Seth Rollins parla di Rumble, HHH e altro

Seth Rollins è apparso a The Rack per promuovere la Royal Rumble, ed ha parlato del suo match titolato, del lavoro con Triple H e altro. Ecco i punti salienti:

Sul suo match titolato alla Royal Rumble:“La mia strategia in questo match sarà dare il massimo, il 100%, il 110%, o come volete chiamarlo, e tentare di vincere. Se le cose andranno male e non vincerò, dopotutto i pronostici sono tutti contro di me, ho un piano di riserva. Ho sempre un piano B ed è la mia valigetta. E' una situazione senza precedenti: credo che non ci sia mai stato un possessore della valigetta del Money in the Bank che ha paradossalmente due possibilità per vincere il titolo, quindi penso che sarà una Royal Rumble molto interessante. Penso che i fan saranno col fiato sospeso tutto il tempo.”

Il suo lavoro con Triple H da NXT allo Shield, fino ad ora:“Voglio dire, ovviamente lui ha occhio per i talenti, no? E' stato bello. NXT è stata una bella esperienza per me. Noi siamo stati il primo gruppo di ragazzi a prendere parte a quel progetto, e se guardi cosa è diventato adesso, è impressionante pensare che tutto era cominciato in un magazzino di Tampa e che adesso sia un brand a parte. Avere fin da subito l'appoggio di HHH ha significato tanto per me, molto più di quanto la gente possa immaginare. Mi è servito per crescere come persona e come performer, e mi ha aiutato a trovare la mia posizione.”

Com'è stato scoprire che avrebbe lavorato con Undertaker a SmackDown:“E' una di quelle cose che pensi non ti potranno mai capitare in carriera, e non lo dico perchè mi aspettavo il successo che ho ottenuto, ma perchè credevo che Taker sarebbe già andato via da un pezzo prima del mio arrivo. Il fatto che lui sia ancora in giro è notevole, e il fatto che noi, The Shield, siamo stati in grado di salire a quel livello così velocemente, prima ancora che lui andasse via, è davvero fantastico. Ovviamente, sai, potrebbe restare in giro ancora un po' e magari ci sarà un match a WrestleMania tra noi due, ma per ora mi godo senza dubbio il momento che ho passato sul ring con lui.”

Dario Rondanini
Grandissimo appassionato di wrestling che segue dal 2003, grazie a Tuttowrestling ha avuto la possibilità di vedere dal vivo diversi show WWE e non. Si occupa dei report di Impact Wrestling, ma dà una mano un po' ovunque, anche con editoriali, podcast e news.
15,040FansLike
2,617FollowersFollow

Ultime Notizie

Articoli Correlati