Un’altra indie chiude in seguito alle accuse rivolte dal movimento #SpeakingOut

La Bar Wrestling e la Chikara non sono le uniche promotion indipendenti ad aver deciso di chiudere i battenti in seguito alle accuse di molestie e violenze emerse dal movimento #SpeakingOut e rivolte a membri del roster o dirigenti.

Anche i proprietari delll’International Pro Wrestling United Kingdom, nota come IPW: UK, hanno annunciato attraverso un post su Facebook di aver preso la decisione di cessare tutte le operazioni della compagnia dopo le accuse rivolte a molti wrestler del proprio roster, dicendosi consci che ormai il nome e la reputazione della loro indie siano stati irrimediabilmente compromessi.

Hanno informato i fan che tutti gli account social della federazione verranno nascosti nelle prossime settimane e che elimineranno quanto prima, dal loro servizio on demand, tutto il materiale che riterranno necessario, specificando che per fare questo potrebbe essere necessario anche interrompere l’intero servizio.

Stefano Tateo
Classe 1997, ho iniziato a scrivere per Tuttowrestling nel maggio del 2017, ricoprendo da allora il ruolo di news reporter.
15,656FansLike
2,630FollowersFollow

Ultime Notizie

Articoli Correlati