Impact Wrestling Report 01-11-2012

Benvenuti alla Open Fight Night, l'appuntamento mensile della TNA in cui i wrestler e le Knockouts di Impact Wrestling possono sfidare chiunque vogliano… ed il loro avversario dovrà obbligatoriamente accettare la sfida! Ma se c'è la Open Fight Night c'è anche il Gut Check: questa settimana Christian York mette alla prova la sua abilità in quella che potrebbe essere l'ultima opportunità della sua carriera! Inoltre, Bully Ray la scorsa settimana ha annunciato chiaramente che chiamerà fuori Devon stasera, mentre ODB ha già le idee chiare: vuole affrontare Jesse il fidanzato di Tara! Ma cosa avrà da dire l'ex World Heavyweight Champion Austin Aries stanotte? E come reagirà Jeff Hardy al furto di una delle sue cinture? E ancora, come proseguirà la rivalità per i World Tag Team Championship tra i campioni Chavo Guerrero & Hernandez e gli sfidanti Christopher Daniels & Kazarian? Sono tutti quesiti che stanotte troveranno risposta qui, alla Impact Wrestling Zone di Orlando, in Florida, per un nuovo episodio di Impact Wrestling! Grazie per aver scelto ancora Tuttowrestling.com, alla tastiera per voi c'è Lorenzo “James Storm Drinks Too Much” Pierleoni, che vi traghetterà attraverso un altra puntata dello show TNA del giovedì sera!

Lo show di questa sera è dedicato a Brad Armstrong (figlio di “Bullet” Bob Armstrong e fratello di “Road Dogg” Jesse James – ndr), trapassato giovedì.

“Previously on Impact Wrestling”: gli Aces & 8s ora hanno pieno accesso alla Impact Wrestling e hanno selezionato il loro prossimo obiettivo; Mr. Anderson ha sfogato le proprie frustrazioni su Austin Aries, ma ne è uscito male; la rivalità tra Bully Ray e Devon si è riaccesa alla massima potenza; Kurt Angle è stato preferito a James Storm come avversario per Jeff Hardy in un match titolato, ma alla fine è stato vittima delle angherie degli Aces & 8s che avevano designato lui come loro vittima. Che accadrà stanotte? “Impact Wrestling is starting right now”!

I classici pyros ci accolgono alla Impact Wrestling Zone ed il team di commento della prima ora composto da Todd Keneley e Jeremy Borash ci introduce alla puntata di stasera! Ma non c'è molto tempo per le chiacchiere, Joseph Park è già nel ring… e sembra intenzionato a lottare! Park prende un microfono e dice che questa cosa non è veramente piacevole ma che è stato nella Impact Zone abbastanza per sapere come stanno le cose con gli Aces & 8s. Dal primo giorno lui ha detto chiaramente di non essere un wrestler ma un avvocato… tuttavia dopo tutte le angherie ed i soprusi subiti dagli Aces & 8s tutto ciò non ha importanza, perché lui è un uomo e non può passare sopra tutto ciò! Park dice che ha parlato con Hogan, che però non gli ha ancora dato una risposta perché lui non è un membro del roster di Impact Wrestling. Tuttavia lui e il suo studio hanno trovato una postilla che gli permetterà di avere ciò che vuole… e questa postilla è la Open Fight Night! Quindi, dopo aver detto tutto ciò, lui sfida un qualsiasi membro degli Aces & 8s a raggiungerlo sul ring e ad affrontarlo! La theme della gang di motociclisti non si fa attendere e quattro membri del gruppo circondano il ring e vi salgono. Park urla disperatamente di aver chiesto di affrontare un solo membro ma i quattro non sembrano molto ligi alle regole e alle sfide leali e circondano il povero avvocato… ma attenzione, arriva Kurt Angle! L'Olympic Gold Medalist, annunciato dalla sua theme song, raggiunge il ring di gran carriera e assale i quattro da solo! Tuttavia, la forza dei numeri presto diventa evidente… ma “Slay Me” risuona nell'arena! Arriva Sting! The Icon sale sul ring e mette in fuga i quattro, quasi colpendone uno con la sua mazza da baseball, ed afferra un microfono: “Tonight is Open Fight Night!”, dice il TNA Hall of Famer. Sting dice di avere una grande idea: la settimana scorsa Devon ha fatto quel discorso relativo alle maschere e al fatto che non cadranno mai… ma Sting è di parere opposto, stanotte le maschere verranno strappate via dai volti della gang! Devon e il resto dei membri della gang non sembrano affatto d'accordo… cosa avrà in mente Sting?

Mentre risuona ancora la theme di Sting, Todd Keneley e Jeremy Borash ci ricordano i piatti forti della serata: ODB vs Jesse Godderz, Bully Ray vs Devon e naturalmente il Gut Check, con Christian York che avrà l'opportunità di una vita di fronte ai giudici e infatti si scalda nel backstage!

Magnus è diretto verso il ring e il cameraman gli chiede se andrà fuori a sfidare gli Aces & 8s. Magnus dice che sta andando a sfidare qualcuno ma gli Aces & 8s non lo riguardano: il suo obiettivo è svelare al mondo gli inganni di un bugiardo, che si merita il suo trattamento. Il cameraman gli chiede chi sia ma Magnus se la ride, dicendo che ovviamente non glielo svelerà ma che lo capirà quando lui sarà sul ring… è per questo che Impact Wrestling è live! Magnus se ne va… cosa avrà da dire? Lo scopriremo dopo la pubblicità!

