aries, ma Young fa una capriola all'angolo e atterra sull'apron, dove ferma l'assalto di Aries con una testata, per poi rientrare in scivolata nel ring. Due colpi di Young al volto, che poi lancia Aries all'angolo opposto il quale imita la capriola di Young ma non la schivata successiva, finendo per schiantarsi contro le transenne a bordoring. E ora Pescado di Eric Young! I due sono fuori ring ma Young riporta Aries sul quadrato… Belly to Belly Suplex! 1…2…NO. Eric Young ora va sul ring supportato da sua moglie ODB, ma Aries si aggrappa alle corde e lo fa cadere… Missile Drop Kick dritto sul volto! E ora imbraccia Young… BRAINBUSTER! 1…2…e 3! Vince Austin Aries, che supera con qualche difficoltà l'ostacolo Young e si qualifica alle Bound for Glory Series!
VINCITORE VIA SCHIENAMENTO: AUSTIN ARIES

Nel covo degli Aces & 8s Bully Ray chiede a D.O.C. cosa ci sia che non vada dato che hanno già discusso dell'argomento. Gli Assi hanno un posto nelle Series e Hogan pensa di averli messi alle strette e che loro si affrontino l'un l'altro per accedere alle Bound for Glory Series. Ma ormai è deciso, è stabilito. Bully Ray chiede a tutti i membri della gang se siano d'accordo e tutti dicono di sì, anche se D.O.C. ha qualche titubanza. Alla fine si rassegna e brinda con gli altri, per poi lasciare il covo.

Il nuovo X-Division Champion Chris Sabin è nel backstage e dice che tutto ciò che ha dovuto passare negli ultimi due anni è ben documentato: ha dovuto ricominciare come un underdog ma questo è ciò che ha fatto per tutta la sua vita, non solo negli ultimi due anni. Ma nonostante questo non riesce a non pensare a cosa sarebbe accaduto se non si fosse infortunato lo scorso anno dato che uno dei sette match che ha combattuto lo scorso anno fu contro Austin Aries, che all'epoca era X-Division Champion. Lui avrebbe potuto vincere quel titolo e avrebbe potuto incassarlo per avere la shot al World Title. Ma va tutto bene, è tutto passato e ora è 5 volte X-Division Champion. Sabin si chiede se lo sacrificherà per una shot al World Title… ma onestamente al momento non lo sa.

BOUND FOR GLORY SERIES QUALIFYING MATCH: ACES & 8S BATTLE ROYAL (PARTECIPANTI: DEVON, MR. ANDERSON, WES BRISCO, GARETT BISCHOFF, D.O.C. E KNUX)
Ed è giunto il momento di scoprire chi sarà degli Aces & 8s a qualificarsi alle Bound for Glory Series! Arrivano dunque gli Assi sul ring al gran completo, meno ovviamente il World Champion Bully Ray. I sei si esibiscono nelle loro classiche pose, ma è il momento di cominciare. I sei sono ora avversari e iniziano a girare in tondo, affrontandosi. Improvvisamente Mr. Anderson si gira verso Wes Brisco e fa come per sparargli, Wes Brisco finge di essere stato colpito… ed esce fuori ring oltre la terza corda, autoeliminandosi dalla Battle Royal! Brisco trova la cosa molto divertente e scoppia a ridere… poi Anderson fa uno “YOU!!!” a Garett Bischoff, che chiede pietà. E Anderson poi afferra Garett con dolcezza e lo lancia con altrettanta dolcezza fuori dal ring! Garett esce e fa spallucce… Tocca a Knux, che viene “distratto” da Anderson e viene lanciato fuori ring, per la sua “disperazione”. E ora tocca a Devon, al quale Anderson dice di andare a prendere i tavoli! Devon fa per prendere i tavoli per poi rendersi conto del “raggiro”. E ora rimane solo D.O.C., al quale Anderson suggerisce di tuffarsi fuori! E D.O.C. lo fa, evidentemente controvoglia… ma poi NO, torna indietro sul ring! Anderson gli urla in faccia che dovrebbe lanciarsi fuori come tutti gli altri… ma D.O.C. impazzisce e lo attacca! Serie di colpi di D.O.C. su Anderson a terra, che però riesce ad alzarsi e a colpire D.O.C. allo stomaco e a riprendere il controllo… per poi lanciare D.O.C. fuori dal ring e vincere la Battle Royal, seppur con qualche patema d'animo di troppo. Tutti gli Assi attorniano D.O.C. chiedendogli cosa gli passi per il cervello, mentre Anderson esulta per la sua “vittoria” e la sua qualificazione alle Series.
VINCITORE: MR. ANDERSON

