Wesley Blake: “Sono ancora in contatto con Buddy Murphy”

Recentemente ospite del podcast di Wrestling Inc, Wesley Blake ha parlato del suo stint in WWE che lo ha visto ottenere il maggior successo in coppia con Buddy Murphy, spiegando come nacque la loro partnership.

“Abbiamo iniziato insieme al Performance Center, l’8 Luglio 2013. In realtà già ci conoscevamo dalla FCW, essendo straniero gli servivano amici per aiutarlo ad ambientarsi e abbiamo iniziato così, viaggiando insieme. Il nostro team è iniziato solo molti mesi dopo, quando Matt Bloom mi chiese se volessi iniziare a fare squadra con lui. Un giorno Dusty Rhodes mi chiese di presentarmi insieme a Buddy e non vedevamo l’ora.”

Blake ha ricordato come “all’inizio non avevamo neanche una divisa simile, quindi ho chiesto dei vestiti in prestito per somigliare di più a lui, e abbiamo iniziato a farci un nome. Facemmo un dark match contro i Lucha Dragons che ottenne reazioni positive, il nostro stile e look era apprezzato e la nostra connessione era vera, faceva la differenza.”

La decisione di spingere Alexa Bliss come wrestler singola è stata per Blake la chiave principale dietro alla fine del tag team con Murphy: “Decisione creativa. Una volta persi i titoli hanno deciso di puntare su Alexa e noi eravamo felici, sapevamo che sarebbe diventata una star. Ad un certo punto non avevamo nessuna direzione, avevamo proposto di affrontarci in una serie di match ma fu rigettata quindi lui passò a 205 Live mentre io feci altro.”

Dopo il team, Blake ha avuto un’importante opportunità con i Forgotten Sons, ma la stable non è riuscita ad imporsi nel main roster dopo un ottimo run in quel di NXT, cosa che ha portato al licenziamento di Wesley Blake, nonostante le polemiche fossero dirette ad un discusso tweet di Jaxson Ryker. Blake però ha confermato di mantenere i rapporti con Murphy: “Siamo ancora in contatto, potremmo sicuramente tornare a lavorare insieme adesso.”

15,941FansLike
2,589FollowersFollow

Articoli più letti

Articoli Correlati