Stephanie McMahon su Total Divas, abusi e Network

In una intervista pubblicata lunedì su Yahoo! Sports, Stephanie McMahon ha smentito categoricamente il fatto che alle componenti del cast di Total Divas venga impedito di vincere il WWE Divas Title.

Le voci erano iniziate il mese scorso, quando era circolata la notizia di un “editto” di Vince McMahon in tal senso, ed erano state alimentate da una dichiarazione di Cameron, che intervenendo al podcast di Chris Jericho aveva detto “Stiamo lottando contro il fatto che essere nello show [significa] non poter avere una chance titolata”.
Una ulteriore conferma in tal senso era arrivata da Nikki Bella durante un'intervista radiofonica.

Durante l'intervista di lunedì scorso, Yahoo! Sports ha chiesto a Stephanie: “C'è una qualche verità nel fatto che alle wrestler di Total Divas non sia permesso di vincere il Divas Championship?”
Stephanie ha così risposto: “Assolutamente no. Non so onestamente da dove sia nata questa voce.”
Quando le è stato fatto notare come questo fosse stato dichiarato da alcuni talenti WWE, lei ha risposto: “Non c'è alcuna linea in tal senso. Penso che sarebbe fantastico avere una delle partecipanti a Total Divas come nostra campionessa. Penso porterebbe interesse nella storyline. Mai dire mai.”

Nei mesi recenti, le leghe professionistiche americane hanno dato un giro di vite contro i giocatori accusati di violenze domestiche. A McMahon è stato chiesto quale sia la linea della WWE in merito: “Abbiamo una politica di tolleranza zero contro gli abusi domestici. In caso di arresto per una simile condotta, le nostre Superstar vengono immediatamente sospese ed in caso di condanna, quella Superstar o Diva verrebbe licenziata. La possibilità per la WWE di multare, sospendere o licenziare un talento WWE non sarà, comunque, limitata o compromessa in alcun modo nel caso in cui venissero presentate prove incontrovertibili di tale comportamento. La Sezione 9.13(a) del contratto di booking WWE, comunemente nota come “clausole morali”, fornisce alla WWE ampia discrezione ed autorità per agire in tali circostanze.”

E' stato anche chiesto a Stephanie quale strategia ci sia dietro alla decisione di inserire pubblicità nel WWE Network, e cosa debbano aspettarsi gli abbonati nei prossimi mesi in termini di nuovi contenuti.
“La strategia è ovviamente basata sulla decisione di business di avere pubblicità limitate sul WWE Network. Vogliamo che gli abbonati sappiano che non ci saranno interruzioni commerciali durante i programmi, perciò gli show non saranno interrotti. Ci saranno pubblicità molto ridotte tra uno show e l'altro. Ci saranno anche interruzioni commerciali occasionali prima dei contenuti disponibili on demand, ma non prima di ogni video,” ha detto McMahon.
“Proporremo più video nei contenuti on demand dai nostri archivi e siamo molto eccitati per questo. Nuovi show, nuovi programmi, gli annunci stanno uscendo ora.”

Durante l'intervista, McMahon ha spiegato come la WWE stia camminando su un filo sottile allo scopo di attirare nuovi spettatori, senza però scoraggiare i fan di sesso maschile con ospiti celebri che non leghino con il pubblico, ed ha inoltre raccontato cosa abbia detto ai suoi figli prima di salire sul ring a Summerslam.

14,815FansLike
2,612FollowersFollow

Ultime Notizie

Daga ha lasciato Impact Wrestling

Dopo sua moglie Tessa Blanchard, anche Daga ha deciso di lasciare Impact Wrestling, ottenendo il rilascio dalla compagnia.

La WWE potrebbe essere sotto investigazione per problemi relativi al COVID-19

Come parte di un'indagine più ampia sugli hotspot COVID-19, tre location utilizzate negli ultimi mesi dalla WWE sono attualmente sotto la lente d'ingrandimento.

Nuovo match annunciato dalla WWE per NXT

Terzo match annunciato dalla WWE per l'odierna puntata di NXT, che vedrà in azione i Legado del Fantasma in un six-man tag team match.

Sheamus: “Big E dovrebbe essere campione del mondo”

L'atleta irlandese ha elogiato in un'intervista Big E, atleta con il quale ha avuto la sua ultima faida a SmackDown prima di passare a Raw.

Articoli Correlati