Velvet Sky ed MVP attaccano duramente Dixie Carter

Tramite un post su Instagram, Velvet Sky ha duramente criticato Dixie Carter per il suo operato ai tempi della TNA ed MVP le ha fatto eco.

Ha!! Mi sono imbattuta in questa foto di me ed MVP ai tempi in cui eravamo costretti a sentire le cavolate che sparava Dixie Carter! Le nostre facce dicono tutto. Più o meno la faccia di chiunque sia mai stata ad ascoltarla.
P.S. non le serve un cavaliere bianco che la difenda, quindi rilassatevi. Il post è tanto per scherzare.

Nonostante dica che il post sia da intendere in tono scherzoso, MVP, taggato, ha risposto in modo simile, altrettanto acre.

Lo dico sempre. La TNA aveva un roster di talenti FANTASTICO. Ma ha subito una gestione terribile. Dixie è responsabile di aver perso [l’accordo con] Spike OLTRE CHE con Destination America! Voleva DISPERATAMENTE avere un reality show in tv solo su di lei. Fu un disastro. Ma biscotti e sigari avrebbero salvato la situazione!!!!!

Ovviamente in molti hanno commentato chiedendo spiegazioni o maggiori dettagli. Sky ha però sinora evitato di descrivere situazioni specifiche o di condividere aneddoti, a volte suggerendo l’idea che forse un giorno scriverà un libro sull’argomento. Solo in un caso ha risposto chiaramente alla domanda di un utente che chiedeva se fosse stato peggio Dixie oppure Vince Russo:

Non ho assolutamente nulla di negativo da dire su Russo. Dixie era il cancro che rovinò la TNA. Non importa quanti soldi lei o la sua famiglia ci abbiano messo, fu il motivo del declino della compagnia, eppure avevamo un roster pieno di altissimo potenziale. Quella compagnia avrebbe potuto continuare a volare se non fosse stato per lei.

L’idea che uno dei principali motivi del declino della TNA nei primi anni ’10 del 2000 sia la presidenza Carter (e le sue decisioni, specie dall’assunzione di Hogan e Bischoff in poi) è piuttosto diffusa tra appassionati e addetti ai lavori e non è la prima volta che l’argomento viene trattato anche da ex dipendenti. Tuttavia non ci sono tanti precedenti di attacchi così frontali e sopratutto provenienti un po’ a sorpresa. Velvet Sky fu chiaramente una delle lottatrici che venne spesso penalizzata in quegli anni, tuttavia lo sfogo è stato un fulmine a ciel sereno. Non sorprende nemmeno la posizione di MVP che in diverse occasioni ha detto ciò che ha ribadito nel post riguardo al potenziale inespresso della TNA dell’epoca.

Circa un mese fa, durante una diretta su Twitch, anche AJ Styles aveva apertamente additato Carter come principale ragione del declino della TNA e scagionanto Russo, rispondendo però a diretta domanda sull’argomento. In quell’occasione disse: «Vince [Russo], come persona, lo adoro. E ci siamo scontrati fin tanto che scriveva, specie in TNA. Poi ho realizzato che ci scontravamo perché lui doveva sempre fare le cose che gli diceva Dixie. Doveva essere difficile lavorare con quella donna, che non aveva idea di come funzionasse il wrestling e voleva che tutto fosse fatto come diceva lei, anche se non aveva senso. Noi ci scontravamo parecchio con lui ma a causa del fatto che Dixie era controllava il processo creativo. […] Se penso che Dixie abbia rovinato IMPACT? Beh, era la TNA all’epoca ma sì, al 100%. Ci fu un periodo in cui stavamo davvero guadagnando terreno. Il problema era che Dixie voleva che diventassimo una versione light della WWE e non era ciò che la gente voleva da noi. Volevano vedere qualcosa di diverse. Doveva solo lasciarci fare, era così semplice. Se avesse lasciatto agli autori, credo che la TNA sarebbe ancora viva e più grande che mai. Invece facendo quello che pensava fosse il meglio per gli affari ha colpito la TNA».

Daniele La Spina
Una mattina ho visto The Undertaker lanciare Brock Lesnar contro la scenografia dello stage. Difficile non rimanere incollato. Per Tuttowrestling: SmackDown reporter, co-redattore del WWE Planet, co-presentatore del TW2Night!. Altrove telecronista di volley, calcio, pallacanestro, pallavolo e motori.
14,787FansLike
2,613FollowersFollow

Ultime Notizie

Jon Moxley difenderà l’AEW World title oggi a Dynamite

Annunciato un importante cambio alla card di Dynamite: questa notte Jon Moxley difenderà l'AEW World Championship contro Eddie Kingston.

Lance Archer positivo al COVID-19

Il #1 contender al titolo mondiale della AEW Lance Archer ha comunicato su Twitter di essere risultato positivo al COVID-19.

Annunciato il terzo match della card di NXT TakeOver

Il General Manager di NXT William Regal ha ufficializzato in serata il terzo match titolato della card del prossimo TakeOver.

Risultati della terza giornata del G1 Climax 30

Dopo alcuni giorni di pausa è ripresa questa mattina la trentesima edizione del G1 Climax: ecco i risultati della terza giornata del torneo.

Articoli Correlati