TNA Impact Tapings del 30/09

Quello che segue è un breve riassunto della puntata di Impact registrata mercoledì sera e che verrà mandata in onda giovedì 30 settembre. Chiunque non voglia anticipazioni è pregato di non andare avanti con la lettura.

Lo show si apre con un confronto verbale sul ring tra Mick Foley e Ric Flair. Alla fine viene deciso che nella puntata Live del 7/10 i due si affronteranno in un Last Man Standing Match.

Sul ring c’è adesso Rob Van Dam che si autoproclama Number One Contender al titolo mondiale. Pertanto il vinitore del Triple Threat di Bound For Glory (Kurt Angle Vs Jeff Hardy Vs Mr. Anderson) dovrà vedersela contro di lui.

Tommy Dreamer & Rhino sconfiggono The Beer Money.

Mr. Anderson sconfigge Samoa Joe. Al tavolo dei commentatori c’erano Sting, Kevin Nash e The Pope D’Angelo Dinero. A fine match viene deciso che a Bound For Glory ci sarà un 3 Vs 3: Sting & Kevin Nash & The Pope Vs Jeff Jarrett & Samoa Joe & Hulk Hogan. Bischoff annuncia inoltre che nella puntata di Impact del 7/10 Hulk Hogan farà il suo ritorno.

AJ Styles sconfigge Brian Kendrick e conserva il TNA TV Title.

Steel Cage Match: A quanto pare No Contest o vittoria di Abyss. La decisione non è chiara. Abyss riduce Kurt Angle ad una maschera di sangue su cui continua ad infierire. Arriva così Mr. Anderson che scavalca la gabbia per aiutare Angle ma fallisce miseramente nel suo intento. Abyss così spacca la gabbia, esce, afferra Janice e va per massacrare Anderson, ma non ci riesce in quanto Mr. Anderson è lesto a difendersi e a contrattaccare.

15,941FansLike
2,607FollowersFollow

Articoli più letti

Articoli Correlati