Impact Wrestling Report 04-11-2015

Benvenuti cari lettori di Tuttowrestling.com con un nuovo numero dell'Impact Report.

La World Title Series continua e questa settimana chi riuscirà a guadagnarsi i 3 punti fondamentali per l'accesso al turno successivo?

MADISON RAYNE vs BROOKE
La puntata ha subito inzio con un match del girone dedicato alle Knockouts; si affrontano infatti Madison Rayne e Brooke.
Brooke attacca subito la concorrente e va a segno con una clothesline che spediscono Madison fuori dalle corde per poi andare a segno con una Elbow drop.
L'incontro torna a concentrarsi sul ring in cui Brooke prova il tentativo di Suplex, ma Madison riesce a sorprenderla con la sua Rayne Drop che gli vale così il conto di tre, la vittoria e quindi i tre punti per la classifica.
VINCITRICE: MADISON RAYNE

Andiamo nel backstage dove abbiamo Eric Young il quale ammette di essere il migliore in assoluto e lo dimostrerà nel main event di questa sera contro Bobby Roode.

BRAM vs ROCKSTAR SPUD
L'episodio prosegue con il gruppo UK.
Bram attacca ripetutamente l'ex X-Division Champion il quale però, fa ricordare al pubblico di farsi chiamare “Ultimate Uderdog” riuscendo a reagire ai colpi subiti.
Bram applica una face lock su Spud andando a segno con una jaw braker; Spud reagisce ancora con una seconda raffica di pugni ed infine andando a segno con un dropkick.
Rockstar Spud vede il suo avversario in difficoltà e va per chiamare la sua Ultimate Underdog per portare a casa la seconda vittoria nel torneo; Bram però non è di certo sul ring per pettinare le bambole e di conseguenza no si fa prendere alla sprovvista, afferra così Spud e va a segno con la sua Brighter Side of Suffering che gli valgono la prima vittoria nel torneo.
VINCITORE: BRAM

Siamo nuovamente nel bakcstage e questa volta ai microfoni c'è il King of the Mountain Champion Bobby Roode che dice esplicitamente ad Eric Young che vincerà il match di questa sera ed entro la fine dell'anno sarà duplice campione.

MANIK vs MANDREWS
È il turno del gruppo dedicato alla X-Division, questa volta abbiamo di fronte il mascherato Manik e dall'altro lato il giovane Mandrews vincitore della Season 2 del British Bootcamp.
Il match parte subito con una certa velocità, troviamo infatti Mandrews che ribalta una mossa di Manik per connettere poi con un Running Kick, l'inglese afferra nuovamente Manik per adnare a segno con una Hurricanrana seguita poi da una springboard DDT.
Mandrews prosegue il suo attacco connettendo con un northerm lights suplex seguito da un corkscrew moonsault.
L'inglese sale sulla terza corda e va per saltare, ma Manik lo colpisce con una Detonation Kick per la vittoria finale.
VINCITORE: MANIK

Siamo nel backstage con i WOlves i quali parlano del loro match uno contro l'altro.
Si tratta quindi di una vera e propria sfida tra campioni, i due infatti sono i TNA World Tag Team Champions.
Eddie Edwards pronostica infine la sua vittoria.

Va in scena una parte dell'intervista a Jeff Hardy in cui parla della vittoria dei titoli di coppia assieme a suo fratello Matt, per poi soffermarsi sull'infortunio in moto che lo ha costretto a rendere vacanti i titoli e a tenerlo (tuttora) lontano dal ring.

DAVEY RICHARDS vs EDDIE EDWARDS
Da notare come i due membri dei Wolves siano entrati assieme sul ring, cosa che da ulteriore conferma alla loro fratellanza.
La Impact Zone è letteralmente in festa per il match in questione, in effetti sembra quasi vedere l'immagine speculare dell'altro sull'esagono.
Davey connette con un dropkick proseguendo poi con un suplex, Richards continua andando a segno con una reverse figure four, Eddie però non molla e reagisce colpendo con una ginocchiata il suo compagno e amico.
Mancano ormai cinque minuti alla fine del macth ed Eddie colpisce Davye con una sitout facebracker e va per il pin che si rivela essere solo di due.
Tentativo di Chin Checker di Eddie, ma Davey ribalta il tutto e va a segno con un German suplex, ma è solo conto di due.
Sunset flip di Edwards e ancora conto di due; serie di pin tra i compagni di coppia che portano poi alla conclusione del tempo limite (15 minuti ndr)e quindi l'incontro finisce in pareggio.
Sia Eddie Edwards che Davey Richards guadagnano un punto a testa per la classifica del girone dedicato agli specialisti dei tag team.
ESITO DEL MATCH: NO CONTEST

Va in onda la seconda parte dell'intervista fatta a Jeff Hardy il quale reputa le World Title Series come un'ottima decisione fatta dalla compagnia e allo stesso tempo si dispiace per non partecipare al torneo, ma supporterà suo fratello Matt.

Siamo nel bakcstage dove Eric Young incontra Bobby Roode e dice di avere solo un obbiettivo, la sua testa.

MAHABALI SHERA vs KENNY KING
Una cosa è certa, abituato agli standard di Shera poteva andare di gran lunga peggio questo match.
In ogni caso, Kenny sale sulla terza corda per colpie Shera in volto con un calcio, ma l'indiano lo cattura andando a segno con la sua Sky High che gli vale così la seconda vittoria in due match del torneo.
VINCITORE: MAHABALI SHERA

AND NOW, IT'S TIME FOR MAAAAAIIIIIN EVEEENT.
BOBBY ROODE vs ERIC YOUNG
Siamo giunto al finale di puntata dove a scontrarsi sono il King of the Mountain Champion Bobby Roode ed il World Class Maniac Eric Young.
Roode lancia fuori dal ring Young con una clothesline per poi colpirlo nuovamente saltando dalla terza corda con una over the tope rop.
Siamo di nuovo sul ring dove Eric attacca il suo avversario, ma Roode va a segno con la spinebuster e poi con una fisherman suplex.
Young tenta il piledriver, ma Roode reagisce e tenta di attaccare nuovamente l'avversario, ma Young us al'arbitro ed Hall of Famer Earl Hebner come scudo, cosa che costa distrazione e dita nelgi occhi a Roode che subisce il piledriver di Young che gli vale la vittoria ed i primi tre punti nel torneo.
VINCITORE: ERIC YOUNG.

Anche per questa settimana è tutto, appuntamento al prossimo report di Impact e qualora lo vogliate, fra le righe dell'Impact Planet.

Have A Nice Day 🙂

Aldo Fiadone
Newser ed editorialista per Tuttowrestling.com dal 2015; Founder e conduttore del podcast Pro Wrestling Culture; Dal 1999 amante di Sting e le sue gesta.
15,694FansLike
2,634FollowersFollow

Ultime Notizie

Articoli Correlati