Shinsuke Nakamura: “Mi piacerebbe affrontare Hiroshi Tanahashi un’ultima volta”

Ospite di Renée Paquette nel podcast Oral Sessions, Shinsuke Nakamura ha ripercorso parte del suo passato in NJPW, compagnia nella quale arrivò al successo in giovane età.

Nakamura, ancora oggi il più giovane campione IWGP della storia a 23 anni, ha ricordato come ai tempi “avevo zero esperienza. Ho solo fatto quello che mi è stato detto, ma sentivo di non avere nessun amico all’interno della federazione.” Il primo regno durò solo un mese per infortunio, con Nakamura che fu pushato come un “super rookie” anche grazie al suo background nelle MMA, ma la cosa fece storcere il naso a molti.

Il re dello Strong Style ha nominato i migliori di oggi in Giappone, affermando che “Okada è ancora il numero uno, ma Kota Ibushi sarà una star, e finalmente sta mostrando il senso di responsabilità verso la New Japan”, frase che allude ad un impegno non sempre costante da parte di Ibushi, che qualche mese dopo un classico con Nakamura a Wrestle Kingdom 9 abbandonò la NJPW per due anni.

Shinsuke ha ricordato con piacere il match di Yuji Nagata a Dynamite, spiegando che “in Giappone, ogni veterano ha un giovane da allenare e far crescere sotto la propria ala, ed io ero lo ‘young boy’ di Nagata. Gli preparavo l’attire e lo lavavo, gli portavo il ghiaccio dopo i match, ed è ancora in grandissima condizione.”

Per il suo ultimo avversario, Nakamura ha le idee chiare: “Hiroshi Tanahashi, vorrei sfidarlo un’altra volta. Mi piacerebbe un giovane ma ancora non ho idea chi.”
Tanahashi è l’acerrimo rivale di Nakamura, per una sfida agli antipodi tra striking e cuore, tra il più giovane campione di sempre ed il perseverante Tanahashi, una rivalità oltre lo status di face e heel che ha caratterizzato la New Japan per oltre un decennio.

15,681FansLike
2,613FollowersFollow

Articoli più letti

Articoli Correlati