Siamo nel backstage e Jesse, il ragazzo di Tara, si sta lamentando riguardo ad una sua presunta infezione all'orecchio causata da ODB. Jesse dice che è un uomo e che non dovrebbe affrontare una donna. Tara però rassicura il suo ragazzo, dicendogli che gli guarderà le spalle e che sarà con lui, quindi di non preoccuparsi. Jesse pare tranquillizzarsi, ma chiede comunque a Tara di “sterilizzargli” le mani.

Ma torniamo nella Impact Wrestling Zone, dove Magnus sta già facendo il suo consueto ingresso, prendendo poi un microfono. Il pubblico fischia Magnus, che per tutta risposta dice che il suo obiettivo è sfidare Samoa Joe per il Television Championship. Il pubblico canta “Joe's gonna kill you” e Magnus ricorda la lunga storia tra lui e Joe e dice che lo sta sfidando perché ha un problema con l'immagine di Joe come TV Champion. Joe non ha l'aspetto per essere il TV Champion e Magnus lo paragona ad Howard Stern, la gente lo ama ma lui è solo un “volto da radio”. Magnus dice che per quanto riguarda lui non è affatto così… ma non ha il tempo di spiegare perché, “Nation of Violence” risuona nell'arena! Il Television Champion Samoa Joe si incammina nel backstage furente e raggiunge il ring, quasi non c'è tempo di suonare il gong che parte l'assalto contro Magnus a suon di pugni! Joe porta Magnus all'angolo e lo colpisce con una Chop, prima di lanciarlo all'angolo opposto e colpirlo con la combinazione Corner Splash + Pelé Kick! Joe prende Magnus a colpi e testate e lo manda all'angolo opposto ma Magnus reagisce con un calcio. Magnus si lancia dalla seconda corda ma Joe non gliele manda a dire: Atomic Drop, Drop Kick… BACK SPLASH! 1…2…NO, Magnus ne esce! Joe rialza Magnus e lo colpisce con dei pugni, poi si lancia alle corde ma dopo un Leap Frog di Magnus si prende un High Knee di quest'ultimo. Magnus cerca il conteggio che arriva solo all'1 e poi colpisce Joe con un pugno, per poi lanciarlo alle corde e prendersi un calcio in faccia. Joe si lancia ancora alle corde ma Magnus lo sorprende con una Clothesline. Altro schienamento e conto di 2 per l'inglese, che ora chiude Joe in una Head Lock. Joe però si rialza, colpi allo stomaco dell'ex tag team partner. I due si scambiano colpi, ma Joe alla fine ha la meglio e va con la Rear Naked Choke che Magnus interrompe con un Jawbreaker. Magnus si lancia poi su Joe all'angolo opposto, ma Joe lo colpisce con un STO e poi lancia Magnus fuori ring con una Clothesline. Ancora colpi fuori ring tra Joe e Magnus, con il TV Champion che poi prende Magnus e lo sbatte violentemente con la schiena nel paletto. Magnus intanto rovista sotto il ring… e prende un'arma! Attenzione, Magnus ha una chiave inglese in mano e risale sul ring mentre Joe discute con l'arbitro fuori ring! Joe risale sul ring e va verso Magnus… che però lo colpisce in pieno sotto gli occhi dell'arbitro, il quale non può fare altro che chiamare la squalifica! Magnus allontana l'arbitro ed esulta sul ring, soddisfatto dell'azione compiuta nei confronti del suo ex tag team parnter. L'inglese si allontana poi dal ring, fischiatissimo dal pubblico.

Siamo nel backstage, più precisamente nell'ufficio di Hulk Hogan, dove Sting è impegnato a raccontare all'Hulkster e a Joseph Park quanto sia stato vicino a centrare uno degli Aces & 8s con la sua mazza. Sting dice che non vede l'ora di menare le mani e Hogan dice che stasera tutti i nodi potrebbero venire al pettine… ma Kurt Angle irrompe nell'ufficio di Hogan, con Wes Brisco e Garett Bischoff al seguito, dicendo che vuole Devon e gli Aces & 8s. Hogan dice a Angle che è lieto di vederlo ancora in piena salute ma che Devon è di Bully Ray stanotte; tuttavia, se ne rimarrà qualcosa sarà suo a Turning Point. Angle sembra soddisfatto della risposta ricevuta e dice che lui, Brisco e Garett sono pronti a lottare e Sting interviene dicendo che chi è pronto a lottare può unirsi a lui perché stanotte diverse maschere saranno strappate.

Siamo nel backstage e Joe sta tenendo del ghiaccio sulla testa, supervisionato da un medico. Joe è ovviamente furioso nei confronti di Magnus e gli urla che ha commesso un errore enorme andando contro di lui e attaccandolo. Lui è anche scappato, che è l'errore più grande di tutti. Se pensa di avergli mandato un messaggio si sbaglia, Magnus è solo scappato da lui e lui ora propone di fare alla vecchia maniera, senza squalifiche o altre cose del genere perché alla fine di tutto “Joe's gonna kill you”!

