Seth Rollins parla di CM Punk

Il “This Is Awesome Wrestling Show” di Cleveland ha recentemente intervistato Seth Rollins. Mr. Money in the Bank ha parlato, tra le altre cose, del caso CM Punk. Ecco cos'ha detto in merito:

Come la pensa sul fatto che Punk se ne sia andato:“Buon per lui. Bravo a trovarsi qualcosa da fare dopo la WWE. Nelle ultime settimane ha fatto tanto scalpore, tra il podcast e la firma per la UFC. Gli auguro il meglio. Spero che lì abbia lo stesso successo che ha qui. Penso che per lui sarà interessante provare qualcosa di nuovo. Ha solo fatto wrestling da quando aveva 18 anni. A quest'età è stato davvero coraggioso da parte sua uscire dalla sua zona di comodo e tentare qualcosa di nuovo a questi livelli. Non vedo l'ora di vedere come andrà.”

Sul modo in cui Punk è andato via:“Penso che entrambe le parti avrebbero potuto gestire meglio la cosa. E credo che anche la gente coinvolta, più in là dirà la stessa cosa. E sebbene non sia d'accordo con il modo in cui se n'è andato, penso di capire il suo punto di vista, almeno sotto l'aspetto mentale. Questo business può distruggerti. Si viaggia molto, e ci si fa molto male. C'è sempre molta frustrazione e col tempo, mentalmente, può fartene avere abbastanza. Può addirittura farti diventare un'altra persona, in certi momenti. E quando non sei felice con te stesso, devi fare un passo indietro. Bisogna che si guardi un po' fuori dalla tua bolla. Penso che anche lui lo abbia fatto, per cercare di capire cosa stesse succedendo. Non deve essergli piaciuto, quindi ha deciso di cambiare. Penso che siano stati d'accordo sul fatto di essere in disaccordo. Come ho detto, entrambe le parti avrebbero potuto gestirla meglio dal punto di vista della pubbliche relazioni, ma penso che una volta che il polverone si sarà calmato, tutto tornerà come prima.”

Se lo spogliatioio riaccoglierebbe Punk:“Non vedo perchè no. Prima di tutto, sa di essere un cretino. E se ascoltate il suo podcast, non ha detto di essere stato felice nei suoi ultimi mesi con noi. Ha ammesso di essere arrabbiato, e di essere un cretino, più di quanto già non fosse. Penso che lo riaccoglieremmo. Io non sono un tipo rancoroso, penso che tutti meritino una seconda occasione, un'opportunità per redimersi. Io lo riaccoglierei. Sicuramente ci sarebbe del risentimento, almeno nello spogliatoio, ma in genere ai ragazzi passano subito queste cose. Penso che se fosse “best for business”, allora sì, sarei ben contento di ciò.”

Dario Rondanini
Grandissimo appassionato di wrestling che segue dal 2003, grazie a Tuttowrestling ha avuto la possibilità di vedere dal vivo diversi show WWE e non. Si occupa dei report di Impact Wrestling, ma dà una mano un po' ovunque, anche con editoriali, podcast e news.
14,815FansLike
2,609FollowersFollow

Ultime Notizie

La WWE annuncia tre match per RAW

Tre match sono stati aggiunti alla prossima puntata di Raw.

Nessun infortunio per Jey Uso dopo SmackDown

Nonostante qualche preoccupazione nel finale di SmackDown a causa di uno spot pericoloso, Jey Uso non avrebbe riportato infortuni.

Due nuovi match aggiunti a SmackDown

Si arricchisce la card di SmackDown.

Articoli Correlati