Tony Khan parla della collocazione dei PPV e di un possibile AEW Network

Il presidente della AEW Tony Khan è stato intervistato da Forbes e ha parlato della collocazione riguardo il giorno in cui trasmettere i PPV della AEW.

L’ultimo PPV della AEW, Revolution, è andato in scena per la prima volta nella storia della compagnia di domenica. La AEW aveva prodotto i suoi PPV sempre il sabato.

Tony Kahn si è così espresso circa il giorno di messa in onda degli eventi a pagamento e della possibilità di ampliare il numero di eventi:

“È una cosa di cui abbiamo sempre parlato fin dall’inizio come una possibilità, ma non credo che sia qualcosa che potremmo fare nell’immediato per ora.”

“Penso che noi abbiamo i nostri big four Revolution, Double or Nothing, All Out e Full Gear. Abbiamo stabilito che questi sono i big four. Abbiamo un sacco di altri grandi eventi, in questo momento molti dei nostri grandi speciali sono tramessi a Dynamite o in streaming come a per esempio Fyter Fest, New Year’s Smash, Winter’s Coming, Fight for the Fallen, abbiamo sviluppato relazioni con diverse piattaforme, ma il nostro partner principale è Warner [Media ndr.].”

“Nei giorni festivi di ben tre giorni, penso che sia un bene [avere un PPV la domenica ndr.]. In realtà direi che per Double or Nothing o All Out, una gran parte del paese avrà il lunedì libero, e in Inghilterra ci sono delle festività, quindi una grossa percentuale dell’Inghilterra non lavorerà. La maggior parte delle persone avranno come feste il Labor Day e il Memorial Day sia qui che all’estero.”

“Double or Nothing sto pensando fortemente di metterlo in scena di domenica. Per All Out anche penso che sarebbe molto intelligente farlo di domenica perché poi non competeremmo con il College Football e con la NFL quindi non andremo testa a testa. Full Gear penso lo terrò di sabato. Revolution e Full Gear, quando possibile, li trasmetterò di sabato.”

Infine Tony Khan ha anche parlato di un possibile AEW Network sulla falsariga di quello della WWE.

“Abbiamo una biblioteca video molto preziosa. Certamente, è stata una conversazione che ho avuto, la biblioteca cresce, e la quantità di contenuti che abbiamo cresce ogni settimana con sempre più grandi spettacoli che facciamo. Penso che abbiamo il merito di ciò. Ci sono anche altri modi per offrire il nostro spettacolo e queste sono conversazioni importanti da avere in questo momento.”

Pasquale Pirozzi
Appassionato di wrestling sin da bambino che coincide con il periodo in cui SmackDown raggiunge la notorietà andando in chiaro su Italia1. Faccio parte del sito, che ho da sempre seguito come lettore, da poco più di un anno e mi occupo della newsboard.
15,656FansLike
2,617FollowersFollow

Ultime Notizie

Articoli Correlati