I commentatori ci ricordano cos'è accaduto tra Austin Aries e Jeff Hardy la settimana scorsa, quando The Greatest Man That Ever Lived ha attaccato il campione ed ha annunciato dove intende incassare il suo rematch per il SUO World Heavyweight Championship, ovvero a Turning Point, prendendosi poi il disturbo di portare con sé la cintura originale di campione, lasciando ad Hardy quella personalizzata. Siamo ora nel backstage, dove Hardy è davanti ad uno specchio intento a mettersi il suo facepaint. Hardy è chiuso nei suoi pensieri, ricordando che stanotte è la Open Fight Night e che chiunque può chiamarlo fuori, quindi lui deve emergere come il migliore. Austin Aries, The Greatest Man That Ever Lived, non è nient'altro che un ladro, la sua eccessiva fiducia in sé stesso lo ucciderà.

Torniamo nell'arena e la nuova theme degli ormai ex WTTCOTW ci prepara all'ingresso di Christopher Daniels & Kazarian! I due avevano promesso di chiamare qualcuno fuori su Twitter, qualcuno di ben noto… e Kazarian prende la parola, dicendo che lo ha fatto sorridere vedere Sting andare fuori di gran carriera e cercare di strappare le maschere agli Aces & 8s, perché le più grandi frodi qui non sono gli Aces & 8s. No, i più grandi imbroglioni sono Hernandez e Chavo Guerrero. Kazarian ricorda cos'hanno fatto la settimana scorsa, quello che fanno sempre, ovvero dire la verità e farlo nel modo migliore possibile. Ma a quanto pare le cose che hanno detto hanno offeso alcuni degli “amigos” nel backstage. Ma Daniels dice che non c'è nulla di cui preoccuparsi, perché il tag team preferito del pubblico otterrà il loro rematch a Turning Point, ma stanotte è Open Fight Night e quindi se loro chiameranno fuori qualcuno questo sarà obbligato a rispondere. Quindi i WTTCOTW senza più titolo stanno chiamando fuori ufficialmente due uomini fieri della loro eredità latina. Uno membro di una delle più importanti famiglie del wrestling messicano, l'altro rinomato in tutto il mondo per la sua stazza e potenza sovrumana… Hector Guerrero e Willie Urbina, i commentatori spagnoli di Impact Wrestling! Daniels se la ride per questa sfida e i commentatori spagnoli sono quantomeno sorpresi, mentre i WTTCOTW li incitano ad andare sul ring. Ma ecco che i commentatori si dirigono verso il ring, dato che è Open Fight Night… Hector Guerrero si toglie la giacca, mentre i WTTCOTW gli dicono che non corrono pericoli, provocando Guerrero chiamandolo codardo. Kazarian chiama a sua volta Guerrero “señorita”, ma Daniels prende la parola e provoca anche Urbina, chiedendogli se tutto ciò che hanno detto non basta per spingerlo a lottare. Urbina risponde onestamente di no, allora Daniels spintona il commentatore ma viene steso da Hector Guerrero! Kazarian colpisce però Guerrero con un pugno e i WTTCOTW colpiscono selvaggiamente Guerrero e anche Urbina, che viene lasciato all'angolo. Daniels e Kazarian continuano ad infierire su Guerrero, che però afferra Kazarian ma può fare ben poco… ma ecco i World Tag Team Champions, Chavo Guerrero & Hernandez, in soccorso del team di commento spagnolo! I due messicani, furiosi, mettono in fuga i WTTCOTW, che escono dal ring, ma Daniels prende un microfono. Il Fallen Angel provoca i campioni di coppia e gli chiede se ora li prendono sul serio, Guerrero li sfida a salire sul ring ma i WTTCOTW si limitano a ridersela e a tornare nel backstage, mentre Guerrero ed Hernandez si prendono cura di Hector Guerrero.

Video package di Christian York che abbiamo già visto la settimana scorsa. Vediamo che York è già stato in TNA nel giugno del 2002 durante il primissimo show della TNA insieme a Joey Matthews (Joey Mercury – ndr), ma che ora vuole entrarci stabilmente e, data la sua età non più florida, il Gut Check costituisce la sua ultima possibilità di sfondare. Vediamo York ora nel backstage, intento ad avviarsi al ring… THE GUT CHECK IS NEXT!

Torniamo live dal backstage, dove ODB chiama Eric Young al telefono chiedendogli dove sia. ODB dice che è Open Fight Night, che intende chiamare fuori Jesse e che ha bisogno di lui lì, quindi che si sbrighi… e che porti il pollo!

