AEW Dynamite Report 30/11/2022 – The New AEW World Champion MJF

La puntata si apre con un promo di Jon Moxley, che dice che nonostante non sia più l’AEW World Champion lui è ancora in cima alla catena alimentare e nessuno ha il coraggio di affrontarlo. Risuona la musica del rientrante Hangman Page, che va faccia a faccia con Moxley. Moxley lo provoca chiedendogli se è sicuro che voglia veramente affrontarlo dopo l’ultima volta e se si ricorda cosa sia successo. Hangman attacca Moxley e i due devono essere divisi dalla security e dagli arbitri.

Bryan Danielson batte Dax Harwood via sottomissione con la LeBell Lock
Match fisico e piuttosto equilibrato, finché Danielson non costringe Harwood a cedere con la sua patentata finisher. Dopo il match i due si abbracciano in segno di rispetto.

Nel backstage Ricky Starks annuncia il suo ingresso nella Dynamite Diamond Ring Battle Royal che si terrà la settimana prossima. Starks dice che vuole togliere tutto a MJF, prima il suo anello e poi il suo titolo a Winter Is Coming.

Jon Moxley e Hangman Page continuano la loro rissa nel backstage, si affrontano per un po’ prima di essere separati nuovamente da arbitri e security.

Nel backstage Renee Paquette conduce un’intervista backstage tra la Jericho Appreciation Society e quel che rimane del Blackpool Combat Club. Viene annunciato un tag team match tra Claudio Castagnoli & Wheeler Yuta e Jake Hager & Daniel Garcia. Yuta sfida anche Garcia a mettere in palio il ROH Pure Championship contro di lui a Final Battle. Garcia accetta.

Samoa Joe batte AR Fox via schienamento con la Musclebuster e conserva il TNT Title
Dopo il match Samoa Joe inizia a fare un promo che viene poi interrotto da Wardlow, segno che il loro feud non è ancora terminato.

MJF va sul ring per parlare di quanto accaduto a Full Gear, dove ha conquistato l’AEW World Title. MJF parla di come il suo “regno del terrore” sia appena cominciato e di come abbia intenzione di rimanere campione per molto tempo. MJF dice che rimarrà campione fino al 2024, quando inizierà la “guerra delle offerte” per ingaggiarlo visto che il suo contratto scadrà allora. Dice che i “grandi” regni di Hulk Hogan, JBL e Jeff Jarrett impallidiranno al confronto.

MJF introduce poi il suo nuovo titolo AEW personalizzato, la Big Burberry Belt. Senza alcuna avvisaglia, MJF colpisce poi William Regal con il tirapugni. Il tavolo di commento sottolinea la gravità del momento, Bryan Danielson accorre a verificare le condizioni del suo mentore. Regal viene soccorso da dei medici e portato via in ambulanza.

Prima del match tra Ricky Starks e Ari Daivari, Ethan Page va sullo stage e dice che vincerà la Dynamite Diamond Ring Battle Royal con il riluttante aiuto di Matt Hardy (il cui contratto è stato acquisito da The Firm).

Ricky Starks batte Ari Daivari via schienamento con la Roshambo
Il match è praticamente uno squash, Starks connette la Spear e la Roshambo e si libera agilmente di Daivari.

Willow Nightingale batte Anna Jay w/Tay Melo via schienamento con la Sit-out Powerbomb
Dopo il match torna a sorpresa Ruby Soho che attacca Tay Melo e la lascia KO sulla rampa d’ingresso.

Jade Cargill va sul ring con le Baddies e ha un promo a distanza con Bow Wow, che appare sul titantron.

QT Marshall richiede una titleshot per l’All-Atlantic Title a Orange Cassidy e la ottiene.

The Elite (Kenny Omega, Matt Jackson & Nick Jackson) battono il Death Triangle (PAC, Penta El Zero Miedo & Fenix) nel match #3 della Best of 7 Series per i World Trios Titles e portano il punteggio sul 2-1
L’Elite attacca il Death Triangle durante la sua entrata e cerca disperatamente per tutto il match di ottenere lo schienamento per non finire sotto 3-0. Durante il match altro dissenso tra i membri del Death Triangle riguardo all’uso del martello. Il pin vincente arriva dopo che Matt Jackson alza le ginocchia sul tentativo di Black Arrow di PAC e lo schiena con un Roll Up.

Lorenzo Pierleoni
Lorenzo Pierleonihttps://www.tuttowrestling.com/
Dicono che sia il vicedirettore di Tuttowrestling.com ma non ci crede tanto nemmeno lui, figuriamoci gli altri. Scrive da otto anni il 5 Star Frog Splash, per un totale di oltre 200 numeri. Cosa gli abbiano fatto di male gli utenti di TW per punirli così è ancora ignoto. A marzo 2020 si ritrova senza niente da fare, inizia un podcast e lo chiama The Whole Damn Show. Così, de botto, senza senso.
15,941FansLike
2,678FollowersFollow

Articoli più letti

Articoli Correlati