WWE intervista Kofi Kingston per i 10 anni in WWE

Kofi Kingston è stato intervistato da WWE.com su alcuni argomenti, tra cui l'aver festeggiato in questi giorni i dieci anni di carriera in WWE.

WWE.com: “Come ti senti ad essere un veterano con ormai dieci anni di carriera nella compagnia?”
Kofi: “E' davvero fantastico. Dieci anni sono un periodo davvero lungo. Ho sempre detto alla gente che quando stai in WWE da un pò, inizia a diventare faticoso. Di solito è così, come l'andare al liceo quattro anni, poi altri quattro al college, e poi passi ad un lavoro per due anni e a un altro ancora per altri due anni, poi sono qui…da dieci anni! E' una strana sensazione. Ricordo quando ho debuttato; mi sembra come se fosse ieri, ma al tempo stesso sembra passata una vita. A volte è come se il tempo fosse distorto. Ma sono grato di essere uno dei ragazzi che è qui da più tempo.”

WWE.com: “Hai detto in altre occasioni che per essere concentrato sul futuro bisogna saper guardare al passato. Essendo passati dieci anni, ti ritrovi a riflettere su qualche momento particolare o riconoscimento?”
Kofi: “Non necessariamente mi soffermo su momenti specifici, più sulla quantità di tempo passata. Come dicevo, dieci anni sono tanti quando fai qualsiasi cosa. Alcune cose a cui penso sono alcuni dei ragazzi con cui ho lavorato e che non sono più nella compagnia. Uno con cui ho legato è Shelton Benjamin, che è stato colui con cui ho avuto la mia prima rivalità dopo il debutto e poco dopo se ne andò, anche se ora è tornato. E poi ho potuto fare tante altre cose con un mucchio di persone. E mentre Sheldon è andato altrove, io sono rimasto qui per tutto questo tempo. A volte sembra quasi che io sia stato sotto contratto con la WWE da più tempo ma in realtà è solo una sensazione strana perchè Shelton è un veterano. Ovviamente lui fa questo lavoro da prima di me, ma io sono stato in WWE più tempo di lui. Tutto questo è bizzarro!”

WWE. com: “Hai passato uno dei tuo migliori anni in WWE insieme al New Day nel 2017. Cosa ci sarà adesso per voi tre?”
Kofi: “Il prossimo passo consiste sempre nel continuare a salire su una scala metaforicamente e non fermarsi mai. Ogni anno deve essere così. Credo siano quattro anni ormai che sono con il New Day ed è assurdo a pensarci. A volte sembra ieri che avevamo cominciato ieri a provare qualcosa di nuovo lavorando sodo e nel tentativo disperato di mantenere il nostro lavoro continuando ad apparire in tv. E ora siamo qui con pancakes e corni di unicorni e i cori “who”. Ma guardiamo sempre avanti.”

15,042FansLike
2,617FollowersFollow

Ultime Notizie

Articoli Correlati