Jeremy Borash ci accoglie nuovamente sul ring, introducendoci il Gut Check e presentando il talento “sotto esame” questo mese, Christian York! York si avvia sul ring salutando il pubblico. Sembra davvero concentratissimo, sa che questa è un'opportunità da “ora o mai più”. Borash dice che stanotte affronterà la sua prova in-ring, la settimana prossima affronterà il giudizio dei giudici… questo è il suo Gut Check! E l'avversario di York sarà Zema Ion! L'ex X-Division Champion si dirige sul ring, impegnatissimo come al solito con la sua lacca per capelli… ma York afferra la bomboletta e la lancia via! Ion gli chiede cos'abbia fatto ma York lo attacca subito con dei pugni! Chop di York che ora toglie la giacca a Ion e lo colpisce con una chop, lanciandolo con un Irish Whip ma mancando una Clothesline perché Ion rotola via. Ion ora afferra York con un Head Scissors scagliandolo via, il quale però atterra in piedi con una ruota e colpisce Ion con una chop! York schiena ma Ion si alza, Armbar di York. Ion è in trappola ma reagisce con una ginocchiata e poi una gomitata alla testa. York però va con dei pugni e spedisce Ion all'angolo. York prende Ion e lo lancia all'angolo opposto ma la manovra viene ribaltata due volte, poi York colpisce Ion con un calcio ed evita un suo successivo attacco con una capriola. York evita un altro attacco di Ion e va con un calcio, che però viene bloccato… Windmill Kick! Ion barcolla e York si rialza… Half Nelson Suplex! Ion è all'angolo mentre York chiama il pubblico e si lancia su Ion con una Senton! Christian York is on fire! Ora sale al paletto ma Ion si allontana e va sull'apron, tenendosi la faccia, York lo afferra per i capelli ma si prende uno Jawbreaker e poi un DDT dall'apron. Ora è Ion a chiamare il pubblico e si aggiusta i capelli, calpestando il volto di York e colpendolo con un calcio alla testa. Ion strozza York alle corde ora, rispondendo tardivamente al conto dell'arbitro e prendendosi la reazione di York, che però viene colpito al volto scorrettamente. York all'angolo ora e Shoulder Thrust di Ion, che poi colpisce ancora York e va con un Suplex. Ion va a segno con un Leg Drop e chiama ancora il pubblico… Somersault Moonsault che non va a segno! York reagisce e si lancia su Ion, ma Ion lo sbatte fuori dal ring. York però atterra in piedi, Ion si lancia alle corde per un Suicide Dive che non va a segno perché York colpisce con un gran pugno! Ion è stordito e York rientra nel ring… immediatamente Swinging Neckbreaker, che i commentatori chiamano Moon Swing! 1…2…NO, Ion ne esce! York non ci crede e Ion rotola fuori dal ring frustrato, York lo incita a tornare sul ring ma Ion non ne vuole sapere. York allora va con una Baseball Slide ma Ion si abbassa, York non lo vede e poi si prende un Back Body Drop, rimbalza contro le corde, afferra Ion con le gambe… Hurricanrana! Ion finisce contro i gradoni! E ora York è in controllo e afferra Ion per i capelli, rilanciandolo sul ring, ma Ion si nasconde dietro l'arbitro e poi colpisce York usando le corde, stordendolo. Ion approfitta del momento e chiude York in una Scissored Armbar che i commentatori chiamano Submission: Impossible… e York cede! L'arbitro intima a Ion di lasciare York e Ion lo fa, facendosi dichiarare vittorioso dall'arbitro, che ora controlla le condizioni di York mentre Ion lascia il ring, ancora non pienamente soddisfatto però. Scopriremo la prossima settimana se Christian York si sarà guadagnato un contratto con a TNA oppire no.

Austin Aries è nel backstage ed il cameraman gli chiede come mai ha preso il titolo. Aries lo incita ad aggiungere “per favore” e quando il cameraman lo fa gli chiede se vuole sapere perché ha preso il vero titolo di campione da Jeff Hardy privo di sensi. Aries dice di averlo fatto perché poteva. Per quanto lo riguarda lui è ancora World Heavyweight Champion, ancora campione della TNA Wrestling, ancora il volto della compagnia. Non Jeff Hardy, che si nasconde dietro il suo facepaint, che ha paura di stare sotto la luce dei riflettori. Aries poi chiede di scusarlo al cameraman perché ha degli affari da portare a termine… ed entra in una stanza all'interno della quale ci sono Robbie E e Robbie T. Aries chiede ai due se si ricordano dei cinque punti (i punti che Robbie E ha ottenuto nelle Bound for Glory Series battendo Jeff Hardy per count out – ndr). I due ovviamente rispondono di sì e Aries si chiude la porta alle spalle.

I commentatori ci ricordano il nostro main event della serata, Bully Ray vs Devon… ma adesso è il momento di ODB vs Jesse, supportato da Tara, subito dopo la pubblicità!

Torniamo nel backstage e Bully Ray viene fermato da Garett Bischoff, che dice di sapere che lui dovrà affrontare Devon stanotte. Garett dice che non ha minimamente la stessa storia con Devon come l'ha Ray, ma che Devon lo ha pugnalato alle spalle esattamente come ha pugnalato tutti gli altri. Garett dice che sa che Ray è più che capace di cavarsela da solo, ma vuole che sappia che lui è nel suo team. Ray dice che apprezza che Garett gli guardi le spalle e anche che uno come lui, che è nel business da soli due anni, lo fermi per dirgli una cosa del genere. Ray dice che lo apprezza e gli stringe la mano, per poi iniziare a dirgli qualcosa… ma i due vengono interrotti da un addetto al backstage che li informa che qualcosa non va. I due si precipitano e trovano Sting, Kurt Angle e Wes Brisco prossimi a fronteggiare quattro membri degli Aces & 8s e si uniscono a loro. I cinque affrontano gli avversari riducendoli a mal partito finché sullo sfondo non appare Devon e Ray inizia ad inseguirlo. Sting urla ad un membro degli Aces & 8s che stanotte perderanno le loro maschere ma viene colpito alle spalle. Gli Aces & 8s scappano, ma Sting dice che la notte è ancora giovane, chiedendogli ironicamente dove credono di poter scappare. Sting è esaltato e ribadisce il concetto che qualcuno perderà la maschera stanotte.

