Varie in TNA: Bobby Lashley, Homicide, Rob Terry

Sebbene il suo debutto sia pubblicizzato per No Surrender (il pay-per-view che andrà in onda il 20 settembre), Bobby Lashley ha già debuttato nel ring esagonale in questo weekend, durante un tour nello stato del Texas: Lashley ha combattuto venerdì scorso contro Eric Young a Sant'Angelo, e ieri ha combattuto contro Sheik Abdul Bashir a Abilene. In entrambi i match Lashley ha vinto colpendo con una Spear prima del tre vincente, e stanotte sarà nuovamente sul ring contro Eric Young nell'house show che si terrà a Belton, TX.

Sembra che Homicide sia molto scontento della sua attuale posizione in TNA. Homicide ha mal gradito l'idea della dirigenza di voler dividere il tag team dei Latin American Xchange (che Homicide formava con Hernandez), e per questo il booking team ha deciso di dare a Homicide un regno da campione X Division. Ora che il suo regno è finito, però, continuano i malumori per “Notorious 187”, che avrebbe chiesto il rilascio dalla compagnia. La dirigenza, tuttavia, ha rifiutato le sue dimissioni.

L'impressione nel backstage è che Rob Terry sia incapace sul ring, e per questo non è ben visto dai suoi colleghi. Terry, che fa parte della World Elite, ha un passato come Body Builder e ha combattuto tra il 2007 e il 2008 nella FCW, avendo al tempo un contratto con la WWE.

15,659FansLike
2,635FollowersFollow

Ultime Notizie

Articoli Correlati