Triple H Su kayfabe/fans, Trump, mondo reale

Intervistato dal quotidiano Miami Herald, Triple H ha, tra le altre cose, rilasciato le seguenti dichiarazioni sull'ambiguità generata dalla poco marcata distinzione tra realtà e finzione negli shows WWE:

“So che a volte questo confonde i fans. I ragazzi vengono licenziati o escono di scena, e la gente non è certa di cosa sia reale e cosa no. La miglior dimostrazione di questo penso sia stata quando avevamo Vince McMahon ucciso a seguito dell'esplosione di un'autobomba. Donald Trump, che è un grande fan della WWE ed è amico di Vince, chiamò e chiese, “So che probabilmente fa solo parte della storia, ma potreste giusto dirmi se Vince sta bene?” Siamo come gli ultimi illusionisti: è reale o non è reale? Nessuno lo sa.

Se guardi il mondo reale, un sacco di persone provano lo stesso con le loro occupazioni. Pensano “questo è un terribile posto dove lavorare, il mio capo è un idiota, io qui non voglio più lavorare.” Ma loro non possono entrare in ufficio e colpire in testa il proprio capo con un GPS, che è ciò che Stone Cold Steve Austin fece a McMahon. Per gli operai scontenti delle proprie vite è un'ottima fantasia.”


Traduzione: tuttowrestling.com

15,941FansLike
2,605FollowersFollow

Articoli più letti

Articoli Correlati