It's ODB TIME! La Knockouts Tag Team Champion entra nella Impact Wrestling Zone con la sua fiaschetta in mano e chiede un microfono. ODB beve e dice che non è una sorpresa che lei chiamerà fuori un tipo con le sopracciglia rifatte, che si fa la ceretta, con degli addominali sopravvalutati, che si allena sette giorni alla settimana bevendo intrugli pieni di proteine e beveroni fatti di bianco d'uova ogni tre ore, con l'abbronzatura finta, il giocattolino di Tara, anche se la sua batteria pare non essere così lunga… Il wannabe di TMZ, il reietto del Grande Fratello… Jesse! ODB incita Jesse ed il suo didietro da Grande Fratello a raggiungerlo sul ring… la sua grande sorella lo aspetta! Risuona la theme di Tara e Jesse raggiunge il ring accompagnato da Tara, levandosi la maglietta. Tara cerca di rassicurare Jesse, che ora sale sul ring e attacca ODB, che però evita e lo colpisce con una chop! Notare che Jesse è vestito con un attire da wrestler. Ed un'altra chop di ODB! Ed un'altra ancora! Jesse è dolorante e si prende la quarta chop! ODB torna alla carica e Jesse va fuori dal ring in cerca di un break, venendo consolato da Tara. Taryn Terrelll intanto conta Jesse fuori, che si decide a tornare sul ring e continua a prendersi una serie impressionante di chop. ODB prova un Irish Whip ma Jesse è troppo pesante per lei e viene colpito da un calcio allo stomaco. Altra chop di ODB che ora sale sul paletto… ma Jesse la sbalza giù. Jesse si esalta e va a dare un bacio a Tara sull'apron, cercando poi un Elbow Drop e mancandolo. Altro break fuori ring per Jesse… ma ODB lo carica da dietro! Tara e Jesse scappano, poi salgono sul ring, Tara riesce a scappare ma Jesse viene afferrato da ODB… che ha la potenza di schiantarlo a terra! ODB è dolorante e ripara all'angolo… Irish Whip di ODB che viene ribaltato, calcio al volto di ODB…. e ODB fa sbattere la faccia di Jesse sul paletto su cui lei è seduta più e più volte! ODB cerca un Flying Shoulder Block ma fallisce e si schianta al suolo. Altro bacio per Jesse e Tara sull'apron… Body Slam di Jesse su ODB. Tara e Jesse si baciano ancora sull'apron… ma ora è ODB ad afferrare Jesse per la Body Slam! E ora inizia a schiaffeggiare Jesse sul didietro! Alterco tra ODB e Tara sull'apron… ma Jesse afferra ODB alle spalle per un Roll Up! 1…2…e 3! Il peso è troppo e ODB non riesce ad uscire dallo schienamento, prendendosi il pin! Jesse vince! Jesse e Tara lasciano velocemente il ring e festeggiano sullo stage, mentre ODB è decisamente contrariata sul ring.

Andiamo in postazione di commento, dove il solo Mike Tenay sostituisce Todd Keneley. Mike Tenay rivolge un pensiero a tutti coloro che sono stati colpiti dall'uragano Sandy nel nordest del paese, in particolar modo al suo collega Tazz che sta gestendo le conseguenze di quella catastrofe naturale. Tenay augura a Tazz di stare bene e di prendersi cura della sua famiglia e che spera di rivederlo presto ad Impact Wrestling. Tenay ricapitola poi la situazione della Open Fight Night, in cui Bully Ray chiamerà fuori Devon. Tenay e Borash aspettano dunque di vedere come andrà a finire la questione… ma è il momento di Robbie E! Il wrestler del New Jersey afferra un microfono e si dirige sul ring, accompagnato dall'inseparabile Robbie T. Robbie E dice che la cosa più memorabile delle Bound for Glory Series è stata sicuramente la vittoria di Robbie E su Jeff Hardy. Ma poiché un fulmine colpisce sempre due volte (?), stanotte Robbie E chiama fuori il World Heavyweight Champion Jeff Hardy, così che possa farsi battere nuovamente! E non dobbiamo aspettare poi molto per sentire la nuova theme song di Jeff Hardy, che raggiunge il ring e come di consueto saluta il pubblico a bordoring… Jeff Hardy vs Robbie E sta per cominciare! Jeff Hardy si concentra e sale sull'apron dove viene assaltato da Robbie E, ma respinge l'attacco. Hardy colpisce con diversi pugni Robbie E colpendolo con la combinazione Double Leg Drop + Low Drop Kick. Hardy cerca un pin che arriva all'1, poi prende Robbie E, lo schianta all'angolo e lo lancia a quello opposto, ribaltamento e calcio in faccia a Robbie E… Splash di Jeff Hardy che porta ad un conto di 2! Robbie E si prende un break fuori ring per riprnedere fiato e afferra Hardy, cercando di colpirlo ma prendendosi un pugno. Ginocchiata di Robbie E però che ora cerca di mandare il campione contro i gradoni solo per prendersi la stessa medicina. Hardy sistema i gradoni… Poetry in Motion! Robbie E è a terra e Jeff lo rimanda sul ring, ma Robbie T colpisce Hardy alle spalle mentre l'arbitro controlla le condizioni di Robbie E! Hardy è fuori ring dolorante e noi andiamo in pubblicità!

