Ulteriori speculazioni sul “walkout” di Brock Lesnar

Ecco quanto riportato dal Wrestling Observer di questa settimana riguardo a quanto accaduto tra Brock Lesnar e la WWE lunedì a Raw:

“La presenza di Brock Lesnar era prevista per lo show televisivo di Raw del 23 febbraio a Nashville. Lesnar si trovava lì e avrebbe dovuto partecipare allo show. È stato sempre pubblicizzato nelle promozioni locali. Il motivo per cui la WWE non pubblicizza Lesnar negli show televisivi prima delle sue apparizioni occasionali rimane un mistero. Eppure non lo fanno. Al contrario, sembrano credere che sia più efficace dare la notizia a poche ore dalla trasmissione. Per cui su Twitter, sul loro sito e in uno spot pubblicitario passato su USA Network, il tutto a circa venti minuti dall'inizio dello show, la WWE ha iniziato a promuovere l'apparizione di Lesnar.

Ovviamente Lesnar non si è fatto vedere. Questo è ciò che sappiamo. Lesnar è volato a Nashville e si trovava lì quando lo show è cominciato. C'è stata una divergenza d'affari tra Lesnar e Vince McMahon relativa alle negoziazioni per un nuovo contratto di Lesnar. C'erano state delle speculazioni riguardo alla possibilità che il nuovo contratto di Lesnar prevedesse il via libera per partecipare ad un combattimento della UFC, ma ciò non riguarda il contrasto tra McMahon e Lesnar, che è invece relativa all'offerta e ai termini del nuovo contratto.

La situazione avrebbe potuto essere risolta velocemente e forse anche più facilmente, ma al momento le due parti si trovano in una posizione di stallo relativo al nuovo accordo e nessuna delle due parti vuole essere la prima a tirarsi indietro.

Il motivo della disputa è rimasto segreto, ma le nostre fonti ci hanno riferito che si trattasse di un problema d'affari e che non avesse nulla a che fare con questioni di tipo creativo presenti o future. La disputa d'affari è stata il motivo per cui Lesnar non è apparso allo show e per cui la compagnia è stato costretta a cambiare il copione della puntata. Lesnar ha lasciato l'arena mentre lo show era ancora in corso ed è tornato a casa. Secondo alcune fonti Lesnar sarebbe andato via sul suo jet privato, ma queste voci sono false. Quando Lesnar deve recarsi ad uno show WWE, la compagnia gli fornisce un jet privato che lo porta da casa sua all'arena e ritorno, privilegio garantito dalla stipulazione del suo attuale contratto.

A SmackDown Vince McMahon ha spiegato allo staff della compagnia che si era presentato un problema non risolto, ma non si è pronunciato nei dettagli su cosa si trattasse.

Lesnar non è mai stato pubblicizzato per la puntata di Raw del 2 marzo a Newark, Jew Jersey. Attualmente nel suo contratto rimangono quattro date: le due puntate di Raw a Pittsburgh il 9 marzo e a Los Angeles il 23 marzo, Wrestlemania 31 e l'episodio di Raw post-Wrestlemania a San Jose. L'attuale WWE World Heavyweight Champion è ancora promosso per questi show.

Fonti all'interno della compagnia credono che Lesnar onorerà tutte le sue dati contrattuali rimanenti poiché il non farlo costituirebbe una rottura del contratto.

Senza sapere cosa abbia riguardato la disputa e quanto questa sia grave è attualmente impossibile sapere se ci saranno cambiamenti per quato riguarda le date rimanenti del contratto di Lesnar o il rinnovo del contratto di Lesnar con la WWE”.

Lorenzo Pierleonihttps://www.tuttowrestling.com/
Dicono che sia il vicedirettore di Tuttowrestling.com ma non ci crede tanto nemmeno lui, figuriamoci gli altri. Scrive da otto anni il 5 Star Frog Splash, per un totale di oltre 200 numeri. Cosa gli abbiano fatto di male gli utenti di TW per punirli così è ancora ignoto. A marzo 2020 si ritrova senza niente da fare, inizia un podcast e lo chiama The Whole Damn Show. Così, de botto, senza senso.
15,038FansLike
2,617FollowersFollow

Ultime Notizie

Articoli Correlati