Impact Wrestling Report 10-12-2009

Desmond Wolfe ha lanciato definitivamente la seconda sfida a Kurt Angle, un Three Degrees of Pain per Final Resolution: pinfall, submission, e uscire dal Six Sides of Steel, ma l'attenzione principale è su Mick Foley, che vuole assolutamente sapere cosa si cela sull'arrivo di Hulk Hogan e che si è messo in testa di andare a cercare niente meno che Jeff Jarrett. Inoltre AJ Styles è stato nuovamente assalito dal misterioso aggressore per la felicità di Daniels, avrà in serbo un altro agguato l'assalitore senza identità? E Daniels avrà qualche piano per prendersi un ulteriore vantaggio in vista di Final Resolution? Io sono Lino “Collapse Is Coming” Basso è il TNA Impact Report in HD is next!!!

La puntata si apre con un video che dice testualmente che la TNA andrà “in guerra” contro la WWE per via dello show del 4 gennaio, dove Impact sarà in onda contemporaneamente con Raw, creando un po' di hype per l'occasione, visto che ci vengono mostrate anche immagini di Hulk Hogan che parla proprio dello show del 4 gennaio in uno show UFC, mentre vediamo anche Desmond Wolfe che promette ancora di finire la carriera di Kurt Angle e Mick Foley che sta cercando di riportare Jeff Jarrett in TNA.

Vediamo un video registrato che vede Mick Foley camminare verso il suo ufficio e nel frattempo c'è Kevin Nash seduto vicino alla sua scrivania, Nash annuncia a Foley che gli ha organizzato un meeting proprio con Hulk Hogan e gli lascia anche i biglietti aerei per raggiungerlo, rivelandogli poi che il meeting è previsto per la giornata di domani. Kevin Nash però in cambio vuole prendere le redini dello show, e Mick Foley accetta l'offerta di Kevin Nash, non prima però di vedere Foley che consegna a Nash un cd contenente le riprese del suo incontro con Jeff Jarrett. Foley quindi lascia il suo ufficio e porta via con se anche Jeremy Borash, mentre Kevin Nash effettua una telefonata, chiedendo di ottenere le riprese di sicurezza della sede di Impact degli ultimi tre mesi.

La sigla e i pyros ci accolgono nella Impact Zone, la grafica ci mostra subito che vedremo Mick Foley alla ricerca di Jeff Jarrett e Mike Tenay si chiede cosa abbia in serbo Kevin Nash, ma è proprio “Big Sexy” a fare il suo ingresso insieme al TNA Global Champion nonchè leader della World Elite, Eric Young!! Nash dice a tutti che sarà lui a dirigere Impact questa sera, e annuncia che ci sarà un 3 on 1 handicap match, dove Chris Sabin sarà opposto alla British Invasion e un Mixed Tag Team match con Scott Steiner e una knockout di sua scelta da una parte, e con Bobby Lashley e sua moglie Kristal dall'altra, in più Eric Young difenderà il suo Global title contro Hamada!!! E se tutto ciò non è ancora abbastanza, Tara affronterà la TNA Knockout Champion ODB in un Trailer Park Throw Down Street Fight rules, dove entrambe le knockouts dovranno ingerire un'intera cassa di birra prima del match!! Kevin Nash annuncia anche un 8-Man Tag Team match dove il Team 3D, Rhino e Jesse Neal affronteranno D'Angelo Dinero, Hernandez, Matt Morgan e Suicide, dove colui che subirà il pin vincente, dovrà iniziare il match di Final Resolution, che sarà un Elimination match, da solo per i primi cinque minuti!! Infine, Lacey Von Erich affronterà Velvet Sky in un match disputato sul fango, mentre lo stesso Nash ci rivela in conclusione che otterrà dei soldi da chiunque nel roster TNA che gliene offrirà di più, e lui in cambio concederà una title shot al titolo mondiale TNA detenuto da AJ Styles!!!