Torniamo nell'arena con Robbie E in controllo che prende in giro Hardy, chiedendogli se questo è tutto ciò che sappia fare, e lo colpisce con uno schiaffo alla testa, Irish Whip… Clothesline di Hardy che atterra Robbie E! E ancora! E una terza! Robbie E va alle corde e Hardy lo lancia ma Robbie E ribalta… Drop Kick di Hardy su Robbie T fuori ring! Doppio calcio di Hardy su Robbie E dall'apron e ora Robbie T distrae l'arbitro! Hardy cerca il Twist of Fate… no, Robbie E trova un DDT! 1…2…NO! Jeff Hardy è al tappeto e Robbie E lo rialza… altro DDT? No, Hardy reagisce e colpisce con calci e pugni, poi con un Facebuster! Hardy si leva la maglietta, Twist of Fate! E ora il Charismatic Enigma sale sul paletto, guardandosi da Robbie T… Swanton Bomb! 1…2…e 3! Jeff Hardy batte Robbie E! L'arbitro consegna a Jeff Hardy la sua cintura custom, che viene alzata vittoriosamente al cielo dal campione TNA. Hardy festeggia mentre rivediamo la sua vittoria… ma Austin Aries fa il suo ingresso! L'ex campione fa le sue congratulazioni a Jeff e lo incita a riprendersi la sua orribile cintura custom. Aries dice che la differenza tra loro due è solo di tre secondi e lui è ancora il più grande wrestler dell'universo. Al di fuori di tre secondi a Bound for Glory lui è stato l'uomo più dominante di questa compagnia dal giorno in cui ci entrato. Lui è arrivato in TNA ed è salito lungo la scala, arrivando al top. E poi lui, Jeff Hardy, lo ha buttato giù dalla scala. Ma a Turning Point lui si prenderà il suo posto dominante su tutti gli altri e la rappresentazione del tutto sarà il suo World Heavyweight Title. Hardy dice però ad Aries di aspettare un momento, perché se devono affrontarsi a Turning Point devono farlo nel migliore dei modi. Il Charismatic Enigma scende dal ring… e tira fuori da sotto il ring una scala, per poi issarla! Aries chiede ad Hardy cosa stia facendo, ma per tutta risposta Hardy sale sulla scala con il suo titolo! Aries urla disperatamente che la sua era una metafora e che parlava di scale figurate, ma Hardy dice che gli sembra il momento buono per rendere realtà la sua metafora: a Turning Point, Ladder match, Aries vs Hardy II! Aries protesta vivacemente blaterando di essere un professional wrestler e The Greatest Man That Ever Lived, ma la cosa sembra ormai sancita! Aries torna nel backstage dicendo che non lo farà, mentre Hardy festeggia con il pubblico e la sua theme song.

I commentatori ci parlano ora dell'inaugurazione dell'Hogan's Beach Shop, un negozio che l'Hulkster ha aperto a Clearwater, in Florida… e di un ospite non invitato. Infatti, parte un video promo che ci mostra ciò che è successo sabato scorso, tra tagli di nastro e autografi. Hogan è impegnato a registrare un'intervista con Jeremy Borash, in cui dice che prima era molto preoccupato per l'apertura, invece è intervenuta moltissima gente… ma improvvisamente viene interrotto da Matt Morgan, che si fa largo tra la folla! Hogan dice che non è il momento, ma Morgan dice che invece lo è. Morgan fa riferimento alla lunga lista di difetti elencati da Hulk Hogan, dicendo che al Blueprint non manca niente… o forse sì, gli manca qualcosa. Morgan inizia a guardarsi in giro per il negozio e Hogan intuisce cosa voglia fare il gigante, che afferra una cappa e fa per portarla via con sé. Hogan dice che è un capo molto importante e che non ha il diritto di prenderlo, perché è suo. Morgan però pare non dare eccessivo peso alle parole dell'Hulkster, tanto da rispondergli di averlo appena fatto. Morgan poi va via con la proprietà di Hogan, sfidando la sua autorità.

Andiamo ora nel backstage, dove Hogan riguarda il video in un monitor dicendo che non capisce ancora cosa voglia fare Morgan. Improvvisamente però qualcuno si avvicina a lui… è James Storm! Il Cowboy si scusa per averlo interrotto e dice che capisce perché ha scelto Kurt Angle la settimana scorsa, ma che voleva ricordargli la conversazione che loro due hanno avuto. Hogan disse a Storm di prendersi del tempo, per poi tornare e dimostrarsi il migliore, dimostrando di poter stare nel giro del titolo mondiale. Lui ha fatto tutto ciò sei mesi fa e tutto ciò che il Cowboy chiede a Hogan è di avere quella possibilità di cui parlava. Hogan dice a Storm che lui ha già provato a tutti, l'ultima volta che è stato sul ring, chi è davvero: un vero duro. Storm dice di sì e Hogan dice che potrebbe avere ciò che fa al caso suo, per poi allontanarsi e lasciare il Cowboy piuttosto interdetto.

