Impact Wrestling Report 09-02-2012

Against All Odds ormai è alle porte, questa domenica Bobby Roode difenderà il titolo mondiale non solo contro Jeff Hardy, ma dovrà difendersi anche dall'assalto di James Storm e Bully Ray. Quali saranno le ultime schermaglie tra Sting e la coppia composta da Bobby Roode e Bully Ray? Non ci resta che scoprirlo ancora da Londra dove Lino “Expect The Unexpected” Basso è alla tastiera per questo TNA Impact Wrestling Report in HD!!!

Dopo aver visto un video abbastanza surreale che mischia gli ultimi avvenimenti legati al titolo mondiale con l'annuncio di sette giorni fa del main event titolato di Against All Odds e dello scontro tra Garett Bischoff e suo padre Eric con alcune clip di Star Wars con tanto di colonna sonora in sottofondo, si ritorna alla Wembley Arena dove Bully Ray fa il suo ingresso e con il microfono in mano dice di non voler parlare con James Storm, Sting o chiunque altro, lui vuole solo che il suo “amico intimo” Bobby Roode lo raggiunga ora sul ring. Il TNA World Heavyweight Champion non si fa aspettare a lungo e raggiunge Bully Ray con quest'ultimo che prima chiede l'interruzione della theme song di Roode per poi andare subito faccia a faccia con Bobby Roode fuori dal ring e gli ricorda come lo abbia aiutato contro James Storm sette giorni fa e di come gli abbia sempre coperto le spalle, Bobby Roode cerca di calmare Bully Ray ma senza riuscirci perchè quest'ultimo continua ad accusare il campione dei pesi massimi dicendogli che se Roode ha con se la cintura è solo grazie a lui!! Bobby Roode replica dicendo che il ragazzo con il quale Bully Ray viaggia e si allena è proprio lui e gli ha sempre restituito il favore così come è accaduto la scorsa settimana con James Storm, Bully Ray però risponde dicendo che Bobby Roode ha spezzato la parola data con un coltello, ora Roode dice che il vero problema non è Bully Ray, ma un'altra persona con il quale anche lui ha un problema, ovvero Sting!!! La theme song di “The Icon” non si fa attendere e arriva sul ring con la mazza da cricket e con i suoi guanti. Sting annuncia che per assicurarsi che domenica sera si possa assistere a un main event di wrestling da pay per view, lui sarà lo special enforcer del 4-way con in palio il TNA World Heavyweight Championship!!! E inoltre, consiglia a Bully Ray e Bobby Roode di andare d'accordo almeno per stasera perchè affronteranno James Storm e…..la folle icona, cioè se stesso, Sting!!! TA TA FOR NOW!!! Bully Ray e Bobby Roode continuano a discutere al centro del ring, riusciranno a collaborare nel main event?

Hulk Hogan e Garett Bischoff arrivano insieme nel backstage, a quanto pare la diatriba con Eric Bischoff non è ancora conclusa!!

STILL TO COME: James Storm & Sting vs Bobby Roode & Bully Ray!!!

Viene mostrato un video che ricapitola la strana vicenda legata a Kazarian e che ha coinvolto AJ Styles, da compagno di tag team che viene poi tradito a sorpresa proprio da Kazarian durante la finale del Wild Card Tag Team Tournament, e che ha visto inserirsi anche Christopher Daniels, trasformando Kazarian nella sua “marionetta” per motivi ancora inspiegabili e che ha ordinato un match tra Kazarian e AJ Styles per Against All Odds.

