Scott Steiner rifiuta un'offerta della WWE e attacca

Intervistato da What Culture, Scott Steiner ha riferito di essere stato contattato dalla WWE per un contratto da leggenda, commentando nel suo colorito modo l'accaduto:

“La WWE mi ha offerto un contratto da leggenda, l'ho fatto leggere al mio avvocato e mi ha detto che era formalmente illegale e che non valeva nemmeno la carta su cui era stato scritto. Che si fottano. E' per questi motivi che ragazzi come CM Punk e Rey Mysterio hanno deciso di andare via. La WWE ha il monopolio e ciò crea problemi al business.
Ci sono due idioti a gestire la situazione, Stephanie e (impreca) il marito Triple H”

“Come si fa a sbarazzarsi di uno come CM Punk? Sono amico di Rey e anche lui è uno di quelli che vendeva un inferno di merchandise.
La WWE ha il monopolio, l'unico gioco presente nella città e vogliono trattare le persone come degli stronzi, per questo motivo alcuni di loro se ne vanno. E' triste da vedere.
Hanno molti ragazzi di talento ma quegli idioti della WWE danno loro gimmick di merda. E' un comportamento di merda”.

Davide Procopio
Fan di wrestling ma niente di serio (cit.) Laureato in sociologia dei processi culturali spera un giorno di poter scrivere della sociologia del wrestling. Nel tempo libero... non ne ha
15,040FansLike
2,617FollowersFollow

Ultime Notizie

Articoli Correlati