Ted DiBiase Sr. parla di WWE 2K14 e altro

In una recente intervista per Ring Rust Radio, Ted DiBiase Sr. ha parlato di molte cose, tra le quali la sua presenza “virtuale” in WWE 2K14, il nuovo gioco della WWE che uscirà questo inverno.

Sull'impersonare il Million Dollar Man sia sul ring che fuori: “Beh, ritengo che chiunque pensi che Vince McMahon, anche se non sempre, molto spesso ci prenda, ed inoltre è un genio del marketing. E' incredibile come sia riuscito a vendere il wrestling, e questo è dipeso anche da come ha venduto i suoi personaggi. Li ha venduti ovviamente anche tramite la TV e i giocattoli ecc, ma tutti sappiamo che niente si propaga più velocemente della diceria. Mi disse che ogni volta che qualcuno mi avesse incontrato per la strada, io avrei dovuto dare idea di benessere economico. Quindi, mi disse, volerai sempre in prima classe, alloggerai sempre nei migliori alberghi, ed ovunque tu sia ti verranno sempre a prendere o ti porteranno con una limo. Poi mi dettero la famosa fascetta di soldi, così che chiunque mi avesse visto comprare un caffè o un quotidiano, avrebbe visto anche tutti quei soldi, ed aggiunse inoltre che ovviamente sarebbe stato pericoloso a seconda di dove fossi andato, salvo poi riderci su. Mi disse anche che dovevo stare attento a farmi vedere, centellinare le mie apparizioni pubbliche e studiarle bene, perché non è che potessi andare nel miglior ristorante di Manhattan dove avrei trovato molta gente, ma ad esempio avrei potuto andare a fare colazione in un posto qualsiasi, annunciarmi come Ted DiBiase, ed ostentare ai pochi presenti la mia fittizia ricchezza. Ho offerto tutto in certe occasioni: avevo Virgil con me, e lui andava a prendere i conti di tutti che io poi pagavo. Mi disse che era divertente e avrebbe funzionato, bastava solo non abusarne ma sempre fare queste cose con oculatezza. Mi consigliò, infine, di divertirmi.. e io mi sono divertito.”.

Sull'essere in WWE 2K14: “Mi sono divertito. La cosa fantastica è che non salgo su un ring da almeno vent'anni, e al mio prossimo compleanno compirò 60 anni.. sono un uomo 'di una certa età', anche se alcuni che conosco continuano a lottare anche a 60 e rotti anni, ma questa è un'altra storia. Vi farò un esempio; sono rimasto sorpreso dall'eccezionale valore di marketing di questi giochi. Ero in Scozia, qualche tempo fa, ed andai al loro equivalente di Walmart. Ero lì per lavorare con dei ragazzi di una compagnia di wrestling indipendente locale dei quali sono amico, la SWE, Scottish Wrestling Entertainment. Avrei dovuto rimanere in Scozia per un paio di settimane, quindi andai in questo super mercato per comprare delle cose. Quando entrai mi incrociai con un ragazzino che era lì insieme a sua nonna. Insomma sentii questo ragazzino dire alla nonna: “Quello è il Million Dollar Man”. Mi venne quasi un attacco di cuore. Sorpreso chiesi al ragazzino: “Tu sai chi sono?”. Sono più vecchio, ingrassato, non sono più biondo, eppure quel ragazzino mi riconobbe. Lui rispose di sì. Gli chiesi: “Come fai a conoscermi?”. E lui mi rispose semplicemente: “Video games.”. Questo è quello che mi ha veramente affascinato.”.

Sulla sua carriera in WWE: “Sapete, sono stato il top heel della compagnia per tantissimo tempo, poi sono stato messo in coppia con Mike Rotunda, ed eravamo un top heel team. Quello che mi ripetono tutti è che sì, sono stato uno dei più grandi 'cattivi' della storia della WWE, ma non ho mai vinto il titolo del mondo. Di conseguenza molti mi chiedono anche: “Non ti dispiace?”. Beh certo, non posso negare che mi farebbe piacere dire di esser stato il campione del mondo, ma le cose nel wrestling vanno anche così, e bisogna capirle. Il wrestling è un business, e le cinture sono delle 'spinte' a questo business. Ora, va detto, chi ha la cintura è anche un ottimo atleta, quindi in un certo senso 'si vende da solo', ma al tempo le cose funzionavano un po' diversamente. Per la prima Wrestlemania a cui partecipai, Wrestlemania 4, inizialmente venne fuori l'idea di farmi vincere irregolarmente il torneo, di fregare Hogan, e di diventare campione. Ovviamente poi tutto sarebbe finito con Hogan che si sarebbe ripreso la sua cintura. Poi fu Pat Patterson a dirmi: “Ted, cosa ti farebbe diventare ancora più cattivo? Fregare Hogan per poi perdere la cintura successivamente, oppure farti fregare da Hogan e, poi, diventare ancora più arrogante e creare una cintura tutta tua?”. E io scelsi la seconda opzione. Pensai che sarebbe stato meglio arrivare agli show con la cintura creata da me, e auto-dichiararmi campione e Million Dollar Man. Avrebbe di sicuro aumentato l'odio della gente nei miei confronti. E così è stato.”.

Sull'esser stato manager di Steve Austin: “No, nessuno aveva previsto il successo di Steve Austin. Ora c'è The Rock: lui è una star del cinema che conta, e di sicuro nessuno potrà mai superarlo per un bel po' di tempo. Vince mi mise insieme a Austin per aiutarlo, come succede spesso; voglio dire, molte vecchie glorie vengono messe accanto a wrestler giovani per crescerli, per consigliarli, ecc. Ed inoltre essere affiancato a me significava essere automaticamente odiato. Mi ricordo che qualcuno consigliò a Steve di mettere un po' di pepe nei suoi match, di fare delle cose in più, ma io gli dissi di no, che lui non doveva cambiare in niente. Dissi a Steve che lui era credibile di suo, che doveva far quel che faceva senza preoccuparesene, senza preoccuparsi soprattutto di non esser diventato subito over, poiché quelli che divetano subito over poi fan presto anche a calare. Gli dissi che lui era talmente solido in quel che faceva che quando avrebbe raggiunto la fama, questa sarebbe poi rimasta costante per sempre. Nessuno comunque aveva previsto l'incredibile successo che poi ci fu.”.

UN ANNO DI WWE A 24,90 EURO: CLICCA QUI E APPROFITTA DELL’IMPERDIBILE OFFERTA!

14,815FansLike
2,613FollowersFollow

Ultime Notizie

La WWE potrebbe riassumere un wrestler licenziato ad aprile

Secondo quanto emerso in serata, la WWE sarebbe intenzionata a riassumere l'ex superstar di NXT e Raw No Way Jose.

Aggiornamenti sullo status di Zicky Dice in NWA

Zicky Dice, ancora sotto contratto con la NWA, starebbe semplicemente aspettando che l'accordo si estingua entro fine anno.

Aggiornamento sulla card della prossima puntata di NXT

Quattro match annunciati dalla WWE fino a questo momento per la puntata di NXT che andrà in onda domani sera.

La WWE ha in mente il ritorno del Tribute To The Troops

La WWE starebbe pensando di riproporre, e stavolta mandare in onda, il Tribute To The Troops, show dedicato ai militari statunitensi.

Articoli Correlati