Il primo match della serata vede di fronte proprio AJ Styles e Christopher Daniels, con Kazarian che lo accompagna al ring malvolentieri. Christopher Daniels attacca subito AJ Styles ma quest'ultimo risponde con alcuni pugni, ancora Daniels che coglie alla sprovvista AJ Styles con un pugno portandolo all'angolo ma “The Phenomenal” si riprende subito ed esegue un dropkick che manda Christopher Daniels fuori dal ring, AJ Styles si lancia su Daniels con un somersault dive per poi riportare l'ex Fallen Angel sul ring, AJ Styles tenta subito la Styles Clash ma Christopher Daniels evita la manovra e tira fuori un oggetto dal suo stivale, l'arbitro Brian Hebner se ne accorge e tenta di sottrarlo dalle mani di Christopher Daniels ma quest'ultimo lancia l'oggetto misterioso a Kazarian, intanto AJ Styles porta all'angolo Daniels per colpirlo con alcune chops, irish whip di AJ Styles che poi viene sbalzato da Christopher Daniels, AJ atterra in piedi sull'apron ring ma subisce ugualmente una clothesline e cade fuori dal quadrato. Christopher Daniels riporta AJ Styles sul ring per colpirlo con uno slingshot legdrop seguito da una running clothesline e da un kneedrop, AJ Styles ora è bloccato da Christopher Daniels ma riesce a portarsi sulle corde salvo poi subire un enziguiri kick, ora Christopher Daniels si prepara per l'Angel Wings ma AJ Styles evita la finisher e colpisce Christopher Daniels con un enziguiri kick. Entrambi i lottatori sono a terra con Christopher Daniels che adesso ordina a Kazarian di restituirgli l'oggetto che gli ha lanciato poco fa, Kazarian però si rifiuta e la distrazione di Christopher Daniels consente a AJ Styles di colpirlo con una clothesline, un back elbow, spinkick, la combo moonsault / inverted DDT e con un springboard forearm, ora AJ Styles prova a chiudere il match ancora con la Styles Clash ma Christopher Daniels si salva nuovamente mettendo a segno un uranage e va per il BME, AJ però si sposta in tempo ed esegue il Pelè Kick!!! Christopher Daniels è quasi fuori dal quadrato ed ora si aggrappa letteralmente alla corda quando AJ Styles tenta di riportarlo dentro il quadrato, l'arbitro Brian Hebner è costretto ad allontanare AJ Styles da Christopher Daniels e quest'ultimo ne approfitta per ordinare nuovamente a Kazarian di passargli l'oggetto contundente, e questa volta seppur molto controvoglia Kazarian passa l'oggetto a Daniels e si mette le mani nei capelli avvolto dai rimorsi di coscienza, nel frattempo Christopher Daniels va per colpire AJ Styles con l'oggetto misterioso ma AJ evita e tenta un back suplex, Daniels però è astuto abbastanza da colpire più o meno accidentalmente il viso di Brian Hebner con il piede in modo che possa colpire AJ Styles con l'oggetto contundente senza essere visto!! Brian Hebner in un modo o nell'altro esegue il conteggio, 1,2,3!!! Christopher Daniels, con l'inganno, sconfigge AJ Styles!!!

Eric Bischoff è nel backstage con Gunner e gli dice che siccome Hulk Hogan si è schierato dalla parte di suo figlio Garett, vuole che Gunner gli copra le spalle e Gunner gli da la sua parola.

Samoa Joe e Magnus si avviano verso il ring con il secondo che racconta come ogni volta si dica di quanto sia grandioso tornare e lottare nel Regno Unito, bè, lui si sente di dover fare una piccola correzione, non ha niente contro gli scozzesi, i gallesi e gli irlandesi….Magnus poi fa una smorfia per sottolineare come in realtà ciò che ha detto non sia del tutto veritiero ma prosegue il suo discorso dicendo che in realtà non sono nel Regno Unito ma in Inghilterra e seppur non sia proprio il preferito di tutti, può dire ugualmente di essere a casa e di aver portato con se il suo tag team partner, la Samoan Submission Machine, Samoa Joe!!! Nel Wild Card Tournament si decidevano due nomi a caso da mettere in tag team, nessuno pensava che il loro tag team potesse funzionare ma hanno dimostrato che questa teoria è sbagliata perchè hanno dalla loro parte l'alchimia e il lavoro di squadra, e il fatto che Crimson e Matt Morgan sono un tag team è perchè entrambi hanno timore di affrontarsi l'uno contro l'altro, loro invece non hanno paura di affrontare nessuno e ad Against All Odds li batteranno e diventeranno i nuovi TNA World Tag Team Champions!!! Risuona però la theme song dei campioni di coppia, Matt Morgan e Crimson, che arrivano sul ring e “The Blueprint” dice che il tempo delle parole è finito, ed entrambi attaccano Samoa Joe e Magnus!!! Samoa Joe finisce fuori dal quadrato mentre Magnus subisce un doppio shoulderblock, Matt Morgan e Crimson sembrano voler infierire su Magnus ma Samoa Joe abbranca il suo tag team partner e alza un bel dito medio in direzione dei campioni di coppia!!! Sguardi e parole di fuoco tra i due tag team, questa domenica ad Against All Odds ci sarà la resa dei conti!!!

STILL TO COME: James Storm & Sting vs Bobby Roode & Bully Ray!!!

