Triple torna a essere intervistato da Michael Cole

Triple H è tornato a essere ospite di Michael Cole alle interviste settimanali di quest'ultimo per promuovere Night of Champions.

È la centesima settimana in cui Cole conduce le sue interviste e 58 di queste hanno avuto come ospite Triple H. Apparendo per la prima volta da marzo, HHH ha parlato dei seguenti argomenti rimanendo prevalentemente fuori dal character:

– Triple H ha descritto in modo interessante NXT come un “controbrand”, poi ha fatto una pausa per ripensare alla terminologia usata. “Sì, volevo creare una sorta di controbrand, un altro brand per la WWE che potesse costruire il futuro e renderlo il migliore possibile”, ha detto HHH, quasi ammettendo troppo quanto NXT sia una specie di replica all'attuale stato del main roster agli occhi dei fan.

– Triple H ha elogiato il fatto che roster attuale della WWE abbia al suo interno una gran parte di wrestler che siano arrivati da NXT o dal Performance Center.

– Risapondendo a una domanda sul primo match di Sting a Raw, Triple H ha affermato di essere felice che Sting sia “qui in WWE” e che abbia lottato a Raw. HHH ha costruito l'immagine di Sting come quella di un'icona per mostrare quanto sarebbe importante per Seth Rollins battere Sting e John Cena nella stessa sera.

– Triple H ha poi notato quanto sia dimagrito Cole negli ultimi mesi. Cole ha ammesso di aver perso 65 libbre (29 chili – ndr) negli ultimi undici mesi.

Di seguito il video dell'intervista:

Lorenzo Pierleonihttps://www.tuttowrestling.com/
Dicono che sia il vicedirettore di Tuttowrestling.com ma non ci crede tanto nemmeno lui, figuriamoci gli altri. Scrive da otto anni il 5 Star Frog Splash, per un totale di oltre 200 numeri. Cosa gli abbiano fatto di male gli utenti di TW per punirli così è ancora ignoto. A marzo 2020 si ritrova senza niente da fare, inizia un podcast e lo chiama The Whole Damn Show. Così, de botto, senza senso.
15,941FansLike
2,605FollowersFollow

Articoli più letti

Articoli Correlati