Ci viene mostrato il viaggio di Mick Foley a Nashville, città natale di Jeff Jarrett, ma intanto Foley sta cercando Dixie Carter negli uffici TNA, ma nessuno degli impiegati sa dire a Foley dove sia. Foley continua la sua ricerca e trova Vince Russo e Ed Ferrara, a cui dice di disegnare una vignetta con Dixie Carter che risponde alle sue telefonate, l'Hardcore Legend poi si trova in un altro ufficio e trova un impiegato che gli dice che potrebbe trovare Jeff Jarrett in un locale chiamato Meat and Three, e quindi Mick Foley decide di dirigersi proprio in direzione di questo locale.

Torniamo nella Impact Zone dove Mike Tenay e Taz dal broadcast table non vedono l'ora di presenziare all'edizione speciale di Impact di lunedì 4 gennaio che durerà ben 3 ore, e sono anche curiosi di vedere se Mick Foley riuscirà a trovare Jeff Jarrett, ma intanto siamo pronti all'opening match della serata, ovvero il 3 on 1 handicap match tra Chris Sabin e l'intera British Invasion, i TNA World Tag Team Champions Brutus Magnus e Doug Williams insieme a “Big Rob” Rob Terry. Inizia il match Doug Williams per la British Invasion, che blocca Chris Sabin in una headlock ma Sabin si libera ben presto e rifila un calcione in volto a Doug Williams, che poi lancia Sabin sulle corde e il membro dei MCMG subisce una ginocchiata da parte di Brutus Magnus ma Sabin riesce a spedirlo fuori dal ring e la stessa sorte tocca a Doug Williams, Sabin si prepara per un suicide dive ma di gran carriera arriva Rob Terry a stendere Chris Sabin con un shoulder block. Williams da il tag a Brutus Magnus ed entrambi lavorano sulle braccia di Sabin portandolo a terra, Brutus Magnus poi ridà subito il tag a Doug Williams, agendo bene di squadra finendo con Brutus Magnus che colpisce Chris Sabin con un big boot. Tag per “Big Rob”, che stende Sabin con un bodyslam ma fallisce l'elbow, entrano subito anche i campioni di coppia TNA che però finiscono entrambi addosso a Rob Terry e quindi Chris Sabin può prendere la rincorsa e gettarsi sulla British Invasion, colpendo però solamente Rob Terry con un calcio sul suo volto, e Doug Williams e Brutus Magnus tentano di mettere KO Chris Sabin con una doppia clothesline ma Sabin è rapido nell'evitare l'offensiva dei britannici che finiscono col colpire “Big Rob” ! Chris Sabin è già sulla terza corda e colpisce i TNA World Tag Team Champions con un missile dropkick e poi si avventa subito su Rob Terry connettendo con la combinazione tornado ddt – inside cradle!!! 1,2,3!!!! Chris Sabin vince stoicamente questo handicap match e Alex Shelley arriva sullo stage a congratularsi con il suo tag team partner, mentre Doug Williams e Brutus Magnus inveiscono pesantemente su Rob Terry, che sembra sul punto di reagire ma riesce comunque a desistere dalle sue intenzioni.

Christy Hemme è in compagnia di Scott Steiner sostituendo Jeremy Borash che è al seguito di Mick Foley, e la bella rossa chiede a “Big Poppa Pump” chi sia la sua tag team partner per il Mixed Tag Team match contro Bobby e Kristal Lashley. Steiner all'inizio inveisce contro la Hemme ripetendo ancora che per lui la Main Event Mafia esiste ancora, ricordando come Kevin Nash sia “mafia” e che lo stesso Steiner è “mafia”, e per quanto riguarda la sua partner di stasera, Nash gli aveva chiesto di trovarsi un mostro ed è esattamente ciò che Steiner ha fatto, “Big Poppa Pump” poi scaglia alcune minacce a Bobby Lashley e sua moglie Kristal, che è raffigurata in costume in una t-shirt che indossa Steiner, e quest'ultimo minaccia anche Miles, ovvero il figlioletto di Lashley di appena 2 anni che provoca il disgusto di Christy Hemme che gli ricorda che sta minacciando un bambino di 2 anni, ma Steiner ironicamente la corregge dicendo che Miles ha 1 anno e mezzo, e che non fa discriminazioni sull'età altrui.