UP NEXT: Alex Shelley vs Austin Aries vs Douglas Williams in un 3-way match!!!

Ed eccoci arrivati al 3-way match dove Doug Williams (ebbene sì, adesso è tornato Doug anzichè Douglas NDR) affronta Alex Shelley e il TNA X-Division Champion Austin Aries!!! Quest'ultimo tenta di affrontare contemporaneamente Alex Shelley e Doug Williams ma ci riesce per pochi secondi, snapmare di Doug Williams su Austin Aries che poi subisce anche un dropkick alla nuca ad opera di Alex Shelley, clothesline di Doug Williams su Austin Aries che finisce fuori dal ring, Shelley tenta subito il roll-up con Williams che ne esce fuori al 2 e poi lo Sliced Bread #2 ma Doug Williams non si fa sorprendere e mette a segno una clothesline che spedisce Alex Shelley fuori dal quadrato, Austin Aries intanto fa cadere Doug Williams mentre si stava lanciando su Shelley ma il lottatore inglese alza le gambe sul tentativo di Aries e il campione X-Division subisce anche un missile dropkick di Alex Shelley finendo nuovamente fuori dal ring, Alex Shelley ora però anzichè attaccare Doug Williams preferisce infierire su Austin Aries e quest'ultimo lo fa cadere sull'apron ring, sia Aries che Shelley sono a bordoring e Doug Williams si getta su di loro con un dive che però colpisce solamente Alex Shelley perchè Austin Aries si è infilato in tempo sul ring per poi lanciarsi su entrambi i suoi avversari con un altro dive!!! Austin Aries riporta sul ring Doug Williams per colpirlo con un slingshot senton ma il lottatore britannico replica con una serie di european uppercuts, Austin Aries ora posiziona Doug Williams sul turnbuckle più alto per un superplex ma Alex Shelley interviene con una pacca sul sedere del campione X-Division per poi sollevarlo sulle sue spalle, Austin Aries però si libera e spinge Alex Shelley in direzione di Doug Williams che era già pronto a lanciarsi dalla corda più alta, STO di Austin Aries che però manca il bersaglio con il pendulum elbow, intanto Doug Williams mette a segno la Chaos Theory su Alex Shelley ma Austin Aries rifila un calcio alle parti basse di Doug Williams senza essere visto dall'arbitro intento a eseguire il conteggio!! Austin Aries abbranca Alex Shelley e si prepara per il Brainbuster ma Alex Shelley riesce a liberarsi e mettere a segno lo Sliced Bread #2!!! 1,2,3!!! Alex Shelley schiena il TNA X-Division Champion a tre giorni dal loro match titolato di Against All Odds!!!

STILL TO COME: James Storm & Sting vs Bobby Roode & Bully Ray!!!

Hulk Hogan è nel backstage con Garett Bischoff e i due vengono raggiunti da Sting che abbraccia Hogan il quale lo ringrazia per averlo fatto tornare se stesso. Hulk Hogan chiede a Garett Bischoff di lasciarlo un attimo solo con Sting e l'Hulkster dice a Sting che sta facendo un ottimo lavoro, lui ha bisogno di prendere a calci nel c**o alcune persone e ciò che non capisce è il come possa avere un grosso mirino sulla schiena e di come alcune persone vogliano sbarazzarsi di lui, dopo tutto ciò che Sting e il business hanno fatto per lui……il discorso si interrompe qui perchè Hogan si accorge del cameramen e lo allontana via infastidito.

Dopo aver visto alcune clip di fans inglesi entusiasti del nuovo arrivo della TNA nella loro terra, specialmente per una doppia sessione di tapings, vediamo che Tara stava facendo un giro per Londra e viene assalita da Gail Kim.

Dopo la pubblicità rivediamo che Tara stava girando un video dove era entusiasta di Londra e dei fans inglesi salvo poi essere attaccata da Gail Kim lasciandola a terra tramortita.