Rampage Jackson è nel backstage e si avvicina a Kurt Angle, che si sta scaldando per il suo main event match contro AJ Styles. Rampage gli chiede se abbia un minuto e gli chiede cosa intendeva la settimana scorsa, quando gli ha detto di avvisarlo nel momento in cui sarebbe stato pronto a lottare. Angle dice che Rampage sa meglio di Angle che è entrato nel suo mondo e che ci vorrà tempo per adattarsi, per allenarsi. Sarebbe lo stesso per lui se dovesse accasarsi alla Bellator, non potrebbe batterlo nel giro di una notte. Intendeva solo quello e non vede l'ora del suo prossimo match. Jackson dice lo stesso e gli augura buona fortuna per il suo match contro AJ. Che, come ci ricordano i commentatori… IT'S NEXT!

Gli Aces & 8s sono nel caos nel backstage con la faccenda D.O.C. e tutti chiedono cosa stia succedendo. D.O.C. e Anderson litigano e D.O.C. gli dice di tacere, quando arriva Ray che spacca una bottiglia e dice che dovevano solo attenersi al piano e che stanno facendo a loro stessi quello che di solito fanno gli altri. D.O.C. dice che tutti parlano sempre di farsi avanti e tutti fanno i duri. Bully dice che capisce il farsi avanti e gli è piaciuta la passione, ma loro avevano un piano e dovevano attenersi ad esso. Litigare tra loro non è una cosa che lui tollererà. D.O.C. dice che capisce e si scusa per quanto avvenuto fuori, ma parlando di farsi avanti uno che lo ha fatto è AJ Styles, che ha voltato le spalle al loro club quando loro gli hanno proposto di entrare a farvi parte. AJ lo ha colpito con il loro martello per cui lui stanotte si farà avanti e farà in modo di prendere AJ a calci. Ray dice a D.O.C. di portare a termine il lavoro.

Vediamo un altro recap delle parole di Sting di poco fa, che hanno annunciato la creazione di una nuova Main Event Mafia. I commentatori commentano l'accaduto e ci introducono poi a quanto annunciato per la settimana prossima. Sarà Open Fight Night: uno tra Jeff Hardy e Bobby Roode otterrà la prima chiamata delle Bound for Glory Series tramite televoto del pubblico.

BOUND FOR GLORY SERIES QUALIFYING MATCH: KURT ANGLE VS AJ STYLES
AND IT'S TIME FOR THE MAAAAIN EVEEEENT OF THE EVENING! “Gold Medal” risuona nell'arena… arriva l'Olympic Gold Medalist Kurt Angle! Angle si porta al ring alla sua maniera, ma ecco che risuona anche la entrance theme del suo avversario… AJ Styles is here! Il Phenomenal One si porta sul ring e alza al cielo i guanti con il suo simbolo, guardando Angle con uno sguardo che è tutto un programma… Ma si comincia: Angle vs Styles, chi vince ottiene l'ultimo posto disponibile nelle Bound for Glory Series! Suona il gong e i due chiudono subito un clinch, Angle porta AJ all'angolo ma viene allontanato dall'arbitro. Nuovo clinch, Waist Lock di Angle ribaltata da AJ. Ma Angle chiude un Armbar, ribaltata ancora da Styles, che ora chiude una Side Head Lock. Irish Whip di Angle che ora cerca uno Shoulder Block, ma i due impattano senza che nessuno dei due cada a terra. Angle si lancia ora alle corde… Drop Kick di AJ Styles! AJ rialza Angle, Snapmare e calcio alla schiena, seguito da una gomitata al collo. E ora AJ lancia Angle all'angolo… Corner Clothesline! AJ va a prendere Angle e va con una Side Slam into a Backbreaker to the knee. Angle finisce all'angolo e AJ Styles lo colpisce con pugni e gomitate, ma viene poi sorpreso dalla reazione dell'Olympic Hero che lo porta all'angolo opposto e lo atterra con dei pestoni, per poi soffocarlo con lo stivale. Ma AJ si alza, chop del Phenomenal One che poi chiude un Suplex. Calcio di AJ a Angle, che fa fatica a rialzarsi e AJ lo schianta contro il paletto. AJ riprende Angle e lo imbraccia per un nuovo Suplex, ma Angle blocca tutto e connette dei pugni all'addome e poi al volto di Styles, ma AJ lo afferra al volo e connette uno Snap Suplex che schianta Angle contro il paletto! Vediamo che Rampage Jackson è nel backstage e sta guardando il match… e noi andiamo in pubblicità!