Siamo di nuovo in compagnia di Mick Foley che si sta dirigendo in direzione del Meat and Three per trovare Jeff Jarrett, e l'Hardcore Legend trova una signora di nome Ruby che saprebbe gli spostamenti di Jeff Jarrett, Ruby però dice a Foley che non vede il King Of The Mountain da circa un mese, e quindi Foley gli chiede gentilmente di fargli sapere qualora lo rivedesse, e Ruby acconsente di buon grado alla richiesta di Mick Foley.

Il futuro #1 contender al TNA World Heavyweight Championship Bobby Lashley e sua moglie Kristal fanno il loro ingresso per il Mixed Tag Team match, seguiti subito dopo da Scott Steiner e da…….AWESOME KONG!!!! E' Awesome Kong la tag team partner di “Big Poppa Pump”!!! Iniziano Steiner e Lashley, con quest'ultimo che stende subito Scott Steiner con un bodyslam, provocando poi l'uscita dal ring di “Big Poppa Pump” che tenta di rifiatare, Lashley però lo segue e Steiner rientra subito sull'esagono, portando Lashley all'angolo colpendolo con una ginocchiata all'addome e con delle chops, ma Lashley lo abbranca e lo colpisce con un shoulder block all'angolo e con un suplex, Bobby Lashley colpisce ancora Scott Steiner con un calcio all'addome ma viene messo giù da Awesome Kong quando “The Boss” tenta di lanciarsi sulle corde. Awesome Kong chiede a gran voce il tag ma Scott Steiner la ignora e prosegue il match lanciando Bobby Lashley all'angolo per poi colpirlo con una clothesline, Steiner fa segno a Awesome Kong di entrare sul ring nonostante i due non si siano dati il tag ma Bobby Lashley riesce a spostarsi appena in tempo dalla morsa di Scott Steiner che viene accidentalmente colpito proprio da Awesome Kong!!! Steiner è furente con Awesome Kong che però non mostra alcun segno di timore verso “Big Poppa Pump” che viene poi steso da un t-bone suplex da parte di Bobby Lashley che insegue Steiner fuori dal ring ma finisce contro i gradoni d'acciaio!!! Kristal Lashley va a sincerarsi delle condizioni di suo marito ma viene fermato dalla mole di Scott Steiner, Kristal indietreggia e si trova di fronte la mastodontica Awesome Kong che la stende con un bodyslam e si prepara a lanciarsi dalle corde ma Scott Steiner anticipa la sua tag team partner schienando Kristal con una posizione piuttosto osè!!! 1,2,3!!!! Awesome Kong e Scott Steiner si aggiudicano il Mixed Tag Team match e Steiner ne approfitta poi per effettuare le sue solite flessioni sopra il corpo inerme di Kristal Lashley!!! Suo marito Bobby tenta di inseguire Scott Steiner ma “Big Poppa Pump” esce subito dall'esagono e festeggia la sua vittoria!!

