Sensazioni della WWE sulle firme di nuovi talenti

A quanto pare, sebbene non ci sia una regola ben precisa, all'interno della WWE ci sarebbe la sensazione che abbiano già abbastanza talenti “piccoli”, mentre i “big” scarseggino. A meno che qualcuno non sia davvero bravo, la WWE non ha intenzione di firmare altri 'piccoli' in questo momento. Inoltre, non vogliono neanche assumere ragazzi della ROH ma ciò non significa che Eddie Edwards e Davey Richards non verranno selezionati.

C'è la sensazione che i ragazzi che lavorino per le federazioni indipendenti, che viaggiano e che si sono già fatti un nome abbiano cattive abitudini e che se anche i talenti arrivassero ad un livello più alto, qualora la WWE li mettesse sotto contratto e loro accettassero di ridursi lo stipendio al livello iniziale della WWE, non sarebbero felici a lungo termine. Gira anche voce che la WWE non voglia talenti che sappiano di poter essere licenziati, tornare alle indies ed avere successo senza la compagnia di Stamford. Piuttosto, vogliono ragazzi con l'impressione che le loro carriere nel wrestling dipendano dall'avere successo in WWE.

UN ANNO DI WWE A 24,90 EURO: CLICCA QUI E APPROFITTA DELL’IMPERDIBILE OFFERTA!

14,869FansLike
2,621FollowersFollow

Ultime Notizie

Note dal backstage del Final Farewell di Undertaker

Ecco alcune note ed indiscrezioni del backstage relative al segmento del "Final Farewell" di Undertaker a Survivor Series

Clamoroso scenario per Lana alla Royal Rumble?

Secondo alcune voi, Lana potrebbe beneficiare di una clamorosa vittoria alla Royal Rumble. Con un finale estremamente particolare

Brock Lesnar è il wrestler più pagato del 2020

Brock Lesnar è, secondo The Mirror, il wrestler più pagato del 2020, con un guadagno al minimo di 12 milioni di dollari

Articoli Correlati