Torniamo in controllo con AJ in pieno controllo con una Chin Lock, Angle si rialza e cerca di liberarsi, riuscendoci, per poi lanciarsi alle corde e finire fuori ring per uno Shoulder Block di AJ. Angle va fuori ring e AJ lo colpisce con una Baseball Slide che schianta Angle nel tavolo dei commentatori. AJ va con un colpo d'avambraccio e poi schianta la testa di Angle contro l'apron, per poi risdalire sul ring… Pescado! NO, Angle si sposta, AJ atterra in piedi… Belly to Belly Suplex di Angle fuori ring! Angle si rialza e riprende Styles, lanciandolo sul ring e connettendo un Backbreaker to the knee, conto di 1 per Angle. E ora Angle connette una Chin Lock, ma AJ si rialza e si libera con gomitate e colpi al volto, si lancia alle corde… Tilt-a-Whirl Backbreaker di Angle! 1…NO. AJ esce nuovamente all'1 e ora si ritrova chiuso in una Waist Lock. Il Phenomenal One cerca di rialzarsi e ci riesce, gomitate al volto di Angle. E ora i due iniziano a scambiarsi pugni, senza che nessuno riesca a prevalere… finché AJ chiude la sua serie di colpi e calci che si conclude con una potentissima Clothesline! I due sono entrambi a terra e l'arbitro li conta. I due si rialzano al 6… Clothesline di AJ! E Back Elbow! E Big Boot! E ora AJ si lancia su Angle all'angolo ma finisce sull'apron… Springboard Flying Forearm connesso! 1…2…NO! AJ non ci crede e rialza Angle… NO, Angle va con la sua serie di German Suplex, che arriva a tre! AJ è a terra e Angle si rialza, spronando AJ a rialzarsi… ANGLE SLAM! NO, AJ STYLES RIBALTA CON UNO SPIKE DDT! 1…2…E NO! Rivediamo quest'ultima manovra mentre i due si rialzano… Corner Clothesline fallita da AJ intanto! E ANGLE ORA CONNETTE LA ANGLE SLAM! 1…2…NO! NO! AJ ne esce! Angle non ci crede! E ora si rialza e si toglie le spalline… ANKLE LOCK IS COMING! Angle afferra la caviglia di AJ… ANKLE LOCK! AJ cerca di divincolarsi e ci riesce, atterrando Angle e chiudendo a sua volta la sua nuova mossa di sottomissione, la Calf Killer! Angle è sul punto di cedere… ma ribalta e cerca di nuovo la Ankle Lock! Ma AJ ribalta e manda Angle a sbattere nel paletto… Spin Kick di AJ! Che ora si avvicina al paletto e vi sale… MA ANGLE LO RAGGIUNGE SUL PALETTO! TOP ROPE BELLY TO BACK SUPLEX! MA AJ ATTERRA INCREDIBILMENTE IN PIEDI! E CONNETTE UN CORNER DDT SU ANGLE! Angle è a terra e non si muove e AJ lo solleva… MA ATTENZIONE, arrivano D.O.C. e Knux! Ma AJ evita il loro attacco, lancia D.O.C. fuori ring e stende Knux con un Enziguri Kick! Anche Anderson cerca di entrare nel ring ma Angle si rialza e lo butta fuori con un colpo al volto! MA ATTENZIONE, ROLL UP DI AJ! 1…2…E 3!!! Vittoria per AJ Styles, che si qualifica alle Bound for Glory Series e si riscatta da Slammiversary, facendo fuori Kurt Angle!
VINCITORE VIA SCHIENAMENTO: AJ STYLES

Angle non ci crede e osserva Styles furioso… ma viene attaccato dai tre membri degli Assi! AJ Styles si limita ad uscire dal ring e ad andarsene, mentre i tre membri hanno la meglio su Angle! I tre sembrano determinati a fare fuori Angle… MA ARRIVA RAMPAGE JACKSON CON LA SUA CATENA! Anderson e Knux se ne accorgono, D.O.C. no e continua a colpire Angle evitando per pochissimo il colpo di catena ed uscendo anche lui dal ring! I tre cercano di accerchiare i due e di assaltarli di nuovo ma non ci riescono… Jackson ha salvato il suo primo rivale in TNA da una batosta certa! Jackson continua a minacciare i tre con la catena… e sulle immagini della ritirata degli Aces & 8s si chiude questa incredibile puntata di Impact Wrestling!

Lorenzo Pierleonihttps://www.tuttowrestling.com/
Dicono che sia il vicedirettore di Tuttowrestling.com ma non ci crede tanto nemmeno lui, figuriamoci gli altri. Scrive da otto anni il 5 Star Frog Splash, per un totale di oltre 200 numeri. Cosa gli abbiano fatto di male gli utenti di TW per punirli così è ancora ignoto. A marzo 2020 si ritrova senza niente da fare, inizia un podcast e lo chiama The Whole Damn Show. Così, de botto, senza senso.
15,662FansLike
2,633FollowersFollow

Ultime Notizie

Articoli Correlati