Hulk Hogan e Garett Bischoff fanno il loro ingresso ben accolti dai fans inglesi. Hogan dice che non sapeva bene cosa aspettarsi dopo ben diciotto anni di assenza dal suolo britannico, ma ora lo sa bene: i più grandi fans del mondo gli hanno mostrato rispetto e gli hanno fatto capire che l'Hulkamania vivrà per sempre, lui sa cosa succede quando le persone dedicano la propria vita a qualcosa dando tutto per andare avanti, ma ora vorrebbe un favore: tutto ciò che i fans hanno tributato per lui, vorrebbe che lo girassero a Garett Bischoff, colui che voleva dimostrare di poter essere un lottatore prima che suo padre…..proprio Eric Bischoff irrompe sul ring insieme a Gunner e chiede a Hogan chi creda di essere per poter interferire in questioni di famiglia, Hulk Hogan risponde che lui ha fatto il suo tempo, ora è tempo di dedicarsi a Garett e al suo futuro, Eric Bischoff ribatte dicendo che Hogan non ha il diritto di immischiarsi, ma l'Hulkster replica dicendo che Bischoff non capisce il business come credeva, lui ha parlato con Sting e gli ha dato il diritto di sancire un match per Against All Odds tra Garett Bischoff e Gunner!!! Quest'ultimo attacca subito Garett mentre Eric Bischoff rifila un low blow su Hulk Hogan, quest'ultimo però si rialza poco dopo e stende Eric Bischoff gettando poi Gunner fuori dal ring!! Hogan adesso tiene fermo Eric Bischoff in modo che Garett Bischoff possa infliggere un sonoro pugno ai danni di suo padre Eric!!!

Dopo aver visto una preview di Star Wars Episode I in 3D, Bully Ray è nel backstage e dice che Bobby Roode non ha idea di quanto sia in*****to con lui ma ad ogni modo devono mettersi momentaneamente questa diatriba alle spalle ed essere un tag team, dopo tutto Bobby Roode è un buon tag team partner mentre lui è un ottimo tag team partner. Bobby Roode è con lui e Bully Ray offre una stretta di mano, ma Roode dice che uomini come loro non si stringono la mano, si abbracciano. Avviene quindi un abbraccio tra Bobby Roode e Bully Ray con quest'ultimo che però sussurra all'orecchio di Bobby Roode “tre giorni”, lasciando Roode leggermente preoccupato.

Hulk Hogan è insieme a Garett Bischoff ed è fiducioso del fatto che Garett possa battere Gunner ad Against All Odds.

Mickie James fa il suo ingresso per il prossimo match che la vedrà opposta a Velvet Sky, accolta benissimo anche lei dai fans inglesi specialmente grazie alla sua entrata. Il match comincia e Velvet Sky prova a bloccare Mickie James in una wristlock ma Mickie sfugge via, Velvet ci riprova bloccando Mickie in una side headlock, Mickie James però spinge Velvet Sky contro le corde ma quest'ultima colpisce Mickie James con un shoulderblock. Mickie tenta il monkey flip ma Velvet Sky la blocca e prova il roll-up ma Mickie James esce fuori al 2 dallo schienamento, stretta di mano tra le due knockouts con Mickie che ora colpisce Velvet Sky con diversi shoulderblocks e la getta all'angolo, Mickie però viene colpita dal piede di Velvet Sky ma si riprende poco dopo mettendo a segno calci, shoulderblocks e un snapmare tramutato poi in un abdominal stretch, Velvet Sky reagisce con una chinbreaker e con una serie di running clotheslines e in qualche modo riesce anche ad eseguire un inverted bulldog, Mickie replica con una clothesline e ora si prepara per la sua DDT, Velvet Sky però si libera e va per il sunset flip, Mickie non si fa sorprendere e a sua volta prova l'inside cradle ma Velvet Sky riversa il tutto in uno small package!!! 1,2,3!!! Velvet Sky a sorpresa batte Mickie James!!! Epilogo a sorpresa per questo match e la stessa Mickie James è piuttosto sorpresa per questa sconfitta!!!

Dopo aver visto un video dedicato ai fans inglesi seguito da un altro che ricapitola l'ennesimo bagno di folla per la TNA in terra inglese a Manchester, Nottingham e Londra oltre ad aver presenziato a Bruxelles in Belgio, parte un altro video questa volta dedicato al TNA World Heavyweight Champion Bobby Roode e al 4-way match di questa domenica ad Against All Odds dove Bobby Roode dovrà difendere la sua cintura contro James Storm, Jeff Hardy e Bully Ray, e ognuno dei suoi sfidanti è motivato come non mai per diventare il nuovo campione dei pesi massimi. Bobby Roode invece è sicuro di uscire da Against All Odds ancora da campione.