Ma torniamo nell'arena, è il momento dell'”IT” Factor, Bobby Roode! Roode sale sul ring e chiede un microfono, dicendo che stanotte è Open Fight Night ma che lui non è lì per combattere, bensì per rendere noto un fatto, il fatto che ancora una volta lo stanno fregando. Roode dice che la scorsa settimana a Impact il GM Hulk Hogan ha deliberato nel suo ufficio con quattro uomini che avevano la possibilità di diventare World Champion. Roode dice che sa che Hogan ha messo nel suo contratto mesi fa la stipulazione che lui non avrebbe più potuto competere per il titolo finché Aries fosse stato ancora campione… ma Aries non è più campione! Quindi avebbe dovuto essere lui la scorsa settimana ad affrontare Hardy, ma Hogan sa che lui avrebbe preso a calci Hardy per tutto l'edificio e che ora sarebbe il World Heavyweight Champion… “Get Ready to Fly”! È il momento di AJ Styles! Il Phenomenal One non si fa attendere e si dirige sul ring di gran carriera acclamato da tutta la Impact Wrestling Zone! AJ prende un altro microfono e chiede a Roode se davvero starà lì sul ring a piangere e a lamentarsi per non aver avuto la shot al titolo. Roode dovrebbe essere campione? LUI dovrebbe essere campione! AJ chiede a Roode se si è dimenticato cosa ha fatto nell'ultimo anno. AJ chiede a Roode se non è stato lui a detenere il titolo per più tempo di qualsiasi altro. Roode risponde di sì. AJ dice che nessuno riusciva a togliergli il titolo, per cui dovrebbe smetterla di piangere e lamentarsi. Mentre Roode era campione, lui ha dovuto avere a che fare con una questione… non una questione che riguardava lui, ma una in cui lo avevano fatto finire. Erano state fatte delle foto, registrati dei video di AJ Styles che entrava in un ascensore con qualcuno dell'altro sesso… e sembra essere la nuova moda se il tuo nome è AJ (“velatissima” frecciata alla WWE – ndr)… ma a nessuno importa. A nessuno importa del passato, a tutti importa del presente e chi sarà il prossimo #1 contender per il WHT. AJ dice che lui e Roode hanno avuto degli attriti in passato e che la cosa non si risolverà a parole… ma ha qualcosa da dire. È Open Fight Night e lui, AJ Styles, chiama fuori Robert Roode! Roode dice che forse AJ non ha sentito, ma lui non è lì per combattere. Roode fa per andarsene, AJ si distrae… e Roode lo colpisce alle spalle! Roode stende AJ e fa di nuovo per andarsene, poi ci ripensa, va a prendere l'ex compagno nei Fortune… che però reagisce con dei pugni! Reazione di AJ e Clothesline che spedisce Roode fuori dal ring! AJ è pronto a connettere il Suicide Dive… ma risuona la theme di Hulk Hogan! E l'Hulkster esce sullo stage in compagnia di James Storm! AJ e Roode aspettano di sentire cosa abbia da dire il GM, che dice che le loro azioni parlano più forte delle parole, ma che lui ha comunque sentito bene i loro discorsi. Hogan dice che AJ e Roode hanno ragione, entrambi meritano una shot. Ma la cosa sarà nelle loro mani, perché niente sarà più regalato. Hogan farà un match che sarà un “punto di svolta” (Turning Point – ndr) per i tre uomini coinvolti, perché l'uomo che sarà schienato non potrà avere una titleshot al World Heavyweight Championship fino a Bound for Glory dell'anno prossimo, cioè quasi un anno! Hogan dice che le cose stanno così: a Turning Point sarà AJ Styles vs Bobby Roode vs James Storm e chiunque vincerà avrà la titleshot al World Title! I tre uomini coinvolti si guardano in cagnesco… ci saranno grosse conseguenze per due di loro a Turning Point!

Siamo nel backstage e Joey Ryan e Matt Morgan si avviano al ring… saranno live nella Impact Wrestling Zone dopo la pubblicità!

I commentatori ricapitolano i match annunciati finora per Turning Point, ovvero il match per la #1 contendership al World Title appena annunciato, il Tag Team match per i World Tag Team Championship tra i campioni Chavo Guerrero & Hernandez e gli ex campioni Christopher Daniels & Kazarian ed il Ladder match tra Hardy e Aries per il World Heavyweight Championship. Ma una nuova theme song risuona nell'arena… è quella di Joey Ryan! Il nuovissimo membro del roster di Impact Wrestling fa il suo ingresso e poco dopo lo segue anche Matt Morgan… che indossa la cappa dorata sottratta ad Hulk Hogan! I due salgono sul ring e Ryan si appropria di un microfono, mentre Morgan si esalta per questa sua prova di forza. Ryan tiene il microfono a Morgan, che dice che per anni la dirigenza della TNA ha mancato di rispetto a Morgan e ha ignorato le sue capacità sovrumane. Per cui, invece di aspettare che gli passassero la palla… lui l'ha rubata! E ha iniziato a fare il giro di tutti gli house show dello stato, facendo a pezzi ognuno dei talenti della TNA, solo per avere un po' d'attenzione. Morgan prende poi il microfono e dice che però questo non era ancora abbastanza e si rivolge ad Hogan, dicendo che tutto ciò non era ancora abbastanza per attirare la sua attenzione. Quindi lui ha dovuto agire diversamente… Hogan dice che tiene molto a quella cappa per la storia che la riguarda? Morgan se la ride e dice che quella storia non è nulla rispetto a quella che farà Morgan. Morgan si rivolge ad Hogan, alla dirigenza e a tutti i talenti della TNA, dicendo che da questo momento Matt Morgan devasterà l'intero roster un membro alla volta facendoli a pezzi finché infine non conquisterà il World Heavyweight Championship! Parole forti per Morgan, che poi passa il microfono a Ryan. Quest'ultimo dice che di solito lui fa del suo meglio per evitare “VD” (Venereal Diseases, ovvero malattie veneree – ndr)… ma stanotte lui ne chiamerà una fuori, RVD! Questo perché è ora di dimostrare che la X-Division può anche essere X-Rated! Rob Van Dam non si fa attendere e attacca immediatamente Joey Ryan, distratto però da Matt Morgan. Ryan riesce così a colpire l'X-Division Champion alle spalle, il quale però reagisce con un pugno ed un Back Kick. RVD viene spintonato da Ryan fuori ring, il quale si esalta col pubblico ma poi si prende una testata nello stomaco e poi uno Spinning Kick. RVD sbatte la testa di Joey Ryan contro il paletto e poi lo colpisce con un altro calcio. RVD prende Ryan, lo sbatte all'angolo, Shoulder Thrust, un secondo e poi va con un calcio! E la scena si ripete, ancora doppio Shoulder Thrust, seguito poi da un Cartwheel Kick! Ryan è a terra stremato e RVD connette con il Rolling Thunder! RVD esegue la sua taunt e va sul paletto… prepara la 5-Star Frog Splash! Ma Joey Ryan si sposta, aiutato da Matt Morgan! RVD sbatte violentemente a terra e Ryan va con un Roll Up…1…2…e 3! RVD non ci crede e biasima Morgan per la sconfitta, ma Ryan lo assalta alle spalle. RVD reagisce e lancia Ryan fuori ring, ma Matt Morgan sale sul ring e lo colpisce con il suo violentissimo Carbon Footprint! Morgan si esalta mentre Ryan torna sul ring ed esulta per la vittoria. Morgan intimidisce l'arbitro e lui e Ryan continuano ad esultare. Nel backstage, intanto, Devon si prepara per il suo match, circondato dal resto degli Aces & 8s… THE MAIN EVENT IS NEXT!