Siamo nel backstage con Lauren e Samoa Joe, dove la bionda intervistatrice ci annuncia ufficialmente che a Final Resolution tornerà il Feast or Fired match, dove ci saranno in palio quattro valigette, dove tre di queste contengono una title shot al titolo mondiale TNA, al titolo X-Division e ai titoli di coppia TNA, mentre nella quarta valigetta ci potrebbe essere il licenziamento e proprio Samoa Joe è il primo wrestler annunciato a partecipare al Feast or Fired, e Joe ricorda come lui era nel main event a Turning Point per poter conquistare per la seconda volta in carriera il TNA World Heavyweight Championship, ma poi ha subito uno stop di due settimane ed ora si presenta l'occasione del Feast or Fired per prendersi la “sua” title shot al titolo mondiale TNA. Sopraggiungono i Beer Money che annunciano che faranno anche loro parte del Feast or Fired, e mentre James Storm e Samoa Joe si scambiano diverse scaramucce verbali, interviene Robert Roode dicendo che la British Invasion ha fregato più volte i Beer Money, James Storm però dice al suo tag team partner di non preoccuparsi per il Feast or Fired perchè è sicuro che si riprenderanno ciò che gli spetta ma Robert Roode invita James Storm alla prudenza, in quanto hanno la possibilità di prendere la valigetta “giusta”, ovvero quella contenente la title shot ai TNA World Tag Team Championships, oppure uno di loro potrebbe prendere quella sbagliata ed essere licenziato, e ciò significherebbe la fine dei Beer Money. James Storm chiede a Robert Roode se ne vale la pena rischiare le loro carriere, e Robert Roode risponde affermativamente, in quanto è la loro ultima occasione per riprendersi i titoli di coppia TNA e non hanno altra scelta.

Siamo nel locker room delle Beautiful People che si lamentano di essere state inserite in un match dove Lacey Von Erich e Velvet Sky dovranno affrontarsi, per di più dentro il fango, ma arriva subito Kevin Nash che rivela alle Beautiful People che ha sancito questo match per i ratings e che tutta l'attenzione sarà su di loro e sono tutti molto eccitati nel vederle in azione sul fango, compreso lo stesso Kevin Nash, e il match in se porterà più soldi nelle loro casse, e di conseguenza le Beautiful People si convincono e accettano di buon grado a partecipare al match sancito da Nash che poi annuncia Madison Rayne come arbitro speciale della contesa, dandogli anche una canotta piuttosto striminzita da arbitro.

Vediamo una clip che riguarda Sting e che ripercorre le sue ultime apparizioni in TNA fino ad arrivare alla sua prolungata assenza, specialmente nell'intervista speciale che doveva svolgersi due settimane fa nella sua abitazione, e si ha il sospetto che questo silenzio di Sting è collegato alla partnership tra Hulk Hogan e la TNA.

Proprio Mike Tenay e Taz dal tavolo di commento ci presentano una dichiarazione speciale di Hulk Hogan nell'ultimo show UFC di sabato scorso, dove presenziavano anche la presidentessa TNA Dixie Carter e Eric Bischoff, e Hulk Hogan ha candidamente ammesso che la TNA andrà in guerra con la WWE il 4 gennaio perchè Impact sarà in onda eccezionalmente di lunedì e la puntata durerà ben 3 ore!!!

Torniamo nel backstage con Lauren che è in compagnia di Tara che sta facendo molta fatica a finire la cassa di birra che Kevin Nash ha ordinato di bere prima del Trailer Park Throw Down Street Fight rules contro la campionessa femminile ODB. Tara dice che non è per niente divertente bere alcool prima di un match ma siccome vuole a tutti i costi mettere le mani addosso a ODB riuscirà a finire in tempo la cassa di birra, ODB la scorsa settimana l'ha umiliata e Tara non desidera altro che distruggerla!! Lauren augura buona fortuna in tutti i sensi a Tara che poi si allontana ma va a sbattere contro qualcosa di non ben definito, segno che Tara sta cominciando a subire l'effetto della birra ingerita.