Sting e James Storm sono pronti per il main event, in particolare il primo è carico nella ritrovata veste di “Insane Icon” e dice che tra poco “It's Showtime!” , James Storm invece dice che Sting ha inseguito il sogno di diventare un'icona e ci è riuscito, ed è ciò che anche lui vuole riuscire a perseguire questa sera!!!

LADIES AND GENTLEMAN, IIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIT'S TIMEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEE FOR THE MAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAIIIIIIIIIIIIIIIIIIINNNNNNNNNNNNNNNN EVENT OF THE EVENING!!! Bully Ray e Bobby Roode tenteranno, almeno per questa sera, di collaborare insieme per un tag team match che li vede opposti a James Storm e a Sting!!! Dopo le introduzioni di Jeremy Borash, Bobby Roode e Sting iniziano questo match con il campione dei pesi massimi che porta Sting all'angolo e lo colpisce con una serie di chops e pugni, Sting però non risente dei colpi subiti e lancia Bobby Roode contro un altro angolo eseguendo poi un backbody drop ma mancando il bersaglio dopo la Stinger Splash, Sting però non risente ancora dell'impatto contro l'angolo e colpisce Bobby Roode con una clothesline e lo blocca subito nella Scorpion Deathlock!!! Bully Ray interviene e prova a colpire Sting con un calcio, Sting però intercetta il piede di Bully Ray e lo spedisce fuori dal ring insieme a James Storm!!! E mentre Bobby Roode si prende un attimo di respiro, noi andiamo in pubblicità!!!

Di ritorno dalla pubblicità sul ring ci sono James Storm e Bully Ray con quest'ultimo che porta il Cowboy all'angolo per colpirlo con una serie di pugni, James Storm però risponde con una serie di armdrags e pugni, tag per Sting che blocca Bully Ray in una wristlock, Bully Ray risente della manovra al punto che Sting infierisce sul suo braccio per poi colpire la sua mano, nuovo tag per James Storm che colpisce Bully Ray con una serie di pugni, irish whip di James Storm che viene colpito da una ginocchiata di Bobby Roode, Sting viene subito intercettato dall'arbitro Brian Hebner e quest'ultimo non vede il tag per Bobby Roode che infila il piede contro James Storm tentando di strozzarlo, tag per Bully Ray che colpisce il Cowboy con una chop e con un elbowdrop, altri pugni di Bully Ray su James Storm e ora c'è il tag per Bobby Roode che infierisce sugli addominali di Storm per poi bloccarlo in un bearhug, James Storm prova a liberarsi ma Bobby Roode stringe la morsa e intanto da il tag a Bully Ray che abbranca James Storm con la medesima manovra, James Storm colpisce le orecchie di Bully Ray nel tentativo di liberarsi ma viene colpito poco dopo da un calcio di Bully Ray che ora tira fuori la sua catena e va per colpire James Storm con essa, il Cowboy però evita il colpo ed esegue un Russian legsweep. Tag per Sting che dispensa Stinger Splashes per Bully Ray e Bobby Roode per poi evitare un elbowdrop di Bully Ray che colpisce accidentalmente Bobby Roode, enziguiri kick di James Storm su Bobby Roode dall'apron ring e Roode cade impattando contro i paesi bassi di Bully Ray che ha un espressione a metà tra il comico e il tragico. Intanto Bobby Roode colpisce Sting con una spinebuster e tenta il Perfectplex, Sting però non si fa sorprendere e colpisce Roode con lo Scorpion Deathdrop per poi bloccare il campione dei pesi massimi nella Scorpion Deathlock!! Bully Ray però ha preso la cintura dei pesi massimi di Bobby Roode e sta per usarla per colpire Sting ma poi all'improvviso si ferma e dice a Bobby Roode che si vedranno fra tre giorni!!! Bully Ray non ha dimenticato l'ingratitudine di Bobby Roode per avergli coperto le spalle in questo ultimo periodo e se ne va lasciando Bobby Roode in balia di Sting e cede!!! Bobby Roode si arrende alla morsa della Scorpion Deathlock senza poter contare su Bully Ray e ha ceduto, James Storm e Sting festeggiano con i fans inglesi la vittoria mentre Bobby Roode stringe attorno a se la sua cintura di campione, questa domenica ad Against All Odds non potrà contare sull'aiuto di nessuno, riuscirà a difendere il TNA World Heavyweight Championship in un 4-way match con Sting special enforcer? La risposta questa domenica, ad Against All Odds!!!

15,941FansLike
2,599FollowersFollow

Articoli più letti

Articoli Correlati