Salta il ritorno della WWE al Madison Square Garden

Anche il ritorno della WWE al Madison Square Garden di New York, in programma domenica 22 marzo con un live event con il roster di Raw, è stato annullato a causa del coronavirus.

La decisione è scaturita dal governatore dello Stato di New York Andrew Cuomo che, per limitare la diffusione del COVID-19, ha annunciato il divieto nel suo Stato, a partire dalle ore 17:00 locali di domani, di raduni che superino le 500 persone, compresi anche da oggi tutti i teatri di Broadway. Inoltre le strutture con una capienza inferiore a 500 persone vedranno ridotta la loro capacità legale del 50%. Il sindaco di Bill DeBlasio ha successivamente aggiunto che questa restrizione, che condizionerà inevitabilmente tutti gli eventi delle varie promotion, potrebbe durare anche per mesi.

Pochi minuti fa è giunta la notizia che anche il live event WWE previsto questa domenica al Covelli Centre di Youngstown è stato cancellato a causa della stessa restrizione presa dal governatore dello Stato dell'Ohio Mike DeWine, che ha però bandito i raduni che superino 250 persone.

La card dello show WWE al Madison Square Garden era la seguente:

Drew McIntyre vs. Randy Orton

Apparizione della DX (Shawn Michaels, Triple H, Road Dogg & X-Pac)

WWE Women's Tag Team Championsship
The Kabuki Warriors vs. Becky Lynch & Charlotte Flair

Eight Man Elimination Tag Team match
Seth Rollins, The AOP & Murphy vs. Kevin Owens, The Viking Raiders & Aleister Black

The Street Profits & Ricochet vs. AJ Styles, Gallows & Anderson

NXT Women's Championship
Rhea Ripley vs. Bianca Belair

Erano pubblicizzati inoltre il WWE United States Champion Andrade, Zelina Vega, Shayna Baszler, Natalya e Bobby Lashley.

Stefano Tateo
Classe 1997, ho iniziato a scrivere per Tuttowrestling nel maggio del 2017, ricoprendo da allora il ruolo di news reporter.
15,941FansLike
2,598FollowersFollow

Articoli più letti

Articoli Correlati