Christy Hemme ora è in compagnia del TNA Global Champion Eric Young, e la Hemme ricorda che è la prima volta che Young difende la sua cintura in territorio americano. Eric Young vuole mettere in chiaro una cosa, ovvero che difenderà il TNA Global title ma non lo farà per nessun americano in particolare nella Impact Zone, lo fa solamente per il suo grande amico, per il suo fratello Kevin Nash, ma Eric Young ci tiene inoltre a ricordare che seppur difenderà il suo titolo in territorio americano, lo difenderà contro una knockout non americana, bensì giapponese, ovvero Hamada. Young inizia a ricordare come Hamada sia una star in Giappone, in Messico, un po' dappertutto, così come lo stesso Eric Young, ricordando che la World Elite aveva messo gli occhi su di lei già da un po' di tempo, e stasera Hamada ha l'opportunità non solo di combattere per il TNA Global title ma anche far avviare una specie di iniziazione per il futuro, concludendo dicendo che lui vuole batterla dando tutto se stesso. WELCOME TO OUR WORLD!

Ed è proprio giunta l'ora di assistere al match valevole per il TNA Global title, dove Hamada tenterà di entrare nella storia e di conquistare la cintura ai danni del campione Eric Young! Tutta la Impact Zone è con Hamada che però viene portata all'angolo da Eric Young, che poi la riporta all'angolo ma molla la presa dandole un buffetto che però scatena la reazione di Hamada che colpisce Eric Young con uno spin kick all'altezza della testa e Young finisce subito fuori dal ring per essere poi colpito ancora con alcune chops. I due ritornano sul ring e Eric Young, fermo all'angolo, ferma l'offensiva di Hamada che però con un balzo felino colpisce Eric Young con un altro spin kick, Young è fermo seduto sulla seconda corda e Hamada ne approfitta per andare a segno con un top rope hurrancarana e va vicinissima alla vittoria!!! Hamada solleva Eric Young per colpirlo con un bodyslam e poi sale sulle corde per un moonsault che però non va a segno e Eric Young ne approfitta per schienare Hamada tenendo i piedi sulle corde!!! 1,2,3!!!! Eric Young difende con successo il TNA Global title seppur in maniera scorretta, al punto che l'espressione di Hamada la dice lunga su come Eric Young abbia vinto questo match.

Le Beautiful People sono pronte per il match da disputarsi dentro una vasca coperta di fango, e Velvet Sky discute ancora del fatto che dovranno lottare tra di loro, più nello specifico contro Lacey Von Erich e con Madison Rayne come arbitro speciale, ma proprio Madison Rayne inizia a far intravedere la sua canotta da arbitro donatagli da Kevin Nash e così le tre Beautiful People iniziano un piccolo show dove mostrano, tra di loro, le proprie grazie, e di conseguenza decidono di abbandonare il proprio locker room e di lottare ugualmente.

Siamo di nuovo con Mick Foley che sta ancora cercando Jeff Jarrett. Foley entra in un locale dove trova una dipendente che gli da alcune indicazioni, ma proprio mentre Mick Foley sta abbandonando il locale si sente la voce di un individuo che ordina qualcosa al bancone, e quell'individuo non è altri che Jeff Jarrett!!!!

Le immagini ci riportano alla Impact Zone dove Mike Tenay e Taz discutono proprio sul fatto che Mick Foley ha finalmente trovato Jeff Jarrett, e si chiedono se l'Hardcore Legend riuscirà a riportare Jarrett in TNA, ricordando come Jeff Jarrett sia proprio il fondatore della TNA e che sono passati ormai cinque mesi dalla sua ultima apparizione alla Impact Zone.

Siamo ancora in compagnia di Christy Hemme che intervista la TNA Knockout Champion ODB che sta letteralmente schiacciando delle lattine di birra e si chiede ironicamente chi è che ha potuto chiamare Trailer Park Throw Down un match di wrestling, lei però preferisce ad ogni modo chiamarlo un business e promette a Tara di rifilargli i postumi di una sbornia che dureranno fino al loro match di Final Resolution!

