Sting dovrà operarsi al collo

“The Icon” Sting è stato ospite dell'ultimo episodio del podcast di Ric Flair “WOOOOO! Nation with Ric Flair” durante cui Sting ha rivelato che dovrà aver bisogno di sottoporsi ad intervento chirurgico al collo in seguito al suo match di Night Of Champions contro l'allora WWE World Heavyweight Champion Seth Rollins (infortunatosi ad inizio novembre nel live show di Dublino con una lesione al legamento crociato anteriore, legamento collaterale del ginocchio destro e menisco del ginocchio sinistro, starà fuori dai 6 ai 9 mesi, ndr).

Di seguito alcuni estratti dell'intervista:

L'essersi infortunato nel match contro Rollins:

“Ovviamente quella notte ho avuto dei problemi dopo le powerbomb all'angolo. Non è assolutamente colpa di Seth, completamente mia, non ho idea di quello che ho fatto ma ho sentito una frustata importante sul mio collo dopo entrambe le powerbomb di Seth. Sulla seconda, lui mi ha preso in braccio e ho cominciato ad avere una conversazione con il mio inconscio dicendomi ‘ok Steve, abbassa il mento. Fai quello che sai fare. Tutto ciò è ridicolo'. Non ero preoccupato per niente anche se dopo la prima ho sentito una forte scossa partire dalla coscia sinistra fino alla punta delle dita dei piedi. E ho pensato ‘oh Dio', stavo muovendo le mani per cercare di trovare di nuovo la sensibilità. E di nuovo, dopo la seconda, ho fatto la stessa cosa per lo stesso motivo ma questa volta il dolore ha interessato anche le gambe. La forza nelle mie gambe stava andando via via diminuendo e mi sentivo come se non avessi più controllo su di loro, è stata come se fosse una paralisi temporanea. Per qualche minuto ho pensato ‘non penso di poter continuare, ma la posta in gioco è troppo alta e non posso fare questo a Seth'. In ogni caso poi il pubblico ha cominciato a incitare e tutto il resto. Poi ho pensato ‘va bene, forse posso resistere per un altro minuto o due e poi sarà tutto finito' e così ho trovato la forza per finire il match”.

La necessità di ricorrere all'intervento chirurgico:

“Si, i neurologi e i radiologi mi hanno fatto fare tutti gli esami del caso, il Dr. Maroon di Pittsburgh si è occupato di tutto e mi ha detto che avrò bisogno di un intervento chirurgico. Voglio fare tante cose nella mia vita ma adesso mi devo dedicare a questo ma allo stesso tempo spero che non ci sia bisogno della fusione. Non so se il Dr. Maroon dovrà farne ricorso o meno ma so che è una delle tecniche che ha già utilizzato con gli altri atleti. Ho due punti nel collo che non sono problematici. Penso che si chiami spinosi sternale. Ho invece due aree nel mio collo dove il canale spinale è come se fosse strangolato in due diverse posizioni. Sono fortunato che quella notte non sia successa una catastrofe, adesso devo risolvere il problema. Penso che John Cena abbia avuto un problema simile, che sia stato risolto e che il Dr. Maroon abbia messo a posto molti dei ragazzi con grande successo”.

15,655FansLike
2,634FollowersFollow

Ultime Notizie

Articoli Correlati