Tessa Blanchard risponde alle accuse di razzismo

Tessa Blanchard come vi abbiamo riportato nei giorni scorsa è stata accusata da molte sue colleghe di essere stata protagonista di episodi di razzismo e bullismo.

La Blanchard dopo giorni di silenzio in cui non ha preso nemmeno parte a delle conferenze con i media si è affidata al suo profilo Twitter per ribattere alle suddette accuse.

https://twitter.com/status/status/1217994209006882816

“Durante l'ultima settimana, sono stata accusata di riferirmi a una wrestler con frasi di natura razziale. Per me leggere questa accusa è stato personalmente sconvolgente. Per essere chiari, non ho assolutamente usato quella parola. Quella parola non è nel mio vocabolario. Quella parola non è nel mio cuore. Il razzismo non è nel mio cuore. Eppure so che molte persone hanno a che fare con il razzismo in un modo che io non potrei mai appoggiare. Il razzismo è una parte terribile della storia americana ed è ugualmente terribile che faccia ancora parte della nostra società oggi.
Non ho fatto quello che è stato affermato, sono pronta ad utilizzare la mia piattaforma per sostenere la lotta contro il razzismo, in qualunque modo io possa.”

Pasquale Pirozzi
Appassionato di wrestling sin da bambino che coincide con il periodo in cui SmackDown raggiunge la notorietà andando in chiaro su Italia1. Faccio parte del sito, che ho da sempre seguito come lettore, da poco più di un anno e mi occupo della newsboard.
15,656FansLike
2,617FollowersFollow

Ultime Notizie

Articoli Correlati