Uomo arrestato per il tentato rapimento di Sonya Deville

Nella mattina di domenica un uomo è stato arrestato a Lutz, FL, per aver tentato di rapire Sonya Deville.

A riportarlo è il Tampa Bay Times: l’uomo, 24 anni, identificato come Phillip A. Thomas II, originario della Carolina del Sud, è stato arrestato nelle prime ore di domenica a seguito di un’irruzione a casa di Deville (Daria Berenato nella vita reale), probabilmente con lo scopo di rapirla. Nonostante non fosse chiaro dalle prime ricostruzioni, sembra che Berenato fosse in casa al momento del misfatto. Fortunatamente la polizia di Hillsborough County è intervenuta sul posto tempestivamente. L’uomo è stato accusato di stalking aggravato, furto con scasso a mano armata con violazione di proprietà privata, tentato rapimento a mano armata e dei danni procurati. È attualmente detenuto senza la possibilità di rilascio su cauzione. Nonostante inizialmente non fosse nota l’identità della proprietaria di casa, è successivamente emerso che si trattasse proprio di Berenato e che fosse in casa. Una conferma arriva dal profilo Twitter della stessa lottatrice che, nella giornata di ieri, ha espresso riconoscenza verso l’ufficio dello Sceriffo, pur senza aggiungere dettagli.

Grazie a tutti per l’affetto e per essersi preoccupati. Un’esperienza davvero spaventosa ma per fortuna tutti sono al sicuro. Un ringraziamento speciale all’Uffico dello Sceriffo della Contea di Hillsborough per la loro risposta e il loro aiuto.

Stando alle ricostruzioni dell’Ufficio dello Sceriffo della Contea di Hillsborough, l’uomo – che pare soffra di alcuni disturbi mentali – avrebbe pianificato il sequestro di persona negli ultimi 8 mesi. Thomas avrebbe lasciato l’auto attorno alla mezzanotte tra sabato e domenica presso la Chiesa di Idlewild, poco lontano dall’abitazione di Berenato che avrebbe poi raggiunto a piedi. Si sarebbe aperto un varco attraverso i vetri del patio sul retro, restandovi diverse ore per controllare la situazione all’interno attraverso le finestre. Thomas avrebbe atteso che tutti nella casa andassero a letto e poi ha fatto irruzione alle 2:43 aprendo una porta a vetri che dava sull’esterno, facendo scattare l’allarme. Raggiunta dall’allarme pare che Berenato abbia guardato fuori dalla finestra e, notata la presenza di un intruso, si sia rifugiata in auto con un ospite della casa, probabilmente l’unico in quel momento, chiamando il 911. All’arrivo delle forze dell’ordine, Thomas era ancora all’interno della casa e gli sono stati trovati addosso un coltello, delle fascette di plastica, del nastro adesivo e una mazza, tra gli altri oggetti. Pare che abbia subito ammesso di voler rapire la proprietaria di casa.

Intervistato dal Times, lo Sceriffo Chad Chronister ha commentato così: «I nostri investigatori hanno scoperto un sospetto disturbo ossessivo verso la proprietaria, che non aveva mai conosciuto di persona ma aveva stalkerato sui social per anni. È spaventoso pensare a tutto quello che sarebbe potuto succedere se l’allarme non avesse funzionato e non avesse avvertito gli abitanti della casa della presenza di un intruso».

Dagli accertamenti successivi alla notte è infatti emerso che Thomas non conoscesse Berenato personalmente ma che da diverso tempo nutrisse un’ossessione per lei, soprattutto attraverso i social network. Tramite un account di Twitter, che gli investigatori hanno ricondotto a Thomas, sono emersi diversi contenuti riferiti a Sonya Deville, oltre che tante discussioni in cui l’autore difendeva Deville dalle critiche e tantissimi messaggi di supporto e stima verso l’atleta. Sullo stesso account Twitter, l’autore parlava in maniera criptica e confusa di alcuni incontri con lo psichiatra e con la possibilità di commettere gesti violenti.

Naturalmente vi terremo aggiornati sulla nostra newsboard su tutti gli ulteriori dettagli che emergeranno sulla vicenda.

Daniele La Spina
Una mattina ho visto The Undertaker lanciare Brock Lesnar contro la scenografia dello stage. Difficile non rimanere incollato. Per Tuttowrestling: SmackDown reporter, co-redattore del WWE Planet, co-presentatore del TW2Night!. Altrove telecronista di volley, calcio, pallacanestro, pallavolo e motori.
14,801FansLike
2,613FollowersFollow

Ultime Notizie

Evil Uno: «Non sapevamo chi sarebbe stato l’Exalted One»

Evil Uno ammette che all'inizio nessuno avesse idea di chi sarebbe stato chiamato ad interpretare il leader del Dark Order, l'Exalted One.

Jimmy Uso dovrebbe tornare in azione nel 2021

Jimmy Uso dovrebbe tornare in azione nel 2021, a riferirlo è stato il fratello Jey.

Risultati della quinta giornata del G1 Climax 30

È da poco passata agli archivi la quinta giornata del G1 Climax 30: ecco tutti i risultati dello show odierno.

Ryback: “Il mondo sarà migliore quando morirà Vince McMahon”

Ryback ha usato parole di fuoco contro Vince McMahon, dichiarando che il mondo sarà un posto migliore quando lui morirà

Articoli Correlati