E risuona proprio la theme song di Tara che fa il suo ingresso mentre vediamo che ci sono diversi oggetti contundenti attorno al ring e mentre entra anche ODB, proprio la campionessa TNA prende un bidone chiedendo sarcasticamente a Tara se per caso voglia rigettare tutta la birra bevuta proprio dentro il bidone. Tara prende il bidone e sembra che voglia davvero scaricare tutto l'alcool ingerito ma colpisce pesantemente ODB proprio con il bidone per poi buttarla fuori dal ring con un low dropkick!! Tara è una furia e colpisce più volte ODB, anche nelle parti basse, con una mazza da kendo per poi gettare ODB su una cariola. ODB però reagisce e cerca di bloccare Tara con del nastro adesivo per poi colpirla ancora e riportarla sul ring, gettandola contro la scala posizionata all'angolo. Tara sembra più patire l'effetto dell'alcool piuttosto che i colpi ricevuti e intanto ODB apre la scala per poi salirci ma ODB ha un ripensamento e scende giù per prendere un piccolo sgabello di legno e lo usa per gettarsi su Tara, ma il conteggio dell'arbitro è di 2. ODB poi tenta di strozzare Tara con la mazza da kendo che Tara aveva cercato di prendere, ma Tara riesce a stendere ODB che si era posizionata sopra Tara, ODB però prende il coperchio del bidone e lo usa per colpire Tara, quest'ultima ha però l'occasione per restituire il colpo ma manca incredibilmente ODB facendo volare letteralmente il coperchio del bidone fuori dal ring, e ciò permette a ODB di colpire ancora Tara un paio di volte ma Tara riesce a togliere il coperchio dalle mani di ODB e la colpisce numerose volte, Tara poi posiziona il coperchio sopra l'addome di ODB e va a segno con il suo moonsault dal centro dell'esagono, ma Tara però sembra non riuscire più a resistere dal vomitare la birra bevuta ma tenta comunque di salire sulla seconda corda ma non ci riesce cadendo da sola sul ring. ODB tenta nuovamente di strozzare Tara, questa volta con il nastro adesivo, Tara sembra non riuscire più a difendersi e ODB la trascina verso una sedia per colpirla con un facebuster direttamente sulla sedia!!! 1,2,3!!!!! ODB vince questo Trailer Park Throw Down, e si prende un bel vantaggio in vista di Final Resolution.

Le immagini ci riportano con Mick Foley che tenta di parlare con Jeff Jarrett, il King of The Mountain chiede a Mick Foley perchè l'abbia cercato nella sua città, e l'Hardcore Legend risponde che sa benissimo, come molte altre persone, che “Double J” non può stare lontano dal wrestling e di conseguenza dalla TNA, Jarrett però chiede a Foley se per caso lo stia prendendo in giro dopo tutto ciò che lui e la TNA gli ha fatto, concludendo dicendo che non ha tempo di tornare al wrestling.