Torniamo nell'arena per il nostro main event, ma prima veniamo informati che la prossima settimana avremo una preview di Turning Point, Bobby Roode affronterà AJ Styles! Detto questo, la theme song di Bully Ray risuona immediatamente nell'arena! Ray non perde tempo e mentre sale sul ring mostra le fasce che ha sulle braccia, tributo ai “fratelli e alle sorelle” che stanno soffrendo a New York City. Ray sale poi sul ring e prende un microfono, dicendo che prima di tutto vuole ricordare tutti i fan del nordest e spera che tutti stiano bene. Pensando al business ora… Ray intima a Devon di farsi vedere sul ring, perché lui deve prendere a calci il suo didietro! Bully attende pazientemente sul ring e la theme song degli Aces & 8s risuona nell'arena! Devon fuoriesce dal covo degli Aces & 8s, sorprendentemente da solo. Ray lo aspetta sul ring e Devon lo guarda con odio, per poi salire sul ring. Devon toglie la giacca degli Aces & 8s ed è pronto… i due fratelli stanno per battersi! Ray si carica… e va alla carica! Ma Devon esce subito dal ring. Devon sembra prendere tempo e anche Ray scende dal quadrato. Devon gira intorno al ring… ma Bully Ray sta prendendo un tavolo! Devon non ne vuole sapere di salire sul ring, mentre Ray lo insulta e gli intima di affrontarlo. Finalmente, con estrema lentezza, Devon sale sull'apron… ma riscende quando Ray va a prenderlo. Cori divisi della Impact Wrestling Zone per Devon… ma attenzione, gli Aces & 8s escono fuori dal loro covo! Moltissimi membri della gang (otto, se riesco a contare bene – ndr), salgono tutti sul ring e circondano Bully Ray insieme a Devon… ma Bully Ray tiene lontani tutti loro con la sua catena! E ora interviene il Team TNA ad aiutare Ray! Sting capitana il gruppo composto da Angle, Styles, Storm, Chavo ed Hernandez… e scoppia la rissa! È rissa totale, con i membri del gruppo che finiscono tutti fuori ring inseguiti dai membri del Team TNA… ci sono solo Ray e Devon ora sul ring! Devon si gira e Ray lo affronta, parando un suo colpo e stendendolo! Ray ha tutte le intenzioni di schiantare Devon nel tavolo e lo abbranca… ma un membro della gang interviene e lancia Ray fuori dal ring! Ma Joseph Park accorre sul ring! E si staglia di fronte al membro della gang! Che però inizia a picchiarlo selvaggiamente, senza alcuna pietà! MA JOSEPH PARK IN QUALCHE MANIERA LO SMASCHERA (è Luke Gallows, conosciuto in WWE anche con il nome di Festus – ndr)!!! Il membro degli Aces & 8s afferra Joseph Park… e lo schianta nel tavolo con una Chokeslam! Sul ring accorrono Sting e Kurt Angle a scacciare il membro… a quanto pare Sting ha avuto ragione, uno dei membri principali degli Aces & 8s è stato smascherato! E sullo stupore generale finisce qui la puntata odierna di Impact Wrestling!

14,780FansLike
2,618FollowersFollow

Ultime Notizie

Aggiunti un match ed un segmento all’odierna puntata di SmackDown

Si è arricchita la preview della penultima puntata di Friday Night SmackDown prima di Clash of Champions.

Ricochet smentisce seccamente di voler lasciare la WWE

Ricochet ha voluto commentare le voci diffusesi sul web in merito ad un suo voler lasciare prossimamente la WWE alla scadenza del contratto.

La AEW torna a vincere la Wednesday Night War

La Wednesday Night War riprende nello stesso modo in cui si era interrotta quattro settimane fa, ovvero con la netta vittoria di Dynamite.

Annunciata parte della card della prossima puntata di Dynamite

In vista della prossima puntata di Dynamite la AEW ha annunciato ieri parte della card, che comprenderà anche un match titolato.

Articoli Correlati