Le immagini però ci riportano nella Impact Zone perchè il Team 3D, Rhino e Jesse Neal fanno il loro ingresso e Brother Ray si avvicina alla telecamera dicendo “Sorry Pope” , e microfono alla mano una volta salito sul ring, ci dice che Kevin Nash ha dimenticato di dire a tutta la Impact Zone che il loro match di stasera è diventato un 3 on 4 handicap match, perchè “The Pope” D'Angelo Dinero non potrà far parte del match!! Matt Morgan e Hernandez fanno il loro ingresso insieme e poco dopo li segue Suicide, e vediamo che manca proprio D'Angelo Dinero. Iniziano la contesa Rhino e Matt Morgan, con Rhino che inizialmente porta Matt Morgan all'angolo ma “The Blueprint” reagisce colpendo la “War Machine” con le sue famigerate gomitate, Rhino però riesce a colpire ancora Matt Morgan per poi dare il cambio a Brother Devon che però viene colpito con diversi pugni da Matt Morgan, Brother Devon però reagisce con la stessa moneta ma finisce poi al tappeto al seguito di una clothesline di Matt Morgan. Tag per Suicide che compie un gran balzo dall'apron ring e Brother Devon decide di dare il tag a Brother Ray che porta Suicide all'angolo ma fallisce nel colpirlo, Suicide però a sua volta manca l'arm drag e scambia un breve sguardo di sfida con Brother Ray, Suicide però lo colpisce con un dropkick e Brother Ray si rifugia sulle corde, tentativo di irish whip di Suicide che però viene riversato da Brother Ray, Suicide evita l'impatto con il membro del Team 3D e finisce sull'apron ring per poi salire sulla terza corda ma Jesse Neal fa cadere fuori dal ring Suicide! Lo stesso Jesse Neal riporta Suicide sul ring e Brother Ray lo colpisce con un big boot, Suicide finisce poi nell'angolo avversario e Brother Ray da il tag a Jesse Neal che colpisce ripetutamente Suicide per poi dare il tag a Rhino, la “War Machine” getta Suicide all'angolo dopo un irish whip e infierisce sempre sull'ex campione X-Division con una testata all'addome, Suicide è letteralmente in preda agli avversari e questa volta c'è il tag per Brother Devon che colpisce Suicide con una serie di pugni, altra irish whip ma Suicide colpisce un calcione Brother Devon per poi ripetersi con un dropkick, tag per Hernandez che fa piazza pulita sul ring, in particolare con un backbody drop su Jesse Neal, che però sorprende il Mexican Warrior da dietro le spalle ma Hernandez risponde con un shoulder block e con un gran volo oltre le corde che schiaccia il Team 3D e Rhino, Jesse Neal è rimasto sul ring e Hernandez stende nuovamente Jesse Neal che però riesce a fuggire dal conteggio dell'arbitro, interviene Brother Ray che colpisce Hernandez con la Bubba Bomb, arriva però anche Matt Morgan che va a segno con il Carbon Footprint, ma di gran carriera arriva anche Rhino che mette giù Matt Morgan con un belly to belly suplex, ma dalla terza corda arriva Suicide con uno springboard dropkick, ma Brother Devon stende subito Suicide e va verso Hernandez che però reagisce con un calcio al ginocchio di Brother Devon e lo afferra per il Border Toss!!! Ma dal nulla arriva la spear di Jesse Neal su Hernandez!!! 1,2,3!!!! Jesse Neal ottiene il pin vincente su Hernandez, e il Mexican Warrior sarà costretto a lottare da solo per i primi cinque minuti l'Elimination match di Final Resolution!!! A fine match il team degli heel esegue il beat down su Hernandez e Suicide tenta di salvare il Mexican Warrior ma risuona la theme music di “The Pope” D'Angelo Dinero che ha una vistosa fasciatura alla coscia destra ma riesce comunque a mettere in fuga il Team 3D, Rhino e Jesse Neal!!

Mike Tenay e Taz sono coperti a dovere e in più aprono i rispettivi ombrelli perchè è ora di vedere il match dentro la vasca di fango tutto per le Beautiful People, dove si affronteranno Lacey Von Erich e Velvet Sky e con Madison Rayne arbitro speciale!! Lacey Von Erich e Velvet Sky mettono in mostra le loro curve alla Impact Zone mentre entrano nella vasca coperta dal fango, e finiscono subito per finirci sopra con l'intero corpo ed entrambe finiscono con l'azzuffarsi tra di loro, Velvet Sky tenta lo schienamento su Lacey Von Erich ma Madison Rayne conta fino a 2 scatenando una piccola risata di Madison Rayne, che per tutta risposta finisce anche lei sopra il fango e quando Velvet Sky tenta di nuovo lo schienamento, Madison Rayne conta veloce fino a 3 e dunque il match dentro la vasca con il fango finisce così, con le Beautiful People che ne approfittano ancora per mettersi in mostra, coperte quasi interamente dal fango.

Lauren è nel backstage in compagnia di Jay Lethal, ricordando che il Jay Lethal Invitational riprenderà la prossima settimana e che nel primo match Jay Lethal è stato sconfitto da Jim “The Anvil” Neidhart, Lethal risponde che non sa chi dovrà affrontare tra sette giorni ma ha un piano e lo metterà in atto quando scoprirà chi sarà il suo avversario.

Torniamo da Mick Foley che sta cercando di convincere Jeff Jarrett a tornare in TNA, tentando la “carta” dell'investimento che Jarrett ha fatto quando fece nascere la TNA, e il King of The Mountain gli ricorda appunto che la TNA è stata prodotto dei suoi soldi, sue lacrime e il suo sangue, e improvvisamente è stato allontanato dalla sua creazione e si è ritrovato con un pugno di mosche in mano, e per quanto gli riguarda la conversazione è finita qui. Foley però insiste dicendo che alla fine pensava di riportare Jarrett in TNA ma alla fine ha fatto solo un viaggio per vedergli rinfacciati i sensi di colpa dal fondo di una bottiglia, e al sentir queste parole, Jeff Jarrett vuole improvvisamente tornare a parlare e fa sedere Foley su una sedia.

GET READY TO FLY!!!!!!!!!!! AJ Styles entra con tanto di TNA World Heavyweight Championship per il main event dove metterà in palio la sua cintura con un avversario misterioso, e Mike Tenay e Taz si chiedono chi sarà stato il miglior offerente per Kevin Nash, chi avrà pagato di più per convincere Kevin Nash a dargli una title shot? L'avversario di AJ Styles è……DESMOND WOLFE!!!!! Desmond Wolfe è colui che sfiderà AJ Styles per il titolo mondiale TNA!!! Ma arriva anche Kurt Angle, senza musica d'ingresso, a sedersi al tavolo di commento!!! Desmond Wolfe tenta di applicare un full nelson su AJ Styles che però evita ma Wolfe lavora poi sul braccio sinistro di AJ Styles che però reagisce con un bodyslam, Wolfe però lavora ancora sul braccio sinistro di AJ che però restituisce il favore a Desmond Wolfe colpendolo poi con un dropkick!! Wolfe finisce all'angolo in preda ai colpi di AJ Styles che però fallisce lo splash all'angolo e subisce un DDT e un suplex. Scambio di pugni tra AJ Styles e Desmond Wolfe con AJ che ha la peggio e finisce all'angolo, Wolfe si lancia in direzione di AJ Styles che però colpisce Wolfe con un calcio, AJ corre in direzione di Desmond Wolfe ma finisce sull'apron e va a segno con un flying sprinboard forearm!!! AJ poi tenta di chiudere il match e tenta di colpire prima Desmond Wolfe con un shoulder block ma Desmond Wolfe nel cadere a terra allunga il piede e colpisce le parti basse di AJ Styles!!! L'arbitro non ha visto la scorrettezza di Wolfe ma arriva Daniels a distrarre Desmond Wolfe e AJ ne approfitta per eseguire il roll-up!!! 1,2,3!!!! AJ Styles mantiene il TNA World Heavyweight Championship e Daniels inveisce verso Desmond Wolfe in quanto vuole essere l'unico in grado di battere AJ Styles e sulla rampa parte la rissa tra Daniels e Desmond Wolfe fermata subito dagli arbitri TNA!!!

Mick Foley e Jeff Jarrett parlano ancora tra di loro, e Foley chiede ufficialmente a Jeff Jarrett di tornare la settimana prossima in TNA per un nuovo inizio, Foley sa di essere sempre l'Hardcore Legend ma Jarrett è il founder della TNA, e la stessa presidentessa TNA Dixie Carter sa benissimo che la TNA non sarebbe mai la stessa senza Jeff Jarrett, e Double J finisce con l'accettare la richiesta di Mick Foley!!!! Tra sette giorni Jeff Jarrett tornerà alla Impact Zone!!!!! E sulla stretta di mano tra Mick Foley e Jeff Jarrett le immagini vanno off-air!!!!

15,645FansLike
2,617FollowersFollow

Ultime Notizie

Articoli Correlati